HUMOUR (politico-finanziario)

 

  By: gianlini on Mercoledì 02 Luglio 2003 20:23

l'unica cosa che non capisco è il perchè abbia divorziato, la donna... se era così preoccupata di averlo perso per morte naturale, non capisco perchè l'abbia volut perderlo da vivo le donne sono proprio esseri irrazionali

 

  By: lanci on Mercoledì 02 Luglio 2003 20:20

Mah, mi sa che non sono ancora del tutto guarito dalla sindrome di cretinismo che mi hanno diagnosticato perché non riesco a trovare il thread sull'humour, comunque, questa è vera: --------------------- La prima causa di divorzio direttamente correlata all'attacco terroristico dell'11 settembre 2001 è stata archiviata a New York. Un uomo con l'ufficio al 103esimo piano di una delle torri gemelle aveva trascorso la mattinata nell'appartamento della sua amante con il cellulare spento. Quando l'ha riacceso, all'incirca alle 11:00, ha squillato immediatamente. La voce disperata della moglie che gli chiedeva: "Come stai? Dove ti trovi???" alla quale lui ha risposto: "Che vuol dire? Sono in ufficio..." --------------------- Ave morituri Lanci

 

  By: Moderatore on Venerdì 16 Maggio 2003 12:06

Il presidente Bush era in Texas per confortare le vittime del tornado. C'è stato solo un momento di imbarazzo quando ha detto: "... e vi garantisco che daremo la caccia e la faremo pagare cara a chiunque sia stato..."

HUMOUR - Moderatore  

  By: Moderatore on Sabato 10 Maggio 2003 00:06

Microsoft sta per lanciare sul mercato la prima toilette portatile con accesso a internet incorporato. Una volta si pensava che il futuro della tecnologia sarebbe stato delle invenzioni tipo le auto che volano o simili. Ora è un cesso in cui stare online. Questa storia della Sars è sempre più tremenda. Sono capitato in un ristorante cinese e alla fine ho preso un cioccolatino. Ho letto nel biglietto:" Il riso è contagioso. E così il tuo cameriere" Prima di fuggire da Bagdad Saddam ha fatto prelevare un miliardo di dollari in biglietti da 100 e li ha fatti portare via su tre camion a rimorchio. Sarà stata dura per quelli che erano andati al Bancomat quel giorno. Il film del mese è "X-Men: 2" che ha già fatto 85 milioni all'apertura questo weekend in america. E' la storia di un gruppo di mutanti che vogliono impadronirsi del mondo. C'è Storm che combatte per il dominio del mondo e Nightcrawler che vuole anche lui conquistarlo e c'è anche Donald Rumsfeld

 

  By: GZ on Venerdì 02 Maggio 2003 21:14

Oggi sono colto da un dilemma. Ho comprato una mascherina di garza per proteggermi dal SARS ed era fabbricata in Cina.

HUMOUR - Moderatore  

  By: Moderatore on Venerdì 02 Maggio 2003 00:25

L' aspetto positivo dell'epidemia di SARS è che adesso non si deve mai aspettare e si hanno anche degli sconti dalle massaggiatrici cinesi Secondo un inchiesta recente il business migliore del momento è la fornitura di mascherine protettive e garze per bocca. Il peggiore è invece essere proprietario dell'"angolo del bacio" al carnevale di Pechino. In Iraq si possono ora di nuovo vendere i film e le cassette porno. Questo spiega perchè dopo la liberazione cercavano di saccheggiare soprattutto le televisioni e le poltrone

 

  By: banshee on Venerdì 25 Aprile 2003 15:18

Sapresti riconoscere uno Stato Canaglia? È molto importante che ogni cittadino contribuisca a mantenere l’ordine mondiale segnalando subito alla più vicina autorità di pubblica sicurezza eventuali atteggiamenti sospetti da parte di questo o quello Stato. Ripassiamo l’elenco aggiornato. Siria. Numerosi indizi, dalla collocazione geografica all’abbigliamento dei passanti, hanno indotto negli esperti del Dipartimento di Stato la convinzione che la Siria sia un paese arabo. La domanda che gira in questi giorni a Washington è: può smettere di esserlo? La gran quantità di tappeti e minareti individuati dall’intelligence a Damasco non lascia ben sperare. Da appurare se, come è tipico degli Stati Canaglia (vedi Iraq e Libia), il dittatore abbia un figlio scemo che gira in Lamborghini e dirige la locale Federcalcio. Sarebbe la prova definitiva. Francia. Nazione corrotta come poche altre, dedita al sesso, al Pernod e al gioco delle bocce in mezzo alla strada. I francesi si sono rifiutati di andare in Iraq perché in questo periodo preferiscono la Provenza. La locale Federcalcio non è diretta dal figlio scemo di un dittatore, ma potrebbe essere un depistaggio. Possiede armi atomiche, ma per puro snobismo. Vaticano. Il capo dello Stato non solo non è eletto democraticamente, ma sostiene di essere il rappresentante di Dio in Terra, si affaccia alla finestra osannato dalla folla e va in giro con un cappellino bianco non firmato, tipicamente no-global. È difeso da un corpo di guardie scelte armate di alabarda e disposte veramente a tutto, come dimostra la pazzesca divisa a striscioline multicolori che indossano. Armi di distruzione di massa: si segnalano le suore al volante (oltre seimila vittime all’anno sull’asfalto di tutto il mondo) e i primi piani di Baget Bozzo durante i dibattiti televisivi. Corea del Nord. Possiede la bomba atomica. Una sola, avviabile a manovella e affidata a quattro veterani di guerra addestrati a trasportarla a braccia e lanciarla manualmente. Il dittatore è un comunista vestito come i gangster di Little Italy, un pericoloso schizofrenico che grida “baciamo le mani” durante la sfilata del Primo Maggio e canta l’Internazionale quando tratta le partite di eroina. Particolarmente nefaste le armi di istruzione di massa: gli unici libri pubblicati in Corea del Nord sono le opere di Kim Il Sung e le ristampe di Roberto Gervaso, scambiato dalla censura coreana per un comico di Pyongyang. Il dittatore non ha figli, ma è uno scemo e dirige la locale Federcalcio. Possiede una Lamborghini, ma ha perso le chiavi in un tombino mentre cercava di raccattare gli occhiali neri, caduti inciampando nel portafogli che gli si era sfilato di tasca. Corea del Sud. Subdolamente distinta da quella del Nord, ne è in realtà la longa manus. Sta diffondendo in tutto l’Occidente automobili dal nome pazzesco (“Sorento”, “Korando”, “Musso”, “Placenta”, “Popeya”) con il proposito di umiliare i padri di famiglia che le guidano. Provate a dire a qualcuno “vengo a prenderti stasera sulla mia Musso”, e capirete quale pericolo la Corea del Sud rappresenti per il mondo civile. Quanto alla locale Federcalcio, da quando ha organizzato i Mondiali governa direttamente il paese. È il segretario della Federcalcio a nominare il figlio scemo presidente del Consiglio. Svizzera. La Svizzera non ha mai voluto entrare nella Nato, non fa parte dell’Europa Unita e partecipa di malavoglia anche a Giochi Senza Frontiere. Non avendo sbocchi sul mare, si tiene minacciosamente fuori dal tiro delle portaerei americane: un atto di palese ostilità. “In ogni generale c’è un correntista” è lo slogan grazie al quale la Svizzera si è sempre salvata dalle aggressioni. Il segretario della Federcalcio non è figlio di dittatore e soprattutto non è scemo: dopo anni di insuccessi, ha molto migliorato il rendimento della Nazionale convincendo i giocatori a togliersi gli sci. Armi di distruzione di massa: gli ski-lift ad ancora, che hanno causato più morti e invalidi della Seconda guerra mondiale. Italia. Appena uscita da una lunga dittatura comunista, non è ancora pienamente affidabile. Gli ex comunisti (come Ferrara, Bondi, Frattini) sono la spina dorsale del partito di governo e fanno i ministri a Roma o i comici a Cologno Monzese. Piena di arabi, l’Italia è governata da un venditore di tappeti che controlla direttamente la Federcalcio, tiene reclusa la moglie in una villa-bunker e spedisce videocassette alle reti televisive come Bin Laden. Non disponendo di figli scemi, il dittatore ha provato a rimediare nominando i capigruppo al Senato e alla Camera.

Humour - Moderatore  

  By: Moderatore on Venerdì 25 Aprile 2003 13:13

I soldati americani stanno tornando in patria e vengono salutati da tutti, incluse le battone su hollywood boulevard che hanno creato per loro uno "special": 100 dollari per "shock" and 50 dollari per "awe". Il presidente Bush quest'anno terrà la riunione della classe di quando era al college a Yale. Questo è il sogno di tutti gli studenti mediocri, tornare a rivedere i vecchi compagni di classe e poter dire: " allora, quest'anno la riunione di classe la teniamo a casa mia a Washington. Non potete sbagliare, chiedete della "casa bianca". Si è saputo ora che Bill Clinton porta supporti per l'udito in entrambe le orecchie. Molti sono sorpresi perchè vedendo le donne che trovava di recente pensavano stesse invece diventando cieco. Sembra che prima di nascondersi Saddam abbia fatto eliminare i suoi consiglieri economici. Quando l'ha saputo Bush ha chiesto : " posso farlo anche io ?" Cattive notizie per la Siria. Questo mese vi è stato trovato del petrolio. Avete visto le foto del pellegrinaggio a karbala degli sciiti in iraq, quello dove si ferivano da soli in testa con dei coltelli e si frustavano con delle catene ?. Per 30 anni gli era stato vietato, se ci avessero provato, sotto Saddam li avrebbero feriti con dei coltelli e frustati con delle catene. Ci sono state ora le prime manifestazioni in piazza dell'iraq dopo la fine della dittatura. Si sono viste migliaia di persone cantare: "L'america è il nemico di Dio". E' bello vedere che tutto sta tornando alla normalità da quelle parti.

 

  By: Moderatore on Giovedì 24 Aprile 2003 21:03

Quattro soldati americani sono stati arrestati in iraq per avere sottratto un milione di dollari dei 700 milioni che avevano trovato in una villa della famiglia di saddam a Baghdad. Il loro comandante ha cominciato a avere dei dubbi che qualcosa non andasse quando ha visto che facevano guidare il loro carro armato da uno chauffeur. Tutti fanno oggi gli auguri al capo della Federal Reserve Alan Greenspan che ha avuto un intervento alla prostata. I medici hanno discusso a lungo e poi hanno deciso di ridurla di un quarto di punto percentuale.

HUMOUR - Moderatore  

  By: Moderatore on Sabato 19 Aprile 2003 17:36

(barzellette irakene) Guardare la televisione in Iraq ai tempi del regime era una noia incredibile. Saddam a colazione, a pranzo e a cena. E dunque, «un tizio porta la tv a riparare. "Quando passo a ritirarla?" chiede. "Subito". Il tecnico prende una foto di Saddam dal cassetto e la appiccica allo schermo. "Ecco fatto, è come nuova"». «Un giornalista chiede a Tarek Aziz: "E’ vero che qui in Iraq gli elefanti volano?". Aziz lo guarda feroce: "Mi prende in giro?". E il giornalista: "L’ha dichiarato Saddam Hussein". Il ministro si guarda intorno spaventato. "Certo che volano, solo non troppo in alto"». (David Letterman show) Per un mese gli indici di ascolto dei canali tv americani erano saliti ai massimi. Ora sono scesi di colpo. Sai perchè ? Erano i soldati irakeni che cercavano di vedere dove erano i marines. Dopo la dittatura, le repressioni, la guerra e i saccheggi ieri finalmente i leader delle diverse fazioni irakene hanno deciso che è venuto il momento di sedersi tutti a un tavolo per parlare del futuro del paese. Poi hanno visto che il tavolo era stato rubato e si sono incontrati in piedi. Il Pentagono ha riportato che alla fine la maggioranza dei missili portati in iraq per la guerra non sono stati usati. Questa non è una buona notizia per la Siria. Anzi, a pensarci bene questa è proprio una pessima notizia per la Siria.

 

  By: GZ on Mercoledì 16 Aprile 2003 18:25

Oggi c'è stata una rapina alla Banca Centrale dell'Iraq a Bagdad, sventata dai marines che hanno sparato addosso ai rapinatori. Benedetta gente, anche a fare il rapinatore occorre avere un poco di testa - vai a assaltare la banca centrale con 100 mila marines che occupano la città e ti prendono a cannonate ?

 

  By: Moderatore on Martedì 15 Aprile 2003 12:16

Oggi ho fatto alcuni affari su Ebay.com, (il sito online dell'usato). Comprato una poltrona, cinque sedie e una tavola da pranzo per 10 dollari da un tizio a bagdad, un bel set intonato. Ieri la Casa Bianca ha dichiarato che: " ha informazioni che la Siria possiede armi di distruzione di massa...". Un espressione che ho già sentito, che indichi qualche conseguenza ? Il presidente Bush come noto ha sempre avuto difficoltà di pronuncia fin da giovane e comunque ha difficoltà a ricordare i nomi stranieri. Oggi il suo portavoce ha dichiarato che quando diceva "iraq" in realtà intendeva dire "siria".

 

  By: DOTT JOSE on Sabato 12 Aprile 2003 18:47

Rumor has it that Secretary of Defense, Donald Rumsfeld may be itching for the U.S. to invade Syria. And why not? It's so much cheaper to drop all of the bombs left over from the Iraqi conflict on some neighboring country, rather than to schlep them all back home

 

  By: Moderatore on Sabato 12 Aprile 2003 01:50

Avete visto i saccheggi in televisione a bagdad ? Si vede che è un istinto uguale in tutto il mondo, c'è qualcosa di universale nell'impulso al saccheggio - la prima cosa che tutti vanno a prendere sono sempre i divani, le poltrone e le televisioni. Per questo gli americani li hanno lasciati saccheggiare, è il primo passo verso la conquista degli irakeni all'occidente. Dai a un uomo un divano e una TV, fallo guardare le soap opera, la pubblicità e i serials e crederà nell'America Way of Life.

 

  By: polipolio on Venerdì 11 Aprile 2003 21:56

Il ministro iracheno dell'informazione convoca i 5 sosia di Saddam. "Ho una notizia buona e una cattiva per voi" inizia; "1.il nostro amato presidente Saddam è vivo; 2. purtroppo ha perso un braccio"