Stupidi Uomini Bianchi

Re: Stupidi Uomini Bianchi  

  By: traderosca on Domenica 09 Aprile 2017 22:25

bello l'argomento,non semplice e molto soggettivo,dibattuto sui blog, siti, sociologi ed  esperti.

Certo che il richiamo ai tempi antichi  dove la donna,tranne poche eccezioni,è stata legata alla casa,alla famiglia e alle arti femminili,

non penso sia una soluzione,considerando il grande mutamento delle economie e la parità dei  diritti.Quindi molte domande bisogna porsi

sul ruolo della donna,ma anche dell'uomo in questo contesto e non in altri................ .

 

Re: Stupidi Uomini Bianchi  

  By: gianlini on Domenica 09 Aprile 2017 21:23

Bull, bando alle ciance! Come è  andata ieri sera??

Re: Stupidi Uomini Bianchi  

  By: Bullfin on Domenica 09 Aprile 2017 21:06

Gianlini .. ho messo i puntini...quindi ci sono anche altri casi.

 

 


 Last edited by: Bullfin on Domenica 09 Aprile 2017 21:09, edited 1 time in total.

Re: Stupidi Uomini Bianchi  

  By: gianlini on Domenica 09 Aprile 2017 19:28

Ma un approccio scientifico e basato sui numeri, vi fa schifo?

Bull, quante insegnanti ci sono in Italia?

Te lo dico io...720.000* - poniamo che il 85 % sia donne, cioè che 600.000 siano donne, in età da 25 a 65 anni.

Quante donne complessivamente ci sono in Italia? 31.000.000 circa, nella fascia indicata diciamo che sono la metà (40 anni su 85 di media) = 15.000.000 di donne.

Ergo solo una donna ogni 25 è insegnante. ti può andar bene che trovi proprio quella, ma è un caso cmq relativamente raro.

E' vero che nei paesi evoluti esiste il part-time, ma in un paese come l'Italia, ancora dominato dalla piccola impresa famigliare, è una mezza utopia...

 

*http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2015/03/12/-scuola-78-milioni-di-studenti-e-720-mila-docenti-tutti-i-numeri_b46e4bee-6666-448f-b767-7724d3b8c7df.html

 

 

 


 Last edited by: gianlini on Domenica 09 Aprile 2017 19:29, edited 2 times in total.

Re: Stupidi Uomini Bianchi  

  By: gianlini on Domenica 09 Aprile 2017 17:23

Li ho tirati fuori perché nel video si vede Ivanka, figlia della prima moglie, con Melania, terza moglie. Sono andato a vedere e i genitori di Ivanka si sono separati che lei aveva 11 anni (età critica per tutti quelli che parlano di queste cose). Notavo quindi che nessuna delle due donne sembrano reciprocamente turbate dalla presenza dell'altra. Zero gelosia si direbbe. 

Già per i figli di Berlusconi è diverso, anche se non sembrano nemmeno loro troppo turbati dalle giovani fidanzate del padre

Re: Stupidi Uomini Bianchi  

  By: Bullfin on Domenica 09 Aprile 2017 17:12

Per fortuna Gian esiste anche il part time, l'insegnamento che sono 18 ore settimanali (con riunioni varie lavori a casa si va a 25-28)...

 

 

Re: Stupidi Uomini Bianchi  

  By: Gano di Maganza on Domenica 09 Aprile 2017 17:09

Trump e Berlusconi li hai tirati fuori te come esempi, mica io! Però in un certo senso sono calzanti. Ti chiedevi come fosse possibile che siano venuti su così bene: perché sono stati ragazzi sicuramente seguiti.

 

Lo so che per uno qualsiasi è difficile, ma la difficoltà è soprattutto economica.  Ma aspetta che con la disoccupazione diventi un obbligo stare a casa...

 

Sul numero di figli poi non puoi fare statistiche su tre casi.


 Last edited by: Gano di Maganza on Domenica 09 Aprile 2017 17:13, edited 4 times in total.

Re: Stupidi Uomini Bianchi  

  By: gianlini on Domenica 09 Aprile 2017 17:00

Se il tuo paradigma deve essere Trump o Berlusconi, allora abbiamo già finito di parlarne.

Peraltro, Ivanka è la figlia di Trump, non la moglie. Melania, che è la terza moglie, di figli ne ha avuto uno solo, e visto che ora ha 10 anni, e lei 47, vuol dire che l'ha avuto a 36 anni (non sembra, eh?)! Vuol dire che fino a quell'età ha lavorato per i fatti suoi (bene e brava!).

Qui invece si sta discutendo di una giovane trentenne o magari meglio ancora non ancora trentenne che decide di smettere di lavorare per sposare un Bull qualsiasi (scusa bull, ma mi serve per la discussione), farci 3 figli, e di riprendere, forse, a lavorare a 50 anni!

Capisci bene, che stiamo parlando di due situazioni diversissime (la prima che può riguardare lo 1 % della popolazione, la seconda che riguarda invece il 99 %)?

 

Tra l'altro, se non l'avessi notato, tutte le donne di cui stiamo parlando, hanno fatto al massimo (Veronica) 3 figli (non 7 o 8 ), in media 2. Sia le mogli di Berlusconi che di Trump che quella di Gano (mi permetto di citarla) . Questo è il numero cui devi pensare come massimo.


 Last edited by: gianlini on Domenica 09 Aprile 2017 17:10, edited 4 times in total.

Re: Stupidi Uomini Bianchi  

  By: Gano di Maganza on Domenica 09 Aprile 2017 16:55

Gianlini, la risposta migliore te la sei già data con l' esempio dei figli di Trump e Berlusconi. Quelli che vengono su meglio sono quelli seguiti. Sicuramente sia Ivanka che Veronica hanno avuto tutto il tempo e i mezzi per seguire i propri figli senza essere prese tra ufficio, metropolitana, parcheggio, traffico...

 

Gianlini> A me la famiglia Trump (così come quella Berlusconi) è instivamente simpatica, perchè fa abbastanza piazza pulita di tutte le teorie psicologiche da strapazzo sull'effetto drammatico che avrebbero sui figli separazioni, pluralità di relazioni dei genitori, condotte di vita personale disinvolte, ecc.ecc.  Tutte palle!


 Last edited by: Gano di Maganza on Domenica 09 Aprile 2017 16:57, edited 3 times in total.

Re: Stupidi Uomini Bianchi  

  By: gianlini on Domenica 09 Aprile 2017 16:51

Arriveremo presto ad avere nel mondo occidentale grosse fette della popolazione fuori dal mondo del lavoro.  Forse non il 50% ma qualcosa di simile, può essere il 40% come il 60%.

-------------

???

Nelle società che funzionano, quelle in cui le donne lavorano e non stanno a casa a preparare la merenda ai figli, attualmente il tasso di disoccupazione è quasi sempre inferiore al 10 %, in quelle in cui una proporzione elevata di donne molto elevata lavorano è spesso intorno al 5 % (paesi scandinavi, svizzera, paesi anglosassoni, USA)

Se un giorno arriverà al 40 % vedremo cosa fare. Ma al momento, nella stragrande maggioranza dei casi, se una donna vuole lavorare, soprattutto a 25 anni, un lavoro lo trova! Poi la faccenda si complica a 33-35 perchè scatta la zona Bebè e diventa probabilmente impossibile a 45 se non ha mai lavorato in vita sua....Ma se a 25 inizia a lavorare e va avanti, è molto raro finisca disoccupata (io non ne conosco)

Proprio per questo, se ad una di 30 anni dici di smettere di lavorare e tu non le hai già regalato un paio di appartamenti e non hai una posizione più che solida economicamente, ti guarda come avesse incontrato Dracula o Hitler in persona!


 Last edited by: gianlini on Domenica 09 Aprile 2017 16:55, edited 4 times in total.

Re: Stupidi Uomini Bianchi  

  By: Gano di Maganza on Domenica 09 Aprile 2017 16:30

Gianlini, i tempi stanno cambiando. Quando arrivi a dire che non ci sarà comunque più lavoro per tutti e che è meglio dare il reddito di cittadinanza, allora ti viene in mente che forse potresti tenere fuori dal mondo del lavoro il 50% della popolazione e metterlo ad occuparsi dei figli, che forse è meglio per tutti, anche per i figli. Poi magari hai anche la ciliegina sulla torta che ti raddoppia o ti triplica la natalità.

 

I soldi del reddito di cittadinanza li dai invece a quello che mantiene la famiglia mono reddito.

 

Non so perché ma comincio a pensare che a questo modello alla fine ci si potrebbe anche ritornare... 

 

Gianlini> Una donna (cioè il 50 % della popolazione) da mantenere dai 25 agli 85 anni senza che faccia niente, è un peso enorme per la società. 

 

E invece il disoccupato col reddito di cittadinanza? Almeno la donna ti fa figli e li educa. Il disoccupato single che non ha mai lavorato cosa lo metti a fare? Il consumatore di cannabis legalizzata? Potresti dare per es. i soldi del reddito di cittadinanza alle donne sposate con figli (o comunque con figli anche se non sposate).

 

Arriveremo presto ad avere nel mondo occidentale grosse fette della popolazione fuori dal mondo del lavoro.  Forse non il 50% ma qualcosa di simile, può essere il 40% come il 60%. A quel punto devi decidere chi mettere fuori e chi mettere dentro. E devi fare il discorso più pragmatico possibile.


 Last edited by: Gano di Maganza on Domenica 09 Aprile 2017 16:47, edited 8 times in total.

Re: Stupidi Uomini Bianchi  

  By: gianlini on Domenica 09 Aprile 2017 16:22

Io non discuto che vi sembrino dei moduli di vita apprezzabili.

Ma abbassano inesorabilmente il tenore economico della società e con questo tutto il resto. Una donna (cioè il 50 % della popolazione) da mantenere dai 25 agli 85 anni senza che faccia niente, è un peso enorme per la società. A meno che qualcuno di voi riesca a trovarmi dei dati su società ricche ed evolute con donne che non lavorano e fanno 7 figli a testa.

Resto in attesa.

Poi che la moglie di Gano possa essere una donna spettacolare, pronta a riciclarsi a 45 anni come coltivatrice diretta, con un marito in grado di non averle fatto mancare nulla, a lei come ai figli, sarà verissimo. Ma non può che riguardare una fetta striminzita della popolazione. Ma soprattutto non credo se l'aspettasse nemmeno lei di poter vivere così. (ed è questo il punto cruciale)

Tanto per restare sul personale, mia mamma è riuscita ad andare in pensione (da insegnante) al momento in cui siamo arrivati noi due figli! Ha goduto quindi di un'entrata di 1200 euro al mese per 47 anni (è mancata a 88 anni) che le hanno sicuramente consentito una certa libertà di scelte che altrimenti ....Non credo che nessuna delle vostre madri non abbia lavorato prima di avervi, e ai tempi a 30 anni magari ne avevi 15 alle spalle di lavoro....oltre all'effetto economico, c'era anche l'effetto pensionistico su cui contare! Tutto sommato pensandoci bene, le pensioni così anticipate rappresentano lo schema di reddito di cittadinanza cui accennava Gano sotto!


 Last edited by: gianlini on Domenica 09 Aprile 2017 16:32, edited 6 times in total.

Re: Stupidi Uomini Bianchi  

  By: Gano di Maganza on Domenica 09 Aprile 2017 16:16

 

Gianlini> "Un mondo in cui le donne partorivano 6-7-8 volte nell'arco di 15 anni, con il mondo attuale in cui fanno due figli?"

 

Magari se lavorano solo gli uomini e le donne stanno a casa di figli ne fanno di nuovo 7 o 8.

 

 

Gianlini> le conoscenze da trasferire ai figli (il discorso della merenda di Gano) 

 

Le conoscenze da trasferire ai figli da parte della madre non sono conoscenze nozionistiche che si imparano a scuola. Fanno parte del buon senso innato nell' istinto materno. Certo che se la mamma è sempre fuori per lavoro di queste conoscenze gliene trasferirà poche... Poi penso che l' istinto materno si autoalimenti stando con i figli. Se passi la metà della tua vita in ufficio non so cosa ne sia...

 

E' un' ipotesi.


 Last edited by: Gano di Maganza on Domenica 09 Aprile 2017 16:20, edited 3 times in total.

Re: Stupidi Uomini Bianchi  

  By: Bullfin on Domenica 09 Aprile 2017 16:15

Continui a scrivere puttanate a go go...

Mia madre era una casalinga con solo le elementari, mio padre idem e lavorava nell'edilizia...hanno due laureati a pieni voti e in universita' non semplici (economia e matematica).

Ma che cazzo dici Gian...vuoi ridurti al rango intellettivo da buco nero, insieme vuoto come Anti?....

Ahhhh ti ringrazio di aver portato l'esempio della famiglia egiziana...altre frecce all'arco di quelli come me sono contro l'immigrazione...

Sei pure un'incoerente...ma non mettevo il dubbio..

 

 

Re: Stupidi Uomini Bianchi  

  By: gianlini on Domenica 09 Aprile 2017 15:50

Gano, ma come fai a confrontare un mondo in cui in media a 60 anni eri sotto terra, e comunque la probabilità di morire relativamente giovani era elevatissima, con il mondo attuale in cui ti curi e vivi fino a 85 anni (dato medio delle donne)??

Un mondo in cui le donne partorivano 6-7-8 volte nell'arco di 15 anni, con il mondo attuale in cui fanno due figli?

Un mondo in cui a 14 anni i figli andavano a lavorare contribuendo alle entrate della famiglia, con quello in cui a 25 sono ancora lì che studiano (e li devi mantenere)?

 

Voi avete tutti in mente il modello Veronica (Lario) o Melania (Knauss) ....tutte donne che fino ad una certa età hanno operato e si sono adoperate per conto proprio, sviluppando capacità e una carriera come non dovessero avere marito, e che poi hanno trovato invece un partner in grado di mantenerle adeguatamente. Io stesso firmerei subito per una situazione di questo genere. Ma queste sono solo rarissime eccezioni. 

Se già una donna sa che non potrà lavorare a lungo (perchè nella società in cui vive i mariti tendono a fare il discorso che fa Bull), investirà anche in media molto meno nella propria preparazione scolastica e lavorativa (non è che studi medicina per poi andare a fare la casalinga) ...investirà anche in media meno nelle conoscenze da trasferire ai figli (il discorso della merenda di Gano), ...ecc.ecc. il che si riflette, mediamente, in una società più povera, come gli esempi che ho riportato (grafici) illustrano chiaramente.

"La madre le aveva detto che non sarebbe più andata a scuola, poiché ad una moglie non serve l’istruzione, e che non avrebbe più potuto ribellarsi perché l’avrebbe mandata in Egitto dalla futura suocera. "

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/04/08/spose-bambine-tribunale-minori-toglie-quindicenne-a-famiglia-egiziana-il-matrimonio-combinato-era-alle-porte/3508199/


 Last edited by: gianlini on Domenica 09 Aprile 2017 16:13, edited 2 times in total.