Chiudo la partita iva (qualsiasi spesa può essere evasione ora...)

 

  By: fultra on Venerdì 27 Dicembre 2013 13:32

Siamo quantomeno un popolo con idee strane e spesso autolesioniste. Ora c'è chi difende le multinazionali straricche anche perché riescono ad "eludere" quote di profitti, usando quotidianamente metodi INVASIVI come fanno ora Google, Amazone e c. Se io cittadino italiano per vendere il mio bilocale, metto un cartello più grande del formato A4, sul MIO balcone, devo pagare una tassa , notare che non vendo monolocali tutti i giorni dell'anno per anni e anni, giusto? Se Google o chi altro attraverso la Rete mi propina decine di messaggi pubblicitari ogni volta che apro una qualsiasi pagina , e se Amazon mi vende lo stereo "eludendo" quanto possibile di tasse mentre il negozio all'angolo ci paga fino all'ultimo centesimo -che poi viene girato in servizi ,anche se malamente diciamolo- alla comunità che ha prodotto quegli euro serviti all'acquisto dello stereo , ecco che qualcuno si sente di condonare quella somma…..siamo fuori di testa.

 

  By: lutrom on Venerdì 27 Dicembre 2013 13:32

Beh, Pana, il messaggio non mi pare ... subliminale, più che altro mi sembra molto "diretto", "pragmatico", eh eh eh... Comunque io sarei favorevolissimo più che altro all'integrazione della bionda, il "negrone" mi interessa moooooooolto meno, eh eh eh...

 

  By: pana on Venerdì 27 Dicembre 2013 13:17

cicala, se clicco sul tuo link mi compare un immagine, un messaggio subliminale pro integrazione neri bianchi, verifica un po

 

  By: cicala on Venerdì 27 Dicembre 2013 12:40

Buongiorno Da operaio dico che sono soldi miei. Se mi licenzio il mio datore di lavoro non paga più niente. Magari potrebbe essere utile l'indirizzo sotto. keinpfusch.net/2012/08/le-balle-degli-imprenditori-italiani

 

  By: antitrader on Venerdì 27 Dicembre 2013 12:26

La sede di Google e' a Milano in corso Europa. Ci lavorano un 150 dipendenti e quando ne assumono uno nuovo riceve una telefonata (in italiano) da Sergey Brin in persona. Se a Milano citta' la crisi si e' sentita di meno e' proprio perche' ci sono questi tipi di opportunita' e comunque ci sono altre decine di italiani che lavorano alla sede di Zurigo (ben piu' importante) e, sopratutto, nel quartier generale irlandese. Il grosso delle tasse che pagano le grandi aziende son quelle che pagano sui dipendenti (le trattenute irpef e i contributi), in proporzione quelle sugli utili son ben poca cosa. Bisogna mettersi bene nella zucca che le tasse dei dipendenti le paga l'azienda. Se prendi 10 e costi 20 la differenza e' a carico dell'azienda e se il netto diventa scarso te le devi prendere piu' con i tassatori che col datore di lavoro il quale comunque spesso non e' uno stinco di santo.

 

  By: lmwillys on Venerdì 27 Dicembre 2013 12:01

Infatti se vieni assunto da Google in Italia paghi le tasse in Italia (o meglio le paga Google per te). ----- beh Anti, se mi nonno c'aveva le rote era na cariola ... l'assumere come si deve qualcuno qui è l'ultima delle possibilità valutate dalle multinazionali nel fare business in Italia, solo se costretti senza via d'uscita si adeguano il principio di perseguire le multinazionali è giusto, il criticone dei movimentini boccia dimostra che arriva fin li, come dice Scanzi anche il mio cane avrebbe fatto meglio :-) la pressione fiscale sulle nostre imprese OVVIAMENTE la puoi diminuire se stani le multinazionali specializzate nell'elusione, se fai pagare a loro il dovuto per quanto fatturato QUI google fa soldi a palate, la doppia sede di google ireland, ecc. ... è ora di finirla, ilsole24ore fece una serie di articolini http://www.ilsole24ore.com/art/2013/2013-11-15/google-guerra-tasse-074827.shtml?uuid=ABnJpGd#navigation nel terzo link del mio post mattiniero c'è il link per il beps, la nuova iniziativa OCSE contro 'Base Erosion and Profit Shifting' ...

 

  By: XTOL on Venerdì 27 Dicembre 2013 11:57

e così anche il moderatore/gz si iscrive al partito dei tassatori. non ci posso credere! il problema quindi non si risolve diminuendo la pressione fiscale sulle aziende italiane, ma aumentandola su quelle estere! lo scopo? ma è ovvio: permettere allo stato di sopravvivere ancora un po'.. che tristezza

 

  By: antitrader on Venerdì 27 Dicembre 2013 11:41

"il reddito si deve tassare dove viene prodotto, è un principio elementare" Infatti se vieni assunto da Google in Italia paghi le tasse in Italia (o meglio le paga Google per te). Quella tassa li' (quella che si e' inventata quel somaro di Boccia) e', a conti fatti, una tassa sugli inserzionisti che dovranno pagare l'iva, a Google gli fanno un baffo. E poi questo e' un momento in cui la parola "tasse" dovrebbe essere evitata come la peste se vuoi che si cominci a muovere qualcosa nell'economia. Quella roba li' e' stata fatta solo per ipotizzare un gettito presunto (che poi non ci sara') da mettere in bilancio e far quadrare temporaneamente i conti. Infine queste stramberie sono controproducenti, se a google saltasse in mente di creare una "stabile organizzazione in Italia" se ne guarderebbe bene dal farlo e magari andrebbe a farla in Albania. L'Italia nelle statistiche viene dopo la Svezia o la Danimarca quanto a pressione fiscale, in realta' siamo primi in quanto la pressione viene calcolata al lordo del sommerso (il famoso 17% che viene sommato al pil in modo bizzarro), e dove finisce questa montagna di soldi visto che siamo sempre in bolletta e in default al netto dell'ombrello di draghi (le chiamano OMT)? Finisce in ruberie come in queste ore col decreto millemarchette.

 

  By: lmwillys on Venerdì 27 Dicembre 2013 10:33

... oppure debbono essere reinvestiti in giro per il mondo creando quindi ricchezza e occupazione molto meglio di quanto sappia fare qualsiasi governo. ---- ecco, la solita uscita da sganasciarsi, le multinazionali benefattrici ... :-) il reddito si deve tassare dove viene prodotto, è un principio elementare

 

  By: VincenzoS on Venerdì 27 Dicembre 2013 09:48

x Moderatore Ma Google non paga quasi niente di tasse perchè i due terzi dei suoi utili li fa all'estero e in particolare in Europa e non ci paga tasse. Grazie anche a Grillo ora. ------------ Riecco la solita tiritera faziosa e tendenziosa. Prendiamo un'azienda come Amazon, per esempio. Cosa c'ha in Italia? Un magazzino o giù di lì. E potrebbe produrre il fatturato che produce e fare gli utili che fa solo con un magazzino? Certo che no. Fatturato e utili li realizza perché dietro al magazzino c'è un sistema di gestione, un software, non certo fatto in Italia e i cui costi non stanno in Italia. Il fatturato e gli utili che fa sono anche il risultato del prestigio di un marchio, prestigio acquisito investendo soldi non certo italiani. Se la supposta Amazon Srl dovesse fare un conto economico corretto i presunti utili sparirebbero in men che non si dice nel momento in cui ad essa fosse attribuita la quota di competenza dei costi di gestione e di avviamento. Di che stiamo parlando, quindi? Del solito nulla, della solita propaganda statalista. Il problema, semmai, riguarda il fisco americano. Ma, per chi non lo sapesse, tutte le multinazionali americane che pagano le tasse nei paradisi fiscali, non possono a quel punto far rientrare in patria un dollaro senza che questo venga ulteriormente tassato e quindi o i soldi restano alle Cayman oppure debbono essere reinvestiti in giro per il mondo creando quindi ricchezza e occupazione molto meglio di quanto sappia fare qualsiasi governo.

 

  By: lmwillys on Venerdì 27 Dicembre 2013 06:52

trovare ne 'il meglio' un assurdo 'Grillo per l'evasione Fiscale Delle Multinazionali Usa' fa sorridere ... bollare il Beppe come servizievole delle multinazionali è il colmo, nei suoi spettacoli erano l'argomento principale e anche recentemente non è stato tenero http://www.la7.it/serviziopubblico/pvideo-stream?id=i779180 quell'articolo è un attacco ai politici, non è una difesa delle multinazionali, a quei politici che bollano i movimentini di pressapochismo e ignoranza e poi si muovono in modo demenziale http://ruffini.blogautore.espresso.repubblica.it/2013/12/17/google-tax-ma-sanno-cosa-stanno-facendo/ ... basta pensare che l'ultima fiducia è stata posta su un provvedimento rinnegato il giorno dopo :-)) il problema elusione esiste e deve essere risolto c'è chi urla proposte intelligenti al vento da tanto tempo http://felicita-sostenibile.blogautore.repubblica.it/2013/12/21/google-tax-la-vera-questione-di-fondo/ il problema di fondo rimane sempre lo stesso, l'Europa deve decidere se essere Europa o ognuno per i kazzi suoi certo, il mio sogno che chiunque abbia società in paradisi fiscali nel proprio gruppo sia escluso dall'operare rimane ... pensa che bello l'intera Europa decidesse questo

 

  By: Bullfin on Venerdì 27 Dicembre 2013 01:58

le prove sono che se fosse anti sistema il sistema non ne darebbe risalto come sempre fa. Non vi è giorno in cui telegiornali, televideo etc. prendono pezzi del suo blog. Caro Lutrom quelli che sono veramente contro il sistema trovano appunto il sistema :) per non darli risalto, accopparli o metterli in carcere, etc. Mi pare che vi fosse un certo banchiere americano che scoperto lascio subito ogni collegamento con il movimemnto...se ne parlo' pure qui sul forum. Ciao Grillo ha dei meriti di essere il pioniere di una nuova visione istituzionale, nulla piu'...

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

 

  By: lutrom on Venerdì 27 Dicembre 2013 01:35

Bull, magari hai ragione (ma quali esempi-prove puoi citare a sostegno della tua tesi??), ma allora alle prossime elezioni per chi dobbiamo votare?? Già siamo fregati in anticipo: tanto se uno vota Grillo allora voterebbe per le grandi banche, se invece uno vota destri e sinistri, beh... meglio non parlarne...

 

  By: Bullfin on Venerdì 27 Dicembre 2013 00:15

LO sa anche mia nonna che Grillo è stato messo lì dalle banche Usa per, come dice Anti, decretare il default, quando lor signori vorranno...solo Oscar e quel permalosone di Willis e il 20% degli italiani credono che sia il salvatore....de che?????

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

Grillo per l'evasione fiscale delle multinazionali USA - Moderatore  

  By: Moderatore on Venerdì 27 Dicembre 2013 00:04

il Blog di ^Beppe Grillo attacca la tassa sulle vendite online di Amazon e Google#http://www.beppegrillo.it/2013/12/google_tax_il_governo_degli_incompetenti.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+beppegrillo%2Frss+%28Blog+di+Beppe+Grillo%29^, multinazionali che finora in Europa e in italia non hanno pagato una lira di tasse. Lo fa citando Bloomberg, il servizio di borsa di Mike Bloomberg, uno degli uomini più ricchi del mondo (30 miliardi di dollari) che è l'organo ufficiale delle multinzionali e traducendo un pezzo di Forbes, che è l'altro organo delle multinazionali, cioè è difficile che su Forbes appaia un pezzo che critica multinazionali come Google, Amazon o Apple. Se lo stato italiano tassasse Google sai cosa succede di male? Che Google ha meno profitti e lo stato incassa dei soldi. Che male c'è, spiegamelo Grillo ? Sai quanto paga di tasse in media Google, nell'insieme ? Negli ultimi quattro anni ha pagato un 22%, un 2%, un 21% e un 19% di imposte. SE LE AZIENDE ITALIANE POTESSERO PAGARE LE TASSE CHE PAGA GOOGLE, L'ECONOMIA ITALIANA SAREBBE QUELLA DI UNA "TIGRE MEDITERRANEA" avremmo un nuovo miracolo economico... Il segreto del successo del Nasdaq è qui, pagano meno del 20% di tasse. Il segreto del successo dell'Asia è qui, pagano meno del 20% di tasse. il segreto della depressione economica in italia è pure qui: si paga più del 60% di tasse... Ma Google non paga quasi niente di tasse perchè i due terzi dei suoi utili li fa all'estero e in particolare in Europa e non ci paga tasse. Grazie anche a Grillo ora. Ma se leggi gli stessi Bloomberg, Forbes e Wall Street Journal, persino loro ogni tanto ti informano che le multinazionali NON PAGANO TASSE NEL MONDO su tutto quello che è online e ne pagano molto poche sul resto, e la prova è che HANNO IL 60% DEL LORO CASH OFFSHORE, secondo ad esempio uno studio di JP Morgan: ^"May 17, 2012 At Big U.S. Companies, 60% of Cash Sits Offshore: J.P. Morgan"#http://blogs.wsj.com/cfo/2012/05/17/at-big-u-s-companies-60-of-cash-sits-offshore-j-p-morgan/^. Sai perchè hanno 800 miliardi in cash offshore e non lo riportano in USA ? Perchè sono soldi che non sono tassati, se li riportassero in America dovrebbero pagarci tasse. Si chiama evasione fiscale legalizzata. ^"Apple, Google Among Top U.S. Companies Parking Cash Offshore To Reduce Taxes"#http://www.forbes.com/sites/connieguglielmo/2013/08/01/apple-google-among-top-u-s-companies-parking-cash-offshore-to-reduce-taxes-study-says^ E' incredibile che la gente si faccia prendere per il kulo così... Perchè 'azzo Google e Amazon (e Apple) non devono pagare tasse e le aziende italiane in Italia pagare il 60% e rotti ? Sai perchè Apple rifiuta di vendere alcun software nei suoi negozi in Europa e li vende solo online ? Perchè le vendite del software così vanno sulla sussidiaria irlandese, che a sua volta gli gira a quella olandese che a sua volta li gira a quella nell Cayman e non ci paga tasse Oggi ero da Peri, l'agriturismo vicino a casa in cui abbiamo fatto anni fa un paio di cene con altri del forum e mi diceva che vuole vendere e che solo un pazzo oggi apre una partita IVA. Ma Google e Amazon, secondo Grillo, non devono aprire un partita IVA e non devono pagare tasse. Come fanno Casaleggio e Grillo a raccontare impunemente balle del genere alla gente li segue e soprattutto come fa la gente che li segue a crederci ?