Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Martedì 06 Dicembre 2016 11:26

Ho visto per caso due quotazioni molto indicative di cosa si attendono i mercati sulle banche italiane.

L'MPS cala ancora mentre Mediobanca sale bene .

Un solo significato.

MPS salavato dallo stato con Mediobanca che evita,in conseguenza,di partecipare al consorzio di garanzia con JPMorgan.

 

Hobi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Martedì 06 Dicembre 2016 10:55

guadagni più di un politico??

però! complimenti!

 

Attenzione che Generali ha un grafico potenzialmente rialzista, così come il FIB sta "stupidamente" salendo...


 Last edited by: gianlini on Martedì 06 Dicembre 2016 11:21, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Martedì 06 Dicembre 2016 10:50

L'osservazione di Hobi ha un senso. Renzi e' inviso all'establishment europeo, troppo indipendente e vuole fare troppo di testa sua, e potrebbe preferire Grillo del quale non ha paura perche' sa che e' solo un bluff.

 

PS non sono interessato ad entrare in politica. Guadagno troppo per volerlo fare di mestiere e troppo poco per poterlo fare per hobby ... ;-)


 Last edited by: Gano di Maganza on Martedì 06 Dicembre 2016 10:56, edited 3 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Martedì 06 Dicembre 2016 10:38

L'unico tuo grosso neo come potenziale politico di destra è che non hai mai cambiato moglie, e anzi, a quanto dici sei pure fedele da un sacco di anni

ma potresti utilizzarlo anche come slogan a tuo favore....

"Gano, one wife, one nation!"

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Martedì 06 Dicembre 2016 10:32

Appunto. E' quello che sto dicendo io. Grillo evidentemente non fa paura.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Martedì 06 Dicembre 2016 10:07

Gano,...!

 

Grillo, salvini, un ottuagenario....

ma di quale pericolo vuoi che abbiano paura a Bruxelles?? ....sembra di assistere a Juve-Crotone....

Perchè non ti dai alla politica? a me sembri più adatto tu che quelli lì a guidare un'opposizione seria a Bruxelles!


 Last edited by: gianlini on Martedì 06 Dicembre 2016 10:23, edited 2 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Martedì 06 Dicembre 2016 10:02

Hobi> "Penso che Renzi alla fin fine fosse percepito male dall'establishment europeo."

 

Lo penso anch' io anche perche' Renzi aveva senza dubbio l' intenzione di muoversi in modo indipendente. Pero' non so se preferiscano averci un Grillo, a meno che Grillo altro non sia che un bluff per incapsulare e mettere in un vicolo cieco opposizioni che altrimenti avrebbero potuto davvero rompere i coglioni, votando Berlusconi o Salvini.


 Last edited by: Gano di Maganza on Martedì 06 Dicembre 2016 10:05, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Martedì 06 Dicembre 2016 09:35

Penso che Renzi alla fin fine fosse percepito male dall'establishment europeo.

In pratica ,potenzialmente ,con i suoi ricatti,poteva porre grossi problemi.

Quindi la sua cacciata e la sostutuzione con qualcuno che dovrebbe comportarsi come Gianlini ipotizza ( buttare in la la palla ) ,e la perdita della destra xenofoba in Austria ,siano state due belle notizie per chi non vuole scossoni nei mercati.

In quest'ottica un solo tassello è ancora fuori posto : le banche italiane.

Ma anche in questo caso maliziosamente si potrebbe pensare che quanto a Renzi fosse non potabile (un salvataggio pubblico delle banche con bail-in ) ,ad un marzaino proiettato a diventare primo ministro ,,,soluzione siffatta non sarebbe certo imputabile.

 

Hobi


 Last edited by: hobi50 on Martedì 06 Dicembre 2016 09:37, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: DOTT JOSE on Martedì 06 Dicembre 2016 09:29

altro che Madonna ! questa mantiene la promessa !

La Saulino ha infatti pubblicato su Facebook le date dell suo "Pompa tour" in dieci tappe: Roma, Firenze, Bologna, Verona, Milano, Torino, Napoli, Bari, Lecce e Palermo.

Nella didascalia si può leggere: "Io sono una donna di parola, per quaesto, se dovesse vincere il No al Referendum vi aspetterò nel mio Pompa Tour per deliziarvi di ciò che ho promesso per chi vota NO". Non si sa se si tratti di una trovata pubblicitaria o se la Saulino sia seria. Quel che è certo è che in tanti sono pronti a riscuotere una lauta ricompensa.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Martedì 06 Dicembre 2016 09:09

Peggio ancora se Silvio è ridisceso in campo per sè stesso.....

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Martedì 06 Dicembre 2016 09:00

La riforma era effettivamente fatta maluccio anche perche' Renzi ha dovuto mediare con le altre forze politiche per farla passare in Parlamento. Bisogna vedere ora se Matteo Renzi ha la capacita' di aggregare l' elettorato e stravincere davanti a quello che sembra un fronte quanto mai eterogeneo e approssimativo, composto da Berlusconi, Grillo, Salvini, Meloni e forse pure la sinistra PD, se avviene veramente come alcuni dicono la spaccatura del partito. Perche' se Renzi vuole davvero fare le sue riforme avra' bisogno davvero di una maggioranza schiacciante.

 

Non credo invece nella discesa in politica (cioe' nella candidatura a cariche politiche elettive) di Marina Berlusconi.  


 Last edited by: Gano di Maganza on Martedì 06 Dicembre 2016 09:07, edited 5 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Martedì 06 Dicembre 2016 08:31

Letta a posteriori sembra una situazione tipo la liberazione nel rugby (penso si chiami così): in una situazione di stallo o pericolo in difesa, con molti uomini addosso, esaurite le idee, uno calcia la palla in avanti più o meno alla cieca, senza bene idea di cosa fare; deciderà poi il rimbalzo (spesso del tutto imprevedibile) come andrà a finire, ma ci si è tolti da una situazione ingarbugliata e si avanza anche di parecchie decine di  metri a volte e ci si può anche trovare molto vicini alla linea di meta

 

Con la ridiscesa in campo di Berlusconi il centro destra è fritto; dietro Salvini e la Meloni già si intravvede la figura (piuttosto inquietante) di Marina....

 


 Last edited by: gianlini on Martedì 06 Dicembre 2016 08:44, edited 3 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Martedì 06 Dicembre 2016 01:07

Morphy> "Si ma avevo messo su un complotto della madonna, una spystory alla spectre!......Insomma c'erano tutte le basi per un libro di successo!!!"

Beh, insomma Morphy, ora non ti allargare troppo. Sono conclusioni abbastanza ovvie. Arrivi -esimo dopo Sgarbi, dopo un articolo sull' Huffington Post che dice quasi le stesse cose, perfino Vespa accennava ad un' ipotesi del genere...  (e ovviamente dopo Gano... :)))))

 

Antitrader> "passa alla lira e poi..."

Il problema non si pone perché come l' Italia esce dala mometa unica l'Euro si disfa e tutti i paesi dell' Eurozona tornano alle loro valute originarie. Se l' Italia esce dall' Euro ci saranno sì dei casini, hai scoperto l' acqua calda, bravo ;-) ma saranno casini a livello globale. Per questo di fronte a una reale minaccia di uscita dell' Italia dall' Euro, minaccia che deve ovviamente poter aver seguito, l' Europa (la Merkel, Bruxelles e i paesi dell' Eurozona) sarebbero disposti a qualsiasi concessione. 

 

Antitrader> "mettiti nei panni di uno da 600 eur/mese: ma come? siamo la guida del'l'Europa?"

Embè? E allora che dovrebbe dire un tedesco con un minijob da 400 euro il mese? (la ripresa tedesca si basa in parte sui minijob, un lavoratore su quattro con un salario sotto il livello di sussistenza). 


 Last edited by: Gano di Maganza on Martedì 06 Dicembre 2016 08:33, edited 6 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Martedì 06 Dicembre 2016 00:19

Erdogan ha intimato ai suoi sudditi di vendere la valuta estera nascosta dentro i materassi per sostenere le lira turca ormai alla deriva. Siamo proticamente all "oro per la patria" di ducesca memoria.

Gli stamparoli nostrani dovrebbero riflettere (e mandare aff... B&B) , vero che adesso ci sarebbe un buona capienza di stamperia, ma e' una capienza di stamperia in EUR, passa alla lira e poi devi chiedere ai concittadini "l'oro per la patria". Ma noi non siamo la Turchia! In parte e' vero, ma cerchiamo di non diventarlo come quella (la Turchia).

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Martedì 06 Dicembre 2016 00:08

Avrei di gran lunga piu' stima di un partito comunista del popolo proletario che quello che è ora il Pd....