Medio Oriente e intrighi

 

  By: Gano on Sabato 08 Maggio 2004 16:07

Un documento esposto da France Press rivela che i servizi segreti del Pentagono chiesero alla polizia militare di "cambiare le procedure" vigenti nel carcere per ottenere dai detenuti "maggiore cooperazione" negli interrogatori (da Repubblica). Vedrai che casino scoppia ora... Ma tornando alle Borse, che devono essere il topic fondamentale di questo forum, riusciranno lo S&P, il Nasdaq, il Mibtel etc. etc. a sopportare tutto il casino che seguira' e di cui ancora non sene vede la portata, ma che puo' andare da un impeachment di Rumsfeld (che e' gia' un uomo morto) a quello di Bush fino ad un ritiro delle truppe dal mediooriente?

 

  By: Gano on Sabato 08 Maggio 2004 15:35

Soprattutto sono riusciti perfino a mettere in dubbio la conditio sine qua non per ricevere il supporto interno all' occupazione: "we are bringing, democracy, freedom, justice et bla bla bla". Quel paese mi preoccupa: mi chiedo se si possa essere cosi' coglioni da mandare 150,000 uomini in Irak, creare tutta una serie di alleanze internazionali, metterne in serio rischio tutta una serie di altre, spendere miliardi di dollari, sopportare piu' di 700 morti dall' inizio delle operazioni, sottoporre il mercato ed il prezzo del petrolio a seri rischi, esacerbare i fondamentalismi in tutto l' Islam, rischiare di dare fuoco alla polveriera medioorientale, mettere in gioco il futuro degli equilibri mondiali e *tutto questo senza avere un esercito in cui sono capaci di mantenere la disciplina*! Roba da pazzi! Roma, quando aveva l' Impero aveva una disciplina ed una lealta' fortissima nelle legioni. Questi bambocci grassocci e palestrati, che conoscono solo hamburger e patatine no. Sono solo una parodia dell' Impero.

 

  By: michelino di notredame on Sabato 08 Maggio 2004 14:52

hai perfettamente ragione Gano. gli Usa sono gia' oggi moralmente sconfitti (ovvero, l'unico modo in cui possono essere sconfitti). per cui guardi la cartina e ti chiedi fino a quando potranno resistere Kuwait Qatar Emirati e Oman. ormai i termini strategici sono questi. personalmente dico solo che metto 40 euro di benzina a botta e mi vanno via subito. davvero non ce la faccio piu'. il futuro e' una crisi energetica da piangere come vitelli. vogliamo parlarne?

 

  By: Gano on Sabato 08 Maggio 2004 01:49

"More has to come. The credibility of USA is at stake" (Top Military Officials Testify for U.S. Cmte.). Io la vedo tutto sommato male.

 

  By: Gano on Sabato 08 Maggio 2004 01:21

Dal punto di vista strategico e' un avvenimento molto peggiore degli attentati a Madrid e del ritiro delle truppe spagnole.

 

  By: Gano on Sabato 08 Maggio 2004 01:18

Secondo me i tassi o la Cina non c'entrano un bel nulla con questi crash sulla borsa. Si ritorna all' Iraq. Il problema delle torture temo sia blow all' occupazione molto piu' grosso di quanto si possa immaginare,anche perche' temo sia solo la punta di un iceberg. E' un problema che puo' fare fallire la missione americana in Iraq. Il suo fallimento farebbere saltare la strategia americana del petrolio e le borse, specialmente quelle americane COMINCIANO ad avvertirlo. Guardatevi sulla CNN la testimonianza per per la camera sull' argomento, live ora. "It can be a disaster for us. We can't sustain fighting if we don't believe in the conflict". E se non ci crede tutto il resto del mondo, Iraq compreso, aggiungerei io.