God bless America

 

  By: Morphy on Mercoledì 07 Maggio 2014 14:35

Mi permetto di accennare ad una “piccola” questione per restare in tema di questioni macro. Adesso, nel campo della ricerca, stiamo assistendo ad un fenomeno talmente importante che, in confronto, la rivoluzione industriale potrebbe sembrare una passeggiata al luna park. Oggi la questione dell’intelligenza artificiale è “l’argomento centrale” delle menti più importanti del pianeta. Le teste che contano non si stanno chiedendo se le implementazioni della IA cambieranno il volto dell’economia mondiale (è pacifico che avverrà (sta avvenendo)), ma si stanno preoccupando dei possibili “fuori controllo”. Sono questioni difficili da capire. Una cosa è chiara a tutti ed è che voler essere protagonisti di tali cambiamenti (e non si può non esserlo) implica investimenti di dimensione epica. E’ ovvio che la dimensione dell’investimento deve essere rapportata al tempo per avere un senso ma siccome nessuno mira ad arrivare ultimo allora i tempi sono relativamente stretti. E con tempi stretti le dimensioni dell’investimento potrebbero essere talmente grandi da essere fuori dalla portata dei singoli soggetti privati. E lo sono. Cioè per dirla senza sfronzoli: lo Stato deve ricominciare a fare l’imprenditore che investe attraverso forme di collaborazione con il privato. Si devono formare gruppi giganti in grado di bruciare le tappe in campo tecnologico ed infrastrutturale in quanto questo è un treno che non ci si può permettere il lusso di perdere. L’Europa ha progetti in tal senso? ^Meccanismo per collegare...#http://europa.eu/rapid/press-release_IP-11-1200_it.htm^ Si parla di oltre 500 miliadi ed è solo la buccia della mela. Questi sono investimenti che nessuna multinazionale da sola può affrontare (non avrebbe nemmeno un senso economico). Occorre che i governi realizzino le necessarie infrastrutture e addirittura entrino nei CDA (se ci metto la lira voglio la seggiola) in funzione della collaborazione nella ricerca tecnologica. A mio avviso (non è la mia materia per cui magari mi sbaglio) progetti con queste caratteristiche hanno bisogno di STABILITA’ MONETARIA. Hanno bisogno di ragionamenti che vanno al di la della speculazione a breve. Hanno bisogno di pianificazione di lungo periodo. Hanno bisogno di serietà (serietà in tutti i sensi né...). Per cui prima di pensare a fattori destabilizzanti faccio prima a pensare ad un Europa a Geometria Variabile. Ed è molto facile che sarà così. Cioè l’Italia fuori dai coglioni. morphy ps.: Certo è che tutte ste faccende tipo le Primavere Colorate danno da pensare.

 

  By: hobi50 on Mercoledì 07 Maggio 2014 12:59

Qualche tempo fa Krugman ha fatto un bell'articolo in cui ha dimostrato "per tabulas" una cosa interessante e che ,prima del suo intervento,era solo intuitiva. Monetizzare direttamente il deficit pubblico oppure fare QE comprando titoli del debito pubblico sul mercato secondario,è esattamente la STESSA COSA. Quindi FED e BOE ( la Boj non so perché "i gialli" da sempre mi confondono le idee )hanno MONETIZZATO il deficit pubblico in maniera surrettizia. Naturalmente il mercato non ha bisogno di Krugman per fare le sue valutazioni e compra euro da tempo. Il prossimo trade macro da mettere in pista sarà comprare $ quando Draghi cederà al QE (sui titoli del debito pubblico,ovviamente). Hobi

 

  By: Morphy on Mercoledì 07 Maggio 2014 12:17

2014-05-07 ORE 08:00) Ordinativi alle fabbriche Germania (Mensile) -2.8% (3.1% sotto le aspettative). Mercato EUR/USD reagisce con uno stratosferico crollo di +20 tick. Euro protetto dalla kryptonite? morphy

 

  By: Tuco on Mercoledì 07 Maggio 2014 11:46

Hobi, il Dollaro è una valuta moderna, è garantito dal Plutonio, che è un signore molto rispettabile. Mica dall'oro o dal pagamento delle tasse...

 

  By: hobi50 on Mercoledì 07 Maggio 2014 11:02

Non volevo scoprire nulla. Io so dell'Argentina ...tu mi dici della Serbia,Russia. Grazie,non lo sapevo. Hobi

 

  By: gianlini on Mercoledì 07 Maggio 2014 10:44

hobi, è la scoperta dell'acqua calda! anche in russia o ucraina o romania qualsiasi transazione relativa a beni di un certo valore viene fatta in dollari o euro, in Serbia la si faceva col DM, in tutta l'america latina le case le compri in dollari, mica coi pesos locali...

 

  By: hobi50 on Mercoledì 07 Maggio 2014 10:37

Un amica argentina che vive in Italia mi ha detto che da sempre c'è ,almeno di fatto,una doppia circolazione $-moneta argentina. Ai tempi di Menem era addirittura legale visto che con il "currency board" allora vigente era assicurata la convertibilità del peso 1 contro 1 sul $. Anzi questa persona mi raccontava che tutte le transazioni un po importanti venivano fatte in $ ( alla faccia del fatto che le tasse dovevano pagarle in pesos). La moneta è come Galbani : o vuol dire fiducia o il mercato s'arrangia in altre maniere. Ma tu ci paghi le tasse ... seeeeeeeeeeeee ! Hobi

 

  By: pana on Mercoledì 07 Maggio 2014 08:47

il bitcoin prende piede in Argentina, dove a quanto leggo, nonostante sovranita monetaria e valutaria, la fiducia nel peso argentino e' bassa , e la gente cede sovranita di propria volonta usando dollari ! strano che non usino la ME-MMT per aiutare l economia http://www.coindesk.com/bitcoin-thriving-argentinas-black-market-economy/

 

  By: pana on Lunedì 28 Aprile 2014 13:47

l erbicida gliphosate e presente nel latte materno e nel cordone ombelicale # A recent study showed the toxic herbicide glyphosate (Roundup) in the breast milk of a significant percentage of American women, even those actively trying to avoid chemical contaminants # Glyphosate was also found in urine and drinking water samples at levels 10 times higher than those in the EU when tested in 2013 eppure la MOnsanto assicurava il contrario !!!,ma possibile che si sbaglino? e di chi ci possiamo fidare se non delle multinazionali? In the first ever testing for glyphosate in the breast milk of American women, Moms Across America and Sustainable Pulse found high levels in 30 percent of the samples tested.1, 2 This strongly suggests that glyphosate levels build up in your body over time, despite claims to the contrary.

 

  By: foibar on Domenica 20 Aprile 2014 18:32

Solo oggi ho saputo http://www.collapsenet.com/free-resources/collapsenet-public-access/news-alerts/item/12454-collapsenets-founder-michael-c-ruppert-has-committed-suicide Serenità

 

  By: pana on Mercoledì 16 Aprile 2014 10:03

il governo chiede ai Bundy 1 milione $ per aver pascolato le greggi su terreno federale, i Bundy si oppongono, secondo Ron Paul finira con un massacro come a Waco http://www.lewrockwell.com/2014/04/russia-today/coming-a-waco-like-assault-on-the-bundy-ranch/

 

  By: DOTT JOSE on Martedì 15 Aprile 2014 18:49

15 Aprile 2011 - 15 Aprile 2014 We will never forget Vik Arrigoni http://www.infopal.it/a-ricordo-di-vik-vittorio-arrigoni/

 

  By: DOTT JOSE on Mercoledì 09 Aprile 2014 17:14

9 Aprile 1948 - 9 Aprile 2014 We will never forget Deir Yassin http://www.palestinarossa.it/?q=it/content/aic/troppo-tranquillo-quia-deir-yassin

 

  By: DOTT JOSE on Lunedì 07 Aprile 2014 17:58

Scusi Dott Zibordi ma dove è finito il topic Palestina -Israele ? mezzo forum non si trova piu || A Pasqua tutti in libreria !! e dopo aver acquistato l imperdibile libro di Zibordi compriamo pure questo gioello di Diego Siracusa sul "terrorismo impunito" http://www.pane-rose.it/files/index.php?c3:o43075:e1

 

  By: DOTT JOSE on Lunedì 17 Marzo 2014 16:15

16 Marzo 2003-16 Marzo 2014 We will never forget #b# RACHEL CORRIE #/b# http://rachelcorriefoundation.org/