Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Venerdì 26 Ottobre 2018 09:54

Anti, noi che guardiamo i monitor dei prezzi siamo gli osservatori privilegiati. Un po' come un infermiere che segue da vicino un paziente in sala di riaminazione. Il medico che invece viene una volta al giorno percepisce molto meno.

Ho sentito la telefonata di Salvini dopo il derby domenica sera a Telelombardia (trasmissione Qui Studio a Voi Stadio); mi ha dato l'impressione proprio di uno che non ha capito niente del casino in cui si è cacciato.

dal minuto 1.45.20 circa

https://www.youtube.com/watch?v=tlV4tcA1r9s

 

"Gianlini ,io vorrei sapere chi sono quei cretini che sostenevano un possibile aiuto da parte di Trump,Putin,Ji Xin Pin."

non ti so fare nomi e cognomi, ma era la sensazione che si respirava  - però effettivamente, pensandoci meglio, USA, Russia o Cina non hanno da guadagnare niente da una Italia salvata, mentre invece da una implosione dell'area euro.....


 Last edited by: gianlini on Venerdì 26 Ottobre 2018 10:01, edited 4 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Venerdì 26 Ottobre 2018 09:51

Gianlini ,io vorrei sapere chi sono quei cretini che sostenevano un possibile aiuto da parte di Trump,Putin,Ji Xin Pin.

 

Hobi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Venerdì 26 Ottobre 2018 09:45

All'Italia rimane una sola cosa da fare: L'USCITA DALL'EURO.

Impossibile rientrare dai debiti con inflazione a 0 (ZERO). Dopo le guerre durante le quali il debito

arrivava all 2/300%, e' sempre stata l'inflazione selvaggia a rimettere le cose a posto.

Da Monti in poi son stati fatti altri 20 punti di debito (piu' della Francia), e cosa abbiamo

risolto? Un cazzzzz!

Questo litigarsi qualche decimale di deficit e' roba da perditempo sia da parte dei trmboni di

Bruxelles, sia da parte degli economisti "genialoidi" dei governo italiano.

Quando arrivi a voler vendere i BTP con regalo incorporato (quasi fossero una televendita

di materassi) sei alla frutta. Se poi chiedi aiuto a Putin e' come cacciarsi alla merce' del

mafioso di quartiere.

Insomma: ritorno alla lira e 10 anni con le pezze al cul (ma comincio a pensare che saran piu' di 10).

In alternativa, patrmoniale da 400 miliardi, taglio feroce di tasse e spesa statale etc..., ma e' meglio

la prima alternativa.

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Venerdì 26 Ottobre 2018 09:43

Forse mi sono sbagliato ma mi sembrava che qui ci fosse una " corrente di pensiero " ( chiamiamola così ) che sosteneva Draghi per un prolungamento del QE ...addirittura per l'Italia .....

Beh ,cazzate !

 

Hobi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Venerdì 26 Ottobre 2018 09:32

Hobi, quelli sono dettagli.

Quello che conta è che nemmeno Putin comprerà i BTP

Il concetto è che Salvini e Di Maio non hanno nessuna idea di come salvarsi dal patatrac che investirà a breve l'Italia. Anche per le ragioni che hai esposto in questo tuo ultimo intervento. E che quelli (Trump e Putin) che avevano loro promesso di intervenire in loro aiuto, stanno invece furbescamente defilandosi (furbescamente perchè così ottengono che salti l'Europa, loro pericolosissimo avversario). In pratica siamo il cavallo di Troia della EU a nostra insaputa.

 


 Last edited by: gianlini on Venerdì 26 Ottobre 2018 09:36, edited 2 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Venerdì 26 Ottobre 2018 09:31

Gianlini,mi sono accorto adesso di quello che hai scritto ieri e che è totalmente decontestualizzato.

"Hobi, dato però che esiste un floor per i tassi, se li comprimi tutti è vero che lo fai teoricamente in modo proprorzionale alle rispettive capitalizzazioni, ma ottieni un effetto pieno sui rendimenti alti e un effetto molto più ridotto su quelli già bassi. Per questo abbassi gli spread."

La BCE vorrebbe alzare i tassi e non lo fa perchè rischia di far saltare tutto il cucuzzaro europeo a partire dall'Italia.

Già stare fermi espone la BCE a grandi rischi se si fa trovare in mezzo ad una recessione con tassi a zero o negativi e l'inflazione solo un po sotto al due.

Forse a voi non è chiaro questo fatto.

Ma state  sicuri che la BCE non farà più QE in queste condizioni.

Peggio .

Siccome nel 2019 cambiano le capital keys e l'Italia avrà una importanza minore ,per i reinvestimenti ,da calcoli fatti,l'Italia vedrà minori acquisti dalla BCE per 28 miliardi di euro.

E Draghi ha già detto che non vede la necessità di cambiare le regole.

 

Hobi


 Last edited by: hobi50 on Venerdì 26 Ottobre 2018 09:39, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Venerdì 26 Ottobre 2018 09:13

Gianlini ...appunto ..

"Non ci sono remore di carattere politico sull’acquisto "

Ci mancherebbe altro che con Salvini e Di Maio al governo ci fossero remore di carattere politico da parte di Putin .

Semmai per un Fondo sovrano possono esserci remore di carattere ECONOMICO ...

Trattasi innfatti di investimento molto rischioso.

 

Hobi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Venerdì 26 Ottobre 2018 09:06

Alberta, è sempre difficile fare confronti con altri paesi. La Spagna è vero che il pil è arrivato sino al 3%,grazie ad un poderoso aumento del debito pubblico e disavanzi di bilancio,ma se lo poteva permettere è partita da un depito/pil del 35% ora circa 100%. Poi anche loro hanno

finanziato banche e grandi gruppi aumentando gli squilibri sociali con stipendi bassi e la disoccupazione la più alta in europa..............

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Venerdì 26 Ottobre 2018 09:00

Farei l'ultimo ,estremo invito a non dire cazzate.

CON  IL QE NON SI PUO AIUTARE L'ITALIA.

 

Hobi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Venerdì 26 Ottobre 2018 08:58

Alberta,direi appunto

deviazioni limitate e temporanee sono possibili e inevitabili.

Mettiamola così perchè Alberta  si è confuso

 

Deviazioni limitate e temporanee sono possibili IN QUANTO INEVITABILI.

Quindi le deviazioni non si ricercano ma capitano ...

 

Hobi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Venerdì 26 Ottobre 2018 08:35

Quanto ci mette a farsi convincere, lo zar??  quanto la tira in lungo....

Debito pubblico, all’Italia mancano ancora 100 miliardi (e da Putin non ne potrebbero arrivare più di 6)

«Se avete titoli di Stato da comprare, noi abbiamo bisogno di venderne per qualche miliardo alle prossime aste» ha scherzato il vicepremier, rispondendo a una giornalista russa. Anche Vladimir Putin l’altro ieri ha ripetuto qualcosa del genere accanto al premier Giuseppe Conte, ma senza ironia.

«Non ci sono remore di carattere politico sull’acquisto di titoli di Stato italiani da parte del nostro fondo sovrano», ha detto il presidente russo.


 Last edited by: gianlini on Venerdì 26 Ottobre 2018 08:36, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lutrom on Venerdì 26 Ottobre 2018 08:34

Gano, Anti non è un omino, è un pagliaccio napoletano.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Venerdì 26 Ottobre 2018 08:33

Cari miei, se vogliamo prediligere solo una parte dei dati dell' Eurozona, fare finta che NON ci siano 8 anni di politiche economiche di austerità ad ogni costo " avete un debito insostenibile"....... e che l'Italia produttiva è stata strizzata come uno straccio..... "altrimenti farete la fine della Grecia", sarà difficile poter dialogare con mente libera......

 

ma che affermazioni da ignorante e pure con la patente, torna a redare bilanci o a fare l'avvocato.

AUSTERITA' de che!!!! che il debito è cresciuto in tutti questi anni anche al netto delle elargizioni ai fondi esm e vatte alla pesca, ma capisci qualcosa di numeri?

e in piu' "se l'Italia faceva debito come gli altri allora era una locomotiva" ma che discorsi sono questi...il debito l'ha fatto ben prima degli altri..gia' nel 1981 aveva il 60% di debito su pil rispetto agli altri che ne avevano suoi 20% (Usa, Ger, Fra, etc)...

Veramente queste affermazioni meriterebbero ben altri termini che ignorante.

Poi dicono "ah gli interessi sono stati altissimi causa divorzio" un per di cazzi....hai una massa di debito grande e piu' grande sara' l'effetto numerico degli interessi....pazzesco!!!!.....cosa fa la propaganda....

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: alberta on Venerdì 26 Ottobre 2018 01:18

E se ne volete ancora sulla virtuosa Spagna, che cresce al ritmo del 3% annuo nel 2016 e 2017......ecco una delle spiegazioni:

http://clericetti.blogautore.repubblica.it/2017/05/23/i-segreti-della-spagna/

Stessa roba, con numeri meno eclatanti, ha fatto la Francia eh......

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: alberta on Venerdì 26 Ottobre 2018 00:52

Prendo il primo grafico che mi viene sottomano, non è aggiornatissimo, ma spiega molto bene che l' Italia forse sarebbe cresciuta come Spagna e Portogallo se il suo debito fosse esploso come quello di questi paesi.......

 

Caro Bini Smaghi, prima di fare interventi ad effetto, guardi TUTTE le variabili, poi tiriamo pure le orecchie a qualcuno, ma cominciamo da chi ha fatto 283 e 190, poi passiamo a 150 e poi a 133..... te capì ?????