Ripresa

Re: Ripresa  

  By: Gano di Maganza on Lunedì 16 Gennaio 2017 12:41

Ma  che rispondera' comunque al socio di maggioranza, la famiglia del Vecchio. Che poi preferiscano lavorare in Francia invece che in Italia non mi sorprende. In quel senso si', non sara' piu' italiana. Come non lo e' piu' FCA.


 Last edited by: Gano di Maganza on Lunedì 16 Gennaio 2017 12:42, edited 1 time in total.

Re: Ripresa  

  By: gianlini on Lunedì 16 Gennaio 2017 12:40

La nuova società che si chiamerà EssilorLuxottica sarà quotata a Parigi.

------------------

L’operazione dovrebbe portare all’uscita del titolo Luxottica dalla Borsa di Milano (delisting), mentre non è ancora chiaro che accadrà sul listino di New York dove il gruppo italiano è anche quotato.

-------------

A comandare fra 10 anni sarà magari un CEO indiano formatosi negli Stati Uniti che ha maturato esperienza di luxury brand ad Hong Kong....

 

 

 

Re: Ripresa  

  By: Gano di Maganza on Lunedì 16 Gennaio 2017 12:35

Gli italiani. E' ovvio da come e' stata fatta l'operazione.


 Last edited by: Gano di Maganza on Lunedì 16 Gennaio 2017 12:36, edited 1 time in total.

Re: Ripresa  

  By: gianlini on Lunedì 16 Gennaio 2017 12:33

Gano, fra 5 o 10 anni secondo te chi comanda in Essilottica? gli italiani o i francesi?

intanto al delisting ci va Luxottica....

Ps incredibile la nostra ignoranza cmq....io questa Essilor non l'avevo mai sentita nominare....


 Last edited by: gianlini on Lunedì 16 Gennaio 2017 12:34, edited 1 time in total.

Re: Ripresa  

  By: Gano di Maganza on Lunedì 16 Gennaio 2017 12:31

Luxottica and Essilor agree €50bn merger

"Italy’s Luxottica and France’s Essilor have agreed a €50bn merger deal, one of the largest ever European cross-border transactions, creating a global leader in the fast-growing eyewear industry.(...) Leonardo Del Vecchio, Luxottica’s 81-year-old billionaire founder and Italy’s richest man, will become the largest single shareholder in the merged group with a stake between 31 and 38 per cent (...) "

 

I francesi non hanno comprato un cazzo.

 

PS. L'articolo sul FT e' accessibile solo dietro sottoscrizione. Se volete leggerlo dovete iscrivervi. https://www.ft.com/

 

 


 Last edited by: Gano di Maganza on Lunedì 16 Gennaio 2017 12:35, edited 3 times in total.

Re: Ripresa  

  By: pana on Lunedì 16 Gennaio 2017 11:54

ma se del vecchio e primo azionista

! A seguito dell’operazione, Delfin deterrebbe una partecipazione al capitale di EssilorLuxottica compresa tra il 31% e il 38%, divenendone il primo socio.

DELVECCHIO PRIMO SOCIO !!

mistificatoriiiiiiiiiiii


 Last edited by: pana on Lunedì 16 Gennaio 2017 11:54, edited 1 time in total.

Re: Ripresa  

  By: gianlini on Lunedì 16 Gennaio 2017 11:49

Intanto sparisce, fagocitata dai francesi, anche Luxotttica!

 

Luxottica "si fonde con Essilor" secondo i giornali italiani, ma "viene comprata da Essilor" secondo quelli esteri

Comunque Del Vecchio ha preso 22 miliardi per Luxottica

arimetto  

  By: Lmwillysuccio on Venerdì 23 Dicembre 2016 09:14

visto che ariciccia ''usciamo dall'euro" rimetto il mitico Varoufakis che all'epoca mise MR ... come tante volte detto sottolineo le virgole ... na letta ar minotauro potreste anche darla

 

'folks, we are defaulting ...' dal minuto 5:14

'devo soldi alla bce ? li ridò col cazzo .... me volete morto fuori dall'euro ? l'euro muore comunque'

... è semplice ...

 

:-)

 

  By: banshee on Giovedì 16 Maggio 2002 00:19

Se uno mette sul book 790.000 azioni in vendita e subito qualcuno se le compra, e se un altro mette sul book due milioni e rotti warrants ed ancora subito uno se li compra, significa semplicemente che quelli sono scambi concordati. E' più di un anno che continua 'sta storia su questo titolo. Che significa? Non lo so! So solo che in quei scambi c'è qualcuno che vende, oltre a quello che compra!

 

  By: massimo on Mercoledì 15 Maggio 2002 23:47

Tutto il calo si è avuto con volumi ridicoli, ciò significa che nessuno se ne è liberato, anzi, ci sono due o tre contratti singoli da uno a tre milioni di pezzi che rappresentano da soli la maggioranza degli scambi, come ieri che uno mette sul book 790.000 pezzi e in un secondo qualcuno se li pappa, a inizio maggio qualcuno ha messo sul book 3 mioni di warrant spariti in pochi seconfi, se invece sommi tutti i volumi di maggio senza lo scambio di tre mioni non arrivi neppure a un solo milione di pezzi, segno che l'accumulo è forte fatto con pochi contratti, mentre con pochissimi soldi venduti il titolo cala, cioè la somma tra tra chi compra e vende è sempre zero, ma si ddefinisce forte accumulo sul titolo il fatto che i grossi lotti sono subito acquistati. Quindi ora si può beneficiare della situazione per incrementare a prezzi migliori, ciao massimo

 

  By: furibes on Mercoledì 15 Maggio 2002 23:07

scusami Massimo per l'intrusione ma come spieghi il movimento di questi ultimi giorni di Finpart ? c'è da fidarsi ?

La ripresa accellera e stavolta la borsa non l'ha anticipata. - massimo  

  By: massimo on Mercoledì 15 Maggio 2002 01:00

AMAT aumenta gli ordini di circa il 50% rispetto al trimestre precedente. Non può esserci una notizia migliore per la ripresa, per quanto si possiamo riflettere, questa è la miglior notizia da un paio di anni ad oggi. I chip ormai sono dappertutto, è come se aumentassero gli ordini per il pane, ma se aumentavano quelli di un produttore era diverso, perchè poteva averne di ottimi e il resto del mercato andava male, ma AMAT è la numero uno nella fornitura di macchinari per fare questi chip, dai migliori ai peggiori e se aumenta così tanto gli ordini, vuol dire che in ogni settore dell'economia c'è crescita sostenuta e la borsa stavolta non l'ha anticipata, quindi se non ci sono imbrogli, stavolta il recupero potrebbe essere eccezionale, ciao massimo peppe