Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Sabato 10 Marzo 2018 22:40

"che erano tutti attaccati alla Roba, etc.....comunque il senso è quello.."

Si,attaccato alla roba,ma il senso è che accumulare beni e ricchezza non serve a nulla perchè alla fine si muore soli ed infelici..........

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 10 Marzo 2018 21:52

Oscar sono passati 30 anni da quando l'ho studiato a scuola...capirai se qualcosa non me lo ricordo...so solo che mi ricordo che vi era... Padron N'toni, che erano tutti attaccati alla Roba, etc.....comunque il senso è quello..

Ad ogni buon conto ringrazio Anti, ho letto nelle sue righe un fare proprio da amico.

Grazie...

 

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Sabato 10 Marzo 2018 21:11

"Oscar sono attaccato alla ROBA...sono verghiano, nessun sotterfugio, nulla da nasconde a nessuno. Sono fondamentalmente tirchio..."

 

Bullfin,non penso tu sia un verghiano,semmai il personaggio del Verga nel La Roba cioè Mazzarò.....

ti voglio lasciare ignorante non ti dico la conclusione del Verga..........


 Last edited by: traderosca on Sabato 10 Marzo 2018 21:15, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Sabato 10 Marzo 2018 20:36

Bull,

te sei tutto da riformare (le riforme strutturali), io ci provo ma tu periodicamente ti resetti e devo ricominciare da 0 (ZERO).

Manda affancul Verga (e i verghiani), prendi una mezza troia e spassatela, quelli sono i soldi spesi meglio (finche' dura).

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 10 Marzo 2018 19:30

Oscar sono attaccato alla ROBA...sono verghiano, nessun sotterfugio, nulla da nasconde a nessuno. Sono fondamentalmente tirchio...

Non so cosa vi faccia pensare agli immobili, il mio discorso era legato a Gano......

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Sabato 10 Marzo 2018 18:11

"Il Pil italiano e' ancora sotto quello del 2007,ergo, manca un 30% vale a dire mancano 4/500 miliardi."

 

Anti,la gravità consiste nell'avere aumentato lievemente il pil ed altri indicatori,non per virtuosismo o interventi del governo(anzi ne ha

limitato la ripresa ) ma perchè trainati dalla congiuntura favorevole degli altri paesi,se fosse stata negativa saremmo sicuramente falliti.

Pensa te che dementi,tutti i giorni:Renzi,Gentiloni,TV,media ecc. dicevano che avevano risollevato l'italia con la loro opera.

Forse gli italiani sono un po' meno stupidi di un tempo ed hanno capito che erano tutte menzogne,purtroppo di stupidi ve ne sono

ancora tanti..........


 Last edited by: traderosca on Sabato 10 Marzo 2018 18:15, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Sabato 10 Marzo 2018 17:41

Nel capitalismo, un  paese, per mantenere il proprio tenore di vita (e magari migliorarlo), ha bisogno di una crescita di almeno l'1,5% che sommata  a un'inflazione del 1,5/2% fa una crescita nominale del 3%.

Il Pil italiano e' ancora sotto quello del 2007,ergo, manca un 30% vale a dire mancano 4/500 miliardi.

Quando cadi dentro una voragine del genere, sperare di riemergere in maniera spontanea  e' una pia illusione, l'economia italiana e il bilancio dello stato andrebbero completamente ridisegnati per adattarli alle nuove condizioni (fauna non piu' compatibile con l'ambiente).

Quei pochi interventi che son stati fatti son solo serviti a lanciare la palla in tribuna per prendere tempo. Prendi i superammortamenti che sono la principale causa dell'aumento del pil del 2017, in sostanza con ammortamenti al 150%, un'azienda che fa utili ha potuto cambiare i macchinari aggratis (glieli ha pagati pantalone con le sue tasse).

In questo modo lo stato (cialtrone) ha visto, nell'immediato, aumentare il pil e il gettito (IVA incassata subito sui macchinati acquistati), ma si e' trattato del solito gioco delle 3 carte a danno dei giovani. Nei prox 5/10 anni il conto dei superammortamenti si scarichera' sul minor gettito fiscale e quindo ulteriore aumento di tasse.

In buona sostanza siamo finiti in un cul de sac.Come se ne esce? Prendendo a modello i paesi in via di sviluppo quali l'Ungheria, la Romania, la Polonia etc... e ridisegnando i parametri economico-fiscali-sociali su quel tenore li'.

Chi crede di risalire la china tramite giochetti finanziario-monetari (in sostanza i B&B boys) farebbe bene a svegliarsi dal torpore.

In pratica cosa bisogna fare? Tagliare ferocemente la spesa pubblica falcidiando in misura decisiva privilegi, ruberie, pensioni e salari. Tagliare le tasse, ma non dello zero virgola, bensi' di almeno 10/15 punti, eliminare tutti i servizi inutili e tagliare anche quelli utili. In questo modo la fauna torna ad essere compatibile con l'ambiente che popola, nel capitalismo non esiste il magnamagna aggratis. Prerequisito essenziale per una rivoluzione del genere e' istituire il salario di cittadinanza altrmenti fai una carneficina.

Io non sono un moderato.

 

 

 

 

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 10 Marzo 2018 16:46

Mi preoccuperebbe molto di più un governo di larghe intese con la Bonino Presidente del consiglio. Le peggiori scoppole le ho ricevute con Monti, quando c'erano tutti quelli che piacciono a Bullfin: da Forza Italia al PD, ma non la Lega e il M5S.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Sabato 10 Marzo 2018 16:18

Bullfin,il livello è molto basso,cosa sei un immobiliarista? neppure un palazzinaro è così preoccupato......c'è dell'altro caro il mio somarun.....

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Sabato 10 Marzo 2018 16:05

Il Bull terrorizzato dalle tasse sul bilocale e' il tipico esempio della cialtrneria e della somaraggine italica.

Tra quelli che scrivono qui tu sei uno dei pochi che ancora lavora (forse l'unico), ergo, dovresti ben saper che paghi almeno 20/30k di tasse/anno sul salario.

In realta' le paga il tuo datore di lavoro, ma te non dovresti pensare a mo' di uno sguattero qualsiasi che se la va a pigliare col datore di lavoro se prende poco lasciando indenne l'assessore (quello che lo spenna come un pollastro). La pressione fiscale che grava su di te e' al 95% quella sul lavoro, se ti mettono la patrimoniale sul bilocale quella incide na' minghia sulle tasse che paghi.

La proposta di Bersani (il miglior politico di sempre) e' molto equilibrata, si calcola il patrimonio medio dell'italiano, al di sotto non si paga niente, al di sopra si paga con aliquota progressiva. Purtroppo poi si son pigliati grasso e la boldrini e, a momenti, restavano perfino fuori dal parlamento.

Mettetevelo bene nella zucca (vuota), il problema dll'Italia son le sterminate ruberie, solo il palazzo dei normanni in sicilia cosa 150 milioni/anno piu' della cifra stanziata per il cosiddetto "salario di inclusione". I sicliani pero' hanno eletto musumeci nonostante la potente onda montante grillina. I danni fatti da B&B sono che hanno allevato legioni di polli raccontandogli che le ruberie e la corrizioni son solo piccole birbanterie innocue.

La strada per derattizzare il paese e' ancora lunga e dura, spero che Di Maio si tenga alla larga da p.zzo Chigi e che Grillo gli dia un'energica tirata di orecchie, per disinfestare il paese serve la maggioranza dei 2/3 tale da poter mettere mano anche dentro la costituzione come ad es. quella boiata dei privilegi (li chiamano diritti acquisiti).

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Sabato 10 Marzo 2018 15:54

i titoli dell'unico mezzo d'informazione non rettiliano

 

Voltagabbana in piazza: “Con questa legge elettorale non è chiaro su che carro dei vincitori salire”

Dovrà lavorare più di due giorni a settimana: Salvini rinuncia all’incarico di Premier

Elezioni. Pippo Civati invia il curriculum per lavorare come fattorino Foodora

Renzi: “Ottimo risultato del PD, se confrontato con quello delle elezioni del 1937”

Salvini: “Finalmente torneranno a esserci solo spacciatori italiani”

Spin doctor di Berlusconi rivela: “Sui fogli che ha sempre in mano c’è scritto come si chiama”

Investe tre pedoni e distrugge la Ferrari contro un muro ma è felice perché ha fatto meglio del PD

Non ricorda a quale schieramento politico appartiene: Casini ancora chiuso nella cabina elettorale

Ultima proiezione: aumenta il numero degli italiani all’estero


 Last edited by: XTOL on Sabato 10 Marzo 2018 15:55, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 10 Marzo 2018 15:31

Gano, non vedo l'ora che tassino i grillini i tuoi appartamenti...cazzi tuoi....e non osare venire qui a lamentarti...sapro' rispondere adeguatamente ai tuoi post lagnosi.

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 10 Marzo 2018 14:23

Appunto, dal tuo punto di vista. Bisogna vedere poi dal punto di vista di quegli altri. 

 

Se è un sistema giusto e democratico che cazzo me ne frega chi vince? Vince chi deve vincere.


 Last edited by: Gano di Maganza on Sabato 10 Marzo 2018 14:24, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 10 Marzo 2018 14:03

Oscar sei proprio rimba...non ho detto che non è un sistema efficiente, giusto, democratico...ho detto che con il doppio turno vince la sinistra e i grillini che sono il peggio dell'umanita' dal mio punto di vista.

Se andiamo dal punto di vista della filosofia sociale e politica, si sono d'accordo e lo sapevo ben prima di scrivere qui su Cobraf che il doppio turno è il sistema piu' efficiente e giusto che si possa creare...garantendo i NUMERI per governare....

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Sabato 10 Marzo 2018 13:58

Bullfin,non ne prendi una!!! il doppio turno è il sistema più democratico,rispecchia il volere di un popolo,senza inciuci e con più governabilità.