Trame, Connessioni, Network e Intrighi

 

  By: Gano* on Lunedì 14 Novembre 2011 00:16

C'e' del vero in quello che scrive SpiderMars.

 

  By: SpiderMars on Lunedì 14 Novembre 2011 00:01

Ci illudiamo di essere poi protetti dall'Europa Unita , ma sono alcuni paesi di questa Europa che addirittura protestano quando Draghi e la BCE cercano di raffreddare la speculazione . e da lì parte la vendita . Usa GS e Cina ci credo poco . I diktat a destra e sinistra vengono da Francia Germania e Inghilterra , non da Usa e GS. Van Rompuy non sa nulla di cosa farà GS e Cina , sa cosa faranno quelli che l'hanno mandato come emissario ---------------------------------------------------- Scusate, Gano e Manx ma da quello che scrivete non avete compreso come stanno le cose e allora fate delle congetture sbagliate, bisogna innanzitutto aver chiaro il meccanismo di come le Banche si finanziano con il finanziatore di ultima Istanza e poi si capirà con un pò di logica che tutto parte dalla Fed e suoi azionisti. Le banche Europee per avere denaro per finanziarsi ed erogare prestiti ed operare nei rispettivi paesi devono chiedere denaro alla BCE che lo concede solo su pagamento di un interesse la Bce per statuto non può stampare denaro su richiesta di un singolo componente dell' unione ma non perchè non sono dei patrioti o perchè i Tedeschi sono i soliti cattivoni, perchè semplicemente non gli frega niente la BCE deve rendere conto solo ai suoi azionisti, che sono le più grandi famiglie di Banchieri Globali i Winsdor Rockfeller Rothchild e altri, gli stessi che controllano la Fed, la differenza che però svela l' inghippo o l' inganno è che la Fed quando si finanzia ed emette Bond gira il ricavato al tesoro USA, la Bce non può perchè sono le Banche i suoi azionisti e non i governi Eu. Per la BCE gli azionisti sono le Banche per la Fed l' azionista è il tesoro USA Se io faccio con artfizio scientemente aumentare lo spread di uno stato Eu, le banche Tedesche e francesi sono costrette a vendere i BTP di quel paese perchè sanno benissimo che quando andranno alla Bce a chiedere € dovranno versare più interessi per finanziarsi. Allora non credo che una Banca Tedesca o Francese abbia un' interesse a far lievitare lo spread dei titoli di un mio Partner EU se poi ho in pancia anche i suoi Titoli, quindi chi ha interesse ? secondo mè sono chi stà dietro la Fed perchè in ogni caso incassano gli interessi che la Bce incassa per suo conto. Se domattina Fitch si alza e abbassa il rating della Francia le banche Italiane e Tedesche sono costrette a vendere Oat sul mercato per il motivo su spiegato non perchè gli Italiani e i Tedeschi vogliono buttare fuori la Francia. Concludo il problema è di sovranità monetaria il mostro giuridico BCE in pratica è una succursale Fed che utilizza per finanziarsi con gli interessi che riceve dalle Banche . Quindi agli Usa e i suoi camerieri Bilderbergs è sempre conveniente che gli stati si indebitino perchè i prestatori di ultima Istanza sono loro direttamente ed indirettamente piu Debt. maggiori interessi incassano. Manx, ma il Post del 10 Novembre 2011 11:34 in S&P Dax trading Future che avevo scritto sul Terzo Reich lo hai letto ? se lo hai fatto dovresti aver chiaro il perchè della situazione in cui ci troviamo ora e da dove proviene questa crisi. P.S. La BCE e l' € è una Trappola per Topi Draghi e Monti sono guardiani della trappola come lo è Tremendino che ora è sparito.

 

  By: lutrom on Domenica 13 Novembre 2011 23:40

Continuo a non capire i vostri ragionamenti non è francamente immaginabile che l'Italia si troverà a dare un euro in più alle banche francesi e tedesche di quanti gliene si deve per contratto (leggasi cedole + rimborso al nominale) a fronte dei finanziamenti (leggi acquisti di debito pubblico) ricevuti per cui qualsiasi misura orientata a ripagare il debito è semplicemente un dovere; quando si contraevano i debiti forse che qualcuno di noi pensava ....."mo' questi francesi li freghiamo?" non credo, no? e allora, perchè pensare che Monti ci sottoponga a sacrifici che qualcuno altro ci avrebbe potuto evitare? Continuo a non capire i vostri ragionamenti non è francamente immaginabile che l'Italia si troverà a dare un euro in più alle banche francesi e tedesche di quanti gliene si deve per contratto (leggasi cedole + rimborso al nominale) a fronte dei finanziamenti (leggi acquisti di debito pubblico) ricevuti per cui qualsiasi misura orientata a ripagare il debito è semplicemente un dovere; quando si contraevano i debiti forse che qualcuno di noi pensava ....."mo' questi francesi li freghiamo?" non credo, no? e allora, perchè pensare che Monti ci sottoponga a sacrifici che qualcuno altro ci avrebbe potuto evitare? --------------------------------------------------- RIPETO, forse non avete capito: [...] è vero che l'Italia è poco affidabile, però è anche vero che prestare soldi a gente (nazioni) come l'Italia con debito altissimo e non affidabile è da folli, e quindi chi ha continuato a prestare per decenni senza preoccuparsi minimamente, è giusto che ci rimetta qualcosa, anche perchè ha contribuito a far arrivare un popolo con l'acqua alla gola (è un po' come uno che vende alcool ad un ubriaco fradicio... cosa che è anche vietata); oppure, per fare un altro esempio, se un imprenditore fa degli investimenti sbagliati è giusto secondo voi che reclami la restituzione dei soldi?? Allo stesso modo, se una nazione o una banca presta male i soldi e rischia di perderli, è giusto che chieda la restituzione di quei soldi alla collettività oppure al primo che incontra per strada??

 

  By: Gano* on Domenica 13 Novembre 2011 23:09

Vedi Gianlini, oramai e' stato dimostrato che il sistema dell' euro cosi' come e' stato conepito rende impossibile per piu' della meta' dei paesi della zona euro di ripagare il proprio debito. A me sta bene fare sacrifici per ripagarlo (tutto) se sono messo nella condizione di poterlo fare, se ho cioe' una politica monetaria che si confa' alla mia economia. Se il sacrificio deve essere inutile preferisco non pagare. Cosa voglio dire con questo: che sic rebus stantibus non riusciremo a ripagarlo, oppure che il sacrificio per farlo sarebbe troppo grosso.

 

  By: Sir Wildman on Domenica 13 Novembre 2011 23:07

Fine del contante? L'ho sentito due volte stasera in due trasmissioni diverse. Ma hanno idee delle conseguenza? Inizierebbe un mercato delle transazioni sottobanco che non hanno idea, basta che uno pensi alla mafia e alla camorra. Quando venderanno una bustina di coca cosa faranno? Insomma, probizionismo e affini non hanno insegnato proprio niente? E poi come cavolo fai a dire stop al contante se non lo fai in tutta la zona euro? Non riesco neanche a pensare al casino totale che ne verrebbe fuori, tipo valute estere che comincerebbero a girare e magari anche monete alternative .. siamo alla follia.

 

  By: gianlini on Domenica 13 Novembre 2011 22:43

continuo a non capire i vostri ragionamenti non è francamente immaginabile che l'Italia si troverà a dare un euro in più alle banche francesi e tedesche di quanti gliene si deve per contratto (leggasi cedole + rimborso al nominale) a fronte dei finanziamenti (leggi acquisti di debito pubblico) ricevuti per cui qualsiasi misura orientata a ripagare il debito è semplicemente un dovere; quando si contraevano i debiti forse che qualcuno di noi pensava ....."mo' questi francesi li freghiamo?" non credo, no? e allora, perchè pensare che Monti ci sottoponga a sacrifici che qualcuno altro ci avrebbe potuto evitare?

 

  By: lutrom on Domenica 13 Novembre 2011 22:11

Giusto ma devi avere un popolo coeso e disposto a tutto ed un esercito in ottime condizioni, altrimenti ti minacciano e poi ti fanno fare la fine del gheddafi. ----------------------- Non diciamo boiate: che bisognerebbe avere un popolo coeso e dei politici con gli sattributi (cose che non abbiamo), è verissimo, però sul fatto che ti mandino bombe ed eserciti non ci credo neanche se li vedo, anche perchè non è che l'Italia eventualmente non pagherebbe il debito, ma potrebbe contrattare una sua riduzione o la diminuzione degli interessi (ANCHE PERCHE' il debito italiano non potrà mai essere ripagato del tutto, diciamolo chiaramente). E poi, lo ripeto da tempo, è vero che l'Italia è poco affidabile, però è anche vero che prestare soldi a gente (nazioni) come l'Italia con debito altissimo e non affidabile è da folli, e quindi chi ha continuato a prestare per decenni senza preoccuparsi minimamente, è giusto che ci rimetta qualcosa, anche perchè ha contribuito a far arrivare un popolo con l'acqua alla gola (è un po' come uno che vende alcool ad un ubriaco fradicio... cosa che è anche vietata); oppure, per fare un altro esempio, se un imprenditore fa degli investimenti sbagliati è giusto secondo voi che reclami la restituzione dei soldi?? Allo stesso modo, se una nazione o una banca presa male i soldi e rischia di perderli, è giusto che chieda la restituzione di quei soldi alla collettività oppure al primo che incontra per strada??

 

  By: long on Domenica 13 Novembre 2011 22:07

Un governo con gli attributi, quando il tuo paese e' il terzo debitore mondiale, minaccia l' haircut e negozia l' uscita migliore. Gano, ti stai perdendo nei ragionamenti... ci sono debiti e debiti... l'america ha un debito pubblico infinito e il popolo ha debiti infiniti personali, loro sono in DEFAULT VERO, solo che... hanno la possibilita' di stampare moneta all'infinito..... noi.. abbiamo si.. un debito pubblico di 1900 miliardi, ma abbiamo un patrimonio complessivo di ben 13000 miliardi, solo che non possiamo stampare moneta..... UN GRAZIE.. A QUEI PORCI DI GOVERNI INFINITI.. DEL DEBITO... E.. UN GRAZIE INFINITO A QUEL PORCO DI PRODI CHE CI HA SVENDUTO IN EUROPA E CI HA FATTO ENTRARE TRA I PORCI... vuoi che ti speghi come si fa' in 2 secondi a rientrare del debito pubblico in italia e ridiventare una delle nazioni piu' ricche del mondo.. o lo capisci tu......

 

  By: Maltus on Domenica 13 Novembre 2011 21:34

Giusto ma devi avere un popolo coeso e disposto a tutto ed un esercito in ottime condizioni, altrimenti ti minacciano e poi ti fanno fare la fine del gheddafi.

 

  By: Gano* on Domenica 13 Novembre 2011 21:29

Un governo con gli attributi, quando il tuo paese e' il terzo debitore mondiale, minaccia l' haircut e negozia l' uscita migliore.

 

  By: fultra on Domenica 13 Novembre 2011 21:20

Ah ragazzi , qui qualcuno diceva che i greci erano dei pecorai... a vedere come ci trattano in Europa , noi saremmo le pecore allora. Veramente popolo senza spina dorsale, perchè m'incaxxxxo poi non so. Personalmente se uno mi tratta così un bel default non glielo toglie nessuno. Quando hai tu in mano i soldi ti trattano meglio. In verità quando ero commerciante e cercavo di pagare alla lira , e qualche volta c'era pure qualche piccolo disguido , essendo pagatore mi trattavano a pesci in faccia, diversamente dai cattivi pagatori per abitudine che erano trattati con i guanti. Please il mercato è lo stesso , cambiano le merci , ma il fine (salvaguardare la maggior parte del capitale ) è sempre lo stesso, in posizione di forza è sempre chi deve dare , non la parte opposta. Anche perchè della moneta finora non c'è monopolio, oramai l'interesse che ci hanno imposto sui BTP , è appetitoso, visto che comunque dietro c'è l'Italia che tolti i politici qualcosa di buono sa ancora fare , anzi tanto.Perchè qui una volta salvato il xulo a quanti sono in attesa , poi se ci devono buttare a mare lo fanno , statene certi.

 

  By: Gano* on Domenica 13 Novembre 2011 21:19

Tendo a concordare con te, Paolo_B. Ho l' impressione infatti che le banche francesi e tedesche abbiano seriamente temuto il default o l' hair cut sui titoli italiani. Che cioe' non sia stata una minaccia complottistica nel senso piu' proprio del termine, ma che se non venivano fatte le necessarie riforme di lacrime e sangue cui Monti era preposto, che se cioe' non fossero stati trasferiti soldi dai risparmi dei cittadini alle casse dello stato (e quindi in ultima istanza alle banche creditrici) avrebbero preventivamente venduto tutti i titoli italiani, per salvarsi il cul. Il risultato comunque sarebbe stato lo stesso. Certo che se sono stati cosi' imbecilli da riempirsi come ovetti di BTP speculativi greci ed italiani, tanti raffinati complotti non so se sono capaci di farli.

 

  By: Paolo_B on Domenica 13 Novembre 2011 21:11

in un certo senso spero che sia un complotto. Se è un complotto adesso la situazione migliora e tornerà a peggiorare solo quando c'è da convincere per questa o quella mazzata al portafogli degli italiani. C'è però anche una possibilità residuale. Che Merkel e Sarkozy siano semplicemente due politici inetti, che le banche tedesche o francesi non abbiano venduto d'accordo per cambiare il nostro regime, bensì solo per panico, perché nessuno sta comandando nulla a livello centrale. In questo secondo caso non vedremo miglioramenti ed entro l'anno siamo in default.

 

  By: Gano* on Domenica 13 Novembre 2011 21:02

Long, ringrazia iddio che come primo ministro ci abbiano lasciato mettere un italiano e non direttamente un gauleiter della BCE o addirittura Van Rompuy in persona... Per il resto concordo completamente con Manx. GS e Investment Bank of China non c'entrano nulla. Anche l' Inghilterra secondo me c'entra poco. Sono le banche tedesche e francesi cui rispondono la BCE, Merkel e Sarkozy. Quando la Deutsche Bank vendette 7 miliardi di BTP nel pieno della crisi era il primo avvertimento. Avrebbe potuto venderli a poco a poco a mercato. Invece vollero fare la giornalata.

 

  By: long on Domenica 13 Novembre 2011 20:50

Il vostro tempo è fino a lunedì. All’apertura dei mercati se non avete risolto con Monti, ci sono grandi banche internazionali pronte ad offrire quantità impressionanti di titoli di Stato italiani. Ma chi crede di essere questo storpio? bastava una pallottola in fronte al ranocchio per dare l'esempio, vogliono vendere i btp e se nessuno li comprasse, ste bastardi, dicono che siamo in democrazia.. ahahahaha siamo in guerra per la sopravvivenza, maiali anglosassoni hanno scatenato l'inferno finanziario per una NUOVA DITTATURA, il porco draghi, quest'altro monti, tutti al soldo dei demoni americani della goldman, ma secondo voi.. sarebbe stato possibile che un'italiano normale fosse diventato il capo supremo della banca europea? ahahahaha manco li cani... tutto pianificato..tutto studiato.... abbiamo da decenni una classe politica da vergogna, un popolo pecora che piu' pecora non si puo'... per i demoni.. troppo facile... distruggerci.. troppo....facile.. e pure ridono.... riderebbero meno se qualcuno si svegliasse una bella mattina e cominciasse a mandare qualche palottola in fronte a qualcuno....che il popolo si svegliasse dal torpore in cui vive.. ma.. mai potra' succedere...non c'e' coscienza sociale, siamo bacati nel cervello... QUESTA DITTATURA CE LA MERITIAMO..... chi e' causa del suo mal.. pianga se stesso......