FED, BCE e Banche Centrali

 

  By: Lelik on Lunedì 22 Luglio 2013 12:10

Pana, una nota tardiva sulla tua osservazione - tragicamente sbagliata - sul fatto che con l'Euro avremmo avuto il pasto gratis, che invece gli ammerigani non ci "vogliono" concedere per non perdere il loro... (e su cui Gano ha ben già osservato che chi l'ha scritto ha un minimo conflitto di interesse): Come ben sai, avere la valuta di riserva significa che devi dare ai paesi terzi appunto tanta tua valuta. E come la dai? Semplicemente avendo deficit commerciali elevati (appunto come gli USA), altrimenti ovviamente gli altri paesi non potrebbero accaparrarsi la tua valuta da mettere a riserva e da usare per commerciare tra di loro. Ora: me lo dici come avrebbe potuto tale strategia riuscire fin dall'origine, considerando che la Germania NON vuole (e non vorrà) mai avere dei deficit commerciali e allo stesso tempo considera tale ricetta la sana panacea di tutti i mali che ogni paese dell'Unione dovrebbe applicare?!?

 

  By: gianlini on Giovedì 18 Luglio 2013 19:55

lunedì torna una mia collaboratrice che è stata due settimane su un paio di isole, le chiederòà.... secondo me quando si parla in termini tragici di Grecia si parla quasi esclusivamente di Atene, che cmq fa 4 milioni di abitanti e più del 40 % della popolazione ellenica e probabilmente non fanno altro che servizi governativi e roba del genere, cioè la fame ora l'industria principe (quella navale) e quella del turismo non credo che siano state minimamente toccate dalla crisi, per cui appena esci da Atene e vai in zone in cui vanno i turisti, ho l'impressione che non sia molto diverso da prima le isole per 4 soldi saranno quelle deserte e finora poco sfruttate, dubito che comprare a Creta o a Samos costi molto meno di qualche anno fa.... Gano, se ad esempio una villetta da 100 mq su qualche isola carina venisse via per 100 mila euro, penso che inizierei a pensare seriamente di vendere tutto qui e di trasferirmi a vivere lì - ma come lo penso io, immagino lo pensino qualche decina di milioni di pensionati scandinavi, tedeschi, olandesi, austriaci, ecc.ecc.....per cui dubito che i prezzi subiscano un gran calo

 

  By: Gano* on Giovedì 18 Luglio 2013 19:46

Quando vai Gian? A me hanno detto che chi ha euro in mano ora compra intere isole. Non sarebbe effettivamente vedere dove stia la realtà.

 

  By: gianlini on Giovedì 18 Luglio 2013 11:53

io conto di fare un salto in grecia da qui a settembre, voglio vedere di persona come è la situazione la mia amica che ha la mamma sepolta a Salonicco dice sempre che lì (a Salonicco) la situazione è normale, niente di particolare voglio vedere con i miei occhi

 

  By: cavaliere on Giovedì 18 Luglio 2013 11:48

si su repubblica e' in fondo pagina,pero' dai abbassano iva sui ristoranti :d

 

  By: defilstrok on Giovedì 18 Luglio 2013 11:23

Questo è un titolo che non avrei mai voluto vedere, e che non avrei mai immaginato di vedere. Eppure è così, e vale meno di un titolo sugli ultimi acquisiti al calciomercato....

 

  By: Gano* on Martedì 09 Luglio 2013 16:46

Perché i giornali americani, wsj compreso, non sono coatti come i nostri ma ospitano una pluralità di opinioni. In 20 anni che leggo Repubblica per esempio non ho mai trovato un articolo uno che parlasse bene di Berlusconi.

 

  By: pana on Martedì 09 Luglio 2013 11:12

la mia domanda semplice semplice, terra terra da uomo della strada "per quale motivo il wsj e un economista americano dovrebbe avere a cuore il benessere finanziario dell Italia ? " specie se leggi cose di qusto tipo : (tratto da "Doppio Livello "di Stefania LImiti libro consigliato sotto l ombrellone) “Il governo degli Usa ha mandato soldi alla P2. La somma toccò anche la cifra di dieci milioni di dollari al mese. La Cia si era servita della loggia di Gelli per creare situazioni favorevoli all’esplodere del terrorismo in Italia.” Testimonianza dell’agente Cia Richard Brenneke, agosto 1990.

 

  By: Gano* on Martedì 09 Luglio 2013 09:03

Segnalo questo ottimo articolo di GPG Imperatrice "^The Wall Street Journal: Come lasciare l’Euro senza essere condannati all’inferno#http://www.scenarieconomici.it/the-wall-street-journal-come-lasciare-leuro-senza-essere-condannati-allinferno/^" che riprende un articolo del Wall Street Journal di Ros McLeod "^How to Leave the Euro. Abandoning the single currency doesn't have to be hellish#http://online.wsj.com/article/SB10001424127887323297504578581261677778272.html^". L' idea è genaile. Invece di fare improbabili cambi forzati overnight nei conti correnti degli italiani, come la propaganda terroristica vorrebbe far credere al popolo bove, lasci tranquillamente gli euro ma per qualsiasi transazione con lo stato (per es. pagare le tasse, remunerare i dipendenti pubblici o pagare gli appalti dello stato) hai bisogno della valuta in cui è redominata la tua moneta (per es. fiorini, cambiati ad un valore arbitrario -per es. 1936,27 fiorini / euro- poi riaggiustato dal mercato). Piano piano tutti gli euro nazionali saranno riconvertiti in fiorini e la banca centrale riceverà filigrana (euro) in cambio di emissione carta (fiorini). In questo modo, oltre a riappropriarti della sovranità monetaria, ottieni un duplice effetto: raddoppi praticamente la liquidità circolante e lo stato si ritroverà alla fine con una quantità enorme di euro (tutto il risparmio privato degli italiani, circa 8.000 miliardi di euro) con il quale ripaghi ampiamente il debito pubblico italiano (2.000 miliardi di euro).

 

  By: defilstrok on Martedì 02 Luglio 2013 11:52

^E.U. charges banks with blocking exchanges from derivatives market#http://www.washingtonpost.com/business/economy/eu-charges-banks-with-blocking-exchanges-from-derivatives-market/2013/07/01/f5314096-e29f-11e2-aef3-339619eab080_story.html^

 

  By: pana on Giovedì 27 Giugno 2013 08:56

"una delle motivazioni per costruire l euro fu appunto di partecipare a questo pasto gratis" ah ma allora esistono free lunch ? "economic free lunch " ?? il famoso pasto gratis esiste si o no ?? Getting a share of this economic free lunch has been one of the motivations, and perhaps the main motivation, behind setting up the euro2 . Were the euro to become a reserve currency equal to, or perhaps even instead of, the dollar, countries would reduce their dollar holdings while building up their euro savings. Another way of putting this would be to say that Eurozone countries would be able to reduce their subsidy to American consumption and would find that other countries were now subsidising Eurozone consumption instead. http://www.feasta.org/documents/review2/nunan.htm I paesi dell eurozona sarebbero stati in grado di dimuire i loro sussidi a favore dei consumatori americani.... Another way of putting this would be to say that Eurozone countries would be able to reduce their subsidy to American consumption and would find that other countries were now subsidising Eurozone consumption instead.

 

  By: mb on Sabato 22 Giugno 2013 18:57

gentilissimo, gli ultimi pezzi sul sito da lei pubblicati non sono leggibili

 

  By: Moderatore on Sabato 22 Giugno 2013 07:30

la FED sta perdendo il controllo dei mercati ? Il rendimento dei treasury USA a 5 anni da maggio è raddoppiato, da 0.76% a 1.40%

 

  By: defilstrok on Venerdì 21 Giugno 2013 12:29

Riporto ^qui#http://www.kairospartners.com/drupal/sites/default/files/newsletter/Il%20Sassolino-RN-20.06.13.pdf^ il consueto Rosso&Nero di Fugnoli intitolato Il Sassolino (che Bernanke si sarebbe tolto dalla scarpa e che ha gettato negli ingranaggi del sistema). Anche lui, come ^Evans-Pritchard#http://blogs.telegraph.co.uk/finance/ambroseevans-pritchard/100024952/time-to-sober-up-as-america-and-china-remove-punch-bowl/?placement=mid3^ sul Telegraph, sottolinea come, molto probabilmente, il cambio di marcia di Bernanke rispetto al Fomc di solo un mese (con l'innalzamento del target di disoccupazione dal 6,5% al 7,0%) sia da attribuire al sostanziale "licenziamento" di Bernanke deciso anticipatamente da Obama la scorsa settimana. "I tempi e i modi irrituali dell’allontanamento non possono non fare pensare a una Casa Bianca che vuole fare sapere fin da ora che ci sarà una persona di assoluta fiducia a gestire l’accelerazione attesa l’anno prossimo nell’economia con una politica monetaria ancora ultraespansiva. Chi prenderà il posto di Bernanke (la Yellen o Summers) sarà certamente più colomba di lui e dovrà garantire a Obama di fare coincidere la fine della sua presidenza con una ripresa forte dell’occupazione". Ha scelto "quindi, Bernanke, di gettare un sassolino (sotto forma di tapering) nella sala macchine del transatlantico della politica monetaria. L’obiettivo non è quello di avviare il crollo dell’obbligazionario globale ma quello molto più modesto di bloccare e fare un poco scendere la schiuma (le stesse parole di Evans-Pritchard) che stava facendo lievitare sempre più in fretta i bond di ogni ordine e grado. Per poi fermarsi fino a fine anno e stare a vedere".

 

  By: defilstrok on Giovedì 20 Giugno 2013 11:30

SNB prepared to buy fx in unlimited quantities