Il Problema è l'Europa

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: shera on Martedì 31 Marzo 2020 20:16

 

in italia ci sono 105k malati e 12000 morti: implica una mortalità oltre l'11%

bisogna punire chi diffonde dati palesemente errati, c'è in atto una psicosi e una mortalità così elevata ne è la causa

i dati sono palesemente errati, Conte si deve dimettere

 

"Attenti a giocare al ribasso a questi prezzi. La situazione dei virus si va stabilizzando." 04/03/2020 Antitrader

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: lmwillys1 on Martedì 31 Marzo 2020 19:05

draghetto oggi è sponsorizzato perfino dal nostro Mod (che ci ricorda anche la situazione ormai esilarante del petrolio ... https://twitter.com/gzibordi/status/1244969738968666112 )

https://www.ilsole24ore.com/art/l-unica-e-inevitabile-soluzione-e-mario-draghi-ADnFb9G

----------

La settimana scorsa Draghi è venuto allo scoperto con una sorta di Manifesto di politica economica, in un articolo sul “Financial Times”, in cui ha scritto cose piuttosto chiare e in particolare che: non bisogna più preoccuparsi del debito pubblico e lo Stato deve controllare le banche e farle creare denaro per imprese e famiglie. Benvenuto tra i “sovranisti”!

Più precisamente Draghi scrive che “occorre far leva su un aumento significativo del debito pubblico. La perdita di reddito a cui va incontro il settore privato – e l'indebitamento necessario per colmare il divario – dovrà prima o poi essere assorbita, interamente o in parte, dal bilancio dello stato. Livelli molto più alti di debito pubblico diventeranno una caratteristica permanente.

Questo significa che bisogna fare deficit non del 2%, come adesso, ma dell'8 o 10% del PIL per evitare una depressione economica gravissima. Draghi non a caso ha citato le due guerre in cui il deficit era esploso e solo una piccola parte del deficit era finanziato dalle tasse e il resto avveniva stampando moneta.

La seconda cosa importante indicata nel Manifesto di Draghi è: “ l'unica strada efficace per raggiungere ogni piega dell'economia è quella di mobilitare in ogni modo l'intero sistema finanziario...immediatamente, evitando le lungaggini burocratiche. Le banche, in particolare, raggiungono ogni angolo del sistema economico e sono in grado di creare denaro all'istante devono prestare rapidamente a costo zero alle aziende favorevoli a salvaguardare i posti di lavoro. E poiché in questo modo esse si trasformano in vettori degli interventi pubblici, il capitale necessario per portare a termine il loro compito sarà fornito dal governo, sottoforma di garanzie di stato su prestiti e scoperti aggiuntivi”.

Lo Stato deve quindi immettere capitale nelle banche e usarle come strumenti di politica economica per creare denaro e metterlo immediatamente a disposizione di imprese e famiglie. Draghi non parla di convincere la UE a “sforare il 3%” o chiedere aiuto al Fondo “Salvastati”.

--------

 

mah ... il debito un concetto fisico per l'uomo qualunque e metafisico per lo stato ... meglio un milione a cranio che passare ancora da banche nazionalizzate (come?) o no ... invece di 25, 50, 100, 200 miliardi famo crepi l'avarizia 60.000 miliardi tanto li compra bce e diamo un milione a cranio italico

:-)

 

ogni giorno mi chiedo quanto ancora la follia del denaro sopravviverà, qunado termineranno le elucubrazioni 24/7 per trovare una soluzione INESISTENTE compatibile col sistema in essere ...

ogni giorno mi chiedo ... e anche oggi passa ...


 Last edited by: lmwillys1 on Martedì 31 Marzo 2020 19:27, edited 3 times in total.

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: gerry10 on Martedì 31 Marzo 2020 18:22

E con la scusa del virus, Orban ha avocato a se pieni poteri!

 
___________________________
 

Niente in confronto all’arrivo prossimo venturo dell’Uomo della Provvidenza italiano Mario Draghi, questo si con pieni poteri, e non certo quelli conferiti dalle belle statuine del Parlamento italiano, ma da ambienti un tantino più acccreditati.

Il paese dei miracoli che ha visto l’alleanza PD – Forza Italia, poi quella M5S – Lega, e ancora quella M5S – PD, potrà finalmente godersi quella PD – Lega.

Resta solo da chiedersi come potrà questo popolo di babbei, credere ancora alle divisioni fra destra e sinistra  che tanto animano i dibattiti sui social e sui forum.    

Quale miglior occasione in questa vita di clausura per comprendere che forse c’è più democrazia in Cina che da noi.

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: muschio on Lunedì 30 Marzo 2020 22:15

emergency non sta costruendo nulla

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: pana on Lunedì 30 Marzo 2020 22:06

GRANDE EMERGENCY

GRANDE GINO STRADA

140 posti letto per terapia intensiva

 una corsa contro il tempo, al lavoro ci sono gli alpini, la protezione civile, Emergency, ma anche i volontari di Confartigianato con i suoi fabbri, falegnami, stuccatori e imbianchini e perfino quelli dalla Curva Nord dell’Atalanta (la squadra di calcio di Bergamo). Bergamo solidale, Bergamo che fa squadra per vincere la

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: shera on Lunedì 30 Marzo 2020 21:39

Se è per questo qui c'è gente che non ha capito molto di quello che è successo in italia.. gente che da 10 anni ripete che la bc non può comprare i titoli del debito pubblico e adesso fischietta come se stesse pisciando il cane

 

Altro che “modello Italia”. Ora la Harvard Business Review, la rivista scientifica dell’omonimo ateneo statunitense, mette in guardia i politici europei ed americani e gli chiede di guardare al nostro Paese per capire quali sono gli errori da non commettere nell’affrontare l’emergenza coronavirus.

 

Ora Harvard boccia l'Italia:

 

L'Harvard Business Review, la rivista scientifica del celebre ateneo americano, boccia il "modello Italia". Dalla sottovalutazione del rischio, alle misure graduali e frammentate: ecco tutti gli errori del governo Conte

"Attenti a giocare al ribasso a questi prezzi. La situazione dei virus si va stabilizzando." 04/03/2020 Antitrader

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: muschio on Lunedì 30 Marzo 2020 21:28

Voi di CObraf un Orban non lo meritate!

Non avete nemmeno capito che è successo in Ungheria (informatevi anziché fermarvi a sentire i titoli dei tg)!

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: hobi50 on Lunedì 30 Marzo 2020 19:07

Ti stupisci Gianlini ?

Tutti questi uomini della provvidenza hanno come sogno quello del potere assoluto.

 

Hobi

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: gianlini on Lunedì 30 Marzo 2020 16:51

E con la scusa del virus, Orban ha avocato a se pieni poteri!

 

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: XTOL on Sabato 21 Marzo 2020 19:07

pare (pare si fa per dire) che una vocina abbia consigliato all'elite politica di vendere al momento giusto.

quello che si nota è che non c'è stata la corsa ai bond, anzi sono stati venduti pure quelli.

chi vuol capire...

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: pana on Martedì 10 Marzo 2020 07:10

COME non dargli ragione??

"C'è qualcosa di sottilmente ironico nel fatto che mentre si vomitava bile sulle malattie portate dallo sporco povero, il gretto migrante, il barcone affollato, il #coronavirus viaggiava in business con i manager padani. Se Dio esiste ha un fine senso dell'umorismo".

 

https://www.liberoquotidiano.it/news/italia/13566689/coronavirus-roberta-petrino-primario-pronto-soccorso-battuta-contro-salvini-manager-padani-migranti-barconi.html

dove sarebbe lo scandalo?

non ha forse detto il vero?

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: Gano di Maganza on Martedì 25 Febbraio 2020 15:41

Su un forum bisogna venirsi incontro. Basta non usare comportamenti troppo antisociali.

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: Bullfin on Martedì 25 Febbraio 2020 15:07

se sono 5 come non detto, d'altronde dubito forte in un suo ravvedimento.... 

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: XTOL on Martedì 25 Febbraio 2020 14:49

non ho visto niente che somigliasse nemmeno vagamente a un ravvedimento operoso, spiacente

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: Gano di Maganza on Martedì 25 Febbraio 2020 14:30

Se i post sono su un numero limitato di thread e non sono uno storming improvviso di tutto quanto il forum, potrebbe anche andare bene. Non è su un unico thread come suggerito, ma mi sembra che stia capendo e facendo passi avanti nella giusta direzione. 

 

Bisogna sempre venirsi incontro.