Mutui e Bolle immobiliari

 

  By: Trucco on Giovedì 03 Ottobre 2013 21:22

Vaicru se ti offrissero un brutto smeraldo di una tonalità orrenda che però ha un valore di mercato di 100 a 10 non lo compreresti? Gianlini quella zona dove si trova l'hotel, che non è prospiciente il mare, vale 3000€ / m3, non occorre che ti precipiti, basta che vai in una agenzia immobiliare del posto.

 

  By: Vaicru on Giovedì 03 Ottobre 2013 20:56

Trucco Per quel che ho visto quell'albergo non lo comprerei. Non mi piace per niente.

 

  By: gianlini on Giovedì 03 Ottobre 2013 19:47

trucco, tutti e 4 i torinesi che mi è capitato di conoscere avevano casa a Spotorno se c'è qualcosa a 3000 euro al mq lì, dimmelo che mi precipito a comprare...;)=

 

  By: Trucco on Giovedì 03 Ottobre 2013 18:46

Ciao Lutrom scusa il ritardo nella risposta. L'ho letta solo ora. L'albergo era a Spotorno. Provincia di Savona. (poco nota per uccisioni di gente che vince le aste giudiziarie). ^Questo qui#http://www.truciolisavonesi.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1740:spotorno&catid=79:rt^ Il prezzo della perizia era stato calcolato nel 2009 o 2010, ed era di 5 milioni e 375 mila. La base d'asta era di 614.000€ (pari a un appartamento di 120 metri quadrati vista mare a Spotorno oggi, o di 100 metri quadrati vista mare prima della crisi). La società che abbiamo costituito per partecipare all'asta sperava di pagare la base d'asta, visto che erano sempre andate deserte. Compresa la penultima a 800.000€ a giugno. Invece stavolta si sono presentati in 6 gruppi partecipanti ed il vincitore ha sborsato 1.030.000€ Questo secondo me prova che alla fine occorre stare cogli occhi aperti perché probabilmente come non lo sapevamo noi neppure i 2 partecipanti che hanno superato l'offerta della base d'asta a giugno erano al corrente di quell'asta, che avrebbe permesso loro di pagare molto meno l'albergo. IL mondo finanziario è diverso, le informazioni girano facilmente, quello delle aste immobiliari è più rarefatto, e certe volte ci sono delle occasioni di cui si rendono conto in pochi. Ieri uno neozelandese ha comprato un isolotto sardo non edificabile per 3 milioni di euro, ^3 anni fa una bancaria romana ne aveva comprato un'altro simile di rimpetto a quello al prezzo della base d'asta di 127.000€#http://www.lastampa.it/2011/04/20/italia/cronache/venduta-per-mila-eurol-isola-di-spargi-ora-e-privata-diiWBgjpzeMNTSkeUCcUiK/pagina.html^ (prezzo calcolato da un perito che aveva ritenuto che un'isola, solo perché non edificabile, non abbia valore economico!). Io se lo avessi saputo a orecchio mi sarei interessato alla cosa, compri per un prezzo di un monolocale e poi cerchi di trovare, con calma, il ricco neozelandese o emiro che voglia un'isoletta tutta sua in Sardegna, anche se non può edificarci niente e deve dormire nel panfilo... Ora, quanto potesse valere quell'albergo REALMENTE è difficile dirlo, ma a orecchio io penso che il fortunato vincitore abbia fatto un buon affare. La città balneare in questione è abbastanza quotata, non quotatissima, ma meglio della media della Liguria. Chiaramente l'affare lo ha fatto soprattutto in 3 casi: 1) se abbiamo toccato il fondo e l'economia riparte, e allora potrà rivendere l'albergo a un prezzo maggiore tra qualche anno, perchè se invece non riparte non conviene mettere mano al portafoglio per ristrutturare l'albergo e poi farlo funzionare in perdita, ma mentre lo tieni fermo paghi 25.000€ l'anno di IMU (il motivo per cui il prezzo era così basso secondo me); 2) se l'economia peggiora ancora abbastanza che altri alberghi del posto chiudano, e per non vedere troppi edifici abbandonati in attesa di cambio di destinazione d'uso gli amministratori locali si decidessero a consentire il cambio di destinazione d'uso. In quel caso i padroni ci spenderanno 2 milioni per costruire appartamenti e rivendendoli a 3.000€ al metro quadrato che vale la zona (oggi) ne caveranno 7 o 8 milioni di euro (magari di meno in una fase ancora più conclamata della crisi, anche se va detto che in Piemonte e Lombardia di soldi ne girano ancora) 3) se il vincitore avesse degli amici nel mandamento degli Scajola e ottenesse il cambio di destinazione d'uso domani stesso, sebbene al comune di Sportorno non convenga concederlo (un albergo porta molti più soldi, posti di lavoro e immagine rispetto a 20 seconde case.

 

  By: AB58 on Lunedì 16 Settembre 2013 11:10

Rischi molto quando non comprendi che quell'ottimo investimento è già di Qualcuno. Un pò come quella scena di C'era una volta il west. E' assai più diffuso di quanto pensi, Gano; e l'apparato riceve sempre la sua fetta.

 

  By: Gano* on Domenica 15 Settembre 2013 04:18

se aggiungiamo che mi dicono che alle aste rischi la vita -------------------------------------------------------------------------------- Addirittura...

 

  By: gianlini on Sabato 14 Settembre 2013 19:39

io avevo guardato una volta gli immobili in asta, ed erano tutte delle ciofeche pazzesche della serie che il perito scriveva "gli inquilini morosi non mi hanno fatto entrare quindi non posso stabilire lo stato interno dell'immobile" e cose di questo genere... l'impressione avuta era che bisogna essere professionisti della ristrutturazione e in edilizia per poterci cavare qualcosa, altrimenti, anche ai prezzi indicati, non c'era grande spazio di guadagno oppure erano immobili in buono stato ma il prezzo d'asta non si discostava granchè da quello normale di mercato se aggiungiamo che mi dicono che alle aste rischi la vita, stante l'ambiente malavitoso che ci gira intorno, direi che non sono proprio cose che facciano per noialtri profani

 

  By: lutrom on Sabato 14 Settembre 2013 19:02

Io ho trovato un immobile in una asta giudiziaria a un nono del valore di perizia, dopo innumerevoli aste deserte. ---------------------- Cavolo, Trucco, queste potrebbero veramente essere occasioni interessanti per un investimento!! Per curiosità (non ti preoccupare, non voglio toglierti l'immobile, eh eh eh), così comprendo un po': ma secondo te questo immobile quanto vale EFFETTIVAMENTE?? Quale era il valore di perizia?? A quanto poi è stato venduto?? Che tipo di immobile è (commerciale, residenziale, in buono stato, centrale, in periferia, vecchio, grandezza approssimativa, ecc. ecc.)??

 

  By: Trucco on Sabato 14 Settembre 2013 18:43

Io ho trovato un immobile in una asta giudiziaria a un nono del valore di perizia, dopo innumerevoli aste deserte.

 

  By: alberta on Sabato 14 Settembre 2013 18:25

Caro Gian, In Veneto, e lo potranno confermare i numerosi affezzionati del Forum che vivono e vi LAvorano, il settore immobiliare é veramente in crisi da oltre 1 anno. I prezzi, di norma, sono l'ultima delle variabili ad andare in crisi, ossia a scendere, ma prima sono scese le compravendite in numero, i mutui richiesti e drammaticamente quelli concessi, acondizioni sempre piú stringenti, da tempo vicini al 50er cento del valore dell'immobile, poi le nuove case finite, poi i nuovi cantieri ( il nuovo puó spuntare prezzi e mutui migliori). Dopo la rarefazione dei parametri che le Banche valUtano positivamente per concedere mutui fondiari alle imprese, allora si ritorna all'esistente, l' offerta cresce e, in ultimo, come dicevo, i prezzi cominciano a scendere. Si torna alla locazione, dove prezzi sono già scesi, oppure a forme miste, come la locazione triennale con promessa di vendita, i canoni sono più alti ma vengono impitati in acconto-caparra quando si concluderà la vendita, ed intanto c'è molto più tempo per ottenere un mutuo....... Insomma siamo in una rarefazione di liquiditàer il sistema produttivo con pochi precedenti nella storia italiana. Ed intanto......http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2013-09-14/gruppo-riva-chiede-cassa-095852.shtml http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2013-09-14/firem-fabbrica-traslocata-polonia-151611.shtml?uuid=AbImIiWI http://www3.varesenews.it/varese/la-ferrovia-arcisate-stabio-si-e-bloccata-ancora-271189.html ... Tanto per citarne qualcuna, fra le tantissime.....

 

  By: gianlini on Sabato 14 Settembre 2013 16:17

oggi, per la prima volta, passando davanti alla vetrina di un paio di agenzie immobiliari, ho percepito un discreto calo dei valori degli immobili in paese a 15 km nord di Milano, gli appartamenti in buone condizioni sono attorno ai 1600-1700 euro al mq, quelli nuovi, sui 2100 euro, quando fino a pochissimo tempo fa non trovavi niente sotto i 2200-2300 euro ho visto bilocali a 115-120 mila euro, un prezzo a cui prima trovavi solo monolocali trilocali a 190-200 mila euro, prima erano sui 250-270 mila

 

  By: foibar on Mercoledì 11 Settembre 2013 12:13

Loro, la chiesa, ci mettono i conventi o altri edifici; noi, il popolo = lo stato, ci mettiamo i soldi per la ristrutturazione ed il vitto a questi diversamente fortunati. Loro, la chiesa, riceveranno elogi e congraturazioni dal mondo, noi, italiani, riceveremo un aumento di tasse e di disgrazie. Loro, la chiesa, fanno opera buona e meritevole, noi italiani che famo? Per non trovarmi tra qualche anno ad affrontare una guerra civile comincio a cercarmi lavoro in sud america.

 

  By: gianlini on Mercoledì 11 Settembre 2013 11:57

se è per questo, in numerose zone prealpine e appenniniche (non di interesse turistico) ci sono interi paesi ormai completamente disabitati....

 

  By: pana on Mercoledì 11 Settembre 2013 09:45

Dare i conventi chusi ai rifugiati GRANDE BERGOGLIO !!!!!! http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/09/10/immigrazione-papa-francesco-dare-conventi-chiusi-ai-rifugiati/707814/

 

  By: specoletta on Lunedì 09 Settembre 2013 16:15

Ecco cosa propone una diversamente colorata al governo Proposta shock del ministro Kyenge: Seconde case italiani vadano ai nomadi! Una proposta di legge davvero bizzarra quella del ministro per l'integrazione Cecile Kyenge che, sconvolta da quanti italiani posseggano seconde case in mare e in montagna, avrebbe proposto loro di affittarla a stranieri e nomadi a prezzi popolari. Inoltre il ministro avrebbe proposto di ospitare i migranti in arrivo sulle coste siciliane, non nei centri di accoglienza, definiti inadeguati, ma negli alberghi delle zone limitrofe.