God bless America

Re: God bless America  

  By: Gano di Maganza on Lunedì 09 Gennaio 2017 18:17

Gianlini> "Siccome i media scientemente non lo cagano"

ahahahahahahahahahahhaahhahahah

rido da mezz'ora su questa battuta!"

 

Certo. Le poche volte che la RAI ha cagato un discorso di Grillo riprendevano le piazze vuote due o tre ore prima che si mettesse a parlare per fare vedere che non c'era nessuno. Ma in che mondo hai vissuto fin ora? Ha dovuto aprire un blog per quello. E perche' credi che Trump tweetti invece di farsi intervistare? 


 Last edited by: Gano di Maganza on Lunedì 09 Gennaio 2017 18:18, edited 2 times in total.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Lunedì 09 Gennaio 2017 18:14

"Siccome i media scientemente non lo cagano"

ahahahahahahahahahahhaahhahahah

rido da mezz'ora su questa battuta!

 

povera Stèlla, come farà a fare il Presidente se nessuno gli dà retta??

 

come vedere il mondo capovolto.....

 

 

 


 Last edited by: gianlini on Lunedì 09 Gennaio 2017 18:15, edited 1 time in total.

Re: God bless America  

  By: Gano di Maganza on Lunedì 09 Gennaio 2017 18:09

Gianlini, i puntini di sospensione significano che il discorso per motivi di spazio continua nel tweet seguente.

 

Trump tweetta perche' ha bisogno di forare il muro dei media. Lo ha forato in campagna elettorale andando sempre sopra le righe. E' la stessa identica strategia che usa Grillo. Siccome i media scientemente non lo cagano va sopra le righe per costringerli ad occuparsi di lui. E poi Grillo hamesso su anche il blog, che e' un' alternativa ai tweet.


 Last edited by: Gano di Maganza on Lunedì 09 Gennaio 2017 18:35, edited 1 time in total.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Lunedì 09 Gennaio 2017 17:42

Il problema principale secondo me si avrà a livello di società civile spiccia.

Te li immagini, Tuco, gli adolescenti americani, avendo un tale presidente, come si sentiranno autorizzati a comportarsi? Già sono dei cafoni incredibili...figuriamoci fra 4 anni...

 

anche questo non è male:

Dishonest media says Mexico won't be paying for the wall if they pay a little later so the wall can be built more quickly. Media is fake!

 

e tornando al tema Israele questi sono perfetti nel darmi ragione (sul fatto che i clinton non andavano bene per l'Iran)

not anymore. The beginning of the end was the horrible Iran deal, and now this (U.N.)! Stay strong Israel, January 20th is fast approaching!

We cannot continue to let Israel be treated with such total disdain and disrespect. They used to have a great friend in the U.S., but.......

 
06:19 - 28 dic 2016
 
Una domanda per gli esperti....i puntini di sospensione che accompagnano un sacco di tweets, sono parti dei tweet che non riesco a vedere o sono proprio intenzionali?
 
 
 
 

 


 Last edited by: gianlini on Lunedì 09 Gennaio 2017 17:59, edited 2 times in total.

Re: God bless America  

  By: Tuco on Lunedì 09 Gennaio 2017 17:25

<<uno che cinguetta roba del genere sarà presidente degli USA...

5 Hr ago:

"Meryl Streep, one of the most over-rated actresses in Hollywood, doesn't know me but attacked last night at the Golden Globes. She is a....."

Interessante...

Segno di diplomazia, autocontrollo, maturità, responsabilità.

Auguri!

 

Aspetta aspetta Oscar, aspetta i fatti... uno dei deficienti più grossi dell'umanità al potere, many compliments...

 


 Last edited by: Tuco on Lunedì 09 Gennaio 2017 17:32, edited 4 times in total.

Re: God bless America  

  By: NelloManga on Lunedì 09 Gennaio 2017 16:18

Che l'elezione di Trump è stata fortemente condizionata da precisi interventi a suo favore

 

E allora?

Ci sono stati precisi interventi a suo favore e ci sono stati precisi interventi contro di lui. Idem per la strega.

E quindi?

Intendi dire che concordi con Pieczenik sul fatto che è in corso una guerra interna all'apparato di potere americano?

Re: God bless America  

  By: Gano di Maganza on Lunedì 09 Gennaio 2017 15:56

Gianlini, non perderti in piccinerie. Quello e' secondario. Comunque cambio la frase: pur avendoci creduto in maniera pressoche' uguale, il contro colpo di stato e' stato maggiormente effettivo ai fini elettorali. Ma non cambia nulla nella sostanza. 

 

Non credo che abbiano pagato l'accordo con l' Iran. La CNN e' molto sensibile alla lobby israeliana e ha fatto comunque indubbiamente propaganda per la Clinton, anche dopo le elezioni, quando ha cercato di scalzare la fiducia dei delegati elettorali repubblicani e continua a farlo anche ora con la paranoia degli hackeraggi russi. Lo stesso dicasi per il NYT, il New Yorker il Washington Post etc,


 Last edited by: Gano di Maganza on Lunedì 09 Gennaio 2017 17:25, edited 12 times in total.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Lunedì 09 Gennaio 2017 15:50

I clinton-Obama, oltre ad essere troppo famigliari con sauditi e qatarioti, hanno probabilmente pagato l'accordo con Teheran, che agli israeliani non è piaciuto.

 

La gente ha creduto ad entrambi in modo uguale, tant'è che la Clinton ha cmq ottenuto una manciata di voti in più di Trump.

sono un po' stufo di vedere anche la realtà dei numeri venire calpestata da Gano e dalla sua filo-trumpia....

 

 


 Last edited by: gianlini on Lunedì 09 Gennaio 2017 15:52, edited 1 time in total.

Re: God bless America  

  By: Gano di Maganza on Lunedì 09 Gennaio 2017 15:48

Diciamo un'altra cosa. C' e' stato un colpo di stato (Clinton, vertici del partito partito democratico, grandi lobby, MSM, vertici CIA, Neocons...) e un contro colpo di stato (quadri intermedi dei servizi segreti, parte del partito democratico che si e' sentito tradito dagli imbrogli della Clinton nelle primarie...).

 

Gli uni hanno usato l' informazione ufficiale (CNN, Fox News, Washington Post, NYT....) gli altri wikileaks e forse i canali russi. Questi ultimi hanno vinto. La gente ha creduto di piu' a wikileaks che a CNN.

 

Detto questo ANCHE IO ho creduto di piu' a wikileaks che a CNN.


 Last edited by: Gano di Maganza on Lunedì 09 Gennaio 2017 15:52, edited 1 time in total.

Re: God bless America  

  By: Gano di Maganza on Lunedì 09 Gennaio 2017 15:48

Diciamo un'altra cosa. C' e' stato un colpo di stato (Clinton, partito democratico, grandi lobby, MSM, vertici CIA, neocons...) e un contro colpo di stato (quadri intermedi dei servizi segreti).

 

Gli uni hanno usato l' informazione ufficiale (CNN, Fox News, Washington Post, NYT....) gli altri wikileaks e forse i canali russi. Questi ultimi hanno vinto. La gente ha creduto di piu' a wikileaks che a CNN.

 

Detto questo ANCHE IO ho creduto di piu' a wikileaks che a CNN.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Lunedì 09 Gennaio 2017 15:41

Che l'elezione di Trump è stata fortemente condizionata da precisi interventi a suo favore

 


 Last edited by: gianlini on Lunedì 09 Gennaio 2017 15:48, edited 2 times in total.

Re: God bless America  

  By: NelloManga on Lunedì 09 Gennaio 2017 15:34

E allora?

Qual è il punto?

Re: God bless America  

  By: gianlini on Lunedì 09 Gennaio 2017 15:18

Questo Piecznik non dice boiate.

Afferma esplicitamente che grazie ad Assange (che ha goduto della protezione guardacaso proprio di Mosca) in america con Trump hanno attuato un vero e proprio colpo di stato digitale contro i Clinton*.

E chi sono i maggiori beneficiari dell'elezione di Trump? Goldman sachs e Mosca.

Ma è così strano se guardiamo a chi è questo Steve Piecznik?

non tanto....(da wikipedia)

Nato a Cuba da una famiglia di ebrei russi e polacchi, è cresciuto in Francia[1]; il padre fu un medico che aveva studiato e lavorava a Tolosa[2], e si rifugiò in Polonia prima della seconda guerra mondiale. La madre, russa di Białystok, lasciò l'Unione Sovietica per l'Europa dopo che in patria diversi suoi familiari erano stati uccisi[2]. I due si conobbero in Portogallo, dove entrambi avevano riparato dopo le invasioni da parte della Germania nazista[2]. La coppia si trasferì poi a Cuba, dove nacque Steve[2][3].

 

Steve Pieczenik (L'Avana, 7 dicembre 1943) è uno psichiatra, scrittore, editore e pianista statunitense che ha raggiunto notorietà internazionale per il suo coinvolgimento nel caso Moro in qualità di funzionario del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti d'America.

 

In pratica è un agente del Mossad (e Trump è sempre più evidente che ami molto il popolo eletto)

* con tutta probabilità gli israeliani non hanno gradito i rapporti così stretti dei Clinton con Sauditi e Qatarioti

 

 

 

 

 


 Last edited by: gianlini on Lunedì 09 Gennaio 2017 15:34, edited 2 times in total.

Re: God bless America  

  By: NelloManga on Lunedì 09 Gennaio 2017 13:44

Steve Pieczenik non è uno che "spara boiate a raffica per veder di campare, un po' come fa Armstrong etc.".

Le boiate a raffica le sparerà Armstrong (non so chi sia), le spara Alex Jones - quello di Infowars (che, a dirla tutta, ha anche intervistato proprio Pieczenik) -, le sparano in tanti; sicuramente le spariamo noi che scriviamo sui forum - e oltretutto manco scriviamo per campare, ma perché abbiamo del tempo da perdere.

 

Se volete sapere chi è Pieczenik guardate su Wikipedia (l'ultimo periodo parla proprio della guerra interna al deep state)

Qui sotto vi riporto alcune cose che sono state scritte negli anni, nel mondo, sul suo ruolo nel “caso Moro”:

 

 

 

Ovviamente Pieczenik dirà anche lui le sue boiate, come le dicono tutti.

Ma prima di derubricare a “boiata” una sua affermazione bisogna sempre considerare l’ipotesi che quella che a noi suona come una boiata, può invece essere, per le orecchie giuste, una cosa seria, molto seria.

 


 Last edited by: NelloManga on Lunedì 09 Gennaio 2017 14:04, edited 1 time in total.

Re: God bless America  

  By: fultra on Lunedì 09 Gennaio 2017 13:36

La colonizzazione di questo paese di me.da è in fase irreversibile.Lasciate ogni speranza voi che ancor sperate

in un cambiamento verso il meglio, verso il peggio basta guardare paesi in fase eterna di potenziale sviluppo, che non

si verifica quasi mai.Quello è l'obiettivo,il nostro è semplicemente in direzione contraria,dal meglio al peggio, è solo una

banale questione di tempo.