Terremoto e Tsunami

 

  By: lmwillys on Mercoledì 30 Marzo 2011 14:37

fondamentalmente ci sono due religioni quella di chi crede solo alla propria risibile razionalità e quindi tutto ciò che non è spiegabile sono boiate, la ragione eletta a religione quella di chi sa di essere limitato, di non sapere, di non poter spiegare ... e accetta per i movimenti terrestri, l'America del sud e l'Africa combacerebbero .... mi sembra un bello spostamento

 

  By: Gano* on Mercoledì 30 Marzo 2011 14:24

> parlare di intelligenza in relazione alla religione è come voler misurare > il tempo con un metro Osservazione acutissima, Gianlini. Definire un ente irrazionale come la religione con un sistema essenzialmente razionale com'e' l' intelligenza e' un non-sense. La religione c'e' perche' c'e' chi ne ha bisogno. E l' averne bisogno e' indipendente dall' intelligenza.

 

  By: gianlini on Mercoledì 30 Marzo 2011 14:19

già mentre scrivevo ero consapevole di espormi a facili obiezioni (o strali) in effetti il mio approccio è errato parlare di intelligenza in relazione alla religione è come voler misurare il tempo con un metro per la religione occorre essere dotati di una sensibilità (un vero e proprio sesto senso) che niente o poco ha a che fare con l'intelligenza; l'uomo razionale ragiona con i numeri, le date, la contabilità demografica, ecc.ecc., l'uomo religioso (e credente) ragiona con una parte diversa, che io non possiedo e quindi non afferro nemmeno lontanamente, ma che è evidente esserci in una certa frazione della popolazione (che il diluvio universale sia una leggenda derivata da qualche grosso tsunami o evento simile sembra però del tutto "razionalemnte" giustificato, non pensi, poli?)

 

  By: polipolio on Mercoledì 30 Marzo 2011 14:07

Gian, detto che anch'io, pur non così intelligente come ad es. Ratzinger, appartengo alla categoria che menzioni e quindi potrei esser deviato, vorrei far notare che per quanto ne so non c'è uno straccio di prova geologica o paleontologica o etnografica che il sapiens sapiens sia mai stato altrove che nei luoghi dove si è poi sviluppata la 'civiltà'. Per quanto riguarda il petrolio, detto che non sono un geologo, mi consterebbe -semplificando- che sia dovuto allo sprofondamento , in carenza di ossigeno, di sedimenti organici, ricoperti successivamente da strati che si sono progressivamente induriti, con un processo durato qualche MILIONE di anni [così, a naso, a una profondità media di 1000 metri, ipotizzando una costanza di processo siamo nell'ordine di un mm/anno]. L'homo sapiens sapiens sembrerebbe nato circa 200k anni fa, circa un ordine di grandezza in meno. Detto questo si può credere a tutto, anche essere ^pastafariani,#http://it.wikipedia.org/wiki/Pastafarianesimo^ però mi pare ci siano prove, o meglio indizi, molto più deboli perfino rispetto a un Dio che si fa uomo e nasce da una vergine ....

 

  By: gianlini on Mercoledì 30 Marzo 2011 12:55

molto interessante ci sono persone anche molto intelligenti (penso al Card. Martini o a Ratzinger o ad Andreotti) che invece pensano che 2000 anni fa Dio abbia mandato il suo unico figlio per salvare l'uomo cioè la cui rappresentazione della realtà umana si limita a massimo 3500-4000 anni fa, i primi 1500-2000 vissuti in una tenue luce di verità (l'AT) e i secondi in una crescente luce

 

  By: shabib on Mercoledì 30 Marzo 2011 12:14

GANO , al momento i giapponesi non sembra stiano vendendo le posizioni in yen , ma neanche quelle in $.... terremoto : osservo che noi , in senso di umanita' , NON ABBIAMO una storicita' basata su prove e testimonianze che va oltre i 6000 anni circa... i documenti tramandati su tavolette di argilla o papiri o pergamene , al max arrivano a quel periodo. QUESTO vuol dire che noi conosciamo appena l' uno per MILIONE degli accadimenti del pianeta e forse lo 0,3 per MILIONE di quella che e' la storia dell'universo dove siamo. questo vuol dire che quando si narra di NOE' e del diluvio universale , personalmente non credo proprio che sia una balla frutto di accannamenti dell'epoca , ma che noi NON SAPPIAMO SOSTANZIALMENTE FINO A CHE PUNTO SI MUOVE IL NOSTRO PIANETA. il fatto che l'europa e il medio oriente siano stati la culla delle civilta' piu' progredite da 6000 anni , NON VUOL DIRE CHE GIA' IN QUESTO PERIODO non si siano verificate altri casi SUMATRA O GIAPPONE , altri 9 gradi di MAG , che non sono giunte a causa dei pochi mezzi e grande lontanaza alle nostre orecchie...OGGI che abbiamo affinato le nostre conoscenze e abbiamo una rete di rilevazione mondiale , sappiamo che un 9 MAG puo' accadere 2 volte in 10 anni...del resto QUANTO SIA VELOCE IL MUTAMENTO GEOLOGICO lo stiamo sperimentando solo oggi , e NON credo che quel petrolio 3000 metri sotto il mare e sotto uno stato di roccia , si sia formato tanto tempo fa e ne nel corso di milioni di anni : per rimanere intrappolato la ' sotto ci sono voluti movimenti apocalittici molto rapidi e non ere geologiche , ed oggi stiamo avendo piccole prove....e va da se' che dovremmo cominciare a valutare se 10000 anni fa sul pianeta c'era una grande civilta' di cui noi siamo i nipoti che hanno dovuto ricominciare da zero.

 

  By: pana on Martedì 29 Marzo 2011 10:39

alcune compagnie marine evitano i porti giapponesi per paura delle radiazioni, qua tra poco molte fabbriche dovranno chiudere per mancanze di materie prime... http://au.news.yahoo.com/japan-tsunami/a/-/world/9072504/some-ships-avoid-tokyo-bay-ports-on-radiation-fear/

 

  By: Gano* on Lunedì 28 Marzo 2011 23:37

Il Giappone detiene circa 900 miliardi di dollari in titoli del Tesoro americano. In un disastro del genere sono quelli i primi che liquiderei per la ricostruzione...

 

  By: Gano* on Lunedì 28 Marzo 2011 23:37

...

 

  By: pana on Lunedì 28 Marzo 2011 21:25

eheh questa e bella, rassicuravano tutti.."le radiazioni sono sotto controllo"... peccato che molti sensori erano semplicemente SPENTI !! haha http://www.mercurynews.com/breaking-news/ci_17702771?nclick_check=1

 

  By: defilstrok on Lunedì 28 Marzo 2011 03:13

Nuova scossa e nuovo (piccolo) tsunami anche oggi. Andate su Zerohedge e beccatevi l'ultimo video di quel che è successo 15 giorni fa, e poi ditemi come si puo pensare che i danni a quei reattori siano stati limitati

 

  By: antitrader on Lunedì 28 Marzo 2011 02:30

Avvoca'! Adesso non ti mettere pure tu a fare il complottista. Le bizzarre teorie che circolano su internet si possono smontare con un'osservazione banale: Visto che le istallazioni sono in usa, russia, cina, australia, europa etc... ti pare possibile che i Sovietici o i cinesi erano cosi' cretini da la lasciarsi piazzare dagli americani una bella bomba sotto il cul????

 

  By: alberta on Lunedì 28 Marzo 2011 02:05

Non saprei, questo progetto elettromagnetico HAARP sviluppato in Alaska sembra piuttosto inquietante. Intanto non si riesce a vedere da Google maps tutta la parte Nord dell' installazione. Provateci e ditemi cosa ve ne pare

 

  By: prg80t on Lunedì 28 Marzo 2011 01:39

http://nonvotarechitiavvelena.blogspot.com/2011/03/altro-forte-terremoto-previsto.html

 

  By: prg80t on Domenica 27 Marzo 2011 18:28

http://nwo-truthresearch.blogspot.com/2011/03/uno-scienziato-gli-incidenti-nucleari.html