HUMOUR (politico-finanziario)

 

  By: GZ on Mercoledì 12 Ottobre 2005 11:32

dei travestiti CINQUANTENNI.....questo è il primo episodio in tanti anni che riavvicina agli operai la famiglia Agnelli un conto è parlare di essere dalla parte di chi lavora o dei poveri e poi uscire alla sera con delle modelle, un altro è comportarsi concretamente come un operaio Fiat che quello che può permettersi è il travestito cinquantenne

 

  By: Andrea on Martedì 11 Ottobre 2005 13:05

Da stamattina le agenzie di stampa ecc. hanno rotto gli indugi e diffuso la notizia (con tanto di interviste ecc.) che il buon Lapo ha avuto la crisi a letto con Patrizia (Lino B., ma non Lino Banfi, per fortuna!), 50enne transessuale di Bari, da decenni residente a Torino dove batte sempre sullo stesso angolo di strada ...

La Grande Punto in pista di lancio - polipolio  

  By: polipolio on Martedì 11 Ottobre 2005 12:56

Pare che avessero detto al buon Lapo che, nel lancio di una nuova macchina, la pista è una prova cruciale

 

  By: polipolio on Martedì 11 Ottobre 2005 12:55

Ma, in generale, il trans 50 barese donde è uscito?

 

  By: gianlini on Martedì 11 Ottobre 2005 11:59

scusa la curiosità un pelino morbosa, ma il parallelo lapo-trans 50enne-punto, come è nato?

 

  By: cisha on Martedì 11 Ottobre 2005 11:28

Da un punto di vista psicologico il 50enne trans potrebbe assimilarsi alla '500 nella nuova versione. Potrebbe rappresentare quindi il nuovo modello della vecchia nonna (ma visto gli ultimi modelli partoriti potrebbe alla fine risultare una ciofeca della serie "vorrei..ma non posso" come di fatto lo è il trans che vorrebbe essere donna ma è nato uomo. Un po' distorto come ragionamento ...ma si tratta pur di interpretazioni psicologiche.

 

  By: Andrea on Martedì 11 Ottobre 2005 11:11

Evidentemente la vita di Lapo ha bisogno di qualche addittivo per funzionare ... esattamente come i bilanci della FIAT. Ma se la cocaina, ad esempio, corrisponde all'iniezione di capitali derivante dal deal con GM ... il transessuale barese di 50 anni a cosa corrisponde? Alla Grande Punto, che sembra una gran macchina ma è un cesso? Qualcuno è informato?

 

  By: gianlini on Lunedì 10 Ottobre 2005 22:01

in effetti, per gente abituata ad elicotteri, barche da vela 20 metri, yacht e berline di gran lusso, sprecare il proprio tempo per la Punto deve essere parecchio frustrante.... domanda: non è che poi noi sniffiamo mercati come loro fanno con la magica polverina?

La missione del rilancio del marchio - gz  

  By: GZ on Lunedì 10 Ottobre 2005 21:08

Forse è stato per tenersi su durante lo sforzo per il lancio della nuova Punto. Gli operai per lavorarci di più non hanno preso le vacanze e lui qualcosa d'altro ---------------------------------------- Lapo, ^la missione del rilancio del marchio #http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/10_Ottobre/10/elkannscehda.shtml^ (corriere.it) Dall'esperienza in fabbrica come operaio alla Piaggio a 17 anni a quella di assistente personale di Henry Kissinger nel 2001... ---------------------------------------------- FIAT, ELKANN: CON GRANDE PUNTO SIAMO A UNA SVOLTA 09 settembre 2005 "Siamo a una svolta: con la Grande Punto abbiamo la possibilità di riconquistare il ruolo che ci spetta sul mercato. Con questa auto ce la giochiamo tutta". Lo ha sottolineato Lapo Elkann, responsabile della Brand Promotion del gruppo Fiat, nell'intervista a Radio24. "Con la Grande Punto - ha aggiunto - battiamo i francesi, gli inglesi e i tedeschi. Sono orgoglioso di pensare che questa vettura sarà prodotta sia al Nord sia al Sud: è un'auto che unisce l'Italia. E gli italiani devono risentire la Fiat come una cosa loro". "L'investimento è stato massiccio - ha detto Elkann - sia dal punto di vista economico sia da quello umano. Tutti ci hanno messo il massimo di energia per portarla sui mercati prima del previsto, dall'operaio al presidente. Gran parte degli operai non ha fatto vacanza. C'è un lavoro fuori dal comune dietro questa vettura. La Grande Punto ha tutto ciò che è necessario per vincere la sfida che l'aspetta".

 

  By: cisha on Lunedì 10 Ottobre 2005 20:15

A proposito di Lapo, come dicevo in un altro post a proposito di certi politici....ma anche a questa gente una bella ripassata in miniera per un anno gli farebbe passare "i'ppizzicore"

 

  By: polipolio on Lunedì 10 Ottobre 2005 17:41

Buon sangue, non menta

 

  By: gianlini on Lunedì 10 Ottobre 2005 15:49

Scusate se lo inserisco qui..c'è veramente poco di cui ridere.... Lapo Elkann in ospedale a Torino per droga Il nipote dell'avvocato è in gravi condizioni a causa di un'intossicazione di stupefacenti TORINO - Lapo Elkann, nipote dell'avvocato Agnelli, è stato ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale Mauriziano di Torino a causa di un'intossicazione di stupefacenti. Secondo le prime notizie non sarebbe in pericolo di vita. Elkann è responsabile della promozione del marchio della Fiat

Doria e la Doria - gz  

  By: GZ on Giovedì 06 Ottobre 2005 14:01

La Doria, società campana produttrice di conserve di pomodoro è arrivato a guadagnare nel corso della seduta più di 10 punti prima di essere sospeso per eccesso di rialzo e chiudere dopo la riammissione a 2,659 euro in salita del 4,69 per cento. La società non ha saputo dare spiegazioni all’improvviso rally, ma una spiegazione c’è. e chiama in causa un’altra Doria, quella dei biscotti: «I Bucaneve conquistano i Paesi baltici», titolava un lancio di agenzia. E nel testo veniva messo in risalto l’ottimo andamento dell’export della società che nel solo settembre 2005 è aumentato di oltre il 10 per cento, il consolidamento delle posizioni in Gran Bretagna, la conferma dell’Austria e soprattutto la vena «biscottiera» dei consumatori del Mar Baltico. Complimenti alla Doria, anche da parte degli azionisti dell’altra Doria, quella con l’articolo davanti. (da F&M)

 

  By: GZ on Mercoledì 05 Ottobre 2005 14:40

Il governo americano ha avvertito gli abitanti di New Orleans che a causa degli elementi criminali in circolazione è sconsigliabile tornare alle proprie case. E ha aggiunto che l'avvertimento vale anche per gli abitanti di Detroit, Chicago, Newark, Philadelphia, Brooklyn....

 

  By: XTOL on Venerdì 30 Settembre 2005 23:47

eheh, ecco la prova irrefutabile che più un cervello si degrada, più il nano rafforza la sua presa. "La donna è affetta da un caso raro di deterioramento progressivo dell’area cerebrale chiamata lobo temporale mesiale, che atrofizza i due lati del cervello, in particolare l’emisfero destro, quello che governa l’elaborazione delle immagini. La casalinga parla normalmente con proprietà di linguaggio, ma ha veri e propri buchi di memoria tanto da non riuscire a riconoscere il volto del marito e dei più stretti familiari." non mi sembra un caso così raro...

l'ultimo a capire sarà il più cretino