Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Mercoledì 16 Maggio 2018 10:45

il default si fa dentro l'euro, Varoufakis dixit

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Mercoledì 16 Maggio 2018 10:41

Gianlini ,hai visto la Lira turca?

Sta andando a rotoli perchè Erdogan ha detto che intendeva mettere sotto il suo stretto controllo l'economia del paese.

Il mercato ci crede e ...la lira va a rotoli.

Nel documento pubblicato da Huffington Post erano scritte  cose molto più di rottura.

Il mercato .quasi,non ha fatto un plisset .

Perchè ?

Perchè ritiene che non succederà nulla avendo la UE tutte le atout in mano.

L'Italia ,se vorrà seguire Salvini ,dovrà uscire dall'Euro e conseguentemente fare default.

Scelta che ,secondo il mitico mercato ,non è ipotizzabile.

 

Hobi

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Mercoledì 16 Maggio 2018 07:59

E' curioso che quando hanno vinto i movimenti populisti, che tutti i grandi tromboni dicevano che avrebbero fatto crollare le borse, è successo l'esatto contrario. Sia con il Brexit che con Trump le borse HANNO VOLATO.

 

Quindi Gianlini ora potrebbe avere effettivamente ragione. D'altronde le borse volano sempre quando tutto ti farebbe pensare il contrario.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Mercoledì 16 Maggio 2018 07:25

meno male che non hai i soldi...altrimenti saresti capace di perderli tutti ancora...

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Mercoledì 16 Maggio 2018 07:22

Gian,

a furia di dire che il MIB decolla finisce che te lo compri (e fai una cagata pazzesca).

------------

impossibile, Anti. Non ho i danè per farlo, quindi posso solo fare da suggeritore. Ma poche cose sono più chiare del MIB in questo momento. 

Esttamente come avevo pronosticato 5 anni fa certe cose relativamente a Milano: 

 

Scenari Immobiliari e Sigest invitano alla prima edizione di ” Vivere alla grande a Milano – Una nuova domanda residenziale first class

Scenari Immobiliari e Sigest  hanno organizzato  mercoledì 16 maggio a Milano presso Palazzo Lombardia(Piazza Città della Lombardia1 –Auditorium G. Testori) dalle 8.45 alle 13.00 la  prima  edizione del  Convegno “ Vivere alla grande a Milano – Una nuova domanda residenziale first class”

http://www.internews.biz/?p=30041

 


 Last edited by: gianlini on Mercoledì 16 Maggio 2018 07:27, edited 2 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Mercoledì 16 Maggio 2018 07:05

cancellare 250 miliardi ... mah ... glieli fai comprare a tassi negativi a vita

hai problemi di carenza di soldi ? hai 400 miliardi di titoli in scadenza ? nessun problema, ne emetti 1000 perpetui a tasso negativo che la banca centrale ti compra ...

:-)

 

devo ammettere che il denaro ed il capitalismo in genere a volte è pure spassoso

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Mercoledì 16 Maggio 2018 02:14

E su che basi lo fanno pagare il saldo target2?

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Mercoledì 16 Maggio 2018 00:32

Gian,

a furia di dire che il MIB decolla finisce che te lo compri (e fai una cagata pazzesca). Il MIB e` partito a 16.000.

Effetto nefasto e funesto dei grafici dove vedi che nel 2000 era a 52.000, e nel 2007 a 44.000.

Quello non c-entra proprio niente, il nikkey e` a meta` di 30 anni fa.

Le regole sull`uscita dall`euro della Merkel sai quali sono? Che devi pagare il saldo target2 se esci!

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Mercoledì 16 Maggio 2018 00:13

ROMA - Rendere possibile l'uscita dall'euro, togliere le sanzioni a Putin, chiedere a Draghi di cancellare 250 miliardi del debito italiano

----------------------

A partire dalla necessità ed opportunità di stabilire le regole per l'uscita dall'euro, tema del famoso convegno teutonico già segnalatoci settimane fa da Gano, questo è esattamente quello che vorrebbe anche la Merkel. e sottoscriverebbe domani stesso se glielo proponessero.

Infatti i mercati negli ultimi giorni sono tranquillissimi e il MIB sta per partire alla grande.

 

 


 Last edited by: gianlini on Mercoledì 16 Maggio 2018 00:21, edited 5 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Martedì 15 Maggio 2018 21:35

Pero' vedo che nel forum i grillini sono pronti ad un intesa con Salvini....vedo che elogiate, avete fiducia....Willis, state facendo un contratto con la Lega, non la santa inquisizione contro la Lega.....mah... con questi presupposti non si fara' niente....

 

Solitamente Repubblica e Huff sono poco anttendibili...e fanno politica spicciola....se fosse vero, Salvini e Di Maio sono due mentecatti (e ringrazio Dio per non averli votati..e averli criticati in codesto forum...


 Last edited by: Bullfin on Martedì 15 Maggio 2018 21:50, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Martedì 15 Maggio 2018 21:33

Sarà vero?

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Martedì 15 Maggio 2018 21:30

Miiinghiaaa!

E te credo che oggi dall'Europa piovevano saette.


Ecco il contratto: regole per uscire dall'euro, via le sanzioni alla Russia e richiesta a Bce di cancellare 250 miliardi
di debito italiano

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Martedì 15 Maggio 2018 20:27

E' il momento del coraggio

di Luigi Di Maio

Voglio raccontarvi cosa sta succedendo e cosa è successo in questi ultimi giorni. Innanzitutto noi abbiamo un obiettivo, in questa legislatura: portare a casa i risultati che gli italiani ci hanno chiesto. Ci hanno votato 11 milioni di italiani: siamo la prima forza politica del Paese, non circoscritta ad una zona. E abbiamo tanti problemi da risolvere ai cittadini.

Da sempre abbiamo corso da soli, perché delle altre forze politiche non ci fidavamo. E infatti, una volta entrati in questa nuova legislatura, abbiamo immediatamente proposto un contratto di governo e non un’alleanza. Perché è quel contratto che avremmo rivendicato nel momento in cui non ci fossero stati più i presupposti per andare avanti.
Vedo esperti di politica, opinionisti, che ironizzano su questo contratto. Se ne facciano una ragione: per noi è una cosa seria. È il perno di qualsiasi governo che si sta per costruire. E lo stiamo costruendo questo governo, insieme a un altro partito che è la Lega, negli ultimi sei giorni. Vi sto dicendo che abbiamo quasi concluso questo lavoro in sei giorni, in Germania ci hanno messo sei mesi. Ciononostante ci accusano di star perdendo tempo.
In questo contratto abbiamo già ottenuto risultati importantissimi: il reddito di cittadinanza che non sia assistenzialismo, la flat tax equa che abbasserà le tasse a imprese e cittadini. Non sono slogan, ma di aiuti concreti. Aiuti a chi perde il lavoro, aiuti alle nostre imprese che sono le più vessate d’Europa.
Vedete, in tutti questi anni, nei programmi dei partiti questi aiuti erano previsti. Peccato che erano solo nei programmi. Perché proponiamo il contratto? Proprio per questo. Perché vogliamo che le azioni siano legate a qualcosa di vincolante, un contratto di governo che è un atto di impegno davanti a tutti gli italiani.

Oltre a reddito di cittadinanza e flat tax è previsto anche il carcere per gli evasori. È un passo dovuto, in un Paese dove i furbi si sentono grandi uomini e gli onesti dei fessi. Poi il taglio delle pensioni d’oro, gli sprechi sulle opere pubbliche, la Rai, i vincoli europei che vanno rivisti. Ma come si fa a ironizzare? Questo è il cuore di quello che vogliamo portare a casa. Poi dopo vengono i nomi, vengono i ministri.
Non c’è un solo giornale che spenda una parola buona per questo tavolo. Solo attacchi, da eurocrati non eletti da nessuno. Il Financial Times che dice che Roma ha aperto le porte a nuovi barbari: ma come vi permettete? Il MoVimento 5 Stelle è stato votato da 11 milioni di italiani. Se questo governo con la Lega si farà avrà 17 milioni di persone che lo hanno votato.
Dobbiamo essere felici dei temi che stiamo portando avanti. E più arrivano attacchi, più sono motivato ad andare avanti, perché vedo tanta paura in un certo establishment, tanta paura per il cambiamento. Ma chi ha paura del cambiamento, oggi è nostro nemico. Se riusciremo a fare questo governo non lo so, ma so che a questo tavolo stiamo facendo un buon lavoro.

Siamo davanti a un bivio: da una parte c’è il coraggio e dall’altro c’è la paura. E questo è il momento del coraggio. Il coraggio di andare fino in fondo e cambiare le cose. I presupposti ci sono? Dipende. È importante capire se riusciamo a chiudere il contratto mettendoci dentro tutti i temi che servono. E di questo discuteremo anche ai gazebo del MoVimento, in tutta Italia, durante il prossimo weekend. Se ci riusciamo ridaremo, con coraggio, i diritti ai cittadini, riporteremo l’Italia ai tavoli europei per quello che vale (dà 20 mld di euro al bilancio europeo, è uno dei Paesi fondatori dell’Ue). Se ci riusciamo abbiamo la grande occasione di cambiare veramente le cose. Ma è un momento per coraggiosi, non per cuori deboli. Ed è questo il mio appello: chi ha coraggio ci dia una mano per andare fino in fondo. Questa è la strada del cambiamento, quella giusta! Il MoVimento 5 Stelle c’è. Vuole andare fino in fondo e portare a casa i risultati. Possiamo fare un buon lavoro per questo Paese, ma dobbiamo essere convinti di quello che stiamo facendo. Una rivoluzione gentile. Crediamoci e ce la possiamo fare.

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Martedì 15 Maggio 2018 20:22

Lo vedo difficile un futuro di Salvini di nuovo insieme a Berlusconi. Dopo che ha fatto sognare milioni di Italiani di poter cambiare finalmente il paese, pensi che lo rivoterebbero tornasse col Cavaliere? Io non credo. Oramai Salvini e Di Maio sono legati l'uno all'altro. Il governo lo devono fare per forza. Hanno speso troppo e ne va del loro futuro.

 

E se Di Maio voleva sopravvivere bastava facesse l'oppositore a vita, con il popolo 5 Stelle che sarebbe invecchiato (e poi morto) aspettando di avere il mitico 100% dei voti e la lavastoviglie che va con l' e-cat. 

 

Hanno dimostrato coraggio.

 

L'uscita di Di Maio contro l'Europa ha secondo me un significato ben preciso: se non facciamo un governo non è colpa nostra. Noi siamo allineati sututti i temi. Anche l'Europa. 


 Last edited by: Gano di Maganza on Martedì 15 Maggio 2018 20:26, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Martedì 15 Maggio 2018 20:10

l'intera informazione sta facendo passare salvini rivoluzionario anti-Europa e Di Maio moderato pro-Europa, nun ce se crede, ameba te prego se salta lega-M5S dai il mandato a sallvini col centrodx e facce vede come distrugge l'Europa cor nanoporco ...

:-)

https://www.facebook.com/LuigiDiMaio/videos/1708983159138223/


 Last edited by: lmwillys1 on Martedì 15 Maggio 2018 20:21, edited 1 time in total.