S&P Dax Mib.. trading

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: traderosca on Martedì 24 Ottobre 2017 12:36

"P.S.  Gian, com'e' che avevi detto? Compra sopra e vendi sotto, poi finisce che sopra e sotto ci va 20 volte in 3 giorni e ci lasci 200 punti in via preliminare."

 

Anti,penso che tu abbia ragione,ieri short a 12995 oggi reverse long a 13005,faccio un paio di giri poi scendo,non c'è più religione...p.p.

 

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: hobi50 on Martedì 24 Ottobre 2017 12:04

Allora ....il mercato obbligazionario è MARCIO perchè tutte le BC si sono gettate in questo mercato per conseguire  l'UNICO SCOPO del QE : abbassare i tassi per neutralizzare gli effetti dell'enorme debito

Sull'azionario ci sono invece solo due BC .

La BoJ che ha il 63% di tutti gli  ETF emessi in Giappone !!

La BCS che compra azioni.

Ma attenzione le due BC sono molto diverse.

La BoJ deve tenere insieme la baracca ..soprattutto tendendo a zero ANCHE I TASSI A LUNGO

La BNS lo fa per SCELTA DI PORTAFOGLIO.

Il meccanismo è il seguente .

Per evitare l'apprezzamento del cambio la BCS stampa moneta  che cede agli stranieri PENALIZZANDOLI( 0,75% di tassi negativi  sul FSV).

In contropartità si ritrova con una mare di valuta che gestisce come un Fondo Sovrano : compra quel cazzo che ritiene opportuno ( e non solo TBonds Usa come di solito ).

 

Hobi

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: pana on Martedì 24 Ottobre 2017 11:58

e mica scem i questi cinesini, non fanno solo gli scarpari allora

Pechino batte i rivali americani ed europei nella corsa alle trasmissioni ultrasicure. La tecnologia quantistica è infatti a prova di hacker e per realizzarla si stanno investendo miliardi di dollari

OMA - Addio 007. Quando le comunicazioni quantistiche diventeranno realtà, alle spie non resterà che andare in pensione. Ecco perché il lancio da parte della Cina di un satellite in grado di dialogare con la Terra senza la possibilità di essere intercettato segna un punto importante a favore di Pechino, sia in termini commerciali che militari.

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: antitrader on Martedì 24 Ottobre 2017 11:50

Alcuni lustri fa, quando si comncio' a parlare della Cina, mi venne una bizzarra intuizione: in futuro l'occidente vivra' di finanza e l'asia fara' i lavori veri.

Ci sono andato molto vicino, peccato che questo comporta la caduta della Gloriosa Classe occidentale che il mercato dovra' per forza equiparare a quella cinese.

L'antitodo potrebbe essere solo la rivoluzione, ma Lenin e' morto (e i Sovietici anche).

Ci rimane solo da giocare in borsa.

Ciao ragazzi!

P.S.  Gian, com'e' che avevi detto? Compra sopra e vendi sotto, poi finisce che sopra e sotto ci va 20 volte in 3 giorni e ci lasci 200 punti in via preliminare.

 

 

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: hobi50 on Martedì 24 Ottobre 2017 11:42

"Il "gestore" compra i titoli solo immediatamente DOPO che qualche fesso si e' comprato "

 

Anti non è così.

Per avere in mano gli ETF devi consegnare il paniere dei titoli.

E' come in un aumento di capitale.

Per avere le azioni prima consegni il denaro.

 

Hobi

 

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: defilstrok on Martedì 24 Ottobre 2017 11:24

La cosa spaventosa, Gano, è che anche il mercato dei bonds è orrendamente distorto e morto. E quello, a differenza delle borse che si basano su variabili aleatorie (p/e e aspettative), dovrebbe invece funzionare in base a un minimo di logiche più coerenti. Ma che coerenza ci può essere se dal 2014 il debito pubblico italiano è cresciuto di 138 mld mentre quello tedesco è sceso di 63 mld e ti ritrovi il Btp che sovraperforma da mesi il bund  a sole due figure dai record storici?

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: antitrader on Martedì 24 Ottobre 2017 10:48

Bravo Defil, e siccome le banche centrali si son riempite di quelle porcherie li' ecco che stampano (non ci vorranno mica perdere).

Tutto e' comninciato quando si e' visto, tra lo sconcerto dei banchieri centrali, che la stamperia non provocava ne' inflazione e nemmeno il ribasso delle valute, e allora si son detti: ecco che abbiamo inventato il moto perpetuo, stampa e magna! (a spese dei ribassisti).

 

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: defilstrok on Martedì 24 Ottobre 2017 10:46

Ed è per questo che, oltre ad esserne short, seguo con attenzione il listino elvetico che stamattina, in questi minuti, se ne sta andando verso Sud nonostante le spavalderie del CaC40, del Fib e i su e giù del Dax

 


 Last edited by: defilstrok on Martedì 24 Ottobre 2017 10:47, edited 1 time in total.

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: defilstrok on Martedì 24 Ottobre 2017 10:42

La SNB è un'anomalia. Non solo sta comprando da anni OAT francesi per stabilizzare il cambio, ma acquista azioni e, in più, è una Banca Centrale quotata in borsa!!! Vedendo il suo portafoglio c'è chi ha deciso di comprarla come se comprassero le azioni di Warren Buffett, provocando un rialzo del 50% in pochi giorni 

https://www.ft.com/content/0a766658-8cb9-11e7-a352-e46f43c5825d?mhq5j=e6

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: antitrader on Martedì 24 Ottobre 2017 10:41

Hobi, in teoria non c'e' nessuna spinta ne rialzista e nemmeno ribassita ipotizzando che il compratore, in alternativa, avrebbe comprato i titoli.

Il "gestore" compra i titoli solo immediatamente DOPO che qualche fesso si e' comprato l'etf, non fa posizione in proprio.

La spinta rialzista si puo' avere solo su etf strani, se fai un ETF sulla borsa somala allora qualche cretino che vuol provare

l'ebbrezza di giocare sulla Somalia (e che non saprebbe come fare senza l'etf) lo trovi.

 

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: defilstrok on Martedì 24 Ottobre 2017 10:37

Tre anni fa ha cominciato la BoJ stile PAC-man. La SNB compra invece direttamente azioni (è praticamente un fondo ed è il primo azionista di Apple). Le altre ufficialmente si sono tenute alla larga. Ma le società di gestione, vedendo ciò, hanno cominciato a infilarli nei loro portafogli.

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: gianlini on Martedì 24 Ottobre 2017 10:35

le BC hanno comprato ETF azionari, Defil?

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: defilstrok on Martedì 24 Ottobre 2017 10:31

Ci stiamo dilungando in tecnicismi allontanandoci dal focus del problema.

Come ho già scritto, finché gli ETF venivano utilizzati dai retails il problema non si poneva. Anche perché i retails che li usavano erano i più smart e li usavano facendo trading più o meno spinto.

Il problema è sorto nel momento in cui a questi si è andato ad aggiungere un cospicuo plotone di retails che li hanno "sostituiti" ai fondi tradizionali acquistandoli in modalità PAC. E si è aggravato nel momento in cui tre anni fa, sull'esempio di quanto ha cominciato a fare la BoJ, una miriade di istituzionali ha cominciato ad infilarli nei portafogli dei fondi tradizionali da loro stessi gestiti sempre in modalità PAC, acquistando azioni in maniera per così dire "indiretta". Ma proprio questo aspetto ha fatto sì che, acquistando ETF, si compri un gruppo più o meno esteso di azioni in maniera indifferenziata, prescindendo dai così detti fondamentali. Mentre il fondo tradizionale faceva un punto di forza la sua capacità di selezione (stock picking), con lo sbarco degli ETF dentro i portafogli degli istituzionali si compra tutto assieme, senza distinzioni. 

Contestualmente abbiamo:

1. riscatti a ripetizione dai cosiddetti Risk-Parity Funds e in genere dai fondi a gestione attiva;

2. le BC hanno acquistato oltre $1,5 trilioni nei primi 5 mesi del 2017, cioé più del doppio del trend annuale a partire dal 2011, per un totale complessivo combinato (tra Fed, BCE, BoJ, BoE e SNB) pari al 37% del PIL corrispondente.

I punti 1 e 2 associati al dilagare degli ETF hanno ucciso la "price discovery" (questo a sua volta ha ucciso la volatilità) al punto che i mercati non distinguono più tra "price" e "value", ma si sono trasformati in una bisca stile Bitcoin in cui, secondo uno schema Ponzi, l'unica preoccupazione di tutti è solo fino a dove e fino a quando i mercati continueranno a salire.


 Last edited by: defilstrok on Martedì 24 Ottobre 2017 10:32, edited 1 time in total.

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: hobi50 on Martedì 24 Ottobre 2017 10:24

In effetti possiamo dividere in due i momenti topici

1) al momento della costituzione dell 'ETF

2) ETF costituito

Al tempo 1 ) c'è un effetto rialzista perchè si devono comprare sul mercato TUTTI i TITOLI che costituiscono l'ETF.

Al tempo 2)  il mercato dell'ETF non interferisce con quello su cui vengono trattati i titoli del paniere.

Salvo l'intervento  dell'arbitraggista che si scarica poi sul mercato dei titoli.

A spanne direi che c'è una spinta rialzista soprattutto ,inizialmente,quando c'è fame di investimenti( e quindi di nuovi ETF )

Boh !

 

Hobi

Re: S&P Dax Mib.. trading  

  By: gianlini on Martedì 24 Ottobre 2017 10:21

Il mio problema è che ho pochissimo cash rispetto all'immobiliare, Gano .....sono tipo al 5-95 ...l'ho fatto apposta per non essere troppo tentato dal trading.

E' un portafoglio che al netto delle spese, tasse, balzelli, interventi di manutenzione straordinaria, ecc.ecc. rende, ad essere ottimisti, il 2 % l'anno,  Secondo te un ETF China renderebbe meno, da qui a 20 anni?

 


 Last edited by: gianlini on Martedì 24 Ottobre 2017 10:29, edited 5 times in total.