HUMOUR (politico-finanziario)

 

  By: Moderatore on Lunedì 17 Marzo 2003 23:12

Il presidente Bush è andato alle Azzorre per discutere i piani di guerra con gli alleati. Le azzorre sono isole molto piccole nel mezzo dell'atlantico e bastavano perchè ha solo due alleati. Si sono incontrati tutti direttamente al bar dell'aereoporto Il portavoce presidenziale ha detto oggi che Bush ha chiamato oggi Tony Blair, come fa ogni giorno. Per assicurarsi che sia ancora primo ministro

HUMOUR (politico-finanziario) - Moderatore  

  By: Moderatore on Lunedì 17 Marzo 2003 18:58

All'ultimo momento le posizioni della Francia, Russia e Germania da un parte e dell'America e Inghilterra dall'altra si sono finalmente avvicinate. La Francia e gli altri chiedevano di dare ancora spazio agli ispettori in Iraq aumentandone il numero e il presidente Bush per accontentarli ha deciso di inviarne 300 mila Modificato da - Moderatore on 3/17/2003 18:0:55

HUMOUR - Moderatore  

  By: Moderatore on Venerdì 14 Marzo 2003 22:39

Ci sono state voci che due dei figli di Usama Bin Ladin siano stati arrestati. In casi del genere ci si chiede sempre: " Ma dove erano i genitori di questi ragazzi ? Perchè non li hanno controllati meglio ?" Sembra che alla fine il presidente Bush riesca a liberarsi del capo di governo di un paese straniero. Sfortunatamente si tratta di Tony Blair Oggi è uscito un report impressionante: sembra che Al Qaeda abbia tentato di assassinare Bill Clinton quando era in Malesia nel 1999. Avevano utilizzato una ragazza-suicida molto in carne (presentatore TV americano): voglio dichiarare a quella ragazza francese che mi ha lasciato - Sono pronto a andare avanti da solo (presentatore TV americano): Wow! che pubblico che abbiamo stasera - sembrate Saddam Hussein e i suoi che applaudono la Francia all'ONU (presentatore TV americano): Salute a tutti: voglio dichiarare innanzitutto che farò questo monologo anche senza il consenso della Francia La CNN dice che esiste un piano per dividere l'Iraq in tre parti: regolare, verde e gasolio La Turchia ha votato la settimana scorsa per non far passare sul suo territorio le truppe americane. Saddam Hussein ha detto: " Ehi, non possiamo farlo anche noi ?" Modificato da - Moderatore on 3/14/2003 21:49:38

 

  By: banshee on Venerdì 14 Marzo 2003 19:22

Shares of BS rose more than 10% today reversing a 70% downtrend after auditors found that company fraud was only $2 billion. This was less than analysts’ estimates of $2.1 billion. XYZ Corp. rose 20% today after a judge reduced the prison sentence of the company’s CEO to 5 years instead of 10. The judge’s sentence came in better-than-expected. Stock markets rallied strongly today after a government report showed inflation to be tame. The CPI rose at an annual rate of 8%, but was only 1% when everything that went up was subtracted from the index. Oil prices rose to decade levels causing stock prices to jump sharply after a leading oil analyst estimated that people would be doing less driving. Higher oil prices are causing some analysts to turn bullish on the bicycle sector. The financial markets rose sharply after the government reported the highest trade deficit on record. The dollar plunged causing economists to predict that the plunging US dollar was good for the economy because nobody would be able to afford to buy anything foreign. The Drug sector bounced back strongly today after it was discovered that terrorists had spread anthrax through aerosol canisters in a shopping mall today. One analyst is bullish on vaccine sales as the virus spreads. NASDAQ stocks took off like rockets today after the surprising success of today’s IPO of Cureall, a new biotech firm that says it plans to find a cure for jock rash. Several analysts have now raised their estimates for the biotech sector. Markets rallied strongly today after a government report showed that retail sales were unexpectedly better-than-expected. Analysts attribute the stronger-than-expected retail report to sales of survival gear, hydrogenated food, duct tape, and gas masks. Economists attribute the higher sales numbers due to the government raising its threat assessment to “incoming” last month. In a related story, new construction permits rose in a rush to build bomb shelters. It’s the “in thing to do," said one analyst. We think it is a positive sign the economy is turning around. Markets got a lift today after Fed Chairman Alan Greenspan made positive comments about the outlook for the markets. Greenspan said he expects stocks to go up and to go down this year. Bonds rose sharply and the dollar rallied in overseas markets following statements accompanying today’s FOMC meeting in Washington. The Fed changed its interest rate stance from neutral to unsure and confused.

 

  By: GZ on Sabato 08 Marzo 2003 01:54

"Per quello che mi riguarda la guerra è sempre un fallimento." -- Jacques Chirac, presidente della Francia "Per quello che riguarda la Francia ha ragione" -- Rush Limbaugh (conduttore tv americano) ----------------------------------------------- Sembra che Saddam Hussein abbia appena fatto pubblicare una sua sua autobiografia. Il titolo è "L'uomo e la città ”. E' un peccato che non abbia aspettato un altro paio di settimane in modo da sapere anche come termina ---------------------------------------------- Come si sa l'Iraq ha iniziato a distruggere i missili che non doveva avere. Ne hanno distrutti 8 ieri e oggi altri 4. Bush potrebbe essere uno dei comandanti militiari più astuti della storia: aspetta che il nemico distrugga le sue armi e poi dichiara guerra. ---------------------------------------------------- E' stato catturato in pakistan Khalid Shaikh, uno dei capi dell'11 settembre, e dicono di averlo preso mentre stava dormendo. Dalla foto sembra più altro che fosse stato ibernato Modificato da - gz on 3/8/2003 12:38:47

 

  By: DOTT JOSE on Giovedì 20 Febbraio 2003 12:08

Frasi celebri di Presidenti e Vice-Presidenti USA (Dan Quayle e George Bush) 1. Sono stato di recente in giro per l'America Latina, e il solo rimpianto che ho e' stato quello che non ho studiato a fondo Latino a scuola, cosi' che non ho potuto conversare con quei popoli. (Dan Quayle, ex vice-presidente USA). 2. Il Presidente ha mantenuto tutte le promesse che intendeva mantenere. (Dan Quayle) 3. Il futuro sara' migliore domani. (Dan Quayle) 4. E' tempo per la razza umana di entrare nel sistema solare. (George Bush jr) 6. Non e' l'inquinamento che danneggia l'ambiente. Sono le impurita' nella nostra aria e nella nostra acqua. (George Bush, Jr.) 7. Siamo pronti a qualsiasi evento inaspettato che possa o non possa accadere. (George Bush, Jr., 1997) 8. Per la NASA, lo spazio e' ancora una cosa ad alta priorita'. (George Bush, Jr., 1993) 9. Molto francamente, gli insegnanti sono l'unica professione che insegna ai nostri figli. (George Bush, Jr., 1995) 10. La verbosita' porta a cose poco chiare e inarticolate. (George Bush, Jr., 1996) 11. Il popolo americano non vuole conoscere le cattive citazioni che George Bush puo' o non puo' aver fatto. (George Bush, Jr.) 12. Tutti noi siamo capaci di errori, ma io non mi prendo cura di sottolineare a voi gli errori che noi possiamo o non possiamo aver fatto . (George Bush, Jr.) 13. La maggior parte delle nostre importazioni vengono da fuori della nostra nazione. (George Bush, Jr.) (NPR's Morning Editing, 26.9.00) 14. Se non avremo successo rischieremo di fallire. (George Bush, Jr.) 15. Marte e' essenzialmente nella stessa orbita... Marte e' piuttosto alla stessa distanza dal Sole, e questo e' molto importante. Abbiamo visto foto che rappresentavano canali, pensiamo, e acqua. Se c'e' l'acqua vuol dire che c'e' osssigeno. Se c'e' ossigeno vuol dire che possiamo respirare. (George Bush, Jr., 1994) 16. Un basso flusso di votanti dimostra che poche persone sono andate a votare. (Vice President Dan Quayle) 17. No comment, ma non raccontate in giro che l'ho detto io. (Dan Quayle) 18. L'Olocausto è stato un periodo osceno nella storia del nostro Paese... la storia di questo secolo... Noi tutti viviamo in questo secolo. Io non ho vissuto in questo secolo. (Dan Quayle, l'indimenticato vice-presidente di George Bush, durante una conferenza stampa in cui gli avevano chiesto la "sua opinione sull'Olocausto") 19. Credo che siamo in una tendenza irreversibile verso più libertà e più democrazia - ma questo potrebbe cambiare. (George Bush, 22.5.98) 20. Ho preso molte buone decisioni in passato. Ho preso molte buone decisioni in futuro. (George Bush) 21. George Bush: "Lo dico in spagnolo, una lingua che amo. La festa dell'indipendenza messicana non é il cinque di maggio, come credono tutti, é il deciseis de septiembre...il quindici di settembre". (Tim Russel MSNBC TV, 31 maggio 2000) 22. Il nuovo ministro dell'agricoltura e io porteremo al mondo questo equivoco messaggio: i mercati devono essere aperti. (Cerimonia di giuramento Washington, DC, 2 marzo 1999) (George Bush) 23. Ho smesso di bere perché bevevo troppo. (George Bush alla CNN, 2 febbraio 2000) 24. Gesu' e' il mio pensatore politico preferito. (George Bush alla NBC, 13 dicembre 1999) 25. Bush: "Ho parlato con il mio fratellino Jeb, il governatore del grande stato del Texas...". Intervistatore: "Florida". "Sì, Florida, il governatore del Texas sono io". (George Bush alla PBS TV, 27 aprile 2000) 26. Tagliare le tasse e' il miglior aneddoto per curare ogni malattia economica. (George Bush alla CBS, 18 settembre2000) 27. L'Africa e' una nazione che soffre di una orrenda malattia. (George Bush al Vertice di Goeteborg, 14 giugno 2001) 28. Non e' esagerato dire che gli indecisi possono scegliere una strada e l'altra. (George Bush) 29. Anche voi avete dei neri? (George Bush al presidente brasiliano Fernando Cardoso, "Estado de Sao Paulo", 28.4.02). 30. Dopotutto una settimana fa Yasser Arafat è stato assediato nel suo palazzo in Ramallah, un palazzo pieno, chiaramente, di pacifisti tedeschi e tutto questo tipo di gente. Ora se ne sono andati. Arafat è ora libero di mostrare la sua leadership, di governare il mondo. (George Bush a Washington, 2.5.02) 31. Capisco che l'agitazione in Medio Oriente crea agitazione in tutta la regione. (George Bush a Washington, 13.3.02) 32. Il mio viaggio in Asia incomincia dal Giappone per una ragione importante. Comincia qui perché da un secolo e mezzo America e Giappone hanno formato una delle più grandi e durature alleanze dei tempi moderni. Da questa alleanza è sorta un'era di pace nel Pacifico. (George Bush a Tokyo, 18.2.02). 33. Il problema dei francesi è che non hanno una parola per "entrepreneur". (George Bush discutendo con Blair). 34. Ho parlato con Vicente Fox, il nuovo presidente del Messico, per avere petrolio da mandare negli Stati Uniti. Così non dipenderemo dal petrolio straniero. (George Bush al Primo dibattito presidenziale, 10.03.00). 35. So che gli esseri umani e i pesci potranno coesistere in pace. (George Bush a Saginaw il 29.9.00). 36. Il gas naturale è emisferico. Mi piace chiamarlo emisferico in natura perché è il prodotto che noi possiamo trovare nel vicinato (George Bush a Austin il 20.12.00). 37. Il sistema dell'istruzione pubblica è uno dei fondamenti della nostra democrazia. Dopotutto, è dove i bambini d'America imparano a essere cittadini responsabili, e imparano le abilità necessarie per trarre vantaggio dalla nostra fantastica società opportunistica. (George Bush il 1.5.02). 38. La cosa più grande in America è che ciascuno dovrebbe votare. (George Bush a Austin, 8.12.00) 39. Avremo gli americani meglio istruiti del mondo. (George Bush il 21.9.97) 40. E' importante capire che se ci sono più scambi commerciali c'è più commercio (George Bush al Summit of the Americas, Quebec City, 21.4.01). 41. Voglio che si dica che l'amministrazione Bush è orientata al risultato, perché credo al risultato di focalizzare la propria attenzione ed energia sull'educazione dei bambini alla lettura, perché abbiano un sistema educativo attento ai bambini e ai loro genitori, piuttosto che mirare a un sistema che rifiuta il cambiamento. Cio' farà diventare l'America quello che noi vogliamo che sia, un paese di gente che sa leggere e che sa sperare (George Bush a Washington l' 11.1.01) 42. Uno dei comuni denominatori che ho trovato è che le attese sorgono intorno a ciò che è atteso. (George Bush a Los Angeles il 27.9.00) 43. Noi vogliamo che chiunque può trovare un lavoro sia capace di trovare un lavoro. (George Bush nella trasmissione '60 Minutes' il 5.12.00) 44. Lo so che vi sono tante ambizioni a Washington, naturale. Ma spero che gli ambiziosi si rendano conto che è più facile riuscire con una riuscita che con un fallimento. (Intervista a George Bush alla Associated Press, 18.1.01). 45. Siamo impegnati a lavorare con ambo le parti per portare il livello del terrore a un livello accettabile da entrambi. (George Bush a Washington il 2.10.01) 46. Io sto attento non solo a preservare il potere esecutivo per me, ma anche per i miei predecessori. (George Bush, Washington, 29.1.01) 47. L'illegittimità è qualcosa che dovremmo parlarne in termini di non averla. (George Bush il 20.5.96) 48. La donna che sapeva che ho sofferto di dislessia - bene, io non l'ho mai intervistata. (George Bush, Orange, 15.9.00) 49. Penso che se lei sa cosa crede, questo renderà molto più facile rispondere alla sua domanda. Non posso rispondere alla sua domanda. (George Bush, Reynoldsburg, Ohio, 4.10.00) 50. Dovrei domandare a chi mi ha posto la domanda. Non ho avuto una possibilità di domandare a chi mi ha posto la domanda quale domanda hanno posto. (George Bush, Austin, 8.1.01)

 

  By: banshee on Mercoledì 19 Febbraio 2003 14:52

COME FACCIAMO NOI AMERICANI A SAPERE CHE SADDAM HA ARMI DI DISTRUZIONE DI MASSA? PERCHE’ ABBIAMO CONSERVATO LE RICEVUTE…”

Humour - gz  

  By: GZ on Venerdì 14 Febbraio 2003 01:58

Uno dei membri di Al Qaeda detenuti presso la base di Guantanamo ha tentato il suicidio questa settimana. Si pensa fosse depresso perchè temeva di non poter più diventare un attentatore suicida. Il presidente Bush ha annunciato oggi che si prepara a far avere al popolo irakeno tutti gli aiuti di cui può avere bisogno: cibo, medicine, infrastrutture, istruzione. Finalmente ha mostrato di avere un programma sociale - per l'Iraq. Se funziona poi lo si potrà applicare anche in America. Il discorso di Colin Powell all'ONU non ha convinto tutti. La Francia ha chiesto di avere prove ulteriori e definitive. L'ultima volta che la Francia ha avuto bisogno di prove ulteriori se le è ritrovate a marciare per Parigi con la bandiera tedesca Sono uscite le nomine per gli Academy Awards a Los Angeles. La cerimonia di premiazione degli Awards per il cinema verrà seguita in diretta quest'anno in 114 paesi del mondo. Che odiano tutti l'america. Modificato da - GZ on 2/14/2003 1:13:14

 

  By: Paolo Gavelli on Sabato 08 Febbraio 2003 19:06

Caro George, com'e nel mio costume faccio una precisa scelta di campo e mi schiero al tuo fianco. Hai un nuovo, grande alleato nella difficile guerra contro i terroristi dell'Ira. Fammi sapere quando si comincia e cosa devo portare. Ciao. Silvio B. Caro Sivio, grazie per la tua offerta. Purtroppo l'Ira non è tra gli obiettivi: l'Irlanda del Nord è troppo piccola e più di duemila bombe non riusciamo proprio a farcele stare. Ne ho settantacinquemila da smaltire! Sarà per la prossima volta. George Amico George, ti chiedo scusa, ho fatto confusione coi nomi. E' che qua devo fare tutto io: governo, esteri, sport, giustizia, fiori, cucinare... Volevo dire Iran! Per questa importante battaglia di libertà consentimi di offrirti esercito, marina, aviazione e guardia di finanza. Anzi, comincerei da questi ultimi, anche in prima linea. Che ne dici? Silvio B. Caro Silvio, cos'e questa storia dell'Iran? La Cia, che legge tutte le mie lettere prima di me, è andata su tutte le furie. Dice che l'Iran è un obiettivo così segreto che ne sono a conoscenza solo quelli che contano davvero. Io infatti non ne sapevo niente! Credevo stessimo per attaccare l'Iraq. Attendo spiegazioni. George Giorgino, Giorgetto, Giorgiuzzo, perdonami ancora. Iran, Iraq, Irac o Irak, di geografia non ci capisco un *****. Attacca quello che vuoi, a me preme solo esserti amico. Se non vuoi soldati, meglio. Sai com'e, gli italiani odiano morire in battaglia, preferiscono schiantarsi in autostrada. Ma ti propongo i più entusiasti anchor man per aiutarti a convincere il paese: Mike Bongiorno, Iva Zanicchi, Raimondo Vianello... Scegli chi vuoi. Silvio B. Caro Silvio lascia perdere. Purtroppo neanch'io di geografia capisco granchè. E' un'ora che cerco il tuo paese sulla carta geografica e non trovo niente. Sarà che è un po' imprecisa (sono quelle che usiamo per bombardare) ma non mi raccapezzo proprio. Insomma, chi cacchio siete? George Giorgio, permettimi di colmare questa tua lacuna. Ho già provveduto a inviarti (e già che c'ero anche a tutto il popolo americano) il mio libro "L'Italia che ho in mente", con tanto di carta geografica grande grande, di quelle che usavo da Vespa. Scoprirete che non siamo solo pizza e mafia: oggi siamo pizza, mafia e risotto alla milanese. PS In cartina vedrai strade, autostrade e ponti bellissimi che purtroppo non ho ancora completato. E' che sono incasinato: Nobel, Cirami, Nesta... A presto Silvio B. Caro Silvio, questa è l'ultima lettera che ti scrivo. La Cia mi invita a non perdere piu tempo con te. Dice che non abbiamo bisogno di niente, né di soldati, né di enciclopedie, né di aspirapolveri. Mi spiace, perchè eri simpatico. PS Scusami anche per non aver capito subito dov'e il tuo importante paese. E' che lo cercavo in Sudamerica. Non so perchè, ma conoscendoti avevo Avuto questa impressione. George

 

  By: Paolo Gavelli on Mercoledì 29 Gennaio 2003 21:14

Seguendo le tracce di Gann sono finito in questo ^sito#http://www.infis.univ.trieste.it/~gabrieleg/mibtel.html^. Spero che la formattazione sopravviva: Riceviamo dal dott. Luca Dell'Anna e volentieri pubblichiamo il seguente componimento gentile: L'Onorevole BERLUSCONI puo' definirsi un por- tento di abilita', oltre che un Uomo politi- co di prim'ordine. Meriterebbe di essere de- cantato con rime sacre come ad altri gia' capitato. Meriterebbe un monumento di ster- minata mole che delle sue gesta desse l'e- co indistruttibile nei secoli si che il fe- lice amato nome di questo celebre legisla- tore giungesse ai nostri lontani nipoti. Scor- giamo in lui l'Uomo saggio, percio lo sor- reggiamo con tutte le nostre forze nel mu- tevole clamore delle lotte, levando un plau- so a lui e al suo partito. N.B.: Se sei un sostenitore di Berlusconi, va bene cosi. Altrimenti leggi una riga si e una no

Humour - gz  

  By: GZ on Giovedì 23 Gennaio 2003 11:09

La Germania ha dichiarato oggi di nuovo che si opporrà a un tentativo di combattere contro l'Iraq. Hanno però aggiunto che potrebbero prendere in considerazione l'idea di invadere di nuovo la Polonia. ------------------------------------- Yogi Berra (campione di baseball): Ricordarsi sempre di andare ai funerali degli altri se si vuole che vengano al proprio. Da queste parti si fa tardi molto presto. Nessuno va più in quel ristorante, è troppo affollato. Il baseball è al 90% uno sforzo mentale e per l'altra metà fisico ---------------------------------------- Quando era ragazzo pregavo ogni notte il signore per una bicicletta nuova. Poi ho capito che il signore nella sua saggezza non opera in questo modo. Così ne ho rubata una e gli ho chiesto di perdonarmi La mia fidanzata mi ha detto che vedeva un altro uomo. Le ho risposto di stropicciarsi gli occhi. Il presidente Bush sta ora scendendo nei sondaggi. Questa è la differenza con il presidente Clinton: la sua popolarità nei sondaggi non si è mai abbasssata, d'altra parte le sue interniste...

 

  By: Paolo Gavelli on Mercoledì 08 Gennaio 2003 15:49

Prima o poi inventeranno un farmaco per curare questa sindrome del Bau Bau Berlusconi ---------------------------- C'è già, si chiama: sen'andasseaffan... :-)

 

  By: toro seduto on Mercoledì 08 Gennaio 2003 15:24

Prima o poi inventeranno un farmaco per curare questa sindrome del Bau Bau Berlusconi, una sindrome per la quale ci si alza al mattino pensando al berlusca, si pranza leggendone le ultime malefatte, se ne parla con tutti durante la giornata (scrivendone anche se se ne ha l'estro), si cena meditando su quella che il Nano di Arcore ha commesso negli anni '80 e si va a letto meditando su quello che il terribile "SB" farà l'indomani Modificato da - toro seduto on 1/8/2003 14:25:4

 

  By: banshee on Mercoledì 08 Gennaio 2003 15:14

2 - Dategli una tv. “In Italia la televisione pubblica è interamente nelle mani della sinistra. Nella televisione privata, due canali su tre pendono a sinistra e comunque essa non pratica mai la diffamazione: non ha mai attaccato la sinistra... In Italia l’85% della stampa è di sinistra… Nell’ultima campagna elettorale era difficile, per me, parlare del mio programma in televisione: ho dovuto attaccare dei manifesti (S.B., Le ****ro, 30 gennaio). 2 - Patrimonio Spa. “Biagi e Santoro sono un patrimonio professionale del servizio pubblico e l’azienda farà di tutto per non privarsi del loro apporto come giornalisti” (Antonio Baldassarre, presidente Rai, 23 aprile). 3 - Passato remoto. “Biagi è il passato, il presente e il futuro della Rai e di Rai1. Santoro? Il direttore di Rai2 ha detto che è un grande professionista” (Agostino Saccà, direttore generale Rai, 9 luglio). 4 - Controesodo. “Gli sbarchi dei clandestini, nell’ultimo anno, sono diminuiti del 247 per cento” (Silvio Berlusconi, 1° gennaio). 5 - Forse ha smesso lui. “Abbiamo ridotto i reati del 10 per cento” (S.B. 27 settembre). 6 - Dialogo bipartisan. “Il sindaco di Erba che ha tolto il monumento leghista ringrazi che non siamo in Corsica, se no avrebbe già finito di vivere” (Mario Borghezio, 11 agosto). 7 - Date a Silvio. “Silvio Berlusconi merita il Nobel per la Pace. L’ingresso della Russia nella Nato, la politica di disarmo nucleare, la mediazione nel difficile processo di pace in Medio Oriente sono esempi di un comportamento degno del massimo riconoscimento di pace per il nostro premier e ministro degli Esteri esemplare” (dichiarazione congiunta dell’on. Antonio Gentile, del viceministro Guido Viceconte e del presidente della Regione Calabria Giuseppe Chiaravalloti, 2 agosto). 8 - Ed è subito Pera. “Non so se posso dirlo, ma quando sono solo mi piace mangiare in mutande” (Marcello Pera, presidente del Senato, Tg2, 21 ottobre). 9 - Prete à porter. “Forza Italia è un miracolo della provvidenza. L’avvento di Berlusconi è un evento quindi non spiegabile con la ragion politica” (don Gianni Baget Bozzo, Agi, 15 giugno). 10 - Il nuovo stalliere. “Ho trasferito vicino alla villa di Arcore tutta la famiglia, figlioletta compresa. Lo so, il posto non è bellissimo, ma il lavoro lo impone” (Sandro Bondi, portavoce di FI, Il Venerdì, 2 agosto). 11 - Uno e Trino. “Del giudizio politico su Berlusconi sono persuaso: lui è un terzo Sturzo, un terzo Einaudi, un terzo Rosselli” (Bondi, ibidem). 12 - Prono a tutto. A volte sono indicato come un adulatore di Berlusconi. Ma non mi sento adulatore di nessuno. Difendere Berlusconi significa difendere la democrazia” (sen. Renato Schifani, Sette, 17 ottobre). 13 - Figlie di Putin. “In questi giorni d’estate, sono addirittura in servizio permanente come ministro degli Esteri: ho qui in Sardegna le figlie del mio amico Putin” (S.B., La Stampa, 8 agosto). 14 - Prima e dopo la cura. “Non capisco la ragione di tanta urgenza in Parlamento per l’approvazione del legittimo sospetto” (S.B., 31 luglio). “La legge sul legittimo sospetto è una priorità per il governo” (S.B., 30 agosto). 15 - Incurabile. “Ho sempre sostenuto l’inutilità della legge Cirami per quanto riguarda la posizione difensiva di Silvio Berlusconi” (onorevole avvocato Niccolò Ghedini, la Repubblica, 17 agosto). 16 - Curato. “Berlusconi mi ha chiamato e ha detto grazie per l’ottimo lavoro” (Melchiorre Cirami, Il Venerdì, 23 agosto). 17 - Una prece. “Difendo gli avvocati… Scusate la brutalità, ma è davvero un brutto spettacolo il linciaggio mediatico di questa figura professionale così fragile in Italia” (Giuliano Ferrara, Panorama, 9 agosto). 18 - Presenza superflua. “La mia presenza alla manifestazione di piazza San Giovanni non avrebbe aggiunto nulla ” (Massimo D’Alema, 14 settembre). 19 - Quando c’era Lui. “E’ un momento pericoloso per la democrazia. In piazza San Giovanni c’era il brodo di coltura della nuova strategia della tensione” (Alessandra Mussolini, An, 15 settembre). 20 - Terzo mondo. “Immunità parlamentare: ecco la riforma, Palma (FI) presenta l’emendamento. Sospendere i processi e le indagini per capo dello Stato, premier e parlamentari” (Adnkronos, 16 luglio). “Zambia, corruzione, revocata l’immunità all’ex presidente Chiluba. Voto unanime dl Parlamento di Lusaka” (Reuters, 16 luglio). 21 - Presidente Letterato. “Mi sto dimagrendo per andare al matrimonio di Agag” (S.B., 11 luglio). “Se io fossi libero e non avressi queste responsabilità, io mi offrirei per prendere in mano la Fiat” (S.B., 6 dicembre). 22 - Emergenza carta. “Ho due copie del contratto che ho firmato con gli italiani: una nella camera da letto e una nel bagno” (S.B., El Mundo, 21 luglio) 23 - Pic-nic royal. “Sono stato anche ai giardini vaticani: bel posto” (Vittorio Emanuele di Savoia rientra in patria dopo 56 anni e 193 giorni, 23 dicembre). 24 - Poche idee, ma confuse. “Non prevedo una mia scalata al Colle. Non c’è nessuna possibilità che si parli di trasferimento di chi fa l’operaio al governo per migliorare il Paese e cambiare le cose” (S.B. 6 luglio). “Se passa il presidenzialismo, allora mi sacrificherò e mi farò eleggere presidente della Repubblica e capo del governo” (S.B., 19 luglio). 25 - Neobolscevichi. “Io sono un cattolico liberale e non condivido chi esclude il dissenso. Niente purghe. Ben vengano gli intellettuali di sinistra, come Ferrara, Pigi Battista, Feltri…” (Carlo Taormina, 7 novembre). 26 - Omaggio a Falcone e Borsellino. “Prima regola: non parlare mai, avvalersi sempre della facoltà di non rispondere. Seconda: far passare più tempo possibile, perché magari nel frattempo muore il pm, o il giudice, o un testimone…” (Marcello Dell’Utri, 10 novembre). 27 - I Legnanesi. “Il lunedì sera era il giorno che dedicavo all’amore, a mia moglie. Da un po’ di tempo, però, lo dedico a Umberto. Il mio lunedì sera si chiama Umberto Bossi” (S.B. al congresso della Lega Nord, 4 marzo). 28 - Culture locali. “Da quest’anno il concorso Miss Padania andrà in onda su scala nazionale. E poi da quanto tempo, alla Rai, non si sentiva un bel ‘Vacca boia’?” (Umberto Bossi, ministro delle Riforme istituzionali, saluta padanamente la nomina di Antonio Marano a direttore di Rai2, 13 aprile). 29 - Cose che càpitano. “La revoca della scorta al professor Marco Biagi è stata una scelta fondata su parametri disomogenei, a turbe distoniche” (Claudio Scajola, ministro dell’Interno, 16 aprile). 30 - Gli manca la parola. “A Milano c’è un vero accanimento terapeutico contro Berlusconi… Si poterebbe iniziare a privatizzare la Rai facendoci entrare i comuni ne le regioni… Non è vero che le antenne dei telefonini fanno male, anzi ne avremo sempre di più: solo il presidente della Toscana non l’ha capito e ha fatto una legge regionale folle, ma dev’essere perchè è buddista” (Maurizio Gasparri, ministro delle Poste e Telecomunicazioni, alla Versiliana, 2 luglio). 31 - Celomollismo. “Nel 1996 potevano esserci le condizioni per la secessione, ma valutai che c’erano solo 500 uomini veri, pronti a farsi saltare in aria per la libertà. Tutti gli altri erano chiacchieroni” (Umberto Bossi, ministro delle Riforme istituzionali, 20 ottobre). 32 - Arcore for Africa/1. “Lei è il direttore della Fao? Allora dovrebbe dimagrire di più… Ora ci sarà un controvertice alla toilette… Sbrighiamoci con le discussioni, chè mi è venuto un certo languorino” (S.B. al vertice mondiale della Fao, 11 giugno). 33 - Arcore for Africa/2. “Bisognerebbe accorciare un po’ gli interventi, perché la nostra non sarà una tragedia, per carità, ma anche noi abbiamo fame. Il pranzo è pronto, spero che il menu sia tutto italiano, così sarete soddisfatti” (S.B. al presidente del Togo che sta spiegando la tragedia di 13 milioni di morti per fame in Malawi, 11 giugno). 34 - Bricolage. “Napoleone? Una sciagura. Metternich? Già meglio, già meglio. Bonifacio VIII? Bravo, ma il mio preferito san Pio V. Anche Carlo Martello mi piace molto. Cavour? Vicino alla massoneria, portatore di un’ideologia contrapposta alle battaglie leghiste. Garibaldi? Altro figlio dell’ideologia di sinistra. Pio IX? Un grande Papa che tentò di fermare l’invasore piemontese. Il Duce salvò l’ordine nel Paese, cosa che dovremmo fare anche noi. No, guardi, io credo che la Storia del secolo scorso abbia conosciuto un solo uomo davvero dirompente: Umberto Bossi” (on. Federico Bricolo, vicepresidente del gruppo Laga Nord, La Stampa, 23 settembre). 35 - Giuristi su Marte. “Non sono un evasore fiscale. Per quelle parcelle all’estero ho poi fatto il condono tombale” (Cesare Previti, 8 ottobre). 36 - Grande Riforma. “Aboliamo il processo di appello per chi viene assolto in primo grado” (Carlo Giovanardi, ministro dei Rapporti con il Parlamento, affranto per la condanna in appello di Andreotti, Il Giornale, 18 novembre). 37 - Burke rosse. “Ci siamo assunti la responsabilità di costruire il nuovo sistema giudiziario afgano” (S. B. al Meeting di Rimini, 25 agosto). 38 - La Nuova Frontiera. “Voglio trasformare l’Italia in una vera democrazia” (S.B., El Mundo, 21 luglio).

 

  By: banshee on Martedì 31 Dicembre 2002 15:59

L'anno che finisce........ ___________________________________ Traffico impazzito, in una cittadina norvegese, per la fuga di una donna su una sedia a rotelle, inseguita dopo un furto in un supermercato. La scena, in un sobborgo di Stavanger, è stata descritta dai testimoni come "uscita dritta da un film d'azione hollywoodiano": la donna, a bordo di una sedia a rotelle motorizzata, è riuscita a far perdere le sue tracce dopo aver seminato gli inseguitori respingendoli a morsi e a schiaffi. L'inseguimento fuori del supermercato è durato per almeno un chilometro fino a quando la donna, ziz-zagando nel traffico, è riuscita a farla franca. La polizia sta cercando ora di rintracciarla, basandosi sulle testimonianze degli attoniti spettatori della gimkana.