Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Lunedì 22 Ottobre 2018 18:05

"Il Portogallo, e sopratutto la Spagna, hanno numeri molto migliori di noi "

 

Sì, e se mio nonno avesse le ruote sarebbe una carriola... :)

Disclaimer: tutto quanto scritto su questo forum è solo un esercizio accademico di ipotesi e non ha alcuna attinenza con la realtà né vuole incitare all'evasione fiscale o all'esportazione illecita di capitali.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Lunedì 22 Ottobre 2018 17:47

"Il Portogallo, e sopratutto la Spagna, hanno numeri molto migliori di noi "

 

Anti, allora se il portogallo e la spagna hanno numeri migliori di noi sai dove te lo devi mettere il rapporto debito/pil ?

te lo puoi anche infilare su per il c...

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: muschio on Lunedì 22 Ottobre 2018 17:32

Anti, la tua patologica condizione psicologica di bastian contrario prima o poi ti porterà a prendere anche le distanze da te, se la situazione lo richiederà.

PS: su Dagospia vai a vedere le cosce o ti ci formi la tua cultura economica? :)))))


 Last edited by: muschio on Lunedì 22 Ottobre 2018 17:34, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Lunedì 22 Ottobre 2018 16:54

Compagno, gli "attacchi" sono argomenti da somari (e giornalisti), non di chi gioca in borsa.

Attacchi de che? Il debito itliano e' gia' proiettato oltre i 140 ma a te i numeri proprio non ti

entrano nella zucca.

Il Portogallo, e sopratutto la Spagna, hanno numeri molto migliori di noi e "l'avanzo primario"

te lo puoi anche infilare su per il c... quando ti mancamo 500 miliardi di PIL e non ti decidi

a fare una patrimoniale di pari valore.

Attento a non diventare anche terrapiattista, per i rettiliani il passo e' breve.

 

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: muschio on Lunedì 22 Ottobre 2018 16:23

Ma con la tua testolina, da solo e senza aiutino, ci arrivi a vedere che è iniziato placido placido un attacco all'Italia? No eh!....del resto il Portogallo e la Spagna hanno fondamentali migliori di noi quindi è normale che la spread...Anti, ma vai a pascere le capre va!

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Lunedì 22 Ottobre 2018 15:05

Appena si svegliano gli americani lo spread si mette a salire.

Il trumpanaro aveva promesso al suo amico Giusippi che ci pensava lui a comprargli i btp,

invece che ha fatto? Gli ha mandato un bel pacco: quel somaro di Bannon!

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: muschio on Lunedì 22 Ottobre 2018 14:44

"....come dice Cazzola il quale, al netto di qualche boiata che spara, e' il maggior esperto del

sistema pensionistico italiano....."

Il Cielo manderà un giorno in cui tu non scriverai almeno una boiata!?

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Lunedì 22 Ottobre 2018 14:44

Anti ,i giovani d'oggi sono terremotati sia quando lavorano ( poco e malpagati ) sia quando smetteranno di lavorare e dovranno vivere di pensione.

Ma il loro avvenire non puo trovare soluzione in una riforma pensionistica .

Se il paese non si riprende ,non c'è per loro soluzione alcuna.

 

Hobi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Lunedì 22 Ottobre 2018 14:41

ma si è subito stufato Putin di comprare??

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Lunedì 22 Ottobre 2018 14:15

La riforma antifornero, come dice Cazzola il quale, al netto di qualche boiata che spara, e' il maggior esperto del

sistema pensionistico italiano, e' una riforma che guarda all'indietro, ne beneficeranno quelli che hanno una storia

lavorativa stabile. Quelli piu' giovani, con una storia lavorativa terremotata, a quota 100 ci arrivano a 80 anni.

Ma i maggiori beneficiari saranno le aziende alle quali non sembrera' vero potersi liberare di vecchi bacucchi

ormai rimbambiti e assumere giovani col lo sconto del 50% (paghi uno e prendi due).

Ne pubblico impiego invece succedera' il contrario, pochissimi andranno in pensione pur superando quota 100,

ma aspetteranno i 67 anni. Forse gli insegnanti andranno in pensione, contrariamente a quella che e' la vulgata,

gli insegnanti fanno un lavoro usurante. Chi ha la scrivania comoda invece se ne guarda bene dal liberarla anzitempo.

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Lunedì 22 Ottobre 2018 14:11

giappone


 Last edited by: gianlini on Lunedì 22 Ottobre 2018 14:13, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Lunedì 22 Ottobre 2018 14:01

il nostro paese ha la distribuzione demografica peggiore fra tutti i Paesi industrializzatiu, perchè il calo delle nascite è stato molto repentino, frutto di una rivoluzione culturale arrivata tardi e tutta di un botto

Gli altri paesi avevano iniziato 60 o 70 anni fa a calare di nascite, noi abbiamo un andamento a cliff circa 40 anni fa, brusco e numericamente molto significativo

In più abbiamo anche l'età media più elevata, quindi il sistema è pesantemente sovraccaricato

Italia vs giappone (che è uno dei paesi con meno nati e meno immigrazione)

 


 Last edited by: gianlini on Lunedì 22 Ottobre 2018 14:09, edited 4 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Lunedì 22 Ottobre 2018 13:53

Personalmente non avevo la + pallida della gravità della nostra situazione demografica.

Ma mi capita spesso di fidarmi delle persone giuste ...Boeri ,Fornero , ...e riesco così a barcamenarmi

La riforma gialloverde non mi piaceva.

Pensavo che i colletti bianchi dovessero lavorare di più e non andare in pensione a 62 anni con quota 100.

Ho solo 6 amici che lavorano ancora.

Due sono commercialisti che prendono la pensione da anni ed a 69 anni lavorano ancora.

Un altro (in pensione da 10 anni e senza alcun problema economico) un anno e mezzo fa ,siccome si annoiava, ha ripreso a lavorare.

Ma il caso più eclatante è un altro.

Un amico di circa 62 anni ,che fa l'agente di commercio, andrà subito in pensione appena sarà approvata la nuova legge.

Ma ....  continuerà a lavorare nella stessa azienda.

Rimangono due amici ,medici ospedalieri ,che andranno in pensione con la nuova riforma .

Sono ambedue abbastanza  stanchi e ,dopo, si limiteranno a fare saltuarie prestazioni nel privato.

La controriforma Fornero ..è na strunzata ..

 

 

Hobi


 Last edited by: hobi50 on Lunedì 22 Ottobre 2018 14:02, edited 2 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Lunedì 22 Ottobre 2018 13:33

Che dire?

Meno male che i negri ci sono (e anche i gialli). Tra le altre cose, un paese sovraccarico di vecchi citrulli

diventa impossibile da sistemare, quelli (i citrulli vecchi) vogliono i "diritti acquisiti" (diritti de che?),

mentre i giovani, almeno quelli piu svegli, se ne vanno via e gli fanno: tie' !

Nel 2017 se ne sono andati in 280.000 (piu' dei negri arrivati).

 


L'Italia invecchia: per la prima volta gli over 60 superano gli under 30