Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Sabato 09 Giugno 2018 13:47

Bullfin,ma tu cosa leggi.il giornale,la repubblica? dopo due giorni vuoi i fatti!!!! va dar via i ciap

Tutti gli indici di fiducia a Conte e al nuovo Governo sono alti, malgrado i media che gli remano contro. Conte piace agli italiani.
Piepoli è anche più chiaro: "I giornali- dice- hanno perso la capacità di orientare l'opinione pubblica. Non c'è più nessun legame tra elettorato e mondo dell'informazione. Gli italiani non usano più i giornali o i telegiornali per farsi una opinione. Vanno avanti in maniera autonoma".

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 09 Giugno 2018 13:34

Salvini meno chiacchere, piu' fatti...

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 09 Giugno 2018 12:48

complimenti a quelli che vedevano il Mib long...gnoranti di trading!!....

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Sabato 09 Giugno 2018 10:33

"Traderoscar,il QE in Europa è una politica monetaria implementata per far aumentare l’inflazione attraverso un abbassamento dei tassi.

Ipocrisia a parte non è uno strumento con cui si persegue la sostenibilità dei conti di nessun paese né tantomeno si attua la difesa da relativi  attacchi speculativi."

 

Hobi,

Il QE seppur tardivo qualcosa di buono ha prodotto seppur insufficiente.

 

QE a parte,il nuovo (serio e capace) governo si dovrebbe impegnare enormemente per rivedere i difetti delle regole europee con

l'implicita minaccia(anzichè esplicita) dell'uscita dall'euro che il risultato elettorale non aiuta in questa strategia e sarà molto dura...........

Sono innumerevoli i punti da affrontare ma 2 o 3 sono di fondamentale importanza.

1) Riformare la convenzione di Dublino sull'immigrazione che tanti danni ha procurato all'italia.

2) Inserire seppur con regole di bilancio,  stabilizzatori automatici che sono la grande mancanza delle regole europee,

    e meccanismi per un intervento rapido volto a evitare il panico sul mercato dei titoli pubblici.

3) Seppur condizionato e con diversi accorgimenti tecnici,la possibilità di permettere ai paesi in difficoltà finanziaria di ristrutturare

    il proprio debito sovrano.............

..................

 

 

 

 

 

 

 


 Last edited by: traderosca on Sabato 09 Giugno 2018 10:34, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lutrom on Sabato 09 Giugno 2018 10:01

Grazie, Gano!

Su questo forum gli  esperti di numeri non mancano, però li capiscono solo quando bisogna far vedere l'enormità del debito pubblico dell'Italia... Per il resto CHIACCHIERE a volontà, chiacchiere che rivelano quello che è un altro dei grandi difetti storici dell'italiano medio (oltre allo scarso senso civico, alla cialtroneria, ecc.): dire sempre male dell'Italia, osannare quasi sempre lo straniero.

Le conseguenze le conosciamo tutti: gli italiani erano quelli che più amavano l'euro (un tempo...), l'Italia è stata dominata da stranieri per secoli ed in buona parte lo è tuttora, ecc. ecc. 

Nulla di nuovo sotto il sole. Ed ora, avanti con il prossimo raglio.


 Last edited by: lutrom on Sabato 09 Giugno 2018 10:03, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Sabato 09 Giugno 2018 09:44

Solo quel somaro di Trump si illude di ottenere qualcosa da XI Jin Pin .

----------

Continuo a pensare che di Trump non abbiate capito niente.

A lui interessa di apparire, ciò che otterrà in concreto interessa poco, l'importante è vendere delle notizie per cui i suoi acclamanti fan possano continuare ad applaudirlo.

 


 Last edited by: gianlini on Sabato 09 Giugno 2018 09:45, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Sabato 09 Giugno 2018 09:37

Troppa gente scarsa che la butta in caciara inutilmente ....

Non so cosa inorgoglisce ad essere un paese  povero,con molte diseguaglianze,molto indebitato e che funziona male.

Un paese senza prospettive perché i fattori di debolezza soverchiano i punti di forza.

Quanto alla Cina si è dimostrata essere l’unico paese al mondo che negli ultimi dieci anni ha riequilibrato la sua economia.

E’ passata da un avanzo commerciale del 10% annuo ad uno del 1,3%.

Solo quel somaro di Trump si illude di ottenere qualcosa da XI Jin Pin .

Ne sorte migliore otterrà nel confronto con gli altri partner del mondo avanzato.

Gli Usa saranno sconfitti causa  l’ignoranza del loro presidente.

Hobi


 Last edited by: hobi50 on Sabato 09 Giugno 2018 09:38, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Sabato 09 Giugno 2018 09:36

Ultime notizie

 

Grazie, sembra, all'interessamento di un oscuro personaggio di origini toscane, la popolarità social di tale Minzolini è salita del 780 % negli ultimi giorni.

La CIA indaga sulle ragioni di questo improvviso ritorno di interesse per un personaggio, sedicente giornalista, da anni ai margini della società.

 


 Last edited by: gianlini on Sabato 09 Giugno 2018 09:41, edited 2 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 09 Giugno 2018 09:32

Gianlini> "la storia ... non si ripete mai uguale."


Mai uguale no, ma quasi sì.

 

 

Gianlini> "Quando Gano si innamora di una espressione che gli sempra azzeccata, è finita....non smette mai di ripeterla ed infarcirci ogni intervento successivo per mesi e mesi...."

 

Cara, ti vedo un po' acida stamattina. ;-) Eppure ti avevo anche dato ragione. 

 

Forse bisognerebbe sentire cosa ne pensa Minzolini.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Sabato 09 Giugno 2018 09:18

nel loro Manifest Destiny 

-----------

Quando Gano si innamora di una espressione che gli sempra azzeccata, è finita....non smette mai di ripeterla ed infarcirci ogni intervento successivo per mesi e mesi....

La storia pur magistra vitae, non si ripete mai uguale.

 


 Last edited by: gianlini on Sabato 09 Giugno 2018 09:19, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 09 Giugno 2018 09:08

Gianlini> "rispetto al PIL US quanto valgono i 74 miliardi della Germania?"

 

Come dicevi te ieri, non è solo quello il problema. Si direbbe che gli USA nel loro Manifest Destiny abbiano anche quello di scardinare -con le buone o con le cattive- qualsiasi Europa a dominio tedesco. 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Sabato 09 Giugno 2018 08:59

Traderoscar,il QE in Europa è una politica monetaria implementata per far aumentare l’inflazione attraverso un abbassamento dei tassi.

Ipocrisia a parte non è uno strumento con cui si persegue la sostenibilità dei conti di nessun paese né tantomeno si attua la difesa da relativi  attacchi speculativi.

Ergo sarà difficile che il QE continui solo perché a qualche paese fa comodo.

Per questo la BCE ha un altro strumento che si chiama OMT ( vale a dire la Troika).

Io penso che alla prossima riunione il QE ,nonostante la narrazione passata,possa essere arrivato al capolinea sebbene con qualche compromesso.

Vedo inoltre il desiderio di frenare le velleità spenderecce  dell’ Italia togliendo l’aiutino indiretto  della BCE con i suoi 3,2 miliardi di E.di acquisti al mese.

Hobi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 09 Giugno 2018 08:59

Lutrom ha ragione. Rimetto le cose in ordine:

 

La Cina esporta per 2.157.000 milioni di dollari ed è il PRIMO esportatore mondiale. Agli USA è questa la cifra che interessa, in particolare la porzione che è esportata verso di loro, se poi è l'1.3% del PIL frega relativamente poco. L'economia della Cina è infatti molto grande.

 

L'Italia esporta per 500.000 milioni di dollari, piazzandosi al nono posto, e come scrive Lutrom qualsiasi paragone con l'Argentina non ha senso. L'Argentina esporta un decimo di quello che esporta l'Italia, e mentre l'Italia esporta manufatti, l'Argentina prodotti agricoli. Il paragone con l'Arfgentina è fatto dal popolo notoriamente bove che lo legge sull'articolo di qualche firma famosa come potrebbe essere Fubini (laureato in lettere, ma definito "l'economista" del Corriere della Sera) che ieri parlava dei titoli di stato greci a 9 mesi (?). Oppure del sempre ascoltato Minzolini, che Lmwillys mi dice che ieri è stato tirato fuori dalla spelonca ed è apparso ad Otto e Mezzo.


 Last edited by: Gano di Maganza on Sabato 09 Giugno 2018 09:04, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Sabato 09 Giugno 2018 08:56

Basta guardare questa immagine....

se quegli Stati lì al centro anzichè essere un po' staccati l'uno dall'altro, li mettiamo insieme,.considerato che la Germania ha 82 milioni di abitanti e noi 60, anche il nostro dato non è per niente male, ecco che salta fuori un bel problema per gli USA, ma la Germania da sola non merita tutta quell'attenzione (un sesto rispetto a Cina e Giappone combinate

rispetto al PIL US (18,5 triliardi) quanto valgono i 74 miliardi della Germania? ve lo dico io :...lo 0,4 % ....ZERO virgola QUATTRO per cento....effettivamente un numero che fa spavento....

 

 


 Last edited by: gianlini on Sabato 09 Giugno 2018 09:04, edited 3 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lutrom on Sabato 09 Giugno 2018 08:40

Enorme export della Cina?

Leggenda metropolitana.

L’avanzo commerciale è l’1,3%....in Italia è il doppio !

-------------------------------------------------------

 

Prendendo spunto da questo post di Hobi, dico: ma non c'erano dei somari su questo forum che affermavano che l'Italia è come l'Argentina?? Che qui non si produce nulla, ma solo "curtura"?? Che, anzi, siamo simili alla Tanzania?? Già è difficile discutere quando si hanno diverse opinioni, ma quando si negano pure i numeri...

Beh, somari del forum, in una cosa però avete ragione: se continueremo ad affidarci alle "cure" dei vostri amici di oggi come rigor mortis, degno seguace dei vostri amici di ieri come mortadella (che ora però va dicendo che l'euro è stato conveniente per la germania e non per noi), tra non molto finiremo peggio della Tanzania e dell'Argentina!

E voi lì a godere (sperando che siate ricchi in modo che la badante per pulirvi il c... ve la possiate pagare e non stiate ad aspettare quella fornita dai servizi sociali per i pezzenti -servizi socaili che però, vi ricordo, le mummie come il vostro amichetto rigor non vedono l'ora di far sparire-).