God bless America

Re: God bless America  

  By: gianlini on Martedì 24 Ottobre 2017 07:54

E' quello che Trump aveva detto di voler fare in campagna elettorale e che ogni tanto ripete in qualche tweet.

Per ora, e sono trascorsi ormai 12 mesi, azione zero.

Il problema è ovviamente non facile. Devi convincere una società globale come quelle automobilistiche ad investire in un mercato relativamente piccolo e statico anzichè in un mercato prospetticamente molto più grande e dinamico. Se una società impianta una fabbrica in Vietnam o Messico può sperare di riuscire a vendere sia in Cina che in USA che in Russia che in Europa. Se la impianta in USA avrà probabilmente a disposizione solo il mercato US e magari quello europeo,.  Anche per fare ricerca e sviluppo dovrai creare le condizioni favorevoli perchè uno non decida di utilizzare gli intelligentissimi ingegneri indiani e gli stakanovisti ingegneri cinesi al posto di quelli americani. Quindi magari puoi promuovere un centro R&D in America, ma devi acconsentire che arrivino molti ingegneri indiani ed informatici cinesi a lavorarci perchè uno non decida di aprirlo a Shenzen o a Bangalore.

IBM è sopravvissuta a 22 trimestri consecutivi di ricavi in calo sicuramente grazie all'abbondante uso di manodopera indiana a basso costo. Fosse rimasto in Virginia sarebbero falliti.

 

 


 Last edited by: gianlini on Martedì 24 Ottobre 2017 10:35, edited 2 times in total.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Lunedì 23 Ottobre 2017 23:30

MAKE AMERICA BIG AGAIN!

Tesla Reaches Deal to Build Factory in China

Tesla has reached an agreement with the Chinese government in Shanghai to build a production facility in the city’s free-trade zone, potentially giving the carmaker a unique edge in the world’s largest market for electric vehicles.

Details of the deal, as reported Sunday morning by the Wall Street Journal, are still being worked out. But it is the first of its kind for a foreign car manufacturer, and could drastically cut production costs for Teslas sold in China – and the deal is expected to exclude the kind of technology-sharing agreements that can deter innovative international companies from setting up shop there.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Venerdì 20 Ottobre 2017 20:52

E' assolutamente incredibile riascoltare questo intervento a distanza di 13 mesi....inverecondo! .....uno non può immaginare che uno che sa che un suo discorso è registrato, possa poi smentirlo in ogni singola parola....in ogni singola parola.... Ascoltatelo!

 

American savers are the worst hit by the Fed's easy monetary policies, Trump said. "The ones who did it right — they saved their money [and] they cut down on their mortgages, ... and now they're practically getting zero interest on the money."

https://www.cnbc.com/2016/09/12/trump-says-fed-chief-yellen-should-be-ashamed.html


 Last edited by: gianlini on Venerdì 20 Ottobre 2017 23:22, edited 5 times in total.

Re: God bless America  

  By: pana on Giovedì 19 Ottobre 2017 10:29

secondo i CALEXITARI (secessionisti della california ) sara molto piu facile per loro avere l indipendenza rispetto alla catalogna

California secessionists think their path to independence is easier than Catalonia’s

 

The world has been watching the play-by-play of Catalonia’s bid for independence from Spain, but one group is tuning in more closely than most: California secessionists.

The California Freedom Coalition, the campaign that has taken the lead in the effort to break California off from the United States, sees similarities with Catalonia’s secessionist movement. But there’s an important caveat: they believe California has more legal tools at its disposal, creating an easier path to secession – if that’s what Californians decide they


Read more here: http://www.sacbee.com/news/nation-world/world/article178435876.html#storylink=cpy

 Last edited by: pana on Giovedì 19 Ottobre 2017 10:42, edited 1 time in total.

Re: God bless America  

  By: pana on Martedì 17 Ottobre 2017 11:33

che strani tweet che scrive il grande nemico della finaza e di wall street...

21h21 hours ago

 
 

Since Election Day on November 8, the Stock Market is up more than 25%, unemployment is at a 17 year low & companies are coming back to U.S.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Martedì 17 Ottobre 2017 11:30

Non me ne faccio niente di eventi positivi! (tranne la vincita ad una lotteria)

"Curioso, io sono generalmente pessimista e sono generalmente long, tu sei generalmente ottimista e sei generalmente short. "

Infatti siamo mentalmente antitetici, è una delle cose che avevo percepito da subito, anni fa.


 Last edited by: gianlini on Martedì 17 Ottobre 2017 11:35, edited 3 times in total.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Martedì 17 Ottobre 2017 11:23

L'Iran è molto più piccolo e c'è la forte pressione di Israele. Una guerra è possibile.

-------------

finora non hai azzeccato una sola volta una previsione negativa, ma se per caso avessi questa volta ragione, sono pronto a venire ovunque tu sia ad offritri una cena!! (gli indici farebbero quel bel -15 % che mi servirebbe proprio!)(

Re: God bless America  

  By: pana on Martedì 17 Ottobre 2017 11:19

l' america che resiste

god bless youu """

Re: God bless America  

  By: gianlini on Martedì 17 Ottobre 2017 10:01

Poca roba, GAno.

Due potenze come USa e Russia non possono baciarsi in bocca, è normale che ci siano piccoli attriti: queste che elenchi sono piccolezze, che non hanno sostanzialmente alcun impatto.

Quando si parla di "dichiarazione di guerra" si parla di ben altro.

 

 


 Last edited by: gianlini on Martedì 17 Ottobre 2017 10:58, edited 2 times in total.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Martedì 17 Ottobre 2017 08:36

Il discorso è sempre quello.

Sulla scena ci sono due che si azzuffano.

Tu dici che è pugilato.

Io dico che è wrestling.

Sul tappeto, infatti, non c'è traccia di sangue....

tu continuerai a dire che è pugilato, io ti ripeterò che è wrestling....fintantochè non mi porterai una goccia di sangue, almeno una, come prova che facciano sul serio (è tutta gente votata e stipendiata per darsi da fare, quindi non può limitarsi a far niente, per questo fa finta cmq di tirare fendenti)


 Last edited by: gianlini on Martedì 17 Ottobre 2017 09:10, edited 2 times in total.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Martedì 17 Ottobre 2017 00:35

Se l'Iran sarà toccato dal Congresso con la stessa efficacia e durezza delle sanzioni verso la Russia, allora gli ayatollah possono dormire sonni tranquilli...

Re: God bless America  

  By: pana on Lunedì 16 Ottobre 2017 11:42

eheh  come modestamente avevo previsto el trumpo sta creando un fronte compatto anti usa, con la cagata di usciare dagli accordi nucleari con l Iran, tutto il resto del mndo

TUTTO IL RESTO DEL MONDO dice " per noi non cambia nulla" Ue, russia e cina se ne sbattono di quello che dice  il palazzinaro..

e guarda caso arabia saudita e cina brigano per quotare il petrolionon piu in dollaro ma in YUAN...ehhehe

e mi pare giusto....perche mai tutto il mondo dovrebbe usare la moneta di un paese con soli 300 milioni di abitanti quando siamo 6 miliardi???

Re: God bless America  

  By: gianlini on Domenica 15 Ottobre 2017 16:48

Tillerson già aggiusta di molto il tiro....

http://edition.cnn.com/videos/politics/2017/10/15/rex-tillerson-iran-deal-sot-sotu.cnn/video/playlists/rex-tillerson-confirmation-hearing/

Re: God bless America  

  By: gianlini on Sabato 14 Ottobre 2017 16:42

Gano, trump ha semplicemente detto che la casa bianca disdirrebbe l'accordo ma ha rimandato la questione al Congresso,  che può benissimo far nulla. Ed è ciò che avverrà.  A quel punto Trump twittera' che al congresso gli sono contro e al contradio suo non fanno gli interessi degli americani e tutto finirà  lì .

Copio da il Fatto quotidiano 

Secondo le previsioni della vigilia del Washington Post, Trump ha optato per una soluzione di compromesso che almeno temporaneamente dia fiato all’accordo: il presidente intende sì ritirare la “certificazione” della Casa Bianca, ma passa la palla al Congresso. Che avrà tre possibilità: la prima, aveva spiegato Tillerson a poche ore dall’annuncio del presidente, è non fare nulla; la seconda è reintrodurre le sanzioni: la terza, quella caldeggiata dal tycoon, è emendare la legge Usa sulla certificazione eliminando la scadenza periodica dei 90 giorniper il presidente e introdurre dei “trigger point“, linee rosse oltre le quali le sanzioni scattano in modo automatico.


 Last edited by: gianlini on Sabato 14 Ottobre 2017 16:45, edited 2 times in total.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Sabato 14 Ottobre 2017 15:35

Ma no, Tuco.

A parte che subito dopo essere eletto si è sicuramente garantito la sopravvivenza politica e non solo venendo a patto con i sionisti, il suo unico obiettivo è essere in costante campagna elettorale. Non vuole che passi settimana senza che il suo nome campeggi in prima pagina sui media.

In questo modo, anche senza far niente, rende impossibile ad altri di emergere, ed occupa l'intero spazio mediatico.

Anche questa volta non farà niente, ma per un mese parleranno tutti di lui e dell'Iran, come abbiamo passato agosto e settembre a parlare di lui e di Kim.

Ci sono 30 morti intossicati in California e lui si preoccupa dell'Iran....ovvio che lo faccia solo a scopo propagadistico.

C'è addirittura una tesi che ho letto, per cui lo scopo è indurre ansia continua nel consumatore medio, il quale per sedarla è portato ad aumentare i propri consumi e spese, il tutto ovviamente a beneficio delle grandi corporation e di Wall Street. In effetti evocare continuamente il pericolo terrorismo in uno dei Paesi al mondo meno colpiti dal fenomeno sembra funzionale anche a questo tipo di strategia. Se il tuo presidente dice in continuo che bisogna "difendere i cittadini americani" finisci davvero per credere di essere in pericolo e compri il doppio di cioccolata e stupidaggini....

 

 


 Last edited by: gianlini on Sabato 14 Ottobre 2017 15:37, edited 1 time in total.