Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 25 Febbraio 2017 23:44

Lo standard è che la spesa sanitaria  è da decenni sotto la media Ue, come l'esercito, come tutte e altri voci di spesa....è il pil  che deve crescere e lo si fa crescere solo se hai una moneta sovrana e solo se eviti di regalare come fece Monti miliardi e miliardi per salvare le banche dei crucchi e che poi furono PURE investiti in Bund....altro che paese fallito....questo è un paese messo in mano a dei coglioni....

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Sabato 25 Febbraio 2017 23:39

Bull e' l'esempio della fauna non piu' compatibile con l'ambiente. Quando viene a mancare la capienza economica le regole sulla presunta igiene,e altre, te le puoi anche infilar su per il c... Quando l'organico e' sotto del 30/40%, se le cose ancora girano in qualche modo, e' solo per l'eroismo di qualche eroe che se ne fotte dei guanti (salvo poi essere licenziato).

Mettetevelo bene nella zucca (vuota), gli standard devono diventare quelli consoni allo status di paese fallito altrmenti e' la paralisi totale (e fallisci ancora di piu').

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 25 Febbraio 2017 23:31

E fanno benissimo i loschi figuri (così denominati dal popolo sempliciotto)... è fondamentale l'igiene all'ospedale e i guanti sono da mettere.....


 Last edited by: Bullfin on Sabato 25 Febbraio 2017 23:31, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Sabato 25 Febbraio 2017 23:22

Sugli ospedali e' piombata una nuova (losca) figura professionale. In sintesi hanno sguinzagliato degli "acculturati" nullafacenti che dovrebbero fare il controllo di qualita' sugli infermieri.

Sembra che stiano fioccando i licenziamenti in particolar modo tra il perdonale straniero che abbonda in quelle mansioni.

Basta che fai un qualcosa senza mettere i guanti dove e' richiesto e fioccano lettere di ammonizione e poi licenziamenti. Ovviamente questi (loschi) figuri prendono un multiplo di chi lavora per davvero, e son nominati dal protettore di turno, mentre orde di cretini se la pigliano con la Merkel o i rettiliani. Questo paese e' marcio fino al midollo, per ognuno che lavora c'e' un pappone che lo sfrutta.

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 25 Febbraio 2017 20:06

A proposito di "sistema", Blondet, che non amo eccessivamente, pubblica questo articolo sulla Le Pen e Schulz...

 

IN FRANCIA DEVE PROPRIO VINCERE MACRON

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 25 Febbraio 2017 11:04

Pana!!!!!!!!!!!!!!! dove azzo sei.....guarda qua i tuoi amici....stanno infestando anche la tranquilla e ridente vallata bellunese....

 

http://corrierealpi.gelocal.it/belluno/cronaca/2017/02/25/news/rifugiati-politici-pusher-di-droga-1.14931691?ref=hfcabler-2

Rifugiati politici facevano i  pusher di droga

Tre arresti a San Paolo di Feltre, la struttura di accoglienza. Avevano creato un giro di 30 acquirenti minorenni al giorno

 

25 febbraio 2017

 
 
 

 

BELLUNO. Avevano chiesto asilo politico ma fuori della struttura San Paolo, in alcuni parchi di Feltre, spacciavano hashish e marijuana ai ragazzi, anche 14enni: una trentina al giorno i clienti di tre nigeriani arrestati dalla polizia.

Tre le ordinanze di custodia cautelare chieste dal pm Marco Faion e firmate dal gip Sgubbi: la squadra mobile diretta da Maurizio Miscioscia è entrata in azione lunedì nel centro di accoglienza gestito dalla coop Dumia, dove “risiedevano” i tre presunti pusher “rifugiati politici”. Ma non si escludono sviluppi di questa “operazione Parco Gambia 2”, con altri arresti: “2”, perchè la Gambia 1 aveva portato a novembre 2016 ai primi arresti di gambiani. I particolari dell’indagine sono stati resi noti ieri dal questore Michele Morelli, dal capo della mobile Miscioscia, la dottoressa Sartorelli (che ha retto la Squadra nel passaggio tra la dirigenza di Mauro Carisdeo e l’attuale). Al tavolo anche il dirigente del Commissariato di Cortina, Luigi Petrillo per l’operazione sui furti a Cortina.

L’accusa per i tre pusher è di detenzione e spaccio di droga. L’indagine è nata dopo la segnalazione di un genitore, preoccupato per il comportamento anomalo del figlio 14enne. Si pensava a problemi di tutt’altro tenore, invece si è scoperto un giro di hashish che coinvolgeva decine di ragazzini, minori di 18 anni.

Servizi mirati della Mobile hanno messo in luce una rete capillare di clientela che riconduceva a stranieri richiedenti asilo, ospitati a San Paolo a Feltre, struttura di accoglienza gestita dalla coop Dumia. «Indagini di vecchio stampo» ha spiegato Miscioscia. «Abbiamo speso ore e ore in appostamenti anche in luoghi impervi: abbiamo così scoperto che gambiani e nigeriani si erano divisi il territorio».

I gambiani al Boscariz e i nigeriani che agivano tra Parco della Rimembranza e quello di via Damello. Minori i destinatari della droga, con una cessione di dosi che avveniva anche davanti alle scuole. Ma se i gambiani vendevano a 5 euro a dose, i nigeriani avevano alzato il prezzo: 9 euro.

«Dopo i primi arresti, l’attività era diventata più rischiosa» ha proseguito Miscioscia. Gli appostamenti del personale della sezione narcotici della Mobile hanno fatto individuare un gruppo attivo nello spaccio.

Gli arresti sono scattati lunedì mattina (per esigenze di indagini la notizia è stata resa nota ieri): colonne di auto della polizia viste lungo le strade tra Feltre e Belluno, con quelle della questura bellunese anche due equipaggi del reparto prevenzione e crimine di Padova, una del reparto mobile patavino e un’unità cinofila della polizia provinciale.

I destinatari dell’ordinanza sono i nigeriani E.K. di 25 anni, M.A. di 23 anni e un gambiano T.M. di 24 anni già in carcere a Treviso. Sono tutti richiedenti asilo e verrà loro revocato il programma di protezione. Gli arrestati nascondevano la droga nei parchi: la polizia ne ha sequestrata 1,8 kg. Nella struttura di accoglienza il sequestro della strumentazione utilizzata per l’attività. Sviluppi a breve: le indagini mirano al livello più alto, i fornitori. Si va verso Padova.

Due operazioni, ha spiegato il questore Morelli che si è complimentato con gli operatori, «che hanno un peso ordine e sicurezza pubblica. Ai profughi coinvolti è immediatamente revocato il regime di protezione internazionale: sono stati tenuti nel centro (benchè fossero già indagati) per

esigenze di inchiesta, con piena intesa col prefetto. Quanto ai serbi arrestati a Cortina, è pronto il foglio di via appena le esigenze investigative lo permettono. L’indagine ha usato sistemi di prevenzione con telecamere che ci auguriamo sia implementato in provincia».

Cristina Contento

 

 

CI VUOLE ORDINE E DISCIPLINA....MENO MALE CHE TRUMP E PUTIN CI SONO!!!!.....e anche LA LE PEN!!!!


 Last edited by: Bullfin on Sabato 25 Febbraio 2017 11:04, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 25 Febbraio 2017 01:29

MA guarda che coglioni sti crucchi...con l'inflazione e tassi negativi sul debito in pratica nel giro di un po' di anni radono al suolo il debito pubblico e loro no...devono abbassare l'inflazione....meno male che TRUMP C'è!!!!.....

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 25 Febbraio 2017 01:14

Gianlini, non ho capito perché sarei duro di comprendonio. L' 1,8% ti sembra inflazione? Io voglio un 4% almeno.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Sabato 25 Febbraio 2017 01:13

è proprio l'aumento dell'inflazione della Germania(i maggiori critici del QE di Draghi) che costringerà Draghi a diminuire il QE e saranno

problemi per l'italia............

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Sabato 25 Febbraio 2017 01:00

Gano, sei un po' duro di comprendonio....

Eurozone inflation surges to highest rate in almost four years

 

Annual consumer prices inflation rose to 1.8pc in January amid a jump in food and energy costs, up from 1.1pc in December, according to Eurostat.

Spanish inflation jumped to 3pc in the year to January, while the annual rate stood at 1.9pc in Germany.

 

Se il Bund rende lo -0,90 (meno 0,90) vuol dire che il rendimento reale è .MENO 2,8 %!!

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 25 Febbraio 2017 00:25

PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!!!!!!!! :)

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Venerdì 24 Febbraio 2017 23:11

Parla!!!!!!

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Venerdì 24 Febbraio 2017 21:57

-


 Last edited by: Bullfin on Venerdì 24 Febbraio 2017 22:10, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Venerdì 24 Febbraio 2017 20:54

Tradeosca> "con l'inflazione che si è alzata"

 

Alzata? magari!

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Venerdì 24 Febbraio 2017 19:25

Ma è vacanza anche oggi in US? è tutto immobile!