S&P Dax Mib.. trading

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: antitrader on Lunedì 23 Ottobre 2017 14:28

Il piu' democratico e' sempre il DAX, prima va su e poi torna giu' (e viceversa).

Meno male che Lindner c'e'.

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: gianlini on Lunedì 23 Ottobre 2017 14:20

Qui altro che amicizia, stiamo parlando ormai di nozze d'oro con il trend!

trend che è stato tra l'altro di una fedeltà assoluta

 


 Last edited by: gianlini on Lunedì 23 Ottobre 2017 14:20, edited 1 time in total.

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: traderosca on Lunedì 23 Ottobre 2017 14:17

"Caro Oscar, the trend is your friend, però a inizio mese neanche tu lo credevi."

 

Defil,puntavo solo con le options ad un colpo giù prima delle chiusure,ma questi mi hanno fottuto,amen

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: gianlini on Lunedì 23 Ottobre 2017 13:59

Tieni anche conto che ho letto che a Wall Street nel 2000 potevi scegliere fra 6000 titoli fra cui comprare. Adesso puoi scegliere solo fra 3200 (e tutti vogliono i 30 del Dow - quando hai Apple che capitalizza 850 miliardi e Microsoft 600, solo qualche ingenuo può pensare che le decisioni vengano prese a Washington....)

 

Cmq Gano sbaglia a non volermi ingaggiare....come vedete, nonostante i rovesci, riesco a mantenere un profondo ottimismo di fondo e ritorno quasi subito lucido e pacato.....


 Last edited by: gianlini on Lunedì 23 Ottobre 2017 14:16, edited 5 times in total.

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: defilstrok on Lunedì 23 Ottobre 2017 13:50

Giusto Gianlini. C'è sicuramente anche quella componente: un'agenda per contenere la volatilità. Così hanno creato il mostro che vediamo. Alle BC si sono affiaincati i fondi, costretti ad adattarsi, poi è arrivata la fiumana di retail americani col marchio "Think Positive" e questo è il risultato. Di confortante c'è soltanto una cosa: che quando scenderà, proprio grazie agli ETF, la discesa sarà amplificata. Ma, fino ad allora, bisogna restare vivi

 

https://www.youtube.com/watch?v=GkYz6bhfXqs


 Last edited by: defilstrok on Lunedì 23 Ottobre 2017 13:52, edited 1 time in total.

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: gianlini on Lunedì 23 Ottobre 2017 13:45

Le BC comprano ETF non per sostenere il mercato, ma per eliminare i trader, quelle scomode figure che rendono volatili i corsi. Sostenere i corsi andava bene quando erano bassi, ma qui stanno comprando su valori elevati.

La lezione del 2007 forse è stata proprio quella che le aziende devono preoccuparsi del conto economico senza doversi anche preoccupare del valore del titolo. Da qui la decisione di sterilizzare il mercato da chi, speculando, rende troppo volatile la quotazione.  

In pratica stanno cercando di socializzare il mercato, come si faceva con la produzione nell'URSS


 Last edited by: gianlini on Lunedì 23 Ottobre 2017 13:49, edited 2 times in total.

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: defilstrok on Lunedì 23 Ottobre 2017 13:45

Il "moto armonico smorzato" è molto bello. Ma riguardo al ruolo degli ETF, Anti, ormai c'è una tale mole di articoli che possiamo parlare addirittura di letteratura! E tutti convergono sul fatto. Prova ne sia che contestualmente al boom degli ETF hai avuto lo sboom degli Hedge e dei fondi a gestione attiva. Quel che succede è che la gestione passiva (che negli ETF è tale al 100%) costa un tubo al sottoscrittore, è più liquida perché senza trafile burocratiche (puoi addirittura vendere e comprare più volte lo stesso giorno) e ha una resa pari a poco meno del 100% degli indici, mentre gli altri fondi cercano disperatamente di battere il benchmark e nel 90% dei casi sottoperformano. Quel che è cambiato è che il retail comprava e vendeva l'ETF come un trader, anche più volte al giorno. BoJ, SNB e - ripeto - una miriade di fondi istituzionali comprano gli ETF in stile PAC e li lasciano lì: ecco perché il sottostante, di conseguenza, salicchia inesorabile con storni ridicoli, diversamente da quando si mettevano a cercare di amplificare i profitti facendo trading sul portafoglio. Te capì?


 Last edited by: defilstrok on Lunedì 23 Ottobre 2017 13:47, edited 2 times in total.

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: antitrader on Lunedì 23 Ottobre 2017 13:35

Defil, l'assenza di volatilita' non dipende da quello, anzi, nel momento in cui una gestione si riempie di ETF invece che fondi normali la volatilita' dovrebbe aumentare perche' viene a mancare tutta la trafila burocratica per sottoscrivere/riscattare un fondo, diventa tutto piu' veloce.

L'assenza di volatilita' dipende dal fatto che i ribassisti sono allo stremo, pero' i prezzi sono alti per cui anche i rialzisti apettano l'occasione d'acquisto del -0,01%, praticamente siamo in un moto armonico smorzato.

 

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: defilstrok on Lunedì 23 Ottobre 2017 13:32

In pratica siamo messi così, a 1000 metri sul vuoto:

 

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: defilstrok on Lunedì 23 Ottobre 2017 13:29

No Anti. Ti sbagli, le macchinette c'entrano eccome! E te lo dice uno che lavorava nel lontano 1990 nella più grande società di fondi di Milano e già allora cominciavano le sperimentazioni in quella direzione. Se Defil compra un ETF, chessò, sui minerari la macchinetta spalma gli acquisti dopo qualche minuto. Se Anti compra un ETF a leva short sui farmaceutici, le macchinette dopo qualche minuto cominciano a vendere titoli farmaceutici. E' così che funziona. E poteva andare bene (e infatti non ha prodotto danni) fin tanto che veninvano utilizzati dai retails. Il dramma è nato quando tre anni fa hanno cominciato a rimpinzarsene BoJ, SNB e una miriade di fondi istituzionali e non. E questo è il risultato. Stanno tutti a guardare "se va su o se va giù". Ma se gli chiedi cosa, manco te lo sanno dire. E' lo scollamento tra fantasia e realtà, bellezza!

 


 Last edited by: defilstrok on Lunedì 23 Ottobre 2017 13:38, edited 2 times in total.

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: defilstrok on Lunedì 23 Ottobre 2017 13:23

Esatto Anti (maledetta BoJ). E i gestori più smart l'hanno seguita pedissequamente (la BoJ). Anziché impazzire pagando traders, analisti e gestori, hanno cominciato a rimpinzare i portafogli dei fondi di ETF. In questa maniera, oltre a risparmiare, hanno infilato una gestione passiva a replica perfetta dentro al portafoglio, immediatamente liquidabile (alle attuale condizioni) riducendo ulteriormente la volatilità e garantendo al mercato una salita senza storni superiori all'1% da mesi e mesi. In definitiva: il mercato è morto. Quello a cui andiamo dietro è una specie di ologramma


 Last edited by: defilstrok on Lunedì 23 Ottobre 2017 13:37, edited 2 times in total.

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: antitrader on Lunedì 23 Ottobre 2017 13:21

Defil, le macchinette non c'entrano niente, certo, se sei un ETF la macchinetta ti fa comodo per passare gli ordini visto che devi comprare e vendere in modo bovino tutto il giorno secondo gli umori dei trader sull'ETF, ma la macchinetta non decide un fico secco, e' solo l'automazione di una funzione manuale.

 

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: antitrader on Lunedì 23 Ottobre 2017 13:14

In Giappone il maggior acquirente di ETF e' la banca centrale.

Perche' comprano quella roba li'? Per sostenere il mercato azionario, siccome non vogliono sputtanarsi del tutto andando a comprare direttamente le azioni come un trader qualsiasi allora comprano gli ETF i quali, ovviamente, impegano subito il ricavato in azioni.

Praticamente la Boj compra azioni all'insaputa dei giapponesi.

 

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: defilstrok on Lunedì 23 Ottobre 2017 13:12

Caro Oscar, the trend is your friend, però a inizio mese neanche tu lo credevi.

E poi mica è facile. Anzi, è difficilissimo. Per curiosità sono andato a guardare il grafico del Dax a 5 secondi per vedere quanto ha impiegato a passare da 13016,5 a 13066: 60 ticks in 35 secondi. Dopodiché è oltre un'ora che si muove in 6 ticks.

Macchinette o fede cieca nel rialzo. Per il resto non c'è più spazio 

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: traderosca on Lunedì 23 Ottobre 2017 12:58

STAY FOOLISH STAY LONGHISH

 BUY THE DIPS

The trend is your friend not your enemy