Next is Italy, La Prossima è l'Italia

 

  By: antitrader on Martedì 07 Luglio 2015 04:19

Hanno il 2% di eni, saipem, intesa, telecom, pirelli, unicredit, mps, fiat (ma non sono sicuro) e qualche altra banca che on ricordo. Quelli so' furbi, guarda che adesso MPS e' buona, se fai azioni te la raccomando.

 

  By: Gano di Maganza on Martedì 07 Luglio 2015 03:25

#i#Antitrader> "han fatto tutto sto casino per far comprare le migliori aziende italiane"#/i#. E' certo. Le migliori. Il Monte dei Paschi. A Siena mi sa che mettono un cero...

 

  By: antitrader on Martedì 07 Luglio 2015 02:54

La banca centrale cinese si e' comprata anche il 2% di MPS. Ormai on si contano piu' le societa' del mib40 di cui hanno il 2%. Son pure vanitosi questi cinesi, comprano sempre il 2 virgola qualcosa% per fare in modo che la quota debba essere resa pubblica secondo norme consob. I casi sono due: o credono nell'Italia (poco probabile), oppure si stan costruendo la base per far man bassa di aziende quando ci sara' il collasso italiano. Certo che son ben strambi i rettiliani, han fatto tutto sto casino per far comprare le migliori aziende italiane a chi? Ai cinesi!

 

  By: Bullfin on Martedì 07 Luglio 2015 02:27

Sono d'accordo sull'esigenza di rieducare...il problema che in eventi nefasti ci rimettono sempre i poaret e quelli che avrebbero meno bisogno di essere rieducati....ciao.

 

 

 

  By: antitrader on Martedì 07 Luglio 2015 02:01

"l'atmosfera era davvero poco collaborativa" Gian, questa e' una cosa che si nota in tutte le situazioni impreviste e la dice lunga sullo stato indecente a cui si e' ridotta la fauna umana. Al minimo disguido diventano subito tutti inferociti come se le sorti del mondo dipendessero dal loro tempo "prezioso". Questa e' la stessa gente che poi si dichiara molto educata (educata sta minghia) e che inorridisce di fronte a qualche manifestazione un po' fuori dai canoni (tipo uno che si mette le dita nel naso). Uno de motivi per cui faccio il tifo per il collasso economico totale e' proprio questo: c'e' bisogno di un efficace processo di rieducazione che porti a una presa di coscienza su quale debba essere la collocazione di ciascun individuo che generalmente e' un pirla che non immagina nemmeno quanto e' pirla. Dopo questo processo la fauna potra' tornare ad essere compatibile con le caratteristiche ambientali.

 

  By: themaui on Lunedì 06 Luglio 2015 23:23

Vanno in giro senza contante perché' pagano tutti a 30 gg con la carta di credito,stanno tutti tirati come una corda di violino.

 

  By: Gano di Maganza on Lunedì 06 Luglio 2015 22:34

Così imparano a non usare il contante.

 

  By: gianlini on Lunedì 06 Luglio 2015 21:59

poco fa sono stato testimone di una scena curiosa; mi sono recato nel relativamente piccolo supermercato Carrefour (taglio medio) qui vicino per comprare due cose, e alle casse non funzionavano le linee telefoniche, ergo non funzionavano carte di credito e bancomat io e un paio di altre persone siamo state le uniche in grado di portare cmq a termine gli acquisti, perché tutti, anche per somme relativamente modeste (25-30 euro di spesa, non è il supermercato grande in cui fare la megaspesa settimanale da 150 euro) non avevano con sè contante sufficiente; tutti facevano notare come fossero ormai abituati a girare senza praticamente soldi in borsa diversi clienti erano inferociti per il disguido, poiché quand'anche avessero voluto soprassedere alla spesa, le cassiere pregavano loro di riportare almeno indietro i surgelati...poverette! erano in 4 o 5 addetti in tutto il negozio.... l'atmosfera era davvero poco collaborativa, e mi domando il giorno in cui ci si avvicinasse ad una situazione tipo Grecia, cosa succederebbe

 

  By: themaui on Lunedì 06 Luglio 2015 03:07

Ce lo spiega D'Alema come funziona, se lo dice lui. https://www.youtube.com/watch?v=XDuq6Djj4GA TANA per la Merckel...... https://www.youtube.com/watch?v=wDDZmBotLFQ#action=share

 

  By: Bullfin on Lunedì 06 Luglio 2015 02:30

E poi ti ripeto: proprio col divorzio parti' uno dei piu' grandi boom economici e borsistici italiani, ma io non son cosi' somaro da vedere una correlazione tra i due eventi. meno male.... :)

 

 

 

  By: antitrader on Lunedì 06 Luglio 2015 02:21

Bull, non mi serve il grafico (e nemmeno il foglio). In quegli anni i Bot li facevo, li compravi a 80 e te li rimborsavano a 100 dopo un anno, poi li ricompravi a 83 e te li rimborsavano a 100 e cosi' via via che i tassi scendevano. Per cui anche se la duration media era sui 2 anni circa i conti pubblici ne traevano grande sollievo. Ma poi mica ci vogliono calcoli e formule per capire che quando i tassi salgono il debito scende e quando i tassi scendono il debito sale? Sembra una barzelletta ma e' proprio cosi'. Se adesso i tassi cominciano a salire e vanno al 20% hai risolto tutti i problemi del debito, ma siccome non esistono pasti gratis poi i casini te li ritrovi quando devi riportare i tassi dal 20 al 2%. E poi ti ripeto: proprio col divorzio parti' uno dei piu' grandi boom economici e borsistici italiani, ma io non son cosi' somaro da vedere una correlazione tra i due eventi.

 

  By: Bullfin on Lunedì 06 Luglio 2015 01:57

Anti, te l'ho detto 1000 volte...ma sempre somaro e di grossa mole rimani.. Prendi il grafico del petrolio, prendi il grafico dell'inflazione italiana ma anche degli altri paesi e se li sovrapponi vedi che l'inflazione è schizzata due volte...nel medesimo momento in cui il petrolio esplodeva. I tassi sono andati giu' non per noi MA PER TUTTO IL MONDO OCCIDENTALE con il calo del petrolio... sono i tassi REALI che dopo il 1981 sono diventati positivi per l'Italia....e in piu' sull'excell come detto vi è un'esplosione degli interessi... O duro di comprendonio sei.... TE e quegli altri siete disonesti intelletualmente...perchè un conto è essere obiettivi un conto è fare i tifosi. Io nel mio piccolo e lo sai vi do ragione quando mi portate ragionamenti o prove valide....voi no... Ciapa l'excel ciapa il file che ti ho detto (se sei capace di leggere la contabilita' pubblica) e poi vedrai che le cose stanno così... NOn vuoi farlo....vuoi continuare con la tua manfrina??? no problem...azzi tuoi se vuoi rimanere una capra....ciaooooooo.

 

 

 

  By: antitrader on Lunedì 06 Luglio 2015 01:31

"IL DIVORZIO FU NEFASTO E FU IL MAGGIOR FATTORE DI INCREMENTO DEL DEBITO. " Bull, nel tuo foglio elettronico (ma seI capace di programmarlo poi?) hai messo che i tassi dal 1981 a oggi sono andati dal 21% a 0 (ZERO)?

 

  By: Bullfin on Domenica 05 Luglio 2015 22:17

Carissimi Anti e Oscar, vi ringrazio per i suggerimenti che mi avete dato...chiaro segno che mi volete bene :). pero' non seguo cazzari. Sono molto diffidente e così la faccenda debito pubblico e interessi l'ho testato su un foglio excel depurandolo dall'inflazione e rendendo i dati confrontabili (portate al 2014 tutte le somme e le relativizzate). Il risultato è stato: grande incremento percentuale del debito pubblico nei primi anni settanta (e qui do ragione a Oscar che in remoto post aveva indicato nelle REgioni il problema) e a inizio anni ottanta. Sicchè al pari della relazione corruzione-evasione su pil, si puo' dire che il divorzio fu nefasto. Inoltre in internet vi è il file del ministero del bilancio che apporta statistiche comparate tra contabilita' pubblica nostrana e quella europea che sovente ho messo (e pure GZ l'ha fatto). Queste due cose chiaramente portano alla NETTA e CHIARA AFFERMAZIONE CHE IL DIVORZIO FU NEFASTO E FU IL MAGGIOR FATTORE DI INCREMENTO DEL DEBITO. Sul fatto della sanita' del debito in mano estera, ho interpretato uno scritto di Anti. Forse abbiamo detto la stessa cosa entrambi. Ovvio come ho scritto sotto che NON CONVIENE (ho usato tali termini) avere debito pubblico all'estero, ma di per se non è negativo o meno se hai altri elementi che lo compensano. Questo intendevo dire, ma alla fine facile che quello che ha detto Anti avesse il medesimo significato di quello che ho dato. Buona serata a tutti e due..... e aadvic......al singolare vdvic :).

 

 

 

  By: themaui on Domenica 05 Luglio 2015 21:06

non prendere mai per buone le tesi di coloro che si vogliono creare un'immagine pubblica tramite la loro "letteratura" e/o conferenze. -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Io penso che il 75% degli equivoci potrebbero essere evitati solamentei guardando attentamente le persone in faccia, non e' un metodo infallibile ma almeno al 75% si.Lombroso docet.