Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Lunedì 17 Settembre 2018 11:15

La cena dei bolliti. Ma rob de matt!


La cena a quattro si farà, Renzi, Gentiloni e Minniti dicono sì a Calenda

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: pana on Lunedì 17 Settembre 2018 09:52

ma..ma come'? ma..possibile???

qua urge riposta dei sovranistoni del forum

urge rispostone degli espertoni delforumo...

IN TURCHIA LEGGE OBBLIGA  AD USARE LIRE TURCHE PER I CONTRATTI DI LOCAZIONE

Un decreto legge pubblicato nella notte costringerà, salve alcune eccezioni, a convertire in lire turche tutti i contratti economici di acquisto, vendita e locazione di beni mobili, immobili e di servizi stipulati in valuta estera. Si tratta dell’ultima mossa volta, voluta dal presidente Recep Tayyip Erdogan, a sostenere il cambio della moneta in caduta libera.

ma allor ala domanda e perche ..per quale motivi

e perche mai i locali preferivano contratti in euro o contratti in dollari

perche mai i tirchi cedevano sovranita monetaria?

ASSAI GRADITI ERANO I CONTRATTI IN VALUTA ESTERA..

ma come ?

possib ile?

Nel Paese, che attualmente è colpito da un’inflazione galoppante al 18%, livello che da anni non scende al di sotto del 6%, l’utilizzo di contratti in valuta estera, dollari o euro, sono spesso offerti agli stranieri residenti in Turchia e assai graditi dalla popolazione locale. Si stima che metà dei depositi bancari dei cittadini turchi sia in valuta estera, il che permette una copertura dall’erosione del potere d’acquisto.

aspettiamo risposte dai sovranisti..e non assordanti silenzi

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Lunedì 17 Settembre 2018 08:37

E io che pensavo che i salari fossero saliti solo in US e solo grazie a Trump! Pensa che ingenuo ero stato!

 

In Japan, cash earnings rose 1.5 percent in July from a year ago and 3.3 percent in June. Again, companies are feeling a pinch. Toyota Motor Corp., the country’s biggest manufacturer, said in March that its pay raises this year top the 3 percent increase of 2017 and a 2.4 percent bump in 2016.

Wages in the euro-area rose 2.2 percent in the second quarter, the most since 2012, while earnings excluding bonuses in the U.K. climbed 3.1 percent in July, the most since 2015.


 Last edited by: gianlini on Lunedì 17 Settembre 2018 08:56, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Lunedì 17 Settembre 2018 08:34

https://www.bloomberg.com/news/articles/2018-09-17/world-s-richest-economies-enjoy-biggest-pay-raise-in-a-decade?srnd=premium-europe

 

Pessima notizia quella dell'incremento delle paghe .

Con tanto debito l'inflazione sarebbe un dramma.

E l'inflazione non dipende dai vari QE ma dagli incrementi di spesa .

 

Hobi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Lunedì 17 Settembre 2018 01:56

a buon intenditore poche parole...

 

 

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Lunedì 17 Settembre 2018 01:28

EHEHEHE....

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Lunedì 17 Settembre 2018 01:00

Previsione del tempo.

Il DOW fa molta fatica a tenere i 26, il DAX non riesce a lasciarsi alle spalle il 12, l'S&P ha rinunciato alla

insana pretesa di sfondare i 3000, il MIB e' sempre la superciofega, la fiducia del popolo USA e' ai massimi,

la disoccupazione ai minimi e i salari in crescita e Draghi ha mandato affancul gli stampatori.

Se non si schianta adesso mi faccio un bella grigliata di rospi.

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Domenica 16 Settembre 2018 21:05

ALTRO CHE TUTTA COLPA DELL'EURO E DEI CRUCCHI....

 

 

Banca mondiale: è più facile fare impresa in Ruanda e Kosovo che in Italia

 
E' più facile fare impresa in Kosovo o Ruanda che in Italia.  È quanto emerge da una classifica del Rapporto 'Doing Business 2018' della World Bank che passa i rassegna 190 stati.  Al primo posto della graduatoria dell'economia dove è più semplice gestire un business troviamo la Nuova Zelanda con un punteggio di 86,55 nel 2017, in peggioramento di 0,18 rispetto al 2016. A seguire Singapore 84,57 (+0,04 punti su anno) e Danimarca con 84,6 (-0,01), per citare le prime tre posizioni. L'Italia è solo  al 46esimo posto con uno score di 72,70 nel 2017, ma in miglioramento rispetto al 2016 (+1,15). Prima dell'Italia si posizionano non solo le principali economie europee ma anche altre economie con redditi anche medio-bassi.
Siamo quindi lontanissimi dal settimo posto del Regno Unito che pure inizia ad accusare i colpi della Brexit (82,22 punti, -0,12 su anno). La distanza è siderale anche con la Svezia (decimo posto con 81,27 punti in miglioramento dello 0,03),  la Finlandia (tredicesimo posto con 80,37 punti, -0,11), la Lituania e l'Irlanda rispettivamente al 16esimo e 17esimo posto, così come  la Germania al 20esimo con 79 punti (-0,19) e l'Austria al 22esimo (-0,15).
  E per gli investitori fare impresa in Spagna (28esimo posto),  Portogallo (29esimo) e  Francia (31esimo) è decisamente meno complicato che nel nostro Paese.
 Ovviamente andare a investire a Taiwan e in Cina (15esima postazione) presenta delle prospettive senza paragoni con l'Italia. Stupisce però che il Kosovo (40esimo posto), il Ruanda (41esimo) e la Moldavia (44esima) ci battano.
Ultima della graduatoria dei 190 paesi esaminati dalla Banca mondiale è la Somalia con 19,98 punti ed in deterioramento di 0,31 punti, l'Eritrea a 22,87 e il Venezuela al terzultimo posto con 30,87.
I paesi che occupano i primi venti posti della classifica hanno alcune «caratteristiche comuni», si sottolinea il rapporto, in particolare il fatto che 14 su 20 siano classificati 'economie ad alto redditò, secondo l'Ocse. Interessante anche notare che la Macedonia è l'unica economia a reddito medio-alto della Top 20, all'undicesimo posto; mentre per la prima volta un paese a reddito medio-basso entra nella classifica dei primi 20 paesi dove è più facile fare impresa: è la Georgia che si piazza alla nona posizione. Tuttavia, si osserva nel rapporto, «la ricchezza non garantisce che si occupino i primi posti della graduatoria. Molte economie ad alto reddito hanno ancora ampio margine di miglioramento» a patto che snelliscano la burocrazia, rafforzino le istituzioni e basino leggi e regolamenti sulle buone prassi internazionali. Aspetti questi essenziali, secondo gli esperti della World Bank «per una buona prestazione».

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Sabato 15 Settembre 2018 18:50

eheheheh

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 15 Settembre 2018 18:48

Oscar non è vero, l'ultima che ho avuto era veramente bella ... un'eccezione...

 e comunque  va fan culo....

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Sabato 15 Settembre 2018 17:36

"Troppo stronze, viziate, senza un briciolo di valori, superficiali...."

 

già,già...quando non te la danno sono:stronze........

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 15 Settembre 2018 16:32

Belle fighe ci sono dappertutto.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 15 Settembre 2018 16:29

io Gian preferivo nascere 20-40 anni prima.

Di donne belle, bellissime, gnocche ne vedi tutti i giorni,....è un rifarsi gli occhi costante....guarda me le tromberei tutte....

Poi ci parli e pensi che è meglio a) rimanere single b) andarsi a prendere la negra in mezzo all'Africa....

Troppo stronze, viziate, senza un briciolo di valori, superficiali....

Poi ovvio trovi la brava ragazza, seria, simpatica al punto giusto, o tranquilla, una persona insomma....caratteristiche?? cesso....

eh ma allora ditelo!!!

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Sabato 15 Settembre 2018 15:55

da quando si pagano le bollette dell'acqua, se ne sentono di tutti i colori, Muschio!

 


 Last edited by: gianlini on Sabato 15 Settembre 2018 15:56, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: muschio on Sabato 15 Settembre 2018 15:53

E' mai tollerabile che in italia ormai un medico non possa nemmeno più pulire le seppie in un bagno di un ospedale????????