Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Lunedì 13 Marzo 2017 11:13

Anti,dopodecenni di ruberie ci siamo mangiati anche le gambe dei tavoli.

Siamo diventati poveri.

Il mercato italiano interno è insufficiente a produrre una domanda accettabile.

Per fortuna l'estero (ricco )ci fa sopravvivere.

Per questo non è l'euro il problema.

Se per caso ci sarà un italexit ,penso anch'io che ci spetterà un decennio di maggiore povertà.

Più passa il tempo ,più il gap con gli altri paesi aumenta.

E molti bravi giovani vanno a vivere ( bene) all'estero.

40 anni fa nella classe media più o meno tutti superavamo i nostri padri.

Oggi invece figli di A.D e simili fanno gli impiegati ...

L'italia è un paese povero e ridicolo ( sto pensando alle immagini di quel tizio che timbrava il cartellino con una scatola in testa per celare la sua identità ).

Abbiamo un premier che  calca ancora le scene della politica dopo aver detto che avrebbe mollatto se avesse perso il refrendum.

Anche Cameron ha perso il referendum sulla Brexit ma di lui si è persa traccia.

 

Hobi


 Last edited by: hobi50 on Lunedì 13 Marzo 2017 11:14, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Lunedì 13 Marzo 2017 10:58

Il ciclo e' maturo (come una pera), il trumpone ha esaurito il repertorio di cazzate, la produzione italiana ha ripreso a scendere, quella giapponese tracolla e i mercati sono appesi al cornicione.

iao ragazzi!

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Lunedì 13 Marzo 2017 10:33

Hobi, che ci vuoi fa'? Son capre, femminucce isteriche col complesso di inferiorita' verso i tedeschi (e i "negri"), (in)degno prodotto del 20ennio che loro stessi hanno voluto si son lasciati fottere l'intero paese dall'assessore che li violenta (e loro ragliano alla Merkel)..

Incapaci di qualsiasi considerazione razionale son come quei vecchi che ripetono sempre la stessa cosa.

Cosa staranno allevando questi individui? Sicuramente tronisti (rintronati) e aspiranti escort.

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Lunedì 13 Marzo 2017 09:00

Anti,due considerazioni su quanto ha scritto.

 

1)La conseguenza molto bizzarra e' che puoi avere fughe di capitali senza pagare dazio (miracoli della moneta unica)

2)Se i 360 miliardi usci dall'Italia fossero andati ad. es. negli USA sarebbero cazzzzzz.

 

1) fughe di capitali CONTINUE non sono possibili perchè quando la base monetaria va all'estero ,ad un certo punto deve essere RICOSTITUITA CON LO STAMPAGGIO.

E qui entro in gioco .con tutto il suo potere la BCE ( vedi Grecia ).

2) Se 360miliardi vanno in usa e tutti escono dall'Italia ,teoricamente la controparte che cede i $ sul mercato dei cambi potrebbe essere di nazionalità italiana e la base monetaria italiana non cambierebbe di un "plisset ".

Ammetto che ciò sia improbabile ma ... i basics sono il basics .

Penso che in questo forum  a parte Lei,Gerry ed io , tutti ritengono che se io(residente intendo ) compro $ sul mercato la base monetaria di Euro in Italia diminuisca .....

 

Hobi


 Last edited by: hobi50 on Lunedì 13 Marzo 2017 09:02, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Lunedì 13 Marzo 2017 08:17

Ah, ma allora te Antitrader sei proprio duro come le pigne verdi! Hai scritto l'ennesima fesseria. Cosa vuoi vendere ai cinesi o agli indiani che con l' euro hai una moneta sopravvalutata per noi del 20%?  Qui siamo all' ABC, altro che le discussioni sul target2...


 Last edited by: Gano di Maganza on Lunedì 13 Marzo 2017 09:21, edited 2 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Lunedì 13 Marzo 2017 01:11

Bull, te c'hai un cambio nella crapa (bacata), mi sa che dovresti cambiare proprio quella (la crapa bacata).

Ma prorpio ai tedeschi devi vendere gli occhiali? Ma valli a vendere ai cinesi e indiani se sei buono. (hai un mercato sterminato).

 

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Lunedì 13 Marzo 2017 01:03

Hobi, allora la mia risposta era giusta. Ovviamente facevo riferimento a una contrparte italiana.

Pero' ho un sospetto, anche in caso di controparte estera il sistema T2 evita in via preventiva gli spostamenti di base monetaria, che vengono solo "segnati", tanto "aspettiamo che i tedeschi si facciano sentire" ( e ci mandano la Troika).

La conseguenza molto bizzarra e' che puoi avere fughe di capitali senza pagare dazio (miracoli della moneta unica)

Se i 360 miliardi usci dall'Italia fossero andati ad. es. negli USA sarebbero cazzzzzz.

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Lunedì 13 Marzo 2017 00:39

Anti ora ti spiego perchè sei un terrone e cialtrone.

Quel grafico puoi ficcartelo con un bel palo di ferro in culo...

Questo perchè nel 2000 vi era gia' il cambio fisso e precisamente il cambio era gia' stabile dal 1996-1997.

Inoltre esso conferma non altro il massacro sociale ed economico fatto dal macellaio Monti e seguito poi (rimpiango il pil ben oltre l'1% con il caro Silvio e non con il petrolio a 26 e l'euro a 1 sul dollaro.....)...... E infatti si vede come l'Italia non compri piu' o compri meno dalla Germania causa la crisi...

Conclusione...sei un cretino...!.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Lunedì 13 Marzo 2017 00:23

Ha ragione Anti ,i quiz sui basics sono il discrimine : chi sa e chi non sa.

Domanda

 

Se acquisto Btp sul mercato secondario.

1) la base monetaria in Italia cambia ?

2) se cambia la contropartita dov'è?

 

Risposta

1) Non si puo affermare a priori se la base monetaria aumenta o diminuisce : dipende se la controparte venditrice è italiana o estera.

Se è italiana la base monetaria rimane invariata.

2) se è estera ,invece ,c'è una diminuzione di base monetaria che va ,che so io,in Germania.

Questo fatto è registrato da due scritture contabili d'INIZIATIVA  BCE ,una a debito della Banca d'Italia ed una a credito della Buba.

Il significato di queste scritture contabili,è il seguente.

Voi italiani, brutti e cattivi,avete stampato ed avete utilizzato l'aria fritta per andare in giro in BMW.

Ma io ( BCE si intende ) me lo annoto ( con il Target2 liabilities)per cui ,se state nell'Euro non succede niente ,perchè Herr Fritz,prima o poi si farà un bel soggiorno in costiera amalfitana a gratis...

Ma se uscite dall'Euro ,pagate quello che prima avete saldato con aria fritta.

Cioè mi restituite il contravalore di tutte le BMW che vi siete comprate.

Il discorso sulla ridenominazione è invece molto più politico e quindi meno certo del funzionamento dei basics.

Ad esempio io sono convinto che il combinato disposto dell'impossibilità di ridenominare in lire molti assets + il saldo Target2 liabilities della Banca d'Italia farà fallire l'Italia.

Il che comporterà alcuni anni di pezze al culo per una importante fetta della popolazione.

Ma le pezze al culo sono pure assicurate se pagheremo i nostri debiti in valuta estera essendo passati alla lira.

Quindi mi sembra politicamente impensabile che un governo italiano possa assistere da una parte ad un impoverimento di una fetta della popolazione ,già povera,mentre la parte più ricca possa uscirne con guadagni.

Ovviamente chi ,come suggerisce Gianlini, ha assets esteri in Italia non si puo illudere di uscirne non tassato.

Chi ha invece  assets esteri ( in gran parte già denunciati  nella dichiarazione dei redditi o da precedenti condoni) sarà pure attaccato dal fisco qualora ci fossero le condizioni giuridiche per farlo.

Ma questo non lo so con sicurezza.

 

Hobi


 Last edited by: hobi50 on Lunedì 13 Marzo 2017 00:27, edited 2 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Lunedì 13 Marzo 2017 00:13

Questi moderni ragazzotti (si fa per dire: sono gia' vecchettii ultra40enni) soffrono tutti di un atroce complesso di inferiorita' rispetto ai tedeschi.

La Germania invece se ne infischia di voi e del vostro paese di m... son solo 56 miliardi di espostazioni facilmente ricollocabili in giro per il mondo (che e' largo).

Invece di mettere mano al loro paese ridotto a un me..daio durante il 20ennio se la pigliano con la Merkel. Tutte menti deboli docili vittime delle stronzate di B&B&S (2,5 nullafacenti, il secondo B qualcosa ha fatto e infatti e' molto meno somaro degli altri due).


Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Domenica 12 Marzo 2017 23:40

Vi è chi come il trader parmense vegliardo e bavoso che vede la pagliuzza negli occhi altrui senza accorgersi della trave che ha (lui). Una volta ti stimavo come persona, come trader e come idee, oggi come trader, per il resto non ho disistima, ma capisco che l'eta' avanza e soprattutto che di dimostri una mente debole nel confronto con Anti (che ti influenza assai).

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Domenica 12 Marzo 2017 23:05

"Per i cretini che scrivono le cose in Europa si vorrebbero fare "a spese della Germania" ricordo che l' 80% del surplus commerciale tedesco è in UE e il 60% nell' area euro. Con questo penso di aver detto tutto."

 

io non voglio più fare la fatica di argomentare,perchè se ho ragione si fa finta di niente oppure una offesa come il cretinetti sotto......

 

comunque: il 70% del surplus commerciale della Germania si ha al di fuori dall'europa.Solo il 5% verso l'Europa euro,mentre il 25% verso

le economie non aderenti all'euro.

 

quindi uno scarso avanzo commerciale nei confronti dell'europa.

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Domenica 12 Marzo 2017 22:31

Ormai la differenza tra Oscar e Ninu è zero...

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Domenica 12 Marzo 2017 22:26

Tradeosca, invece di intervenire per criticare e basta, che è per altro cosa piuttosto antipatica (e che son buoni a fare tutti), prova a portare il tuo contributo. Perché non sei d'accordo? Spiegalo. Il forum è fatto per questo. Ti prometto che se ben argomentato recepirò quello che scrivi.

 

Dai, ti ascolto.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Domenica 12 Marzo 2017 21:53

Ma guarda te...basta che uno non la pensi come voi ...e giu'.....sei squilibrato, va a farti vedere...infine con il piu' delicato....non sei informa....

Rob de mat!!.