S&P Dax Mib.. trading

 

  By: ANDRI on Martedì 26 Febbraio 2013 14:24

grazie dell'interessamento ANTI ............smezzato a 700......mo vedo

 

  By: Gano* on Martedì 26 Febbraio 2013 14:18

GZ, ci sono le cose che si devono dire in campagna elettorale e le cose che poi si fanno. Oramai sono anni che si osservano le campagne elettorali... Su, non ve ne siete ancora accorti? In campagna elettorale bisogna essere radicali per mandare un messaggio preciso ed ottenere i voti. Poi non mi sorprenderebbe che i rimborsi elettorali per il M5S alla fine si riducessero ad essere, appunto, rimborsi: cioè tu presenti la fattura ed io stato fino ad un certo tetto te li rimborso.

 

  By: traderosca on Martedì 26 Febbraio 2013 14:12

"L'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti (non una sua magari piccola riduzione) non ha senso perchè significa semplicemente che devi procurarti i soldi da qualche altra parte, cioè farti finanziare da banche, famiglie danarose, imprese, categorie e lobby come in America o semplicemente che solo chi ha un patrimonio e si paga le spese da solo mette su dei partiti o si candida a governatore o sindaco (come in America)" Zibordi,non mi risulta che Pizzarotti sia un miliardario e neppure per la campagna elettorale il M5S abbia speso molti soldi e neppure vi sono stati sovvenzionatori privati esterni......Non mi risulta che i 54 senatori e i 108 deputati eletti del M5S siano miliardari e abbiano speso cifre folli per la campagna elettorale, e nemmeno ricevuti soldi dallo stato o da grandi lobby private......

 

  By: Morphy on Martedì 26 Febbraio 2013 14:04

TraderOscar: "Anche i "vecchi" in facoltà mentali e fisiche non compromesse,potrebbero dare un grande contributo a questi meravigliosi giovani..." Oscar e Hobi, vedete che state sbarellando. Cos'è questo calo di autostima? L'unità di misura delle capacità mentali non è l'anno. Non si misurano le capacità intelletuali delle persone con l'orologio. E' come misurare la lunghezza di un treno con una bilancia. Anzi direi che una persona di 60anni ha dei notevoli vantaggi rispetto ad uno di 30: parlo dell'esperienza forse? Che poi la politica da noi è ed è stata occupata per decenni dalle solite vecchie facce questo non centra un fico secco e non implica nessuna correlazione tra età e capacità di una persona. Infatti, a questo mondo, tutte le persone che contano e che occupano posti di prestigio, posti con forti responsabilità, posti difficili e complessi da gestire: hanno tutte più o meno 30anni. Diciamo piuttosto che nessuno è sotto i 50 e questo è un fenomeno globale e non solo italico (quello di scegliere i "vecchi"). Certo che se si vuole fare massa i giovani sono l'ideale. Sono tutti mezzo disoccupati. Ma se chiedi a me, che ho 50anni, di fare politica ti rispondo picche: mica ciò tempo. morphy

 

  By: traderosca on Martedì 26 Febbraio 2013 14:02

"Come farà un giovane di 30 o 35 anni (la tipica età deij grillini eletti, a quanto mi pare di vedere) a stare in politica per 8-10 anni (due legislature) e poi tornare alla vita normale???" Gianlini,non fare insinuazioni..questi ragazzi se sono arrivati a fare due mandati elettorali,hanno i numeri per proseguire in una brillante carriera lavorativa......

 

  By: GZ on Martedì 26 Febbraio 2013 14:00

l'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti (non una sua magari piccola riduzione) non ha senso perchè significa semplicemente che devi procurarti i soldi da qualche altra parte, cioè farti finanziare da banche, famiglie danarose, imprese, categorie e lobby come in America o semplicemente che solo chi ha un patrimonio e si paga le spese da solo mette su dei partiti o si candida a governatore o sindaco (come in America) il fatto di ridurre gli stipendi dei politici sui 2500 euro al mese, ridurre le pensioni degli eletti in parlamento o regioni o altro e simultaneamente di limitare a due legislature la loro carriera fa sì che chiunque abbia un vero lavoro o ambisca a fare qualcosa nella vita non andrà in politica, perchè appunto si ritrova a 40 anni con la carriera politica chiusa e senza soldi. Chi invece sia ricco di famiglia magari lo fa perchè ha dietro un patrimonio che non gli pregiudica lo stile di vita. Se invece gli garantisci una qualche pensione dopo due legislature allora attrai magari anche gente capace in politica, ma ricadi nei privilegi dei politici... Nei mitici paesi nordici sono tutti politici di carriera, cominciano a 20-25 anni e vanno avanti tutta la vita come i nostri, sono politici di carriera. In America no, ma là entra in politica ora solo chi ha dietro un suo patrimonio o un gruppo di miliardari che ti finanziano (come Obama con la famiglia Prizker) ...le soluzioni ai problemi pratici della vita sono più complicate di come sembra dal palco dei comizi...

 

  By: hobi50 on Martedì 26 Febbraio 2013 13:57

Bella domanda,Gianlini .... Forse l'unica risposta teorica che sta in piedi è l'utopica "rivoluzione permanente maoista ".Ma quelli mi avrebbero mandato subito a zappare . Hobi

 

  By: gianlini on Martedì 26 Febbraio 2013 13:35

come farà un giovane di 30 o 35 anni (la tipica età deij grillini eletti, a quanto mi pare di vedere) a stare in politica per 8-10 anni (due legislature) e poi tornare alla vita normale???

 

  By: traderosca on Martedì 26 Febbraio 2013 13:34

"Tempi morti e sepolti." Hobi,non penso,cambiano gli strumenti,gli uomini,le organizzazioni,ma il concetto è sempre quello.......

 

  By: traderosca on Martedì 26 Febbraio 2013 13:31

"Ho deciso : noi vecchi dobbiamo ritirarci perchè non sappiamo più fare un *** . Al massimo ,per quelli che non hanno ancora il cervello in pappa,c'è un po di esperienza e teoria.Se i giovani la vorranno potremo offrirla. Ma saranno loro che dovranno decidere se e quali consulenti ascoltare. Adesso osserverò il loro comportamento nelle istituzioni. Ho fiducia che non sarà peggio dell'inconcludenza della sinistra e delle bugie della destra.E poi se i giovani si comporteranno "da giovani " ,mossi dalle speranze e non dalla loro carriera ...li voterò pure." Hobi,ho avuto poco fiducia nelle ultime generazioni pur tifando sempre per il nuovo,il moderno,l'evoluzione,il progresso,la speranza........caratteristica intrinsica che dovrebbero avere i giovani,ma aimè non delle ultime generazioni. Tuttavia,seguendo i giovani attivisti del M5S ho notato una luce di speranza... nonostante le credenze popolari e anche di presuntuosi snobbisti frequentatori di master(veri o falsi) che rilegano questi giovani nell'ambito dell'eversione e dell'incompetenza,invece,sono persone oneste e preparate in grado sicuramente di fare voltare pagina ad una nazione stremata dall'incompetenza e disonestà degli attuali politici. Anche i "vecchi" in facoltà mentali e fisiche non compromesse,potrebbero dare un grande contributo a questi meravigliosi giovani.........

 

  By: hobi50 on Martedì 26 Febbraio 2013 13:08

...manovrando la borsa,e tiravano su e giù i titoli secondo i loro interessi...... Questo lo confermo ma loro lavoravano in un mondo senza soldi.Bastava niente per muovere un titolo. L'abbiamo capito dopo ma Sindona muoveva i titoli facendoli comprare dai clienti delle sue due banche mentre Calvi faceva dei prestiti esteri a se stesso ed in pratica comprava la banca con i soldi della banca. Tempi morti e sepolti. Hobi

 

  By: traderosca on Martedì 26 Febbraio 2013 12:58

"Ai tempi degli agenti di cambio ero in prima file e sentivo questi (gli agenti) che dicevano: oggi la tirano su, la tirano giu' etc... (MA CHI??? gli chiedevo), la cosa incredibile era che nonostante gli agenti di cambio fossero gli unici a scambiare (le banche non potevano) non si rendevano manco conto che erano loro stessi a tirarla su e giu'." Uè Anti,a quei tempi mica ero in borsa a smacchiare i giaguari.........ti ricordo che la borsa italiana era mossa da Sindona-Calvi,ecc. e si sono arricchiti manovrando la borsa,e tiravano su e giù i titoli secondo i loro interessi......

 

  By: hobi50 on Martedì 26 Febbraio 2013 12:54

Penso che l'estero non abbia capito quello che sta succedendo in Italia. Il Ministro delle Finanze francese ha rilasciato una dichiarazione in cui augura a Bersani di formare un governo stabile e progressista (??? ). Munchau sul FT spera nella Grande Coalizione Bersani / Berlusconi (???). Quindi io non ho intenzione di fare il dentro/fuori per cavalcare le bizzarie del mercato. Sto al ribasso. Quando il mercato ( estero in particolare )si renderà conto che l'Italia è candidata o all'ingovernabilità o a scelte radicali contrarie a quanto fatto sinora ,allora ,ma solo all'ora ,ci sarà lo sbraco finale. Hobi

 

  By: antitrader on Martedì 26 Febbraio 2013 12:45

"16040 è DA VEGGENTE .......ma area 800 ce sta" Andri, non fare il classico errore del pollastro, quello di mettersi troppo presto nel verso opposto solo per aver chiuso una buona operazione nell'altro verso.

 

  By: antitrader on Martedì 26 Febbraio 2013 12:32

"Tirano su ....,tirano giù" Ai tempi degli agenti di cambio ero in prima fila e sentivo questi (gli agenti) che dicevano: oggi la tirano su, la tirano giu' etc... (MA CHI??? gli chiedevo), la cosa incredibile era che nonostante gli agenti di cambio fossero gli unici a scambiare (le banche non potevano) non si rendevano manco conto che erano loro stessi a tirarla su e giu'. P.S. Hobi, che si fa? Passiamo alla cassa o aspettiamo la catastrofe finale e definitiva?