HUMOUR (politico-finanziario)

 

  By: polipolio on Venerdì 30 Aprile 2004 20:47

Bardamu, complimenti, se non è vera è ben inventata, è molto tipica del personaggio.

 

  By: Bardamu on Venerdì 30 Aprile 2004 18:52

Azz...ultimamente ho scritto 2 volte consecutive su humor....si vede che in questo periodo mi piace divertirmi. Questa pare sia la lettera che oggi Fede ha scritto ai suoi dipendenti! "Milano, 30 aprile 2004 Questa redazione non ha sentito il dovere di esprimere, né privatamente, né pubblicamente un ringraziamento a chi approvando la legge Gasparri ha salvato il vostro posto di lavoro. Salvo rare eccezioni, nessuno ha avuto la dignità di dire grazie. Eppure siete tutte persone che in questa Azienda straguadagnate. Guadagnate milioni. Avete un posto di lavoro assicurato. Avete tutti i vantaggi possibili e immaginabili. E anche di più. C'è solo un modo per commentare il vostro atteggiamento: “vergognatevi”. Fatte salve, ripeto, poche eccezioni. La vita è lunga. Spero per tutti. E chissà che, un giorno, non dobbiate rimpiangere ciò che oggi dimostrate dì non apprezzare. Oggi, per tutta risposta e ringraziamento, non c'erano proposte di servizi sufficienti a impostare il telegiornale delle 19. Anche per questo, complimenti. Emilio Fede "

 

  By: Bardamu on Martedì 20 Aprile 2004 10:28

"E' guerra di gaffe in Usa tra il campo democratico e quello repubblicano. Durante una cena organizzata dal "New York Times", la consigliere per la Sicurezza nazionale Condoleezza Rice in un lapsus ha chiamato il presidente George W. Bush "mio marito". Mentre sul versante opposto il candidato democratico alle presidenziali John Kerry ha ripetutamente sbagliato il nome dell'inviato Onu per l'Iraq Lakhdar Brahimi, italianizzandolo in "Brandini".

 

  By: pana on Martedì 20 Aprile 2004 10:25

clinton ha testioniato alla commissione 911 me e parso un po confuso ad un certo punto ha detto :"non ho mai fatto sesso con binladen"

humour - moderatore  

  By: Moderatore on Giovedì 15 Aprile 2004 11:02

La Passione di Cristo è tornata di nuovo il film numero nel mondo per incassi durante la settimana di Pasqua. Questo dimostra che duemila anni di continua pubblicità danno i loro frutti. Bill Clinton è stato chiamato a testimoniare alle udienze della commissione di inchiesta del parlamento americano sull’11 settembre. Ha spiegato che durante la sua presidenza l’allerta per attacchi terroristici era sempre elevato. Ad esempio diverse volte gli è capitato di dire a delle impiegate della Casa Bianca: “Ora abbassa la testa!” Anche il prezzo del latte sta salendo ora e ha toccato i massimi degli ultimi due anni in America. Che l'OPEC stia allevando mucche ora ? La star rock Cristina Aguileira ha raccontato in un intervista che alla notte dorme sempre con la luce accesa. Non per paura del buio, ma per capire con chi è a letto.

 

  By: Moderatore on Domenica 11 Aprile 2004 17:15

Ieri tutti hanno ascoltato in TV in America la testimonianza di Condoleeza Rice davanti alla commssione di inchiesta sull'11 settembre. Solo Clinton non ha voluto seguirla, ancora oggi diventa molto nervoso quando vede testimoniare una donna che lavori per il governo e giuri di dire tutta la verita'

 

  By: gianlini on Mercoledì 07 Aprile 2004 01:42

TORINO - "E' il giusto segnale da dare in questo momento al calcio italiano". Gianluigi Buffon commenta così la decisione, ufficializzata oggi, di prolungare il suo contratto con la Juventus, dal 2006 al 2008, accettando una riduzione dell'ingaggio di circa il 20%. Fino al 2006, il numero uno bianconero continuerà a guadagnare la cifra prevista dal vecchio contratto, circa 5 milioni di euro netti a stagione, che però diminuiranno a 4 per i due anni di rinnovo. "Una scelta - sottolinea il portiere - in linea con quella già fatta da altri miei compagni. Mi stimola particolarmente che abbiano pensato a me per fare ripartire una nuova Juve Promuoverei una grande colletta per questi Nuovi Poveri..... Per ogni trade andato a buon fine un cent...che ne dite??

 

  By: GZ on Martedì 06 Aprile 2004 17:26

Grande successo nei paesi musulmani della "Passione di Cristo" di Mel Gibson. I giornalisti occidentali hanno intervistato la gente che usciva dal cinema in palestina per chiedere come mai piacesse tanto: " Oh.... è un film in cui fanno fuori il vostro capo e la colpa è degli ebrei"

 

  By: gianlini on Martedì 06 Aprile 2004 14:51

Sono almeno 150mila i bambini costretti a lavorare in Italia. Lo ha detto oggi a Cernobbio il Presidente dell'Ispesl (Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza sul Lavoro), Antonio Moccaldi a margine dei lavori del "II incontro nazionale responsabili della sicurezza in ambito sanitario" inserito a Villa Erba di Cernobbio nella quattro giorni del Forum "Sanità Futura". pur nella negatività della notizia, stando a Milano, tiriamo un sospiro di sollievo....non avremmo pensato che ci fossero ancora almeno 150.000 bambini in Italia!

HUMOUR - Moderatore  

  By: Moderatore on Lunedì 22 Marzo 2004 01:35

Umberto Bossi dopo aver sofferto un attacco di cuore e una ischemia è ancora grave ma sta migliorando. I medici dicono che occorreranno un paio di settimane per decidere se ci siano stati possibili danni cerebrali. Molti italiani se lo chiedono da dieci anni. In America dopo aver visto "La Passione" di Mel Gibson un uomo ha cercato di crocofiggersi da solo ed è stato portato in ospedale. Mentre lo caricavano in ambulanza ha dichiarato ai famigliari: "Non preoccupatevi, sarò di ritorno a Pasqua”. In Germania un uomo è stato salvato dai medici dopo che aveva cercato di controllare i denti del suo rottweiler e il cane lo aveva azzannato in diversi punti. Ci si chiede cosa gli succederà quando dovesse cercare di controllare la prostata dell'animale. E' iniziata la campagna elettorale di Bush e Kerry con spot TV tutti di tono negativo sull'avversario. Ieri intanto durante la loro campagna presidenziale il presidente di Taiwan e il suo vice-presidente sono stati feriti da colpi di arma da fuoco. Beh... quella è una campagna elettorale di tono negativo.

HUMOUR - Moderatore  

  By: Moderatore on Mercoledì 10 Marzo 2004 01:19

Vi rendete conto che finora l'amministrazione Bush ha prodotto più matrimoni gay che posti di lavoro ? Si sono visti in TV ora coppie di uomini gay facevano di tutto per riuscire ad avere un matrimonio. Questo è veramente incredibile se uno ci pensa - due uomini che insistono per sposarsi, in molti matrimoni non c'è ne neppure uno. Sono iniziati gli sport per la campagna elettorale presidenziale. Il Presidente Bush ha centrato la sua strategia una questione fondamentale da porre all'elettore americano: rispetto a quattro anni fa è migliorata la situazione del ricco individuo per cui state lavorando ?

 

  By: gianlini on Mercoledì 18 Febbraio 2004 16:56

avendo fatto il militare a Silandro (schlanders) in piena Vinschgau....(val venosta) devo dire che l'ho scampata bella....vista la popolazione dei dintorni... per esperienza diretta, penso che a Moos (Moso) il 90 % non abbia fatto il militare (non sanno neanche cosa sia la lingua italiana, in effetti)

 

  By: Moderatore on Mercoledì 18 Febbraio 2004 16:11

A Merano c'era chi falsificava certificati medici per i giovani valligiani. La diagnosi? Sempre la stessa: omosessualità. Siamo nell'ospedale militare di Padova, bell'edificio a due passi dalla stazione e per secoli già austero convento. Siamo alla fine dello scorso mese di novembre e sta per iniziare una storia davvero singolare. Un giovane aitante, con marcato accento tedesco, viene sottoposto alla visita per l'idoneità alla leva. È appena arrivato dalla Val Passiria, terra di boschi e di masi, lassù tra Merano e il confine con l'Austria. «Dottore, non posso fare il militare. Io sono omosessuale». Il giovane esibisce un certificato come se fosse un trofeo. Il medico ha un moto di stizza: «Un altro omosessuale» dice tra sé e sé. Poi, rivolgendosi all'infermiere, osserva: «Se non sono gay, questi dell'Alto Adige soffrono d'attacchi di panico o pensano al suicidio». Il medico guarda e riguarda il certificato. La diagnosi non è impugnabile: come si può contestare un'asserita omosessualità? Però ha un dubbio e telefona alla procura militare, qualche centinaio di metri di distanza. «Procuratore Dini, anche oggi ne è arrivato un altro che si dichiara omosessuale. Anche lui è della Val Passiria». Il ragazzo viene rispedito a casa, prudentemente senza l'esonero. Il procuratore Sergio Dini allerta i carabinieri di Merano. «Possono raccogliere qualche informazione su un ragazzo ventenne di San Leonardo di Val Passiria? È vero che il giovane è un omosessuale dichiarato?». Indagine delicatissima, ma anche estremamente facile. Nel giro di poche ore i carabinieri emettono il verdetto: il «sospettato», operatore turistico (con i genitori gestisce un bellissimo agriturismo), ha una fidanzata. In paese danno per scontato il matrimonio. Com'è possibile un simile inganno? Il procuratore chiede all'ospedale militare copia dei certificati di esonero degli ultimi due anni. L'attenzione è orientata soprattutto sull'Alto Adige. Ed ecco la scoperta: c'è uno psichiatra a Merano che ha firmato centinaia di referti. È il dottor R.M., quarantacinquenne di bell'aspetto, con studio sotto i portici, zona centralissima. I suoi pazienti, ventenni della Val Passiria e della vicina Val Venosta, soffrono quasi tutti di gravi problemi di identità sessuale. La percentuale è alta, anzi altissima. Cosa sta accadendo in queste valli fantastiche, già alla ribalta perché regno di terribili terroristi antitaliani? Chi non ricorda George Klotz, il «martellatore della Val Passiria»? I carabinieri perquisiscono lo studio dello psichiatra. Prima sorpresa: non c'è traccia di cartelle cliniche dei suoi ventenni omosessuali. Seconda scoperta: non c'è traccia nemmeno di visite mediche dei ragazzi in crisi di identità. Invece nell'agenda del professionista risulta annotata ogni giovedì, ore 14, una sigla: M.T. È soltanto un indizio. Ma pochi giorni dopo all'ospedale militare di Padova ecco presentarsi un altro ventenne, anche lui con accento tedesco. È appena arrivato da Moso di Val Passiria. «Non posso fare il soldato, sono omosessuale» balbetta brandendo il suo bel certificato. Il medico, questa volta, si arrabbia. «Ma quale omosessualità?» comincia a inveire. Il ragazzo, colto in castagna, spiffera: «Ho pagato 3 mila euro. Sì, il certificato è falso. Mi sono rivolto a una donna del mio paese. Ci ha pensato lei. Si chiama M.T.». Il cerchio si chiude facilmente: M.T., 50 anni, casalinga irreprensibile, ogni giovedì lasciava il suo maso per andare a Merano, dallo psichiatra. In borsa aveva un elenco di nomi e parecchi quattrini. Interrogata, la donna ha sbarrato gli occhi. In fondo lei faceva soltanto un piacere a quei ragazzi. Non volevano fare il militare, niente di male... Interrogati, i giovani hanno alzato le spalle. «Perché fare il soldato, per voi, per l'Italia?».

 

  By: blizzard on Venerdì 13 Febbraio 2004 22:11

Notizuola......senza humor (o forse si) SVELATO SU INTERNET PARTE DEL CODICE SEGRETO WINDOWS/ANSA (ANSA) - ROMA, 13 FEB - Gli hacker da sempre hanno la Microsoft nel loro mirino e questa volta potrebbero aver fatto il colpo grosso mettendo le mani su parte del codice sorgente - il testo che contiene i codici di programmazione - di Windows NT e 2000, diffuso ieri in rete illegalmente. Ed è la prima volta che il codice sorgente dei sistemi operativi Microsoft, usati da 9 computer su dieci al mondo, viene compromesso, per lo meno in modo così plateale e diffuso. Il codice sorgente, compilando il quale si ottiene il programma vero e proprio, è infatti uno dei segreti più difesi dal gigante di Redmond, alla stessa stregua della formula originale della Coca Cola. E solo in casi molto particolari e sotto stretta sorveglianza Bill Gates ha concesso a università e governi stranieri - per esempio quello cinese nel 2002 - di esaminare il listato originale dei suoi sistemi operativi. Il segreto finora era ben tenuto anche se in passato alcune 'versioni beta' cioè di lavoro di futuri sistemi operativi erano finite su Internet, l'ultima volta a marzo 2003. A quanto si legge sulla rete, però, questa volta c'è stata una specie di corsa al 'download', per scaricare il file che conteneva il prezioso codice. I file sono comparsi giovedì su alcuni siti 'underground' e chat rooms e sono stati poi rimossi. Il file, da 203 Megabytes, una volta decompresso occupa un CD ROM e questo porta a pensare che sia stato messo in rete da uno sviluppatore di software. La Microsoft spende 6,8 miliardi di dollari l'anno per lo sviluppo del software, impiegando centinaia di programmatori. La casa di Redmond sta comunque investigando sulla 'talpa' con l'aiuto dell'Fbi e delle altre agenzie di sicurezza Usa. Il 'listato' compromesso secondo gli esperti potrebbe dare un vantaggio ad hacker e pirati informatici nello sviluppo di virus e programmi dannosi (malware) sfruttando i segreti dei sistemi operativi più usati per le reti computer Microsoft. Un timore manifestato da un dirigente della Symantec, una delle case leader nel settore degli antivirus e dei programmi di sicurezza Internet. Ma altri esperti ritengono il pericolo meno grave. Invece, secondo il portavoce della Casa di Redmond, Tom Pilla, non ci sono pericoli per la sicurezza: 'si tratta di una piccola porzione del codice sorgente di Windows e il problema è più che altro per i diritti di proprietà intellettuale'. E la Microsoft sostiene che dal codice compromesso non si può compilare il programma completo. Alcuni osservatori, però, ricordano che il codice di Windows 2000 viene condiviso sia dal più recente sistema operativo della Windows, XP, che dall'ancor più recente Windows Server 2003. E la diffusione del codice sorgente avviene a pochi giorni di distanza dal rilascio da parte della Microsoft di un importante aggiornamento per la sicurezza di Windows. Un 'buco' in Internet Explorer, il programma più usato per navigare sulla rete, simile a quello che aveva permesso a suo tempo la diffusione su larga scala del virus MSBlast, il peggiore prima dell'attuale MyDoom. Pilla ha detto che al momento non è previsto alcun impatto per gli utenti: ma 'continueremo a monitorare la situazione'. (ANSA)

 

  By: gianlini on Venerdì 13 Febbraio 2004 10:49

Appendere sacche contenenti grasso di maiale negli autobus israeliani per prevenire gli attentati dei kamikaze. La proposta arriva da un influente rabbino ultraortodosso, Eliezer Fisherm, che ha illustrato la sua idea in una lettera fatta pervenire alla polizia. I kamikaze palestinesi - sostiene il rabbino - potrebbero voler evitare contatti con l'animale, "impuro" per la religione musulmana. Va ricordato che anche per l'ebraismo il maiale è un animale impuro ma Fisher ritiene che questo impedimento potrebbe essere aggirato con una dispensa speciale. La polizia non ha commentato la proposta mentre il vice ministro per la sicurezza pubblica Yaakov Edri ha detto che la questione dell'impurità "non è un problema se salva delle vite. Personalmente sono a favore e se questo può agire da deterrente anche per un solo attentatore suicida, allora, è magnifico. Le autorità per la sicurezza devono prendere in considerazione la proposta". ----------------------------------------- non si sa veramente se ridere, piangere, pensare che sia una bufala di internet.....se veramente uno decide di non far fuori 10 o 20 propri simili oltre a sè stesso per una sacca di carne marcia appesa...... A quando una bella pioggia fitta di cubetti di mortadella Rovagnati per scacciare i palestinesi dalla striscia di Gaza?? (alta strategia militare)