Sweet Home Bahrain

 

  By: GZ on Mercoledì 09 Maggio 2007 20:00

esistono delle terapie per il Masochismo politico ? per la gente che viene attaccata da terroristi i quali proclamano per giunta di essere stati loro e fa sforzi sovrumani per auto-convincersi che non siano stati loro ?

 

  By: steco on Mercoledì 09 Maggio 2007 19:45

documentario sulla demolizione delle torri (non so dire se è quello proiettato sui voli virgin ) ^cliccaquì#http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=1778^

 

  By: gianlini on Mercoledì 09 Maggio 2007 13:12

I controlli agli aeroporti sono effettivamente una vessazione inutili e dispendiosi. Sarebbe meglio abolirli ci saranno circa 50-70 milioni di voli l'anno in tutto il mondo, ne dirottassero anche cento, sarebbe comunque uno su un milione circa. Per una capienza media di 140 passeggeri, fanno 14.000 vittime l'anno. ci sarebbe pur sempre una probabilità di morire infima rispetto a quando uno guida l'auto (24 morti al giorno, 8-9000 l'anno nella sola italia)

 

  By: GZ on Mercoledì 09 Maggio 2007 12:41

sono d'accordo, è stata la CIA il che vuole dire che tutti 'sti controlli negli aereporti che ti fanno togliere le scarpe e la cintura e tutto il resto sono inutili, lei cosa dice, li togliamo no ? tanto non sono stati dei terroristi islamici, l'unico pericolo è il governo USA e quindi è inutile controllare i passeggeri uno ad uno, gli agenti della CIA mica passano il metal detector, loro piazzano la bomba direttamente sui voli di linea della Virgin Airlines per NY mandano in onda uno dei tanti film-documentari demenziali che "dimostrano" che le torri sono state fatte saltare dalla CIA cioè le linee areee minacciate dati terroristi mandano in onda film che sostengono che non sono stati i terroristi viene quasi da ridere, un bel giorno un altro Abu e Mohmaed Atta li dirottano, tagliano la gola ai piloti e gli schiantano l'aereo mentre sono tutti lì a guardare il film che "dimostra" che non sono loro che fanno queste cose ma i servizi segreti americani magari prima di morire diranno al terrorista palestinese o iraniano: "... ma scusi, lei ha visto questo documentario ?... mostra che voi non fate queste cose..."

 

  By: pana on Martedì 08 Maggio 2007 14:41

bah veramente intv 1 settimana fa' han fatto vedere un camion di kerosene in fiamme in California che ha fatto crollare il ponte (totalmente sgombrato da macchine)e quindi se il kerosene ha indebolito un ponte che va giu sotto il suo stesso peso a maggior ragione un incendio a meta' di un grattacielo lo indebolisce...perche sopra ci sono decine di piani che pesano...senza contare tutti gli arredo di uffici ,pc che bruciando sviluppano calore...son tutte cose in plastica , cioe fatti con derivati da idrocarburi che sviluppano tanto calore..

 

  By: polipolio on Martedì 08 Maggio 2007 14:36

Steco, anche volendo essere d'accordo, ma allora perché mandarci gli aeroplani contro?

 

  By: giveme5 on Martedì 08 Maggio 2007 14:14

Cioè Steco ? Per te chi avrebbe messo le bombe sotto ai grattacieli, x conto di chi, con la collaborazione di chi e allo scopo di ?

 

  By: steco on Martedì 08 Maggio 2007 13:56

egr dott zibordi mi demoralizza molto il fatto che persone intelligenti, razionali, realistiche e con una notevole apertura mentale come lei , siano ancora convinte che l' 11 settembre sia stato un attacco a sorpresa del terrorismo islamico da allora sono stati raccolti centinaia di indizi e da qualche mese iniziano a emergere anche le prove che non è stato così le torri gemelle (e il WTC 7 nel pomerriggio) non sono crollate, sono state polverizzate basta osservare le sequenze delle torri gemelle riprese da decine di inquadrature e angolazioni chiunque sostiene che quelle fontane di polvere e detriti sono opera della sola forza di gravità (cioè crollo) mente a se stesso infatti sono opera di esplosivi, cioè demolizione ! le prove ? per esempio le fotografie mostrano che le travi di acciaio delle torri presentano tagli netti, puliti, obliqui, tipici delle cariche esplosive usate nelle demolizioni le ingenti nubi che invadono manhattan sono nubi di gas e materia (cemento,vetro, acciao, PC, scrivanie, moquette, carne umana) ridotta in polvere finissima sono nubi piroclastiche , fenomeno tipico delle eruzioni vulcaniche nelle regioni esotiche, sviluppate da temperature di migliaia di gradi e pressioni elevatissime che non avrebbero potuto svilupparsi durante l' incendio e il semplice crollo delle torri ce ne sarebbero altre di prove, ma mi fermo qui, perché mi ricordo che l' argomento 9 11 era già stato affrontato anche l' anno scorso e non voglio ripetermi conclusione i "terroristi islamici" avevano delle solidissime entrature nell' establishment americano per organizzare la demolizione dei 3 grattacieli su queste entrature non sono mai state fatte indagagini : perché ?? con stima

ormai si sono ridotti male - gz  

  By: GZ on Lunedì 07 Maggio 2007 21:48

Sì, ormai si sono ridotti male Sono ridotti ad attaccare con bombe a mano a Gaza (dove comanda il nuovo governo palestinese) una scuola dell'ONU perchè ha organizzato una manifestazione sportiva a cui partecipano sia maschi che femmine Quasi mi spiace per loro. Una volta tiravano giù ambasciate americane e torri gemelle, ora nemmeno più fanno saltare gli ebrei nelle pizzerie, giocano solo sul facile come sparare su ragazzi palestinesi dentro sedi ONU ------------------------- .....Rafah (a sud di Gaza) quando un commando di ^miliziani islamici ha attaccato una scuola dell'Unrwa (l'agenzia dell'Onu per i profughi palestinesi)#http://www.corriere.com/viewstory.php?storyid=61990^ mentre al suo interno si trovava il direttore dell'agenzia a Gaza, John Ging. Alcune settimane fa lo stesso Ging era stato attaccato da un commando di miliziani che cercava di rapirlo. Una settimana fa la Scuola americana di Gaza è stata oggetto di un attentato dinamitardo. Già ieri elementi islamici di Rafah avevano protestato contro una manifestazione sportiva organizzata nella scuola Umarya di Tel el-Sultan (Rafah) affermando che era in contrasto con i dettami dell'Islam, perché prevedeva che ragazzi e ragazze partecipassero insieme ai giochi sportivi. Ieri, mentre il pubblico stava defluendo, i miliziani hanno attaccato l'edificio con armi automatiche e lanciando bombe a mano. La guardia del corpo di un deputato di al-Fatah è stata uccisa dagli assalitori, altre sei persone sono rimaste ferite. Secondo Hamas i lanci di razzi verso Israele (ieri ce ne sono stati dieci) non solo non devono essere impediti ma anzi devono proseguire....

 

  By: polipolio on Sabato 05 Maggio 2007 14:28

Appunto, Gian Dovevano tirare un atomica o almeno dei gas letali in metropolitana o simili. Sono dei poveri pagliacci incapaci che hanno avuto una botta di fortuna o di genio (malefico)

 

  By: gianlini on Sabato 05 Maggio 2007 11:48

se parti facendo fuori 5000 persone, la volta dopo devi puntare almeno a 100.000 se no a che serve?

 

  By: polipolio on Sabato 05 Maggio 2007 11:34

No secondo me non è questione di pazzia, ma - di scarsa pianificazione - di scarsa visione - di oggettive sconfitte

 

  By: gianlini on Sabato 05 Maggio 2007 11:23

certo la strategia di alqaeda che anzichè cercare un crescendo di emozioni è partita dall'attentato più spettacolare per poi scendere di tono è molto strana specchio della pazzia di quel bin laden da cui si dice fosse animata

 

  By: GZ on Venerdì 04 Maggio 2007 22:12

Come sono cambiati i tempi, tre anni fa per l'elezione presidenziale americana si parlava di continuo del rischio attentati sui mercati e per quella spagnola (dove non ci pensava) ci furono 200 morti a Madrid due giorni prima dell'elezione con un attacco "strategico" mirato a far perdere il governo in carica La stessa Segolene ^oggi dichiara che se viene eletto Sarkozy ci sarà della violenza#http://www.reuters.com/article/wtMostRead/idUSL0366942020070504^ (implicitamente fa il ragionamento che con Bush, Aznar, Blair o Sarkozy i terroristi possono attaccare) e nessuno menziona nemmeno la possibilità che il weekend dell'elezione dovresti essere magari cauto o avere un hedge. Domani hai la più importante elezione degli ultimi due anni da punto di vista del terrorismo islamico, la Francia per la prima volta in 30 anni sta per eleggere un presidente che non è filo-arabo, anzi ha vinto il dibattito due giorni fa ad esempio martellando la povera Segolene con la Turchia in europa "... je suis contraire ... et vous ?..." (glielo avrà detto cinque volte) e vince grazie al fatto che è andato giù duro stile "legge ed ordine" nelle banlieue arabe per cui tutti i media mondiali lo descrivono come quello odiato dagli immigrati islamici La Francia, il paese filo-arabo per eccellenza che ha protetto e onorato Arafat riservandogli anche un ospedale militare fino all'ultimo giorno, domani se tutto va bene cambia politica, un fatto storico che sarebbe l'occasione in cui al qaeda se esiste dovrebbe agire (Sarkozy tra l'altro è di padre ebreo...) Ma in tre anni è come se il problema del terrorismo nei paesi industrializzati sia scomparso e non entri più nei calcoli degli investitori

 

  By: gianlini on Martedì 13 Febbraio 2007 13:30

tra l'altro le due guardie sono anche loro latine, non certo wasp