God bless America

Re: God bless America  

  By: gianlini on Venerdì 17 Febbraio 2017 09:15

Hai visto, Gano, che avevo ragione ieri mattina a rallegrarmi dell'intervento di Morphy??

 

Re: God bless America  

  By: DOTT JOSE on Venerdì 17 Febbraio 2017 08:05

L' intervento della CIA nelle elezioni francesi del 2012

http://www.zerohedge.com/news/2017-02-16/wikileaks-exposes-cia-involvement-french-2012-presidential-election

Re: God bless America  

  By: Gano di Maganza on Venerdì 17 Febbraio 2017 07:24

Veramente è il contrario: sono i servizi che hanno passato ai media notizie riservate, come le telefonate di Flynn con l' ambascita russa -cooperazione nella lotta contro ISIS/ISIL/Daesh, e quello che Mosca si aspetta in cambio-. I servizi nascondo le informazioni al Presidente perché è in corso una battaglia tra il deep state (servizi, media, big corporate, magistratura... tutti quelli cioè a rischio di perdere privilegi) da un lato e Trump e il popolo americno dall' altro.

 

Chaffetz asks Justice Department watchdog to probe Flynn leaks

 

Un interessante punto di vista sulla vicenda Flynn.

 

The Swamp Strikes Back

Re: God bless America  

  By: pana on Giovedì 16 Febbraio 2017 17:28

i servizi segreti americani noin si fidano dek trumpone, hanno paura che se gi rivelano infornazioni sensibili

poi le spiattella su twitter, ahahah

yuuge yuuge tego tego tegolooonnnnn

Trump reportedly being kept in the dark about sensitive intelligence due to concerns about leaks


 Last edited by: pana on Giovedì 16 Febbraio 2017 17:29, edited 1 time in total.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Giovedì 16 Febbraio 2017 16:31

Fa pure lo gnorri......BASTARDO!!!"!!!

4 h4 ore fa

Stock market hits new high with longest winning streak in decades. Great level of confidence and optimism - even before tax plan rollout!


 Last edited by: gianlini on Giovedì 16 Febbraio 2017 16:41, edited 1 time in total.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Giovedì 16 Febbraio 2017 15:00

Sono d'accordo Oscar.

E ancora meglio è il Car Sharing!

 

Re: God bless America  

  By: traderosca on Giovedì 16 Febbraio 2017 14:55

W  UBER!!!!!

Re: God bless America  

  By: gianlini on Giovedì 16 Febbraio 2017 14:47

Oscar, non ho più trovato licenze in affitto....non sono operativo....

Re: God bless America  

  By: traderosca on Giovedì 16 Febbraio 2017 14:15

Gianlini,non sei a protestare contro Uber.....?

Re: God bless America  

  By: traderosca on Giovedì 16 Febbraio 2017 14:03

Bullfin,non entrare in questi argomenti che non è roba per te........

Re: God bless America  

  By: Bullfin on Giovedì 16 Febbraio 2017 13:35

Non è più un mercato per cassettisti!!!
Nei decenni scorsi il cassettista dotato di grandi capitali riusciva a vivere di dividendi e vedeva bene o male rivalutare il suo capitale con un portafoglio decente, ora tutto è cambiato

 

 

Ma che azz stai a dì!!....ma se è da 9 anni che va tutto su...!! certo prendi il Mib allora....

Re: God bless America  

  By: pana on Giovedì 16 Febbraio 2017 12:48

forse moprhy voleva farti capire che quelle che per te sono bolle , a posteriori sono zone di acc

ripeti con me IT GONNA BE YUUUUUUUGEEEEEEEEEEEEEEE

Re: God bless America  

  By: gianlini on Giovedì 16 Febbraio 2017 12:33

Spezzo una lancia a favore di Morphy.

Il suo intervento era diretto esplicitamente a me, e io faccio solo future sugli indici. Ed i grafici che ha postato sono inequivocabili (anche se ha un concetto di bolla un po' strano, cioè segna come bolla le fasi di accumulo e non le fasi di rialzo finale); finora sono sempre saliti.

Guardando però alle cause di tali poderosi rialzi, io direi che al momento siamo in fase di esaurimento delle stesse. Poi potrò essere smentito.

 

 

 

Re: God bless America  

  By: traderosca on Giovedì 16 Febbraio 2017 12:25

L'intervento di Anti relativo ai mercati che "vanno sempre su" delle ore 00,29 e successivo 01,18 e 10,59,ecc.penso sia ineccepibile.

 

Non è più un mercato per cassettisti!!!
Nei decenni scorsi il cassettista dotato di grandi capitali riusciva a vivere di dividendi e vedeva bene o male rivalutare il suo capitale con un portafoglio decente, ora tutto è cambiato. Senza dissertare le  ragioni di questa situazione,  l'errore dei casettisti è non aver notato che il rischio del loro investimento è aumentato a dismisura negli ultimi anni senza che essi abbiano preso delle contromisure in merito. I cassettisti oggi rischiano come fu al loro tempo per i dinosauri, l'estinzione per non essersi saputi adattare ad un ambiente che è radicalmente mutato,essendo meno dinamici dei daytrader e degli scalper, per i quali la selezione naturale colpisce immediatamente , e solo pochi riescono a guadagnare costantemente ed a sopravvivere sul mercato, ma quei pochi sicuramente potranno affrontare un mercato ancora più difficile giorno dopo giorno.

 

p.s. Gano, Generali sino al 1987 era la regina del listino,il guadagno era assicurato grazie ai continui aumenti di capitale gratuiti,ma chi

avesse acquistato il titolo nel 1987 sarebbe ancora in pesante perdita.

 

Anti,altro che Ford con pesanti perdite,vi sono tantissimi titoli al nasdaq cancellati o quasi azzerati dove le perdite nonostante il rialzo storico

sono enormi,che dire anche titoli importanti come GM addirittura sono stati annientati e le obbligazioni azzerate,aimè......

 

 

 

 

 

 

Re: God bless America  

  By: antitrader on Giovedì 16 Febbraio 2017 12:06

Un'altra leggenda da sfatare e' che gli indici si possano tradare solo a leva. Lo so che di fatto e' cosi' ma e' una tua scelta.

Se vuoi investire 120.000 eur ti compri 2 minidax lasci un po' di liquidita' per i margini e ti investi anche il resto in BOT.

Hai a tutti gli effetti comprato 120.000 euro di titoli tedeschi, senza commissioni e senza qualche gestore ladro di mezzo che e' come mandare la cameriera al casino'.

Il fatto che poi la gente si va a comprare i fondi invece del daxfuture e' solo perche' gli han messo nella crapa che i futures son pericolosi, in realta' lo sono moloto meno dei fondi e, soprattutto, hai la massima trasparenza e sei esente da spese e commissioni pittoresche.