Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Tuco on Venerdì 01 Febbraio 2019 22:43

Bull non diciamo sciocchezze.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Venerdì 01 Febbraio 2019 22:24

potere della stampante magggggica...

 

https://www.bbc.com/news/stories-47033704

 

 

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Tuco on Giovedì 31 Gennaio 2019 14:30

Intanto il PIL IV trimestre affonda di -0.2

Ma che ce frega, tanto il PIL è un indice non più al passo con la decrescita,

per mascherarla verrà sostituito con il BIL che misura il benessere...

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Benessere_interno_lordo

Oppure peggio ancora, con il BES

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Benessere_equo_e_sostenibile

 

Nun sto scherzando...

Che lo dice pure il COR

 


 Last edited by: Tuco on Giovedì 31 Gennaio 2019 14:37, edited 3 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Martedì 29 Gennaio 2019 10:15

Forchielli presidente del consiglio!!!.

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Martedì 29 Gennaio 2019 10:05

Noi siamo una superpotenza culturale (fallita).

I ragazzi moderni vengono allevati nell'illusione che si possa fare quel che si vuole:

Mio figlio vuol fare "relazioni internazionali" tuonava una mezza rimbambita, per non parlare dei veri e propri

casi da psichiatria del tipo "mio figlio vuol fare il calciatore e la ragazza l'attrice", si e' diffusa l'idea che per fare

qualsiasi cosa basta prendere un paio di la lauree, il master o fare il corso. Poi finisce che ti contronti con un

ruvido industriale che ti mette di fronte alla tragica realta'.


Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Peavey on Lunedì 28 Gennaio 2019 13:56

si ma sono una sorta di ossimoro..

 

e comunque fare le serre nuove costa piu che restaurare un capannone semidemolito...

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: (telesma) on Lunedì 28 Gennaio 2019 13:51

In alternativa, ci sono le serre fotovoltaiche!

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Peavey on Lunedì 28 Gennaio 2019 11:37

no su terreno agricolo NON si installa nessun pannello solare.

Bisogna comprare un capannone con le falde ben orientate, possibilmente in disuso e ristrutturare.

 

Poi mi spiegate pero' dove vedete l'utile.  Perche' io , da contadino, non ce lo vedo (a meno di non fare giochetti strani come hanno fatto tutti qua attorno).

 

 

Voglio dire...  un impianto da un milione di euro...  quanto rende?  

Ti rendi conto che per i prossimi 25 anni ti tocca fare la guardia al classico bidone di benzina?.

I pannelli si smontano in pochi secondi con un trapanino a pile.  Il rischio di saccheggio e' altissimo.

Gli zingari rubano intere tratte di elettrodotto ferroviario SOTTO TENSIONE  figuriamoci quando serviranno una decina di pannelli per alimentere il frigo ...


 Last edited by: Peavey on Lunedì 28 Gennaio 2019 11:41, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Domenica 27 Gennaio 2019 22:04

E' sicuramente conveniente ma le trappole si nascondono sempre nei dettagli:

intanto su un terreno agricolo non ti fanno inpiantare un fico secco (o meglio solo i fichi freschi),

bisognerebbe comprare una cava abbandonata o un tetto in amianto, in tal caso gli incentivi

coprono quasi per intero i costi dell'impianto.

Ma c'e' un'altra questione, l'energia prodotta le vendi a prezzi di mercato e i mercati son tutti

uguali e regalano batoste senza risparmiarsi.

I prezzi dei pannelli si dimezzeranno ulteriormente per cui in futuro ti ritrovi in concorrenza

con chi ha investito molto meno e quindi puo' praticare prezzi inferiori.

Infine, per gli impianti oltre un megawatt l'energia la devi vendere all'ingrosso, c'e' addirittura

la borsa, attualmente te la pagano 35 euro/megawattora.

MIca facile fare l'imprenditore?

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Domenica 27 Gennaio 2019 21:53

Prendi in prestito 800.000 euro, e 200.000 li metti te. Se è davvero come dice Antitrader è conveniente. 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Domenica 27 Gennaio 2019 17:43

Posto che dubito proprio che tu su un terreno agricolo possa impostare tale impianto (dovrai chiedere il cambio di destinazione come minimo) il rendimento dell'investimento di anti è il 7% (o 14% a seconda degli incentivi o meno) ci vogliono 10 anni per recuperarlo....

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Tuco on Domenica 27 Gennaio 2019 16:01

bisogna approfondire l’argomento, la cosa migliore sarebbe rintracciare esperti indipendenti ( senza troppi conflitti di interessi ).

Certo è che si va ( salvo imprevisti ) verso la decarbonizzazione, e la deindustrializzazione. Quindi il consumo di energia verrà sempre più limitato, e reso più caro. In un’ottica di decrescitismo globale ( che vi confermo è la realtà futura ) verranno ostacolate anche tecnologie ad alta densità, come la Fusione Atomica, perché rappresenterebbero un intollerabile incentivo a consumare, a produrre e riprodursi ( non a caso gli investimenti sulla fusione nucleare, che rappresenterebbe la vera svolta, son stranamente molto ridotti, e solo a scopo accademico ).


 Last edited by: Tuco on Domenica 27 Gennaio 2019 16:15, edited 4 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Domenica 27 Gennaio 2019 15:53

Se vi interessa sa ne può parlare.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Tuco on Domenica 27 Gennaio 2019 15:47

Gano, non ci dovrebbero essere grossi problemi, anzi. Certo che se c’è il vincolo paesaggistico, la vedo dura.


 Last edited by: Tuco on Domenica 27 Gennaio 2019 15:48, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Domenica 27 Gennaio 2019 15:44

Si possono istallare su terreno agricolo? La cosa mi interessa.