La nuova civiltà

Re: La nuova civiltà  

  By: Gano di Maganza on Venerdì 11 Gennaio 2019 09:28

È vero Bullfin. Ma le cose cambiano, e di conseguenza posssono cambiare le analisi che si fanno. Non ho la sfera di cristallo che mi permette di vedere il futuro (immutabile). Magari ce l'avessi....

 

È un'abitudine di questo forum di voler fare le affermazioni lapidarie. Di voler avere la verità in tasca, che essendo verità è immutabile. Questo deriva dal vizio che qui hanno quasi tutti di voler fare i bravi a tutti i costi. Uno bravo (secondo l'opinione di chi vuole fare il bravo) non può sbagliare. Qui è un po' "so tutto io, lo spread a 400, il petrolio a 500$, Unicredit a 0 (zero)" etc. etc. Ma uno stupido, aggiungo io, non cambia mai opinione. Mi sorprende quindi che tu mi faccia l'appunto "ma prima tu avevi detto differente..."

 

Noi possiamo fare analisi, non predizioni, e le analisi cambiano con le circostanze.

 

Dopo il pistolotto fatto a Bullfin ;-) vorrei tornare al discorso iniziale, aggiungendo che chi mi pare che invece non abbia la minima intenzione di andare ad elezioni è il Presidente Conte, che sta anche cominciando a fare davvero il Presidente del Consiglio, dimostrando la sua linea moderata, cattolica, da giurista e tendenzialmente filoatlantica. Fra tutti mi sembra il pezzo meglio. Davvero, solo per lui spero che il governo possa durare.

 

Faccio anche una considerazione: su argomenti come immigrazione e TAV Lega e M5S stanno prendendo strade divergenti. È possibile tenere insieme tutto ciò? Ogni giorno che passa mi sembra sempre più difficile. E la Lega si accontenterà di essere il partner minoritario in Parlamento o vorrà ricontarsi fino che i sondaggi la danno al 32%? D'altronde la Lega sa di avere Mattarella che gli rema contro ed è possibile che potrebbe forzare un governo del presidente. Si espone Salvini a questo rischio? È tutto da valutare. Vedremo giorno per giorno.

 

Quello che mi sembrava irrealistico, e lo dissi, era quando qualcuno (mi pare Shera) si aspettava la caduta del governo e quindi le elezioni prima della fine del 2018. Affermazione che non stava né in cielo né in terra, e mi chiedo ancora da quale cappello se la sia tolta. Nessuno in Lega e M5S è così matto da far cadere il governo prima delle europee del 2019. 


 Last edited by: Gano di Maganza on Venerdì 11 Gennaio 2019 09:40, edited 1 time in total.

Re: La nuova civiltà  

  By: Bullfin on Venerdì 11 Gennaio 2019 07:55

l'avrai scritto l'altro giorno pero' hai sempre detto che durava 5 anni.....

 

 

Re: La nuova civiltà  

  By: Gano di Maganza on Venerdì 11 Gennaio 2019 07:39

È una situazione che  è precipitata improvvisamente. In pochi mesi è successo politicamente quello che mi sarei aspettato sarebbe successo in 5 anni. A questo punto tutti gli scenari sono aperti, compreso quello che stiamo vedendo oggi, cioè che Conte faccia davvero il Presidente del Consiglio e non più il mediatore tra Salvini e Di Maio.

 

Infatti sta mostrando una linea politica che non è quella della Lega, ma non è nemmeno quella del M5S. È la linea politica del suo background culturale, che è cattolico e di giurista. E se guardate bene è lui l'interlocutore di Merkel, di Macron e della Chiesa.

 

Il problema che ha Salvini (e direi anche Di Maio) è che può fare cadere il governo, ma non ha un'alternativa da proporre che non siano le elezioni. È una situazione in cui o prima o poi sarà costretto a forzare la mano. Ma sicuramente non prima delle elezioni europee di maggio 2019.

 

Come scrissi l'altro giorno, la realtà sta superando la fantasia.

Re: La nuova civiltà  

  By: pana on Venerdì 11 Gennaio 2019 07:22

ma come elezioni? alcuni espertoni qua ci assicuravano "durano 5 anni" garantito al limone

 

Re: La nuova civiltà  

  By: Gano di Maganza on Venerdì 11 Gennaio 2019 07:14

Vero. Ma si trattava dell'unico governo (im)possibile.

Re: La nuova civiltà  

  By: hobi50 on Venerdì 11 Gennaio 2019 02:54

Non sono mai stato tra coloro che pensava fossero compatibili.

 

Hobi

Re: La nuova civiltà  

  By: Gano di Maganza on Venerdì 11 Gennaio 2019 01:39

Lega e M5S stanno dimostrando sempre di più di essere partiti alternativi. Dopo le elezioni europee di maggio sarà bene pensare di andare ad elezioni (ad autunno?).

Re: La nuova civiltà  

  By: DOTT JOSE on Giovedì 10 Gennaio 2019 22:39

Le elite del capitale feudal.predatoriale non perdono occasione per denigrare le sinistre,un gioco da ragazzi per loro che controllano gran parte dei mezzi di informazione, ultimo episodio, la presunta aggressione al leade AFD,pestato dai rossi, erano tutti sicuri Ma le telecamere di sicurezza esaminate per risalire ai colpevoli mostrano una spinta, dopo una tentata rapina ..e il tizio non ricorda nulla e quindi non si capisce chi ha tirato fuori la storia del pestaggio rosso ____________________________________________________________________________________________________________________________________________ http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Germania-Procura-Brema-su-deputato-AfD-Nessun-pestaggio-caduto-dopo-essere-stato-spinto-d1c73028-989a-4e36-81a0-098b90c5a897.html

Re: La nuova civiltà  

  By: XTOL on Mercoledì 09 Gennaio 2019 10:03

bel richiamo al senso delle definizioni:

We Don't Need Neoliberalism - We Already Have Liberalism

 

Liberals oppose societies that are shaped, planned, guided, or coerced from above. They believe, in other words, in spontaneous order that grows out of countless, decentralized groups of households, individuals, businesses, and communities. While conservatism (like most authoritarian ideologies) takes the view that people are naturally lacking in the ability to govern themselves — and thus require "leadership" from politicians — liberals believe that people can be left alone to live their lives in peace. In this view, the only people who require coercion are violent criminals.

Three: Neoliberalism Is Often the Opposite of Liberalism

And yet, bizarrely, modern-day liberals are being saddled with the epithet of "neoliberal" although neoliberalism embraces so much of what liberalism rejects.

After all, we are told that organizations like the European Union, the World Bank, and the World Trade Organization all are part and parcel of the "radical free market ideology" — to use Pearlstein's term — that is neoliberalism.

In truth, these institutions most closely associated with neoliberalism — which also include central banks like the Federal Reserve — stand in stark contrast to the laissez-faire world envisioned by the free-market liberals.

...

 

e, a proposito di gilet gialli:

From ‘yellow vests’ to Australia: taking the fight to the green elites

 

Very sad day & night in Paris. Maybe it’s time to end the ridiculous and extremely expensive Paris Agreement and return money back to the people in the form of lower taxes? The U.S. was way ahead of the curve on that and the only major country where emissions went down last year!

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) December 8, 2018

Australians are now joining this revolt

Re: La nuova civiltà  

  By: antitrader on Sabato 05 Gennaio 2019 21:09

I gilet gialli continuano la lotta. purtrppo non si tratta di una lotta di classe e sono solo 25.000.

Fossero centinaia di migliaia macron sarebbe gia' scappato appeso all'elicottero.


Re: La nuova civiltà  

  By: hobi50 on Sabato 05 Gennaio 2019 17:32

Xtol,è ovvio che il traffico di Pechino,Roma,Milano è da imputare allo stato ...suggerisce qualche altro colpevole?

Morphy,non vorrei sembrare più statalista di quanto sia in realtà.

Ho sempre sostenuto che il vero svilupppo è quello privato finanziato dalle banche.

Ma certi settori sono intrattabili per il privato.

Ben venga lo stato in supplenza .

Hobi

Re: La nuova civiltà  

  By: Morphy on Sabato 05 Gennaio 2019 12:40

Certo Hobi, io ho preso un giro lungo ma la sostanza è quella. Ci sono tipi di investimento che un privato non si può permettere e necessariamente occorre che lo stato pianifichi i miglioramenti. Vedevo un video di Zibordi in cui diceva che in Cina, per esempio, lo stato attraverso le banche pubbliche presta direttamente soldi ai governi locali i quali poi li redistribuiscono alle aziende o nelle infrastrutture e in parte li rubano, non come nelle repubbliche delle banane ma qualcosa sparisce pure li. E il meccanismo funziona. Zibordi ammette anche che però i cinesi sono bravi, sembrano portati per l'elettronica etc etc, per cui le cose appunto funzionano. Insomma una serie di scuse per non dire che invece qui da noi è provato che queste cose NON funzionano.

 

E allora si arriva sempre alla rotonda di Anti. Che poi è sempre la rotonda che tempo fa hanno fatto nel punto più nevralgico di una cittadina a pochi km da me (praticamente una statale che entrava in paese). Otto mesi di blocco con traffico limitato e vigili urbani che tentavano di tamponare il disagio (con costi pesanti per l'amministrazione). Otto mesi in cui spesso non vedevi nessuno sul cantiere. L'ultima volta che sono stato in Germania è stato oltre 10 anni fa credo. In una settimana hanno fatto una rotonda e non li ho mai visti lavorare (lavoravano di notte).

 

Re: La nuova civiltà  

  By: XTOL on Sabato 05 Gennaio 2019 10:19

che noia i dischi rotti!

se la strada fosse privata, la rotonda sarebbe lì dall'alba del millennio

Re: La nuova civiltà  

  By: antitrader on Sabato 05 Gennaio 2019 09:56

Qui vicino stan facendo una rotonda in un posto dove serve per davvero, incidenti molto frequenti.

i lavori sono fermi da mesi.

Il solito comitatino (un manipolo di imbecilli felici e fastanti) ha bloccato tutto, dicono che era meglio deviare

il traffico, cosa peraltro impossibile.

Le piccole comunita' (quelle felici e festanti) sono assimilabili a delle cricche (o cosche), quando piu' cricche

condividono lo stesso territorio finiscono inevitabilmente con lo spararsi addosso.

 

Re: La nuova civiltà  

  By: XTOL on Sabato 05 Gennaio 2019 09:28

posso affermare che HK non esisterebbe se lo STATO (non il privato ) non avesse risolto il problema del traffico.

 

eh! allora dovrà affermare anche che il problema del traffico a milano e a roma (e a pechino) è dovuto allo stato

e, come logica conseguenza, che lo stato ogni tanto fa una cosa giusta (ammesso che lo sia) così come un orologio rotto segna l'ora giusta 2 volte al giorno

 

lettura datata ma simpatica:

Cina. Un ingorgo di traffico lungo 100 km che dura da 10 giorni