S&P Dax Mib.. trading

 

  By: defilstrok on Mercoledì 23 Gennaio 2013 16:38

In galera, certo! E Mussari? E la Banca d'Italia al'epoca capitanata da Mr Draghi che l'unico compito che aveva era quello di "vigilare"?

 

  By: Esteban. on Mercoledì 23 Gennaio 2013 16:28

^"ROMA (WSI) - Promettevano ai cittadini che dovevano saldare i debiti con Equitalia sconti fino al 70%. Ma l'Antitrust le ha beccate, comminando loro una multa. Protagoniste dell'ennesimo caso di vergogna italiana sono "Agenzia Debiti" e "B&p"."#http://www.wallstreetitalia.com/article/1486505/fisco/vergogna-le-agenzie-dei-debiti-che-speculano-sulle-tasse.aspx^ come gli metti una multa ? le deVi chiudere !!! vanno messi in galera altro che mantenute in vita tramite multe ... Ma a che livelli siamo arrivati in Italia ? questi personaggi TRUFFAVANO ? vanno eliminati , altro che multa ! P.S. In Galera ci dovrebbe andare anche chi ha pensato Equitalia ...non c'è NULLA di Equo in un PARASSITA legalizzato che ricarica di interessi e fa fallire aziende che producono(pure i loro dipendenti) pur di riscuotere tasse per un GOVERNO PARASSITA formato da LADRI che ha fatto dello SPRECO dell'inefficienza ed il disservizio il miglior modo per spillar quattrini al POPOLO ITALIANO !

 

  By: ANDRI on Mercoledì 23 Gennaio 2013 16:13

23 Gennaio 2013 11:12 Semplice?!? -------- relativamente semplice......ciao

 

  By: ANDRI on Mercoledì 23 Gennaio 2013 16:13

.

 

  By: Esteban. on Mercoledì 23 Gennaio 2013 15:56

Comunque sia la risposta l'hanno già avuta ... Se pensavano che chi lavora li mantenesse a questi livelli , mi spiace ma non esiste ... Non ci sarà ripresa perchè non esiste aprire partita iva e trovarsi sul groppone una partita "mantenimento stato e LADRONI". non ci può essere ripresa se non permettono almeno di avere un margine di guadagno sostenibile ... ma ciò non è possibile già nei numeri . Fra acconti ,tasse e balzelli vari HAI SPESE/COSTI CERTI e RICAVI incerti . pure lo scommettitore(imprenditore) più ottimista verrà buttato fuori a calci in Cul dai BUROCRATI che al governo neppure nominano la parola ZAVORRA ... l'Italia CROLLERA' anche solo per questo ... non esiste che Tu(stato) possa controllare e tassare proporzionalmente la vita economica di una persona(alla faccia della legge sulla Privacy). Sono i BUROCRATI e i LADRONI al governo che vivono sulle spalle dei lavoratori , non il contrario e fra poco, elezioni o non se ne renderanno conto ... I numeri andranno sempre PEGGIO ! per l'impossibilità MATEMATICA di "far meglio" . P.S. Ogni lavoratore Imprenditore verrà collegato ad una "FLEBO Elettronica" che in realtime gli succhierà la giusta dose di sangue ... perchè non si "Monti" la testa ... Si vedono già un sacco di "MORTI" per le strade(2000 aziende al giorno che chiudono), eppure, nessuno ci fa caso ... FOTTUTI ... ed alle prossime TASSE o norme più dure ...il popolo userà le spranghe . Un paese in rovina e Pezzi di *** come questo a capo dell'ABI ...siamo il pese delle BANANE ... ^Once again, years later, it seems the truth comes out - and of course we would expect no-one to go to jail - and the lying in Europe (then and now) continues unabated - as the reality of financial system health remains hidden from view.#http://www.zerohedge.com/news/2013-01-23/oldest-bank-world-plunges-halted-chairman-resigns-aftermath-latest-derivatives-fiasc^

 

  By: VincenzoS on Mercoledì 23 Gennaio 2013 14:46

x LARRY1971 A me viene da pensare che il vero obbiettivo sia quello di abbassare i livelli dei sevizi offerti dagli stati, del livello del welfare dei cittadini dei paesi occidentali, e di creare livelli elevati disoccupazione per portare all'abbassamento dei SALARI REALI dei lavoratori occidentali,per renderli più vicno a quelli asiatici. ------------------------ Continua a ragionare così e veramente vedrai precipitare il tuo reddito. Continua a difendere il welfare che è il grimaldello che hanno usato per scardinare la cassaforte di casa tua, l'allucinogeno che ti hanno dato per non vedere la realtà e presto sarai in miseria

 

  By: defilstrok on Mercoledì 23 Gennaio 2013 14:45

Fascismo finanziario e' il comportamento dei mercati finanziari ma non ha niente a che fare con l'economia. .............................. Ti sbagli. Il financial fascism definisce l'atteggiamento (devi fare quello che dico io) di quella che viene chiamata finanza funzionale. Funzionale a che? ai voleri dei grandi poteri, arciconvinti di poter, via finanza, guadagnare (molto) ed aiutare (un pochino appena) l'economia. Questo è il peccato mortale. In questo ha ragione Barnard quando li etichetta come "criminali". Non volete comprare? e allora vi facciamo comprare per forza! GZ dice di andare short Spagna? e come fa la Reuters a scrivere "bullish sentiment"? Semplice: ti piazzano l'Ibex a 8610 da due settimane cascasse il mondo

 

  By: sol on Mercoledì 23 Gennaio 2013 14:29

Fascismo finanziario e' il comportamento dei mercati finanziari ma non ha niente a che fare con l'economia. I due fattori che pesano maggiormente sul costo di un prodotto sono le imposte e tasse e il costo del lavoro. Purtroppo con la globalizzazione sono venuti a galla tutti i problemi di uno stato che non si e' mai preoccupato di ridurre la pressione fiscale che grava sulle aziende e di avere una politica industriale seria per cui molti dei nostri prodotti nel contesto della globalizzazione rimangono competitivi solo riducendo il costo del lavoro, viceversa le aziende chiuderebbero. Lo stesso discorso vale per lo stato, infatti per ridurre il deficit hanno compresso il settore delle pensioni. Con una politica marcia, clientelare e sottomessa ai vari gruppi di potere che bloccano qualsiasi riforma radicale non c'e' da aspettarsi di uscire da questa crisi indenni, il massimo a cui possiamo ambire e' diventare i terzisti "di lusso" della Germania.

 

  By: ANDRI on Mercoledì 23 Gennaio 2013 14:29

bund ,con la dovuta calma , visto dove stà anche 145.40 guardando i grafici del resto ,mi vien da dire......DAIE

 

  By: guidone on Mercoledì 23 Gennaio 2013 14:10

Appunto... si tratta di fascismo finanziario e non penso perderanno l'occasione, quando tutti penseranno che il peggio sia passato, di farci rivivere un ribasso da -20/30% in poche settimane.

 

  By: defilstrok on Mercoledì 23 Gennaio 2013 14:08

Siamo all'acme della tensione. Mentre il Bund tenta di rimanere aggrappato sopra 143,18 da cui magari cercare la spinta per spingersi fino a 144,50, il Dax è alle prese con l'incrocio tra la media azzurra (ora a 7716) e quella gialla (a 7711) e sempre nell'intorno di 7722. Nel passato l'incrocio delle due medie ha sempre funzionato molto bene in entrambe le direzioni

 

  By: defilstrok on Mercoledì 23 Gennaio 2013 13:52

Azz! Larry! L'hai spiegato benissimo. Puro ^financial fascism#http://mwcnews.net/focus/politics/21687-financial-fascism.html^

 

  By: LARRY1971 on Mercoledì 23 Gennaio 2013 13:28

Quale disegno evidente c'e', nel continuare ad non immettere denaro nell'economia?? L'unica risposta che riesco a dare da profano, e' che la crisi debba in ogni caso continuare e che non e' finita qui. --------------------------------- Questa è una bella domanda! A me viene da pensare che il vero obbiettivo sia quello di abbassare i livelli dei sevizi offerti dagli stati, del livello del welfare dei cittadini dei paesi occidentali, e di creare livelli elevati disoccupazione per portare all'abbassamento dei SALARI REALI dei lavoratori occidentali,per renderli più vicno a quelli asiatici. In questo modo, controllando la durata ed i tempi della crisi si creano le premesse per abbattere qualunque tipo di opposizione e di remora, fino ad ottenere un forte e pressocche'unanime consenso, tra i cittadini ed i lavoratori. Questo per me è un FASCISMO/TOTALITARISMO ECONOMICO/FINANZIARIO, strumento del controllo politico sui popoli da parte delle elites ogigarchico-politiche che governano e dominano il mondo. Non è più' un problema economico, è un problema politico!

 

  By: defilstrok on Mercoledì 23 Gennaio 2013 13:27

Esteban: "superata questa crisi, dopo che i giochi di potere si saranno conclusi,ultimati, basterà rimettere in circolo qualche miliardo e prospettive di lavoro (ad 1/4 dello stipendio precedente) per far ripartire i consumi ..." ................................ E qui secondo me invece sbagli. Perché abbiamo oltrepassato il punto di non ritorno. Andava bene forse in passato. Ma oggi? Guarda il Giappone: hanno meno problemi perché il debito pubblico ce l'hanno tutto in casa, ma sono vent'anni che cercano di rilanciare i consumi. Li salva un tasso di disoccupazione frenato dalle barriere all'ingresso dell'immigrazione, e il fatto di vendere prodotti ad alta tecnologia sui quali, complice anche il cambio, devono però fare i conti con gli emergenti. No Esteban. Non ne usciremo. A meno che capiti il miracolo che un pazzo o un filosofo (come avvenuto con Havel in Cecoslovacchia) venga eletto e possa governare, e sia talmente pazzo e filosofo da applicare due sane regole: lavorare meno per lavorare tutti e abbassare drasticamente il carico fiscale fotttendosene del debito pubblico.

 

  By: LINK on Mercoledì 23 Gennaio 2013 13:24