Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia

 

  By: Trucco on Martedì 22 Aprile 2014 22:48

Non ero attentissimo ma mi pare che il TG2 abbia detto che da noi il sommerso sia il 18% del PIL mentre in Spagna e Messico siano l'11% e il 12% rispettivamente. Non hanno usato la parola "stime" o "stimato". Secondo il TG2 la nostra evasione sarebbe una volta e mezza più alta di quella messicana, questo per giustificare perché da noi devono mettere lo spesometro, invece nel Messico non ne avrebbero bisogno perché sono più virtuosi. O forse volevano giustificare l'importazione di massa di questi giorni di eritrei e congolesi, dato che è risaputo che in Congo ed Eritrea l'evasione fiscale sia molto bassa. Ormai non mi indigno neanche più....

 

  By: Aleff on Lunedì 31 Marzo 2014 12:55

In effetti la cedolare secca era quello che un pò tutti quanti auspicavano da anni. A mio avviso è un atto di semplice razionalità. Se tu paghi il 20%, molti non diventano matti ad evadere. Anche perchè se il contratto lo registri è anche meglio. Il problema, ora, è però che anche il potere di acquisto medio è sceso, il reddito è calato. per quanto riguarda il post da "stampare e salvare" ...bhe, diciamo che ormai non fà più molto effetto visto che da mesi (se non anni) deve arrivare la fine del mondo e invece..... invece (almeno il sottoscritto) si è mangiato gran parte di uno dei migliori rialzi di tutta la storia !

 

  By: gianlini on Lunedì 31 Marzo 2014 12:28

una delle prime cose che può ripartire da un momento all'altro è l'immobiliare coi tassi così bassi, puoi fare uno sconto all'inquilino del 30 % sull'affitto, pagargli tu le spese condominiali, optare per la cedolare secca, pagare l'IMU e portare a casa ancora il doppio di un qualsiasi titolo di stato a 10 anni

rendimenti contro natura ! - Moderatore  

  By: Moderatore on Giovedì 27 Marzo 2014 20:25

I segni della fine si moltiplicano Dopo il matrimonio gay, ora hai che rendimenti che pagano le aziende più indebitate sino ora in alcuni casi più bassi nel Sud-Europa che nel Nord-Europa! Tra un poco i fiumi invertiranno il loro corso... Non è solo il BTP a dieci anni che è sceso al 3,3% hai i rendimenti corporate che sprofondano in Spagna, Italia, Grecia, Portogallo... Una banca greca che emette bonds senza problemi...le obbligazioni ipotecarie ABS che ritornano, Blacrock che si compra le banche italiane, Soros che compra immobili della Coop, gli immobili commerciali in Spagna a +30% in un anno, Goldman Sachs che compra migliaia di appartamenti in Spagna Incorniciare questo articolo, dopo il crash verrà ricordato come uno dei segni finali che lo annunciavano March 27, 2014 1:15 pm Europe periphery gains in high-yield rush By Andrew Bolger ---- dal Financial Times di oggi ...investors’ hunger for yield has turned bond markets upside down. In a sharp turnround, some companies in the crisis-hit “periphery” of Europe are now able to borrow more cheaply than companies in the “core”. This remarkable shift is captured in data from JPMorgan Asset Management, which shows high-yield bonds issued by some companies in the periphery have been trading on lower yields, which move inversely to prices, than similar debt sold by companies in northern European countries.... The reversal in sentiment towards the subinvestment grade debt issued by companies from Italy, Spain, Portugal, Greece and Ireland is striking. Less than two years ago, at the height of the eurozone debt crisis, such companies were paying yields 4 percentage points higher than the equivalent in the core. Many market observers do not expect this to persist. But the fact that it has happened underlines the huge appetite for peripheral European debt among high-yield investors who have become wary of emerging markets. “The euro area periphery has recently been cast as a relative safe haven for investors looking to reduce exposure to emerging markets risks,” says Chetan Modi, head of European leveraged finance with Moody’s. “The high-yield corporate market has become crowded with buyers, with not much issuance for some time,” says Christine Johnson, head of fixed income at Old Mutual Global Investors. “Those with paper outstanding will be some of the best surviving companies, so if you can get over their Italian-ness or Spanishness, they offer attractive returns.” Of course, some countries from the “periphery” are not that peripheral. Fiat, the motor group based in Italy but dependent on the global economy, was last year the biggest issuer of high-yield bonds from the periphery, raising more than $9bn. It was back in the market last week, raising $1.4bn at 4.75 per cent. The European high-yield market has also benefited from the desire of US investment fund managers to rebuild their exposure to the region’s companies as concerns over the eurozone crisis have receded. Bank of America Merrill Lynch says that last week saw inflows of $903m into European high-yield credit funds, compared with $517m going into European investment grade funds, while leveraged loans saw outflows of $14m. A senior banker says: “It could be some fund managers who might prefer German bonds have been mandated to buy only European peripheral bonds, so they have to choose between doing that and staying in cash – and cash stinks in the current environment because it offers such a low return.” With European high-yield bonds offering yields of about 3.8 per cent, Peter Aspbury, at JPMorgan Asset Management, concedes there is a debate about what is really high yield. “Against that, default rates remain low – so investors are being well compensated at a time when the yield on five-year Bunds is 0.699 per cent.” The growth in issuance has been supported by the stabilisation of credit across Europe, says Moody’s. Negative rating outlooks on corporates in the euro area periphery fell to 22 per cent at the end of last year, from 63 per cent at the start of the year. High-yield corporate issuance from the periphery last year doubled to $24bn and increased to 27 per cent of total issuance from the European Union – up from 18 per cent in 2012, according to Moody’s. One reason participants are confident the peripheral high-yield market will remain strong is that most of last year’s bond proceeds were used for refinancing. With banks under pressure to shrink their lending to repair balance sheets, more companies are likely to tap the high-yield market for funding rather than banks. But the drop of yields from companies in the European periphery towards those in the core will be limited by the fact that government debt still tends to act as benchmark for the bond market and – even after the recent compression in yields – interest rates for sovereign debt are lower in the core than in the periphery. Ms Johnson says the narrowing of peripheral yields over those of core countries will not last. “If the present situation continues, there will be more supply and the situation will normalise,” she says. “There is a host of companies from the periphery who have been locked out for three to four years.”

 

  By: gianlini on Mercoledì 26 Marzo 2014 11:57

Trucco ancora non hai capito il greco si è macellato da solo.... devi usare la forma riflessiva non quella passiva

 

  By: gianlini on Mercoledì 26 Marzo 2014 11:57

Trucco ancora non hai capito il greco si è macellato da solo.... devi usare la forma riflessiva non quella passiva

 

  By: Trucco on Mercoledì 26 Marzo 2014 10:32

In effetti ieri dal macellaio ho chiesto il cosciotto di pensionata greca e il macellaio mi ha detto che è da qualche giorno che non glieli mandano più, forse perché hanno smesso di macellare i cittadini greci. Quindi potrebbe darsi che sia vero che le cose là stanno migliorando.

 

  By: Esteban. on Martedì 25 Marzo 2014 10:57

verde chiaro l'Italia, il giallo la spagna, il dax verde scuro viola russia, rosso brasile. La speculazione ha solamente cavalcato l'onda dai minimi del 2012, la grecia non è neppure tornata in pari rispetto al 2009 ... It's a wazi, it's a woozy, It's... fairy dust altro che ripresa ... come ti compro l'intera grecia aprezzi di saldo ... questo è il periodo delle RAPINE del SECOLO ... con la compiacenza della politica ! Ed il tutto fatto con carta da bagno ... $$$ stampati ... Nazioni come la grecia stanno svendendo asset reali, in cambio di "fairy dust" ... ed i vostri politici incompetenti non hanno neppure le palle di chiamarli per quello che sono ... carta da bagno ! Vi indebitate di carta da bagno inesistente per la consuetudine accettata che le banche centrali ed il sistema bancario siano le uniche a poterla stampare ! ed ora dovreste , grazie a Renzi & Berlusconi(che lo ha messo in costituzione) passare la prossima vostra esistenza a lavorare come NEGRI per pagare 2100 miliardi che la burocrazia ed il sistema bancario hanno permesso, amplificato ! SVEGLIATEVI !!!! l'unica alternativa attuale è Grillo ! Grillo intervistato da Mentana a Bersaglio Mobile - 21/03/14 http://www.youtube.com/watch?v=QmnL2PmyLz4 RENZI Vi vuole SKIAVI (Voi e le vostre generazioni future)a mantenere l'attuale burocrazia per i prossimi 50 anni a venire ! Ma Vi rendete conto che hanno venduto esperienze (società)vecchie più di 100 anni a persone che avevano in mano CARTA da BAGNO fresca di stampa , semplicemente perchè chi stampava non ha voluto stampare per le aziende Italiane ?(la *** na) Vogliamo venderci gli immobili per qualche imbecille politicante che non ha mai lavorato in vita sua e non capisce come ci stanno FOTTENDO ?

 

  By: lutrom on Martedì 25 Marzo 2014 10:35

Neofita, temo che sia giusta la seconda opzione...

 

  By: neofita on Martedì 25 Marzo 2014 10:27

Pisan o sei un artista incompreso (speriamo) oppure sei da rinchiudere in manicomio

 

  By: lutrom on Martedì 25 Marzo 2014 10:24

[...] A forza di starci nella M E R D A non riuscite più a distinguerne l'odore ... [...] --------------------- Ottimo, Esteban! Il fatto è che ad alcuni questo sistema conviene così com'è, a molti invece non conviene, però o per stupidità o per motivi ideologici, continuano ad appoggiarlo... E tutti respirano sterco a pieni polmoni... Contenti loro, direte: il fatto è che purtroppo costringono anche gli altri (i non cretini) a respirare...

 

  By: lutrom on Martedì 25 Marzo 2014 10:24

.

 

  By: Esteban. on Martedì 25 Marzo 2014 10:14

Crescere non significa saltare su di un'onda per un breve periodo di tempo sfruttando la speculazione che ha venduto emergenti dai massimi e che ,speculato/speculando sui minimi sta cercando di avvantaggiarsi di una possibile ripresa dei PIIGS ... crescere significa mettere basi durature future perchè la crescita sia costante e solida nell'economia reale prima che sui mercati. di certo c'è solo che pagheremo 50 miliardi annui(minimo)per i prossimi 20 anni per ripagare il debito, che verranno usati(rapinati) i risparmi degli Italiani per salvare aziende che non son riuscite a sopravvivere con le loro gambe in questi mercati LIBERI ? Il tutto per dare una parvenza di ripresa e far arricchire alcuni, finanziati dalla popolazione , neppure dalle banche che Vi hanno AZZERATO i RISPARMI http://www.wallstreetitalia.com/article/1679598/banksters/banche-il-giorno-del-giudizio.aspx avere una crescita di qualche punto percentuale e sapere che stanno scannando la popolazione per farVi vedere dati che nella realtà sono NEGATIVI ,la REALTA' è PESSIMA, è la più grande consolazione che può capitare ad un popolo di IMBECILLI .... A forza di starci nella M E R D A non riuscite più a distinguerne l'odore ... ed allora capita che votiate personaggi fra i più vicini alla popolazione ma proprio per questo ... Incompetenti Falsi e LADRI ad ogni costo ! quell'articolo di ripresa greca vale tanto quanto la carta per pulirsi il sedere ... La realtà la conosciamo tutti , disoccupazione alle stelle, popolazione alla fame , hanno perso la casa e magari ora sono in affitto ... quei dati servono solo per giustificare che tutto quanto Vi hanno fatto,spremuto,rubato, ha avuto un motivo valido ... confermato dai loro dati . STRONZATE ! Svegliatevi ... probabilmente state ancora DORMENDO . Nulla di quello che Vi hanno tolto/Vi toglieranno, vi ritornerà indietro ... anzi il profumo della M E R D A diventerà sempre più impregnante . ^The american dream#http://www.youtube.com/watch?v=zMLY7hiEX8g^

 

  By: pigreco-san on Martedì 25 Marzo 2014 08:58

La grecia crescerà del 3.9% l'anno prossimo...cose mai viste. l'Italia se non mi uccidono il super renzi dovrebbe superare la germania in %. Dunque il prossimo anno i pigs saranno la locomotiva d'europa. alla faccia dei complottisti, del povero savini che dovrà chiudere la lega nord per manifesta incapacità, rimarra il grillus che cambiando idea per l'ennesima volta dirà lo avevo detto ..io..come il berlusca capace di impollinare i suoi con qualsiasi kazzatissima.

 

  By: Bullfin on Lunedì 24 Marzo 2014 22:26

insomma aveva ragione Pigreco :))))))