God bless America

 

  By: long on Lunedì 29 Agosto 2011 23:17

Bravo Long,ogni tanto un intervento utile,questi "somari" non sanno che è scritto sul primo manuale di economia che non esiste sviluppo senza debito.Certamente ci vogliono dei paletti,ma quello che importa è la qualità del debito,se strutturale composto da ruberie politiche,statali,pensioni,manager improduttivi,oppure mutui a messicani insolvibili o a truffe finanziarie è grave,se invece fatto per sostenere lo sviluppo tecnologico,chimico,strutture e infrastrutture allora è un debito sano che fa evolvere l'umanità,certamente deve essere proporzionato al pil. Bravo Oscar, ogni tanto mi dai ragione, il mondo e' pieno di "somari" e di sapientoni del nulla, ma questi nella vita... hanno mai lavorato? tu hai lavorato, io.. anche.... questi figurini del "so' tutto mi" mi sembrano usciti dai libri di "squola" metto la Q apposta...... uno s *** tone diceva........ il sapiente.. e' colui.. che sa'.. di non sapere...... questi.. sono I RE DEGL'IGNORANTI!

 

  By: Esteban. on Lunedì 29 Agosto 2011 14:47

Guarda caso, se lo trovavo prima mi risparmiavo di scrivere ... SPIEGEL: Mr. Woolley, you were fund manager for many years, but went on to found a research institute at the London School of Economics to study why financial markets repeatedly go haywire. Now speculators are once again betting against the euro, and share prices for big companies are falling by 20 percent in a day only to shoot back up again. What is going on? Woolley: The developments in recent weeks have made it quite clear that the markets don't function properly. Things are spinning out of control and are potentially dangerous for society. Only a fraternity of academic high priests connected to the finance markets is still speaking of efficient markets. Still each market participant is pursuing their own selfish interests. The market isn't reaching equilibrium -- it's falling into chaos. ^Only a fraternity of academic high priests connected to the finance markets is still speaking of efficient markets. Still each market participant is pursuing their own selfish interests. The market isn't reaching equilibrium -- it's falling into chaos."#http://www.zerohedge.com/news/paul-woolley-market-has-become-dangerous-humanityit-isnt-reaching-equilibrium-it-falling-chaos^

 

  By: hobi on Lunedì 29 Agosto 2011 14:34

La verità cosmica era riferito al post di Long. Per me erano concetti talmente banali che non mi sembrava nemmeno il caso di discutere. Personalmente ho sempre avuto molto chiara l'importanza del ruolo del sistema finanziario. Ricordo che mi piaceva prendere amabilmente per i fondelli il buon Anti che esaltava il ruolo delle Poste nella gloriosa Unione Sovietica .. Mi sembrava che il nostro COMUNISTA sottovalutasse il ruolo del mercato finanziario in una società industriale.E come sempre c'era tanta "spocchia" da parte mia nell'approcciare l'argomento .... Hobi

 

  By: alevion on Lunedì 29 Agosto 2011 14:22

DRAGO direbbe mia zia, che e' romana di roma AMMAZZA quanto sei isstruito! HOBI non era una domanda cosmica, se puo' consolarti, studiero' la cosa e ti faro' sapere le mie conclusioni

 

  By: DRAGUTIN on Lunedì 29 Agosto 2011 13:32

Stia sereno HOBI, Lei scrive di qualita', e propone, un ottimo pregio Ma e' tutto opinabile Le regole sono semplici, il semplicismo le rende complesse Ed il sistema finanziario, in particolare quello inerente la moneta, e' una SOVRASTRUTTURA, non rappresenta, nelle regole della vita, il sottostante Questo contrasta con ps Occam, in quanto nel suo complesso, meno vettori si attraversano, piu' efficIente e' il sistema nel suo insieme Vado, buona giornata a Lei, a tutti

 

  By: hobi on Lunedì 29 Agosto 2011 13:22

X Alevion. Certamente. Soltanto che a volte si contrabbandano per verità cosmiche cose che sono banalissime. A me non verrebbe mai in mente di discutere sul fatto che la crescita debba essere veicolata in rapporti di debito/credito. Non per niente sono sempre stato un sostenitore accanito del sistema finanziario: dopo tutto chi ha avuto l'ardire di affermare che è meglio chiudere un ospedale che una banca ? Hobi

 

  By: Esteban. on Lunedì 29 Agosto 2011 13:12

"Il sistema finanziario non è più in grado di incanalare il risparmio perchè gli unici prenditori disponibili sono troppo deboli finanziariamente." Il sistema finanziario PARASSITA LO STA RUBANDO il RISPARMIO ... altro che incanalarlo .. Il sistema finanziario non crea alcuna ricchezza ... questo è il punto ... l'economia reale deve vivere con un vampiro sulle spalle ... una ZECCA ... ma bella grossa ... Senza quella zecca tutto ritornerebbe normale ... perchè è quella zecca che ci sta avvelenando ... L'assurdo è che abbiamo un pianeta di Accademici messi nei posti di potere per essere usati ... ma come dice Faber, non capiscono un *** di economia reale .. è per questo che tutto sta andando a "puttane" ... A volte, come dice Lui , si capisce di più mangiando wonton(qualche cosa di simile) ad una bancarella in periferia, osservando l'economia reale ... piuttosto che ascoltare degli accademici del *** che nulla hanno capito di quello che hanno studiato .. E difatti stiamo a questo punto ... la realtà , i fatti,non li puoi contraddire ...

 

  By: DRAGUTIN on Lunedì 29 Agosto 2011 13:03

Certo XTOL, Da qua una serie di post ieri, a parte qualche eccezione, ps ESTE, pieni di contraddizioni e di giudizi di parte su argomenti che si considerano solo in una faccia, tralasciando l' altra, indipendentemente dalla conoscenza dei principi di economia almeno transitiva, economia sostenibile poi... Purtroppo le pere marciscono, la dispensa non puo' essere ne piena ne sana allo stesso tempo per tutti, senza sforzo E' proprio un OSSIMORO, Condorcet ecc

 

  By: alevion on Lunedì 29 Agosto 2011 12:58

gentile hobi perdonami se sono ottuso, ma ti ripropongo il quesito che compariva nel post di LONG... in definitiva, e' vero o non e' vero che per ogni unita' di danaro (ovviamente non mi riferisco alle mere banconote) esiste dall'altra parte della partita una unita' di debito? il danaro in circolazione corrisponde/e' legato al debito incircolazione? COnsierala una curiosita' personale

 

  By: XTOL on Lunedì 29 Agosto 2011 12:57

la politica monetaria non puo fare miracoli ---------------------------------------------------- mi permetto scherzosamente di farle una diagnosi psicointellettiva: la sua estrazione lavorativa le impedisce di riconoscere il cancro, essendo esso annidato proprio là dove lei trae l'origine della sua lettura macro: la politica monetaria. politica monetaria è un ossimoro che nasconde il peccato originale interventismo centralista, così dovrebbe chiamarsi argentariae media atque subsidia definita delende sunt

le magliedilana sono teste di cazzo che sacrificano le vite altrui nella speranza di guadagnare spiccioli di sopravvivenza

 

  By: DRAGUTIN on Lunedì 29 Agosto 2011 12:48

Forse e' solo un problema di regole, nei ruoli Ma la confusione tra chi regola e chi partecipa, nel manifestarsi della necessita' primaria, a seguito la poca disponibilita' dovuta all' imperfezione del sistema, ha creato una partita dove i giocatori e l' arbitro si mettono d'accordo Purtroppo la storia insegna che la partita va avanti fino ad un Break, solo dopo si possono riscrivere le regole, approfittando del fatto le sovrastrutture si ridimensionano o scompaiono, attraversando il principio di sostituzione E si ricomincia...

 

  By: hobi on Lunedì 29 Agosto 2011 12:44

La tesi di Xtol ha qualche pregio. Purtroppo la politica monetaria non puo fare miracoli soprattutto quando il cancro è nella distribuzione del reddito e della ricchezza che rendono insufficiente la domanda aggregata. Il sistema finanziario non è più in grado di incanalare il risparmio perchè gli unici prenditori disponibili sono troppo deboli finanziariamente. Hobi

 

  By: XTOL on Lunedì 29 Agosto 2011 12:29

il problema non è il debito ma chi lo fa creditore e debitore devono avere finalità sane (accrescere la propria ricchezza intraprendendo) il questo caso il denaro (e l'interesse) avrà il valore derivante dalla valutazione del mercato e sarà l'indicatore preciso e indispensabile per una corretta valutazione delle prospettive di antrambi gli attori. quando quel valore viene artatamente modificato da attori (politici, banche centrali) che hanno interessi diversi, il solo risultato possibile è rendere impossibile una previsione imprenditoriale. al rogo keynes e le banche centrali argentariae media atque subsidia definita delende sunt

le magliedilana sono teste di cazzo che sacrificano le vite altrui nella speranza di guadagnare spiccioli di sopravvivenza

 

  By: Esteban. on Lunedì 29 Agosto 2011 12:23

"Al contrario ,mettetevelo bene in zucca ,con i derivati ( Future CDS,CDS,Opzioni ) NON SI DISTRUGGE MAI RICCHEZZA ma solamente la si fa PASSARE DA UNA TASCA ALL'ALTRA ." Il punto è proprio questo .. Una volta si investiva sull'economia reale, mentre ora grazie a questi strumenti,l'economia reale la si lascia allo sbando , la si usa solamente, e ci si concentra sui derivati .. I costi e la redittività dell'economia reale sono di molto inferiri rispetto ai guadagni fatti manipolando l'economia reale e usando Future CDS,CDS,Opzioni per far passare la "RICCHEZZA DA UNA TASCA ALL'ALTRA" Al punto che l'intera situazione è divenuta surreale, chi produce si trova a dover gestire cambi ingestibili ed alla fine finisce per trasferire il rischio suo di produzione sui prezzi ... questo mentre "la speculazione" la peggiore, aiutata da banche e agenzie di rating, viene usata per GUADAGNARE e inasprendo situazioni già instabili. Come fa a dire che non si è distrutta ricchezza ? Son fallite banche, un sacco , con ingenti capitali e molte persone ci hanno rimesso soldi e per rimpinguare questi pezzenti si sono usati strumenti simili per drenare ricchezza distrutta ... Quì' non si sta creando ricchezza, si sta drenando sui mercati con strumenti inutili per permettere alla peggior speculazione di continuare ad ingrassare impoverendo altri ... Un conto è l'utilità della speculazione in economie SANE ... Un conto lasciare i PARASSITI rubare indisturbati grazie a tali pratiche ... E l'America in questo momento è il responsabile principale , l'america che non vuole mollare l'osso ... a costo di tirar giù europa ed asia ... Senza questi strumenti dovrebbero mettersi a LAVORARE VERAMENTE per produrre RICCHEZZA altro che rubarla agli altri usando agenzie di rating corrotte e carta stampata che la stessa FED mette in circolo per rimpinguare le banche per permettegli di continuare ad arraffare denaro altrove ... Il bello di questi personaggi è che pur di distinguersi da ciò che fanno realmente ( i parassiti) si danno pure delle attenuanti e delle giustificazioni ...

 

  By: hobi on Lunedì 29 Agosto 2011 11:40

Visto che siamo ben partiti ( e Traderoscar mi ha pure dato una mano con il suo breve post ) ,continuiamo per perseguire "virtute e canoscenza ". I famigerari mutui subprime avrebbero potuto essere un momento di grande crescita per gli Usa. Hanno portato lavoro ( e Pil) dato il boom delle costruzioni, ed avrebbero pure potuto portare una casa per molte persone povere come ,per chiudere il cerchio,guadagni per i prestatori di denaro. Ma l'economia ha le sue leggi. Il debitore deve essere in grado di rimborsare altrimenti la mobilitazione dei rapporti debito/credito porta a distruzione di ricchezza ed in ultima analisi a DECRESCITA. E' avvenuto proprio questo : il buon denaro , quello dei compratori dei "famigerati" CDO (seguo la "vulgata" definendoli famigerati mentre io li adoro questi strumenti geniali ) ha incontrato cattivi debitori e si sono poste le basi per distruggere ricchezza. Al contrario ,mettetevelo bene in zucca ,con i derivati ( Future CDS,CDS,Opzioni ) NON SI DISTRUGGE MAI RICCHEZZA ma solamente la si fa PASSARE DA UNA TASCA ALL'ALTRA . Qui nasce un'altra categoria di somari : quelli che ritengono inutile il ruolo della cosiddetta speculazione.Questi non sanno che il mercato ha bisogno di spessore.E solamente mercati con spessore riescono a mobilitare EFFICIENTEMENTE rapporti di debito/credito senza i quali NON ci puo essere CRESCITA. Hobi