Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Domenica 18 Marzo 2018 01:18

Tuco io non fraintendo quasi mai ma colgo nel particolare ciò che conta. Per me un accattone che invade le città dei perbenisti è un atto benefico e dovuto. Me ne fotto del politicamente corretto, del perbenismo o del fascistello cafone di turno. Semplicemente me ne fotto e mi rendo conto che i poveri sono un "sottoprodotto" (le vittime) di una società egoista che se ne è sempre fregata ad oltranza del prossimo. Per cui ben vengano i pezzenti che invadono i centri cittadini, ben ristrutturati e ben puliti (non certo come le lercie periferie) e sbattano in faccia anche ai meno "accorti" le storture e le disparità di trattamento che esistono tra le persone. Come dissi molto tempo fa, questa è una crisi che viene dal basso, cioè una crisi che ha ignorato le difficoltà dei più deboli, per il semplice ed egoista vantaggio personale. Purtroppo le crisi che vengono dal basso erodono limpercettibilemente le fondamenta del benessere generale. E queste fondamenta sono andate letteralmente a PUTTANE già da anni oramai, per cui, ORA, la situazione è semplicemente irrecuperabile (almeno per noi italiani). Auguri... perchè ne avrete molto bisogno...

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Tuco on Sabato 17 Marzo 2018 22:39

Morpy, non mi fraintendere, io sono per una società più inclusiva, che dia lavoro ( anche statale, per lavori concreti e socialmente utili ),

ma non posso tollerare il degrado urbano con accatto di qua e di la, non è una cosa civile, nel resto d’europa e del mondo civile non esiste.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Sabato 17 Marzo 2018 21:59

Tuco, il problema è la povertà e non certo i poveri che circolano in centro. Io sono con i poveri, io sono con quelli che hanno bisogno. Fanculo Minniti del cazzo...

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Tuco on Sabato 17 Marzo 2018 13:29

I barboni e i poveri ad accattare in città non si devono vedere, i centri dove possono mangiare e se vogliono riabilitarsi, ci sono:

sono d'accordo con Minniti in questo caso.


 Last edited by: Tuco on Sabato 17 Marzo 2018 13:30, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Sabato 17 Marzo 2018 11:45

Adesso a Casalino gli fanno 2 palle così perchè non ha il master in Business Administration ma è solamente un misero ingegnere elettronico. Di questi tempi devi per forza studiare psicologia, comunicazione o qualcosa comunque che ti permette di rimbambire il prossimo con delle parole (devi spararle a bomba). Una volta se uno mi diceva di essere un ingegnere elettronico mi inginocchiavo a baciargli i piedi, oggi questi li cacciano a pedate nel sedere a pulire i cessi. Siamo arrivati che in tecnologia i giornalisti fanfaroni sono più autorevoli dei tecnici. Ma che Babilonia...

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: DOTT JOSE on Giovedì 15 Marzo 2018 22:25

La criminalizzazione dellapovertà partita da Los Angeles arriva pure in Italia.

http://contropiano.org/news/politica-news/2018/03/15/genova-multa-i-poveri-che-cercano-cibo-nella-spazzatura-e-il-nazismo-politicamente-corretto-0101859

La giunta di destra di Genova, applicando la legge Minniti sul decoro urbano, ha deciso di multare con 200 euro i poveri che cercano da mangiare. Poi l’assessore alla sicurezza, il leghista Garassino, ha aggiunto che queste misure saranno applicate “con umanità”. Buffone, fa il generoso su ciò che non potrà riscuotere mai. Il sindaco Bucci ha aggiunto che Genova è citta turistica e certe scene di miseria non si devono vedere. Per eliminare queste brutte visioni ed ogni vagabondaggio fastidioso la giunta ha anche deciso di riempire di sbarre di ferro i luoghi ove prima ci si poteva sedere. Mancano filo spinato e corrente elettrica, ma arriveranno.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: DOTT JOSE on Giovedì 15 Marzo 2018 10:22

 

Scortarono Gigi D'Alessio, poliziotti condannati a 8 anni per droga

Condanna in appello per gli agenti della polizia di Stato Alessandro Albano e Domenico Petrillo, tuttora sospesi, accusati di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, con esclusione però dell'aggravante mafiosa. I

I due agenti, insieme a Camarca, erano accusati dalla Dda di Napoli di aver favorito alcuni spacciatori di Marcianise, collegati al clan Belforte, rivelando loro notizie riservate sulle indagini che li riguardavano, in modo da sfuggire alla cattura, o arrestando persone legate ad altri gruppi di spaccio concorrenti. 

 

CHI CONTROLLA IL CONTROLLORE ?

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Lunedì 12 Marzo 2018 11:35

mia moglie ha acquistato smart elettrica,va molto bene,ovviamente per la città.......

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Lunedì 12 Marzo 2018 10:43

non è questione auto elettrica o fossile, uno che fa Milano-Roma in auto è scemo di suo ... :-)

l'auto elettrica è ancora agli albori, il futuro è auto condivise che girano solo in città e pesanti massimo la metà delle odierne con ricarica wireless piano strada per autonomia infinita ... 'io ricarico la mia fossile in due minuti, tu quanto tempo stai fermo per ricaricare l'auto ?'  ... 'ZERO secondi'

entro 10 anni questo è lo scenario definitivo

:-)

 


 Last edited by: lmwillys1 on Lunedì 12 Marzo 2018 10:46, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: shera on Lunedì 12 Marzo 2018 09:43

Avevano fatto Milano-Roma con la leaf, ci hanno messo 12 ore e si sono fermati 2 volte sugli appennini a ricaricare

erano partiti in primavera perchè altrimenti con il condizionatore acceso non arrivavano nemmeno a bologna

le auto elettriche sono per la città ad oggi, oltre c'è l'hyperloop in costruzione a dubai e presto in india, cina, usa etc

tra qualche secolo pure in italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Domenica 11 Marzo 2018 23:36

Will,

il fatto che vai piano o forte e' indifferente ai fini del recupero, l'energia che recuperi e' quella che impieghi per accelerare (la velocita' e' indifferente). Se vai piano consumi di meno perche' hai meno resistenza dell'aria (che aumenta con la velocita' elevata al cubo).

La frenata a recupero di permette di fare il matto per le strade di Roma senza pagare dazio in termini di consumi di energia e di freni (pero' stai attento a non fare le sgommate).

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Domenica 11 Marzo 2018 23:28

io ho scritto 'recupero' , non 'guadagno'

io ho scritto che la gente per la leaf fa i calcoli sui 40 kWh , ma i calcoli vanno fatti sui 35 utilizzabili

:-)

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Domenica 11 Marzo 2018 23:14

Will, nonostante qualche inevitabile svarione, sei diventato il piu' grande ing elettrotecnico tra i non ing.

E adesso veniamo agli svarioni: il fatto che tu fai durare di piu' la batteria perche' recuperi energia quando freni e' un divertente addendum ai principi della dinamica.

Non guadagni una beata minghia, recuperi solo l'energia che hai GIA' consumato nell'accelerazione antecendete la frenata elettromeccanica.

Altro svarione, ovvio che nessun'auto elettrica puo' sfruttare la batteria fino a carica zero, pero' tu ne hai dedotto una cosa molto bizzarra; hai stabilito che in tal modo l'auto "consuma di meno" a parita' di Km percorsi, non consuma affatto di meno, signifoca solo che con la batteria al 10/15%, se non trovi subito dove fermarti, resti fermo in mezzo alla strada.

Hai presente il cellulare che comincia a fischiare quando la batteria e' prossima all'esaurimento?, Ecco, e' proprio uguale.

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Domenica 11 Marzo 2018 22:59

Oscar!

Mettono Cottarelli, ultimamente e' sempre in TV lui che e' personaggio molto schivo.

Iniziera' come governo di emergenza e poi, di emergenza in emergenza, durera' anni. Gia' fare il DEF e' un casino pazzesco, sono ancora attive le clausole di salvaguardia sull'IVA.

Purtroppo sara' il solito governo che "aspetta la crescita" proprio adesso che siamo a fine ciclo e, con la prossima recessione, succederanno cose pazzesche.

Di Maio e Salvini son due matti a voler prendere in mano una polveriera del genere, il primo vuol fare il salario di cittadinanza per cui non ci sono i soldi, il secondo vuol creare lavoro per cui non ci sono le condizioni (pressione fiscale incompatibile con un paese in via di sottosviluppo).

Alle prox elezioni ci sara' lo spareggio, ne rimarra' solo uno e, per ridisegnare l'economia del paese, ci vuole la maggioranza assoluta.

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Domenica 11 Marzo 2018 22:52

Anti, nel thread black out ho scritto i dati, le celle sono sunpower 24%, 1,208 kW picco, loro mi dicono tra cofano e tetto il 75% (in realtà le conti e sono 180 celle su 330 totali), le celle le ha ovunque, in qualsiasi orario di luce solare qualcosa carica, non come le tradizionali installazioni fisse dei pannelli fotovoltaici che in diverse ore non producono, diciamo che puoi calcolare 0,4 kW medi, a Roma le giornate di luce durano dal minimo di 9 ore e 7 minuti al massimo di 15 ore e 14 minuti ( cerca casa tua su https://sunrise-sunset.org ), fai 12 ore medie, metti 5 kWh medi nelle belle giornate (a Roma almeno 250 l'anno), se calcoli 6 km al kWh sono almeno 30 km per 250 giorni, 7500 km l'anno, ma io vado piano e giro solo in città quindi recupero molta energia rallentando ( frenata rigenerativa, i freni non servono) e ne calcolo 10.000 l'anno ( la nuova leaf con 40 kWh per il nuovo test WLTP fa ciclo misto 270 km ma se la usi solo in città diventano 415 ... https://www.vaielettrico.it/autonomia-canaglia-quanti-km-fanno-pace-leaf/ ... ed in realtà la nuova leaf non usa tutti i 40 kWh del pacco batteria, NESSUNA auto elettrica usa il 100% del pacco batteria, quindi i 270 non li fa con 40 kWh ma con metti circa 35 kWh quindi fa cira 8 km al kWh ciclo misto, la sonomotors sion peserà pure poco meno della leaf).... vanno bene i calcoli ?

 

:-)


 Last edited by: lmwillys1 on Domenica 11 Marzo 2018 22:59, edited 3 times in total.