Trame, Connessioni, Network e Intrighi

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: gianlini on Lunedì 28 Novembre 2016 16:54

Sicuramente è una coincidenza che fra i 4 o 5 morti l'anno per incidente stradale a Lugano (in una zona ancora facente parte dell'area cittadina), ci sia proprio la nipote di uno degli oligarchi antagonisti di Putin.

Nessuno ha mai sostenuto che la ragazza desse fastidio a Putin, ma nemmeno il piccolo Giuseppe di Matteo costituiva un pericolo, eppure c'è chi pensò bene per dispetto, di scioglierlo nell'acido...

tra l'altro c'è in ballo ancora una questione di circa 50 miliardi di dollari fra gli azionisti Yukos e la Russia, quindi magari c'è qualcuno che ha voluto mettere un po' di pressione...quando capitano strani incidenti a russi, è difficile pensare sia solo cattiva sorte...

http://www.bbc.com/news/world-europe-36090882

La cosa poi più ridicola è che voi siete i primi che giurate che dietro ai Clinton ci sarebbe una scia lunga qualche decina se non addirittura un centinaio di morti.....!! a riguardo dei quali non nutrite alcun dubbio che siano intenzionali

 


 Last edited by: gianlini on Lunedì 28 Novembre 2016 17:07, edited 6 times in total.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: (telesma) on Domenica 27 Novembre 2016 17:13

...chissà un giorno....

Bullfin, rischieresti di trovare antitrader fuori dalla stazione che chiede L elemosina, data la sua manifesta e assodata volontà di rinunciare alla pensione!

e allora che fai?

a- dissimuli come "L agente 077 dall' oriente con furore" e rimani...col rischio di incontrarlo di nuovo

b- accorre immediatamente in tuo soccorso una splendida bionda 19enne e scappi con lei... rendendoti complice di pericolo di stato

c- ti giri e torni alla stazione del treno e te la batti a gambe levate

d- credi che a scrivere questo post sia Lanci


 Last edited by: (telesma) on Lunedì 28 Novembre 2016 09:24, edited 2 times in total.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: Bullfin on Domenica 27 Novembre 2016 16:53

Ribadisco gran gnocca....le russe mi fanno impazzire...se dovessi andare via dall'Italia andrei in Russia....chissa' un giorno...

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: Bullfin on Domenica 27 Novembre 2016 14:12

Zio bel che gnocca....

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: gianlini on Domenica 27 Novembre 2016 10:41

Quando si dice la causalità.....ops casualità....

Questa è la nipote del Lebedev socio di Khodorkovski, acerrimo nemico di Putin....

Gli incidenti in Canton Ticino sono d'altronde frequentissimi....si sa che lì vanno tutti così veloce....

Diana Lebedeva, la Lady D russa muore in un incidente stradale

http://www.corriere.it/foto-gallery/esteri/16_novembre_27/diana-lebedeva-lady-d-russa-muore-un-incidente-stradale-09562454-b472-11e6-87d0-f5151dd4f2bc.shtml


 Last edited by: gianlini on Domenica 27 Novembre 2016 10:43, edited 2 times in total.

Continuano le purghe su Twitter  

  By: G.Zibordi on Sabato 26 Novembre 2016 18:14

Questa signora Jo Stowell qui sotto è una fotografa artistica molto nota in UK.

 

.

 

E' stata bandita da Twitter e interrogata dalla polizia perchè ha twittato contro la lobby di Israele inglese come riporta il suo amico musicista israeliano dissidente Gilead Atzmon

Dopo aver scritto dei tweets pro-Palestina ed essere stata bersagliata da trolls per mesi, li ha definiti "volontari della CST" (una delle organizzazioni della Lobby di Israele). La quale la ha denunciata alla poizia che l'ha chiamata a casa e poi interrogata in quanto "antisemita".

Non si sa se verrà perseguita, ma intanto Twitter l'ha bandita e la polizia la indaga.

In pratica scriveva cose sulla Palestina un poco simili a quelle che tanti in Italia scrivono (e anche io ogni tanto) e però inUK la polizia ti indaga subito su denuncia ANONIMA per le tue opinioni. Se chiedi chi ti ha denunciato infatti non lo dicono e puoi solo immaginarlo.

Se poi invece di essere un artista indipendente avesse lavorayo per qualche ente pubblico o corporation o partito, ovviamente rischiava anche il posto.

 

 


 Last edited by: G.Zibordi on Sabato 26 Novembre 2016 18:22, edited 6 times in total.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: G.Zibordi on Venerdì 14 Ottobre 2016 16:33

il 95% dei contributi elettorali provenienti da chi si identifica come jewish è andato a Hillary Clinton http://fivethirtyeight.com/features/the-gops-jewish-donors-are-abandoning-trump/ …

 

  By: DOTT JOSE on Mercoledì 14 Ottobre 2015 20:01

vige la pena di morte istantanea per il solo sospetto di avere un coltello basta che un colono gridi "ha un coltello !" e tti sparano addosso Ha iniziato ad inseguirle verso la fermata dell’autobus nell’area di Shaikh Jarrah vicino al quartier generale della polizia israeliana. Il colono stava gridando che Bakeer è “una terrorista” e che aveva un coltello ed aveva cercato di accoltellarlo. La polizia israeliana è accorsa di fretta ed ha sparato quattro proiettili contro Bakeer sebbene lei li stesse implorando e dicendo che non aveva fatto niente. http://www.infopal.it/bambino-ucciso-e-suo-cugino-ferito-in-modo-serio-mentre-i-coloni-gridano-muori-e-lambulanza-david-red-star-ritarda-intenzionalmente/

 

  By: DOTT JOSE on Lunedì 05 Ottobre 2015 21:01

kompagno gianlini il trattato ancora deve essere ratificato dal congresso Usa, e allora spero che quel parruccone di Trump lo faccia naufragare quando lasciamo legiferare le multinazionali non arriva mai niente di buono per le masse popolari e proletarie The deal announced on Monday by trade ministers from the 12 countries still must be signed formally by the countries’ leaders and ratified by their parliaments. In the US Mr Obama is likely to face a tough fight to get the deal through Congress next year, especially as presidential candidates like Republican frontrunner Donald Trump have argued against the TPP. http://www.zerohedge.com/news/2015-10-05/trans-pacific-partnership-deal-struck-corporate-secrecy-wins-again

 

  By: gianlini on Lunedì 05 Ottobre 2015 20:00

accidenti! Usa, c’è l’accordo di libero scambio con il Giappone e l’area del Pacifico Firmata ad Atlanta la Trans-Pacific Partnership, la storica intesa che liberalizza il commercio tra gli Stati Uniti e 11 Paesi dell’Area del Pacifico. Fino al 2014 dodici paesi dell'area pacifica e asiatica hanno partecipato alle negoziazioni del TPP: Australia, Brunei, Canada, Cile, Giappone, Malesia, Nuova Zelanda, Perù, Singapore, Stati Uniti e Vietnam.

 

  By: pana on Lunedì 05 Ottobre 2015 10:20

fino ad ora lo SWIFT e' uno solo i Brics costruiscono un secondo SWIFT sempre meglio diversificare il rischio http://www.rt.com/business/267751-brics-swift-russia-banking/ https://www.corbettreport.com/chinas-swift-alternative-and-the-engineered-death-of-the-dollar/

 

  By: Gano di Maganza on Lunedì 05 Ottobre 2015 01:09

XTOL, no generalmente non leggo Blondet. Ma se fosse vero sarebbe molto preoccupante, però non ho trovato conferme oltre all' articolo riportato.

 

  By: XTOL on Domenica 04 Ottobre 2015 19:39

non so se avete avuto occasione di leggere questo articolo di blondet: ^Come lo Swift (banche) ricattò Benedetto XVI per costringerlo a dimettersi#http://www.imolaoggi.it/2015/09/29/come-lo-swift-banche-ricatto-benedetto-xvi-per-costringerlo-a-dimettersi/^ è interessante, anche perchè individua una possibile logica capace di spiegare l'apparente follia suicidaria dell'occidente in effetti ^la sospensione dello ior dallo swift c'è stata#http://lesmoutonsenrages.fr/2013/02/12/reprise-au-vatican-des-paiements-par-cartes-bancaires/^ e anche gli ^strani errori nella lettera di dimissioni#http://chiesaepostconcilio.blogspot.it/2013/02/clamorosi-errori-di-latino-nella.html^

 

  By: DOTT JOSE on Sabato 03 Ottobre 2015 18:43

Video bannato negli stati uniti Vladimir Putin spiega chi supporta ISIS, chi combatte là sono mercenari, se quelli dell ISIS pagano di più gli altri ribelli si arruoleranno con loro http://www.liveleak.com/view?i=f17_1443870964

 

  By: DOTT JOSE on Martedì 29 Settembre 2015 21:21

BENE,è arrivata la prima portaerei cinese in Siria http://www.maurizioblondet.it/siria-erdogan-adesso-ha-contro-anche-pechino/