Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 12 Maggio 2018 21:48

Nessuno che commenta sulla riabilitazione di Berlusconi. Ma non vi insospettisce 'sta cosa così improvvisa e così in anticipo rispetto ai tempi? E' lui che vogliono fare Presidente del Consiglio. Vedrete che cercheranno in tutti i modi (a cominciare dai veti di Mattarella sui ministri e il premier) a far fallire il governo Lega-M5S, la propaganda si è già messa al lavoro e  Antitrader lo hanno quasi già convinto.

 

Si ritorna al voto, vince la destra (a far vincere la sinistra e Renzi non ce la fanno) e al governo ci va l'atlantista ed europeista Berlusconi, tenuto per le palle da Macron, la Merkel e Bruxelles, attraverso le sue aziende e la minaccia di togliergliele. Il PD che ha fatto di tutto per salvarlo da Bolloré ora all'improvviso (per spaventarlo) comincia a parlare di conflitto d'interessi se ci sarà un governo Lega-M5S. Non ci avevate fatto caso, piccolini?

 

Oramai Berlusconi è la persona più affidabile che ci sia nel centro destra, piace perfino a Scalfari... E' diventato affidabile perché finalmente ha capito. Ha capito che per essere sdoganato dai poteri forti deve fare il cagnolino addestrato, europeista ed atlantista, e ha anche capito, dopo venti cinque anni, che in questo modo ha lui in mano le leve per salvare le sue aziende, che è l'unica cosa che gli importa per davvero. E infatti ride, ride... con tutte quelle troie accanto. Ha capito! Finalmente! Che gioia!

 

Popolo bove. Così bove che vi rimeritate Berlusconi.

 


 Last edited by: Gano di Maganza on Domenica 13 Maggio 2018 00:49, edited 8 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 12 Maggio 2018 20:59

finalmente un post decente di Willis dopo le 19.00...era ora...

Taglio feroce della spesa....SPERIAMO....


 Last edited by: Bullfin on Sabato 12 Maggio 2018 23:49, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Sabato 12 Maggio 2018 20:57

'Nulla si legge in giro sulla lotta alla corruzione e alle ruberie.'

 

almeno su questo Anti col M5S mi sento in una botte di ferro

si farà tutto solo per appalti pubblici, nessun incarico agli amici degli amici al triplo del costo normale

 

il comunista padano dice 'Questo ovviamente passa attraverso la rinegoziazione dei trattati Ue' ... rinegoziare significa 'paghi tu al posto mio' ... comunque se in Europa ognuno in ordine sparso bel casino ...

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 12 Maggio 2018 20:25

Ancora è troppo presto per fare previsioni su cosa faranno e come faranno. E' vero che in Italia siamo tutti allenatori della nazionale e tutti più bravi del commissario tecnico, ma ancora non hanno nemmeno fatto il governo...

 

Però ricordo che scrissi una cosa un anno (o due) fa: che le cose in Italia sarebbero cambiate solo con la fusione della protesta della Lega con quella del M5S. Che fino che sarebbero state separate non si andava da nessuna parte e ci avrebbero solo preso per il culo. Mi fu dato di bischero. Eppure proprio ora è questo che sta accadendo. Diamo tempo al tempo, ora siamo nemmeno a metà dell'opera e ancora non sappiamo nemmeno se il governo si farà. Ma una punta di speranza c'è.

 

Altrimenti a criticare e basta fate come quei due vecchi rimbambiti di Zucconi o di Riotta.

 

PS Se Bagnai vuole davvero uscire dall'Euro lo fa, non lo dice. Altrimenti fa come Bossi che diceva sempre di voler fare la secessione e non la faceva mai.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Sabato 12 Maggio 2018 20:10

Will,

ti sbagli, non succedera' una beata mazza. Il contratto che stan facendo Di Maio e Salvini non e' un contratto col buco, e' un contratto col trucco.

Sulla flat tax stan rigirando talmente le carte che vien fuori una minestra immangiabile che sara' a parita' di gettito (e quindi una colossale presa per il cul),

Sul reddito di cittadinanza ancora peggio, sara' un sussidio erogato dai centri per l'impiego che dovranno essere resi operativi con una spesa di 2 miliardi.

Il sussidio avra' un limite di due anni, poco piu' dell'attuale disoccupazione, l'unico lato positivo e' che ne beneficia anche chi non ha mai fatto un cazzzzz.

Le misure sul contenimento dell'immigrazione invece vengono ridenominate "lotta allo sfruttamento dell'immigrazione" in perfetto linguaggio "comunicatori" (leggi presa per ilm cul).

Nulla si legge in giro sulla lotta alla corruzione e alle ruberie.

Il quirinale vigila e monita incessantemente, vuole un premier che abbia "colsolidate relazioni internazionali" (praticamente vuole Monti o equivalente), mentre la lega dismette ogni velleita' barricadera contro Bruxelles (perfino bagnai e' diventato europeista ed eurista)

Quelli che vinceranno saranno i soliti cazzari europei seduti a Bruxelles.

Alle prox elezioni verremo rasi al suolo. Salvini invece si salva sempre, gli bastera' sparare le soile boiate sui negri.

 

 

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 12 Maggio 2018 20:09

Lmwillys> devi sicuramente tagliare la spesa ferocemente

 

Cominciando dagli F35.

 

Il parruccato yankee ci dà una mano (se però non gli tagliamo gli F35)

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Sabato 12 Maggio 2018 19:53

preannuncio sorprese,poi pensate che il giorno dopo si farà tutto? l'è dura,l'è dura......

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Sabato 12 Maggio 2018 19:22

le ipotesi per la flat sono già illustrate ... https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/05/12/flat-tax-siri-aliquota-al-15-fino-a-80mila-euro-di-reddito-familiare-poi-al-20-salvaguardia-per-chi-e-penalizzato/4350881/

dalle modalità di applicazione dell'ideona si potranno immaginare le perdite di entrate

per sopperire alle perdite di entrate sicuramente rilevanti oltre ai condoni devi sicuramente tagliare la spesa ferocemente ... ma immagino stiano progettando di applicare i minibot leghisti e/o i ccf dele nostro Mod movimentini .... in ogni caso mi sa che in Europa saranno volatili per diabetici, un conto è che fa come cazzo gli pare il microbo orban, un conto è l'Italia, mi pare l'ameba quirinalizia indegna stia preavvertendo spesso ultimamente

in tutto sto marasma mettiamoci pure il parruccato yankee e direi che siano in arrivo tempi particolarmente interessanti

 


 Last edited by: lmwillys1 on Sabato 12 Maggio 2018 19:23, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: muschio on Sabato 12 Maggio 2018 19:18

La statura morale di un soggetto che vota un partito per la flat tax rende questo paese irredimibile.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 12 Maggio 2018 19:02

Penso che cominceranno due aliquote e una no-tax area, anche per evitare le eccezioni alla progressività costituzionale cui accennava Tradeosca:

 

Quindi: una no tax area, una al 15% e una al 23%. Ma tutte flat, quindi senza deduzioni/detrazioni. Col principio della cedolare secca. Poi aggiusteranno il tiro, riducendo magari ad un'aliquota unica.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 12 Maggio 2018 17:50

Anti, per me la no tax area di 15000 vale per tuttti, ok? la intendono così oppure dicono sotto 15000 non paghi niente e sopra 15000 paghi tutto il  15%....perchè se la no tax area agisce come le detrazioni attuali ok se invece non è così ovvio che non va bene...

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Sabato 12 Maggio 2018 17:49

L’articolo 53 della Costituzione della Repubblica Italiana recita: Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.Ed aggiunge: Il sistema tributario è informato a criteri di progressività.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Sabato 12 Maggio 2018 17:09

Bull,

ma che razza di ragioniere che sei? Manco i conti sai fare! (mi sa che passi la giornata a spuntare la primanota).

Se fai la flat tax al 23% e' un vero massacro per il 90% dei dipendenti. Han gia' detto che la no tax area resta a 8.000, che poi non e' nemmeno "no tax" in quanto le addizionali (lo chiamano il federalismo fiscale) le paghi comunque.

L'aliquota media che paga la manovalanza impiegatizia e industriale e' sotto il 15%.

Salvini ha cominciato a sparare quella boiata senza nemmeno sapere di cosa parlasse, adesso che scendono in campo i numeri, maledice quel giorno (e quel somaro che gliel'ha suggerita) quando gli e' venuta la "brillante" idea.

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Sabato 12 Maggio 2018 16:47

Secondo me questo paese e' impazzito. Se hai 15 dipendenti (o di piu' naturalmente) scatta L'OBBLIGO di assumere un disabile indipendentemente dal fatto che ti serva o meno un nuovo lavoratore in organico. Le sanzioni previste superano il salario di un dipendente.

Tralasciando gli aspetti morali (su cui non mi voglio esprimere) la cosa tragicomica e' che non si fa alcuna distinzione tra diversi tipi di aziende. Insomma, che ti faccia il carpentiere oppure il filosofo o il pizzaiolo non cambia proprio niente (secondo loro).

Questa e' un'ulteriore conferma della concezione del lavoro che hanno i politici acculturati, secondo loro "lavorare" significa solo far il cretino davanti a un terminale o davanti al telefono.

E te credo che poi tutte le attivita' in cui si lavora per davvero finiscono in mano ai cinesi.


....Con il 2018 sono arrivate nuove regole per il collocamento dei lavoratori disabili: se prima per fare scattare l’obbligo di assunzione di un disabile incluso nelle liste delle categorie protette occorreva che l’azienda con almeno 15 lavoratori ne assumesse un altro, ora sarà sufficiente il requisito numerico dei 15 dipendenti.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/01/29/lavoratori-disabili-le-nuove-regole-per-lassunzione-diritti-doveri-e-tempistiche/4119297/

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 12 Maggio 2018 16:46

Pure a me :)...