Santa Marina LePen

 

  By: lutrom on Mercoledì 24 Settembre 2014 00:12

Hai ragione, MR, Pana mi fa "paura", è una sorta di robot o una specie di "buco nero mentale"...

 

  By: MR on Martedì 23 Settembre 2014 23:18

Pana non esiste, perché se esistesse non sarebbe vero che "Homo imago Dei".

 

  By: lutrom on Martedì 23 Settembre 2014 16:52

Pana, ma tu nella vita hai provato qualche volta a ragionare con la tua testa, invece di "usare" questo articolo o quel discorso dell'abbronzato d'america??...

 

  By: pana on Martedì 23 Settembre 2014 14:58

Il Venezuela potrebbe dare un esempio di ME-MMT salvando il paese dai fondi avvoltoio avendo sovranita valutaria e monetaria lo possono fare http://www.repubblica.it/economia/2014/09/23/news/venezuela_il_nuovo_incubo_default_del_sudamerica_e_gi_i_fondi_avvoltoi_volteggiano_sulla_preda-96451796/

 

  By: gianlini on Venerdì 05 Settembre 2014 18:17

«Ho paura ma c’è bisogno di me» Le volontarie italiane in Iraq e Siria Federica, Micol, Marta: cooperanti nelle terre dell’Isis malgrado i rischi. Le storie delle ragazze che continuano a partire per il Medio Oriente http://www.corriere.it/esteri/14_settembre_05/ho-paura-ma-c-bisogno-me-volontarie-italiane-iraq-siria-f9358480-34c5-11e4-8bde-13a5c0a12f77.shtml

 

  By: TotoTruffa on Venerdì 05 Settembre 2014 17:30

Why Isn't Black on White Crime Reported in the Mainstream Media Like White on Black Crime? http://www.youtube.com/watch?v=mesx9htmRdI

 

  By: temistocle2 on Giovedì 04 Settembre 2014 23:23

il virgolettato era di un post di Gianlini, poco più sotto

 

  By: lutrom on Giovedì 04 Settembre 2014 16:51

Temistocle, sarebbe interessante leggere le risposte delle tue amiche, ma purtroppo non le vediamo. Comunque resto dell'idea che questa situazione e situazioni simili siano dovute al fatto che troppa gente ha ancora la pancia piena o comunque abbastanza piena (anche su questo forum) e non si pone affatto domande su come si sia riempita e si stia riempiendo questa pancia: se arrivasse la fame, vedreste quanti improvvisi risvegli!!!!!!!!!...

 

  By: temistocle2 on Giovedì 04 Settembre 2014 16:06

ormai la coscienza occidentale è vittima della sindrome di Stoccolma "Ho sottoposto l'articolo a tre mia amiche (via mail) queste le risposte:"

 

  By: GZ on Giovedì 04 Settembre 2014 15:38

con i progressi della genetica recenti sono riusciti a ricostruire ora il contributo di materiale genetico anche su base storica, cioè ad esempio quando del DNA di una popolazione è entrato nel DNA di un altra nella storia Tradotto in parole semplici ad esempio quando i guerrieri mongoli hanno scopato le donne cinesi, turche, indiane e russe, perchè i mongoli crearono i meno di cinquanta anni il più grande impero della storia con dentro tutta la Russia e Ukraina, tutta la Cina, l'India del nord, l'asia centrale... E sono rimasti alla storia perchè sterminavano le popolazioni, Kiev ad esempio la ridussero ad un cumulo di macerie. Salvavano solo un poco le donne e come si legge anche sui giornali c'è ora la famosa storia per cui Genghis Khan ha cinque o dieci milioni oggi di suoi discendenti perchè ingravidando un migliaio di donne, poi, nelle cinquanta generazioni successive queste a loro volta si sono moltiplicate e oggi milioni di persone sono suoi discendenti. Gli scienziati anno rilevato ora che di colpo, in tutti questi paesi, intorno al 1200, "arriva il DNA dei mongoli", cioè questi sterminavano i maschi e si prendevano le femmine e su una scala mai vista prima, dalla Cina all'Ungheria. Ora lo rilevano in laboratorio e lo datano pure con abbastanza precisione Il comportamento normale in natura è prendersi le donne degli altri, combattere per il territorio (risorse, cibo) e per le donne. E' un istinto che hanno tutti gli animali e non facciamo eccezione Del resto oggi ci sono probabilmente qualche migliaio di italiani discendenti di Mussolini (da Bruno Vespa in giù) visto che come noto passava una donna al giorno, a Cuba ci sono decine di migliaia di discendenti di Castro che è stato un famoso trombatore, in Cina Mao ha lasciato traccia dato che il suo medico personale ha raccontato che aveva sempre due donne ogni sera diverse...

 

  By: Paolo_B on Giovedì 04 Settembre 2014 15:17

si Gianlini, del resto nella storia hai innumerevoli casi di maschi di una popolazione sterminati e sottrazione delle loro donne, e non risultano storicamente molti casi di difficoltà da parte dei vincitori nel gestire le popolazioni femminili sottratte ad altri (anzi, non me ne sovviene neppure uno). Niente rivolte o tentativi di combattere. Accettano il nuovo venuto. Vedi l'esempio di Safiyyah. Maometto uccise suo padre e suo marito e la prese per sé come moglie. http://www.answering-islam.org/Responses/Osama/zawadi_safiyyah.htm

 

  By: gianlini on Giovedì 04 Settembre 2014 13:18

ho sottoposto l'articolo a tre mia amiche (via mail) queste le risposte: "Premetto che non ho letto tutto l'articolo.... rimango della mia idea anche qui, il ragionamento che si vuole applicare mi sembra fin troppo semplicistico.... considerando anche che, sempre in termini di statistiche, una ragazza dovrebbe aver più paura dei propri parenti stretti che del ristoratore pakistano sotto casa. Tanto più che l'immigrazione è un fenomeno non arginabile e necessario, perciò c'è poco da fare allarmismo e proporre crociate!" "Ne avevo letto solo il titolo senza approfondire...Evidentemente la situazione è scappata di mano..." "Agghiaccianti le violenze, ma che l'Islam ammette le violenze sui bambini?? " Le donne proprio non vogliono accorgersi dei pericoli (fa parte dell'istinto al sottovalutare ad esempio i rischi delle gravidanze)

 

  By: temistocle2 on Giovedì 04 Settembre 2014 12:08

hai scritto una cosa sbagliata, 1400 non sono "gli atti di stupro", ma sono 1400 le ragazzine stuprate che hanno denunciato di essere state stuprate per 10 anni, in alcuni casi più volte alla settimana, da circa 150 postini pakistani. Altrimenti sarebbero "solo" 10 stupri a testa, poca roba... in realta se le scambiavano come le figurine, ne andavano a prendere qualcuna la sera nelle case di accoglienza, se le passavano per tutta la notte e le riportavano la mattina, finchè una non si è suicidata. La cosa strana è che il caso è venuto fuori un paio di anni fa, perché inizia a essere "pubblicizzato" solo ora?

 

  By: MR on Mercoledì 03 Settembre 2014 22:36

Vero, avevo letto di questo scandalo mostruoso ed abberrante agli occhi di dio su alcuni media "non conformi", ma più passano i giorni più la storia diventa squallida e inquietante. Inquietante perché NON è UN CASO ISOLATO. Non si verifica solo in Inghilterra che i crimini vengano messi a tacere se commessi da gente sottosviluppata ma anche in Francia, in belgio, nei paesi bassi, negli USA...ed in realtà anche in Italia.

Fuck them - Moderatore  

  By: Moderatore on Mercoledì 03 Settembre 2014 21:58

I giornali italiani fanno schifo, ne hanno appena appena accennato e hanno nascosto la violenza razziale. A Rotherham, una povera cittadina del nord dell'Inghilterra, ci sono ora circa 1,400 casi di stupro sotto investigazione, perchè non era una banda o un gruppetto, si era creato da dieci anni un intero sistema di sfruttamento e abuso ed erano gli stessi politici locali e dipendenti pubblici pakistani e musulmani che facevano di tutto per coprire e aiutare gli stupratori. Gli stupratori erano "asians" dice la stampa inglese per confondere, come se potessero essere giapponesi, coreani, filippini o thailandesi... In realtà sono #F_START# size=3 color=blue #F_MID# pakistani, mentre tutte le vittime erano inglesi "bianche"#F_END#. Parliamo di centinaia di stupratori da una parte, con i loro complici tutti di una "etnia" e centinaia di vittime (dagli undici ai diciotto anni) tutte di un altra "etnia" dall'altra. #ALLEGATO_1# In Inghilterra è scoppiato a fine agosto questo scandalo colossale e si parla di ragazzine e quasi bambine (dagli undici anni in su), che per anni e anni sono state stuprate da bande di pakistani e #F_START# size=3 color=black #F_MID#con la complicità dei funzionari pubblici e politici locali musulmani#F_END#. La polizia inglese ha ignorato tutto, per paura di sembrare razzisti, cosa che in Inghilterra costa la carriera e altro. E la stessa autocensura e timore lo vedi in tutti i mass media, se leggi ^questo articolo del Corriere ad esempio#http://www.corriere.it/esteri/14_agosto_26/regno-unito-abusi-sessuali-1400-bambini-una-sola-citta-ff40d560-2d49-11e4-b2cb-83c2802e5fb4.shtml^ c'è solo un accenno vago e non capisci che gli stupratori erano tutti pakistani e le vittime tutte inglesi e così sugli altri giornali e TV italiane. L'Economist titola #i# "an utterly British...scandal"#/i# , cioè uno scandalo #i# interamente o tipicamente brittannico#/i# (The Economist, Aug 30th 2014 : ^"See no evil, hear no evil, speak no evil - An utterly shocking—and distinctively British—child sex abuse scandal"#http://www.economist.com/news/britain/21614151-utterly-shockingand-distinctively-britishchild-sex-abuse-scandal-see-no-evil-hear-no-evil^) Tutte le vittime erano inglesi e tutti gli stupratori e i loro complici erano pakistani, non un caso isolato, ma centinaia e centinaia e per una decina di anni, solo in una piccola cittadina. Come 'azzo fanno gli ipocriti dell'elite inglese dell'Economist a dire che è "tipicamente inglese" ? Prima che arrivassero i pakistani in questa piccola e tranquilla cittadina del nord dell'Inghilterra c'era forse uno stupro o due all'anno, negli ultimi dieci anni ce ne sono stati circa 1,400 e commessi da pakistani (come anche l'articolo dell'Economist ammette e nelle risposte del pubblico all'articolo la gente si complimenta con il "coraggio" dell'articolista nel menzionare finalmente l'etnia dei criminali!). #ALLEGATO_2# Che 'azzo centrano gli inglesi, gli inglesi non hanno stuprato e sono le loro figlie che sono le vittime ? Di #i# "interamente o tipicamente brittannico"#/i# c'è l'ideologia politicamente corretta "antirazzista" Se leggi gli articoli su questo scandalo vedi che dopo venti anni di intimidazioni e lavaggio del cervello con l'antirazzismo a senso unico, i poliziotti inglesi ora nascondono o ignorano i crimini in cui la vittima sia bianca e il criminale un immigrato. Ma è giusto non parlarne! E' corretto e appropriato minimizzarlo! Perchè #F_START# size=3 color=black #F_MID#non siamo tutti della stessa razza ? Di conseguenza, che senso ha citare il fatto che 1,400 vittime sono "bianche" e centinaia di stupratori "non bianchi" ? #F_END#. Se siamo tutti della stessa razza allora sarà stato solo un caso, una coincidenza ed è meglio evitare di notare queste statistiche, "per evitare tensioni". Come il fatto che in USA ogni anno ci sono (secondo le statistiche ufficiali), circa 35mila stupri ai danni di "whites" da parte di "blacks" e circa zero stupri (yes) ai danni di "blacks" da parte di "whites". Ma che importanza ha ? Siamo tutti della stessa razza no ? Per cui è solo una coincidenza! Saggiamente quindi i mass media americani non parlano mai in prima pagina o anche in cronaca nazionale questi stupri "black on white", lo fanno solo rigorosamente in cronaca locale e cercano di non menzionare la diversa etnia della vittima e del criminale. Altrimenti rischi che qualcuno faccia le somme e dica: "qui ci sono 35mila stupri di di "whites" da parte di "blacks" ogni anno (e nessuno al contrario), quindi nel giro di trentanni più un milione di donne... #ALLEGATO_3#