Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Mercoledì 05 Dicembre 2018 13:23

Claudio Borghi al GR1: "In Aula va la manovra con i saldi attuali"

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Mercoledì 05 Dicembre 2018 12:32

Hobi, però ci si immaginava tutti che Putin e Trump avrebbero comprato vagonate di BTP per sostenere l'amico Giusippi!

Il piano era quello....

 


 Last edited by: gianlini on Mercoledì 05 Dicembre 2018 12:35, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Mercoledì 05 Dicembre 2018 12:28

Oscar ,se io mi metto a discutere con uno "stronzo" che però è in posizione di vantaggio e ...lo "stronzo" mi fa del male , lo"stronzo  " divento io che mi sono imbarcato in una scommessa perdente.

 

Hobi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Mercoledì 05 Dicembre 2018 12:18

Gano nei posti di potere in italia abbiamo dei delinquenti in giacca e cravatta, estremamente furbi e competenti,

-------------

Proprio ieri, un passeggero di Avellino mi diceva che la giunta dei 5 stelle era durata 5 mesi ad Avellino, perchè, da dilettanti quali erano, si erano persi subito nella giungla labirintica delle norme che regolano la vita di un Comune, e avevano dovuto richiamare in fretta un gruppo di demitiani di ferro per mettere ordine alle cose....

Il suo commento un po' acido è stato " ma che si credevano? di poterla mettere in saccoccia a 70 anni di democristiani?"

 


 Last edited by: gianlini on Mercoledì 05 Dicembre 2018 12:20, edited 2 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Mercoledì 05 Dicembre 2018 12:17

"Ma non lo sapevano che con quel bilancio avremmo perso l'appoggio dell'Europa e saremmo stati alla mercè dei mercati  ?"

 

Hobi, certo che lo sapevano,ma siccome è un problema per ben buona parte politico forse pensavano di risolverlo,ma gli stronzi europei non ci stanno.

Personalmente avrei preferito accompagnare la manovra con interventi interni per presentare un bilancio più digeribile e contemporaneamente sistemare

gradualmente diverse voci di spesa imbarazzanti,vedi pensioni,ecc.ecc.ecc. ma aimè qui dobbiamo fare i conti con una coalizione con punti di vista

differenti e i compromessi sono dannosi,ma non si può fare altrimenti è il minore dei mali.........

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: shera on Mercoledì 05 Dicembre 2018 12:02

Gano nei posti di potere in italia abbiamo dei delinquenti in giacca e cravatta, estremamente furbi e competenti, non a caso macchiavelli era italico, Una protesta del genere sarebbe stata troncata sul nascere dalle prefetture, o ancora prima dalla digos: sono tutti schedati i leghisti veneti per dirtene una, e se ricordi la pagliacciata con la pala meccanica su venezia è stata punita con qualche centinaio di anni di carcere.

 

Insomma gli italiani hanno le palle non meno dei francesi, ma sono addestrati in modo molto più rigido. Poi ci sono i Pana di turno, categoria che copre almeno il 20% della popolazione, sempre pronti a vendersi per la promessa di un posto come stagista... insomma aspettiamoci che l'europa la cambino i francesi come ai tempi di napoleone

 

Salvini? sarà al tavolo con la le pin a sorseggiare un buon vino e pasteggiare con pesci di fiume e salsa tartara.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Mercoledì 05 Dicembre 2018 11:50

La bocciatura ha quindi motivazioni esclusivamente politiche e non economiche.

-............

Ma dai ? veramente?? e chi poteva immaginarselo, dopo aver detto che Juncker era un avvinazzato, aver detto peste e corna dell'Europa e della commissione, della Merkel, ecc.ecc.?

chi mai sarebbe potuto essere così intelligente da prevederlo?


 Last edited by: gianlini on Mercoledì 05 Dicembre 2018 11:51, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Mercoledì 05 Dicembre 2018 11:46

Io sono molto + intelligente di voi ,e grazie a questa fortuna,vi potevo dire che, causa  le  clausole di salvaguardia per 16 miliardi da disinnescare ,causa il reddito di cittadinanza ,causa quota 100 sulle pensioni ,il deficit sarebbe stato più di quello che hanno  dichiarato( sbagliando per difetto grazie a previsioni  di crescite irreali ).

Non c'era alcun bisogno del bilancio che ,anche adesso ,è assai poco definitivo.

Il problema è che siete somari e così il governo gialloverde che ha buttato nel cesso alcuni miliardi di Euro per maggiori interessi.

D'altra parte come definire le affermazioni tipo " lo spread non si mangia ...".

Affermazioni degne di un Somaro !!

 

Hobi

 

Hobi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Mercoledì 05 Dicembre 2018 11:29

Shera> "probabilmente un movimento come i gilet gialli sono il sogno segreto di grillo, ma la francia ha avuto la rivoluzione francese, noi cavour e mattarello, ci sarà un motivo."

 

Triste ma profondamente vero. Ricordo che Grillo provò anche una pseudo marcia su Roma, durante le elezioni del presidente della Repubblica. Poi quando vide il suo popolo (e che popolo...) cantare a squarciagola "l'Italia non ci sta, noi vogliamo Rodotà... lalala lalala...". Prese la macchina e tornò a Genova.

 

Per Hobi: nessuno si aspettava che con un deficit del 2,4% venisse boccita la manovra. Ti rammento anche che la bocciatura è arrivata PRIMA che fosse pubblicata la Legge di Bilancio, quindi è arrivata a "prescindere" senza nemmeno sapere quali fossero i provvedimenti che sarebbero stati presi. Ti rammento anche che non può essere fatta una procedura ex-ante, e infatti con un bizantinismo da tardo impero in stadio terminale, la procedura d'infrazione viene fatta sui bilanci 2017-2018 (Leggi di Bilancio 2016-2017), quindi Renzi-Gentiloni, adducendo però che questa manovra (2018) cambierebbe gli outlook di quella precedente.

 

La bocciatura ha quindi motivazioni esclusivamente politiche e non economiche. Questo è un messaggio che il governo farebbe bene a passare.

 

Tradeosca, sto ancora aspettando da te che dici di conoscere benissimo la Francia un tuo commento su cosa stia dietro le proteste dei Gilets Jaunes.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Mercoledì 05 Dicembre 2018 11:27

Ma se i gilet vogliono esattamente l'opposto di quello che propone(va)  Grillo!!

CAso mai sarebbero il sogno di Salvini!


 Last edited by: gianlini on Mercoledì 05 Dicembre 2018 11:28, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Mercoledì 05 Dicembre 2018 11:03

Cazzo, Oscar ...

Ma non lo sapevano che con quel bilancio avremmo perso l'appoggio dell'Europa e saremmo stati alla mercè dei mercati  ?

Quindi fare marcia indietro ci lascia solo con maggiori costi di interessi per 5 milardi negli anni a venire senza aver guadagnato nulla.

E,oltre i soldi persi, abbiamo fatto la solita figura di merda alla Berlusconi .

 

Hobi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Mercoledì 05 Dicembre 2018 10:47

Shera, il copyright dei gilet gialli ce l'ha, indubbiamente, Cetto La Qualunque.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: shera on Mercoledì 05 Dicembre 2018 10:37

Gano i gilet gialli fondano un partito... me lo ha detto Bannon che glielo ha detto Gianlini

arriveranno anche in italia spero, nel caso hanno già il mio voto in cassaforte

 

Con tutto il rispetto per Willis i gilet gialli sono un secolo avanti al M5S, ovvero sono nati spontaneamente a differenza dei grillini

probabilmente un movimento come i gilet gialli sono il sogno segreto di grillo, ma la francia ha avuto la rivoluzione francese, noi cavour e mattarello, ci sarà un motivo.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Mercoledì 05 Dicembre 2018 10:34

Non c'è dubbio. L'apparato pubblico va smantellato e ricostruito ex novo, sistema pensionistico compreso.  Ma non risolvi il problema facendo il pazzo e rovesciando il tavolo a Bruxelles come vorrebbe fare un bambino di 13 anni. 

 

Tradeosca, sto ancora aspettando da te che conosci benissimo la Francia un commento su cosa stia dietro le proteste dei Gilets Jaunes.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Mercoledì 05 Dicembre 2018 10:29

Oscar!

Leggi cosa dovrebbe fare il governicchio, un paese spolpato da vecchi rimbambiti a danno dei giovani e

delle aziende, si va ancora in pensione con 3000 eur/mese senza aver versato i contributi, e poi dicono

che Junker e' ubriaco. Stampa, stampa.

Meno male che Weidmann ci sara'.


Inps: pensioni dipendenti pubblici 2017 doppio di privati

ROMA (MF-DJ)--L'importo medio mensile lordo delle pensioni di vecchiaia liquidate nel 2017 è stato di 1.170 euro per gli uomini e di 858 euro per le donne tra gli ex dipendenti privati, mentre tra gli ex dipendenti pubblici è stato di 2.456 euro per gli uomini e di 1.748 euro per le donne. Per i pensionati autonomi detto importo è stato pari a 858 euro per gli uomini e 629 per le donne. L'importo per i parasubordinati, al netto di quelle supplementari, si è attestato a 1.142 euro per gli uomini e a 705 euro per le donne.

É quanto si legge nel rendiconto sociale dell'Inps dal quale emerge che tra il 2012 e il 2017 il totale delle pensioni previdenziali vigenti è passato da 17.224.961 a 16.560.776, con una riduzione complessiva del 3,9% pari a 664.185 trattamenti, concentrata sugli ex lavoratori dipendenti privati ed autonomi, che diminuiscono rispettivamente di 601.391 e 165.420 pensioni, mentre sono aumentate quelle degli ex lavoratori dipendenti pubblici di 54.671 e parasubordinati di 21.240, al netto delle pensioni supplementari.

Nello stesso periodo sono state liquidate 717.279 pensioni di vecchiaia, di cui 307.266 alle donne e 410.013 agli uomini, mentre sono state liquidate 1.076.675 pensioni di anzianità/anticipata, di cui 417.314 alle donne e 659.361 agli uomini; il rapporto donne/uomini è passato dallo 0,41 iniziale a 0,57 alla fine del periodo.

L'importo medio mensile lordo delle pensioni di anzianità/anticipata liquidate, nel 2017, è stato invece di 2.450 euro per gli uomini e 1.758 euro per le donne tra gli ex dipendenti privati, mentre tra gli ex dipendenti pubblici è stato di 3.091 per gli uomini e di 2.281 euro per le donne.

vs

(END) Dow Jones Newswires