God bless America

Re: God bless America  

  By: DOTT JOSE on Domenica 25 Dicembre 2016 23:11

l'America ha dichiarato guerra ,agli homeless, la polizia sequestra, le coperte e le tende e tutti quello che serve per 

proteggersi dal freddo,

 http://www.zerohedge.com/news/2016-12-24/america-has-unofficially-declared-war-homeless

Re: God bless America  

  By: Gano di Maganza on Domenica 25 Dicembre 2016 11:21

Stock: 3M Company

Gianlini> l'Italia ha già investito 

 

Mi pare di capire che i posti di lavoro creati in Italia non siano stati creati a spese della Lockheed che ha messo parte dei suoi stabilimenti in Italia, ma a spese dello stato italiano stesso, che ha finanziato i siti di produzione. Come quando si producevano le Alfa Romeo. Giusto? A me lo stato non mi finanzia le mie attività... 

 

Cosa sta bollendo Trump in pentola?


 Last edited by: Gano di Maganza on Domenica 25 Dicembre 2016 11:24, edited 30 times in total.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Sabato 24 Dicembre 2016 23:52

Interessante invece il discorso sull'Italia

l’Italia è il secondo finanziatore in assoluto del progetto. 

https://www.investireoggi.it/lifestyle/f-35-inizio-della-storia-chi-decise-di-comprare/?

da un altro articolo:

il numero di 90 allo stato non si tocca, anche perché si rischierebbe di perdere la manutenzione in Italia, a Cameri (Novara), di tutti gli F35 europei. ..Secondo quanto emerso finora, il programma dovrebbe costare all'Italia quasi 14 miliardi (di cui parte del Parlamento ha chiesto il dimezzamento).

Somma gia' ridotta dopo che la Difesa stessa, durante il Governo Monti, ha deciso un ridimensionamento del programma, passando dagli iniziali 131 velivoli agli attuali 90.....L'esigenza primaria italiana e' quella di sostituire con gli F35 gli AV-8B Harrier della Marina e gli AMX e i Tornado dell'Aeronautica che dal 1991 hanno operato in tutte le missioni internazionali: si calcola che i 90 F35 alla fine rimpiazzeranno circa 250 vecchi velivoli. Sui cacciabombardieri, tra l'altro, l'Italia ha già investito 2 miliardi e mezzo e realizzato a Cameri, in provincia di Novara, lo stabilimento dove verranno costruite le ali e il blocco centrale della fusoliera e che oggi e' stato designato come unico centro di manutenzione in Europa.

Il primo cassone alare prodotto in Italia dovrebbe uscire dallo stabilimento di Cameri il prossimo mese di marzo. Secondo alcune stime, il programma F35 dovrebbe garantire in Italia circa 10mila posti di lavoro, tra diretti e indotto.

 

 

 

 


 Last edited by: gianlini on Domenica 25 Dicembre 2016 00:02, edited 2 times in total.

Re: God bless America  

  By: Gano di Maganza on Sabato 24 Dicembre 2016 18:00

Sarei curioso di sapere che ne pensa il Ministro Pinotti dell' uscita di Trump sul costo irragionevole degli F-35.


 Last edited by: Gano di Maganza on Sabato 24 Dicembre 2016 18:38, edited 12 times in total.

Re: God bless America  

  By: traderosca on Sabato 24 Dicembre 2016 16:58

Tanti Auguri all' intelligence del forum.

 

https://www.youtube.com/watch?v=sbKQ7nXx0o8&list=RDsbKQ7nXx0o8

 

Re: God bless America  

  By: gianlini on Sabato 24 Dicembre 2016 16:02

Per chi avesse dei dubbi

http://video.foxnews.com/v/5116172236001/?#sp=show-clips

https://www.thestar.com/news/world/2016/09/07/trump-vows-to-significantly-boost-military-spending-ahead-of-security-forum.html

“I’m going to make our military so big, so powerful, so strong, that nobody — absolutely nobody — is gonna to mess with us,” Trump said in a 23-second video posted on his campaign website ahead of a speech at the Union League of Philadelphia.

 

 


 Last edited by: gianlini on Sabato 24 Dicembre 2016 16:05, edited 1 time in total.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Sabato 24 Dicembre 2016 15:54

Nello, le capacità espressive e dialettiche di Gano gli permettono di presentare sempre scenari verosimili e compatibili con la sua view.

Però,,,,se uno cerca con più accuratezza fra le notizie scopre ad esempio che Trump non parla solo di arsenale nucleare (così meno costoso dell'apparato convenzionale) ma anche di più navi, più uomini, più presenza sugli scenari di tensione:

 

http://www.news.com.au/finance/economy/world-economy/donald-trump-wants-to-increase-americas-military-force-in-the-asiapacific/news-story/ba8626542175a680e1378a34bad04ee1

 

curiosamente, anche il cronista australiano nota che:

While the South China Sea remains one of the world’s most tense geopolitical regions, the celebrity billionaire was careful to keep his remarks on it to a minimum in the lead-up to the US election.

 

In realtà già a settembre Trump diceva che:

Trump unveils plan to boost US military

Published September 07, 2016

Donald Trump unveiled his plan Wednesday for boosting defense spending and rebuilding the military, while calling for a new strategy to defeat the Islamic State, as part of a renewed focus by his campaign on national security.

For his own military policy, he outlined a number of proposals, including:

 
  • Asking military generals to present a plan within 30 days to defeat and destroy ISIS, immediately after taking office
  • Asking Congress to eliminate the defense sequester
  • Building an active Army of about 540,000
  • Building a Marine Corps based on 36 battalions
  • Building a Navy nearing 350 surface ships and submarines
  • Building an Air Force of at least 1,200 fighter aircraft
  • A new "state-of-the-art" missile defense system

Trump said that the increase in spending would come from cuts in waste and streamlining bureaucracy.

 


 Last edited by: gianlini on Sabato 24 Dicembre 2016 15:58, edited 1 time in total.

Re: God bless America  

  By: Bullfin on Sabato 24 Dicembre 2016 15:53

(non puoi sperare che a causa di questo non abbia il dente avvelenato nei suoi confronti e viva con un certo fastidio la tua allegria a proposito!)

 

 

 

CHI è CAUSA DEL SUO MAL PIANGA SE STESSO....

Re: God bless America  

  By: Gano di Maganza on Sabato 24 Dicembre 2016 11:26

A me scusate, ma questo discorso fa venire in mente un' altra cosa. Forse fareste meglio a pensare di più e a scrivere di meno... :))))) L' F-35 si è rivelato una sòla a tutti gli effetti, e non solo una sòla, ma anche il caccia più costoso mai costruito. Eppure ne vengono venduti a migliaia. Anche noi ne abbiamo comprati centinaia e così hanno fatto tutti paesi NATO riempiendo le casse della Lockheed. Perché? Perché li abbiamo comprati, quando non ci servono, quando sono una sòla, quando costano un' esagerazione e quando avremmo avuto l' Eurofighter a disposizione? Soprattutto, perché nessuno ha fatto come Trump, si è alzato e ha detto l' ovvio: gli F-35 costano troppo e fanno cacare. O abbassano i costi o non li compriamo. Forse perché chi era presidente/segretario di stato allora (Obama/Clinton?) ha fatto lobby ai governi NATO, Italia compresa? Forse perché gli hanno fatto una proposta che non si può rifiutare? Anche noi abbiamo pagato la cresta per mantenere i posti dei poveri dipendenti Lockheed? :))))) Guardate che di F-35 ne sono stati ordinati a migliaia. Perché è stato Trump e non i nostri ministri della difesa a dire che sono troppo cari?

 

E Obama/Clinton hanno avuto qualcosa in cambio? Questo mi potrebbe spiegare, almeno in parte, la lobby feroce di praticamente tutti i media contro l' elezione di Trump, elezione che avrebbe potuto compromettere commesse miliardarie con soldi che sarebbero rimasti appiccicati alle mani di un po' di tutti. Mi chiedo se anche Bush Jr. avesse avuto qualcosa da dire sugli F-35. Noto infatti che tra i repubblicani i media Jeb Bush lo appoggiavano... ;-) 

 

E se davvero fosse così mi spiegherebbe anche il fatto che Trump da buon outsider, ma anche da persona intelligente, abbia fiutato subito la furbata ed abbia cominciato ad avvertire: "voi questi soldi in più non li vedrete mai". Che l' aggressicve cutting lo facciano proprio lì? :))))

 

Fantapolitica ovviemente. Si fanno solo ipotesi accademiche. Poi sto pensando male. E a pensar male si fa anche peccato. Ma spesso ci si azzecca... :))))

 

 


 Last edited by: Gano di Maganza on Sabato 24 Dicembre 2016 18:03, edited 8 times in total.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Sabato 24 Dicembre 2016 11:10

Non dico che Trump abbia torto, Gano.

Devi capire che cerco i punti deboli delle sue guasconate anche per scaricare la frustrazione per i soldi persi con il Trump rally (non puoi sperare che a causa di questo non abbia il dente avvelenato nei suoi confronti e viva con un certo fastidio la tua allegria a proposito!)

PS A me sembra che l'economia in USA vada discretamente bene e che non fosse affatto necessario stimolarla ulteriormente. Andavano però sanate certe assurdità e divari eccessivi, ad esempio i costi dei college elevatissimi, le paghe dei manager rispetto ai lavoratori normali, i bonus aziendali, ecc.ecc. Mi sbaglierò ma finora niente di quello che ha fatto Trump va in queste direzioni. Ma forse per adesso si è concentrato su quelli che pensa siano i suoi nemici (la Cina, la Lockheed, la lobby del nucleare)

 

 

 

 

 

 

 


 Last edited by: gianlini on Sabato 24 Dicembre 2016 11:22, edited 4 times in total.

Re: God bless America  

  By: Gano di Maganza on Sabato 24 Dicembre 2016 11:04

Anche se la Lockheed licenziasse perché non può più fare la cresta sulle commesse statali, la cosa non mi sembrerebbe poi così scandalosa, ma probabilmente utile per l'economia

 


 Last edited by: Gano di Maganza on Sabato 24 Dicembre 2016 11:15, edited 4 times in total.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Sabato 24 Dicembre 2016 10:59

Nello, la sezione aereonautica della Lockheed fa vendita per 15 miliardi di USD annualmente, non 46.

forse visti questi numeri (su 15 miliardi, 1 miliardo forse lo risparmi senza lasciare a casa nessuno) avete ragione voi, non lascia a casa nessuno...-

Lockheed Martin's operating units are organized into broad business areas.

  • Aeronautics, with approximately $15.5 billion in 2015 sales, which includes tactical aircraft, airlift, and aeronautical research and development lines of business.
  • Missiles and Fire Control, with approximately $6.8 billion in 2015 sales that includes the Terminal High Altitude Area Defense System and PAC-3 missiles as some of its high-profile programs.
  • Rotary and Mission Systems with approximately $9.1 billion in 2015 sales, which includes Sikorsky military and commercial helicopters, naval systems, platform integration, simulation and training and energy programs lines of business.
  • Space Systems, with approximately $9.1 billion in 2015 sales which includes space launch, commercial satellites, government satellites and strategic missiles lines of business. 

 

 

 

 

Re: God bless America  

  By: Gano di Maganza on Sabato 24 Dicembre 2016 10:49

Concordo con NelloManga la Lockheed non licenzierà proprio nessuno. Nello, Gianlini ci mette un po' a capire, ci vuole pazienza. "Aggressive cost cutting" significa semplicemente "smettere di fare la cresta" sulle commesse dello stato.

 

Se poi smettere di fare la cresta per produrre il caccia più costoso della storia che si è rivelato pure essere una sola significasse pure tagliare delle teste, direi che la cosa sia benvenuta, no? Non credo che in un' economia che vuoi sanare sia "sano" avere aziende che funzionano solo facendo la cresta sulle commesse statali.

 

Nello, quando dico che con Gianlini ci vuole pazienza è come per esempio ora: se fa un piano di armamento ti dice che spende troppo per le armi, se fa un piano di risparmi e taglio dei costi ti dice che butta i dipendenti della Lockheed per la strada. Con Gianlini non hai scampo. Ha sempre ragione lui... :)))))


 Last edited by: Gano di Maganza on Sabato 24 Dicembre 2016 11:01, edited 2 times in total.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Sabato 24 Dicembre 2016 10:49

Nello, quando un CEO soprattutto americano parla di "aggressive cost cutting" secondo te a cosa si riferisce? 

al fatto che smette di far tagliare il prato della sede centrale? (anche, forse....ma soprattutto il cost cutting in  america (e gli europei questo glielo hanno sempre rinfacciato agli americani) è un brutale taglio di teste)

 

 

 

 

Re: God bless America  

  By: DOTT JOSE on Sabato 24 Dicembre 2016 10:07

non dovevamo aspettare Trump per osservare un abuso di sostanze, sono anni che le overdosi di eroina dilagano negli States,

segno che questa ripresa è una narrazione dei media schierati dei padroni

https://www.rt.com/usa/348799-unprecedented-heroin-use-overdose/