Genesi di un crash

Re: Genesi di un crash  

  By: lmwillys1 on Domenica 05 Aprile 2020 10:24

io sono buono Fultra

Re: Genesi di un crash  

  By: fultra on Domenica 05 Aprile 2020 10:22

Willie, pensavo che in Germania ci fosse qualche fabbrichetta e qualche auto per le strade.Invece e' tutto parco nazionale.Ecco perché il Covid non attecchisce.Va bene oggi e' la Domenica della Pace ma hai aperto attaccando su tutti i fronti.

Re: Genesi di un crash  

  By: XTOL on Domenica 05 Aprile 2020 10:16

sciocchezze, ampiamente dimostrate dai fatti

 

quanto al "qualche grave problema di misura ci deve pur esser stato"

è il classico, stupidissimo argomento "Post hoc, ergo propter hoc (locuzione latina che alla lettera significa dopo di questo, quindi a causa di questo) è un sofisma che consiste nel prendere per causa quello che è un antecedente temporale[2], ovvero si pretende che se un avvenimento è seguito da un altro, allora il primo deve essere la causa del secondo. 


 Last edited by: XTOL on Domenica 05 Aprile 2020 10:21, edited 2 times in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: Tuco on Domenica 05 Aprile 2020 10:12

Nessun continuum.

Stante le diverse condizioni ormonali, il cervello si sviluppa diversamente fra uomo e donna.

Non è solo una questione di diverso QI, la cui differenza media è poco rilevante sul lato pratico,

( e sottolineo media, poi approfondirò) quanto di differenti attitudini e qualità caratteriali.

Non devo dimostrarti niente Xtol, tanto più che se tu hai passato il Mensa ( niente di che ) e ragioni da libertario,

qualche grave problema di misura ci deve pur esser stato.

 


 Last edited by: Tuco on Domenica 05 Aprile 2020 10:14, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: lmwillys1 on Domenica 05 Aprile 2020 09:44

Peavey, che dici della strategia sfizzera in questa situazione ?

https://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/coronavirus-svizzera-tra-i-paesi-pi-colpiti-superati-i-20mila-casi_16941443-202002a.shtml

Re: Genesi di un crash  

  By: XTOL on Domenica 05 Aprile 2020 09:42

giusto, torniamo a bomba:

 

"Dopo DUE MESI dalla dichiarazione dello stato di emergenza, negli ospedali italiani manca ogni genere di protezione, mancano i reagenti per i tamponi, mancano le apparecchiature necessarie. Il dieci per cento dei sanitari è infettato, oltre cinquanta i medici morti per il contagio.
Roberto Speranza, Ministro della Salute, mostra un sorriso da monaco buddhista che ha superato le violenze del mondo.
Dopo SESSANTA GIORNI di potere assoluto della Protezione Civile sulle forniture sanitarie, culminato col potere di accentrare, requisire, controllare qualsiasi materiale persino in transito nei porti e aeroporti italiani, ai medici vengono consegnate ancora una volta delle maschere non per uso sanitario.
Angelo Borrelli, Capo della Protezione Civile, non mostra alcun tipo di reazione.
Dopo QUARANTA GIORNI dalla dichiarazione dello stato di emergenza, viene completata la prima gara d'appalto per la fornitura dei ventilatori polmonari, essenziali a salvare vite, ma va deserta per inadeguatezza del prezzo richiesto e per i termini di pagamento fuori mercato.
Il Presidente di CONSIP, Renato Catalano e l'Amministratore Delegato, Cristiano Cannarsa, risultano non pervenuti.
Dopo TRE SETTIMANE di gestazione degli aiuti economici, partono le richieste sul sito INPS che va in palla.
Tridico, il Presidente INPS, si comporta come se la cosa non lo riguardasse.
Dopo VENTI GIORNI dall'incarico di Commissario per l'Emergenza Coronavirus, Domenico Arcuri non ha ancora reso omogeneo il protocollo operativo nelle varie Regioni, ricevendo anzi inviti più o meno garbati a tenersene fuori. Arcuri rivela anche che almeno metà dei ventilatori polmonari ordinati arriverà dopo la fine dell'emergenza.
Dopo VENTITRE GIORNI dall'inizio delle restrizioni ai movimenti, il Ministro dell'Interno Luciana Esposito Lamorgese e il Capo della Polizia Franco Gabrielli sono impegnati sulla quinta versione del testo di una autocertificazione intrinsecamente inutile, mentre nel Sud Italia iniziano i fermenti di rivolta.
Dopo aver autorizzato il 17 marzo l'uso dell'Avonex per via endovenosa, il 24 marzo l'AIFA ha dovuto precipitosamente fare marcia indietro, il farmaco per la cura del virus va usato in intramuscolo o provoca danni notevoli.
Per una settimana è stato somministrato così ai pazienti.
Il viceministro della Salute, Pier Paolo Sileri, ha commentato: "Mi informo". Il Direttore Generale di AIFA, Nicola Magrini non ha nemmeno commentato.
Dopo aver prima raccomandato di non eseguire i tamponi, poi di eseguirli sono sui sintomatici evidenti, poi di accentrare la somministrazione dei tamponi e la loro analisi solo nelle strutture pubbliche, poi cambio rotta sull'efficacia dei tamponi, poi effettuare più tamponi, si è ancora senza una regola sui tamponi per operatori e per gli asintomatici a contatto con i contagiati.
Restano muti il Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità Silvio Brusaferro e il Direttore Generale Andrea Piccioli.
Dopo DUE MESI esatti dall'inizio dello stato di emergenza, è palese a tutti il fallimento completo della macchina organizzativa statale, a tutti tranne che a Giuseppe Conte che non è in grado di far saltare nemmeno una testa, e a qualcuno sopra di lui che non sembra sentire il peso della scelta scellerata di far gestire questa situazione a un tale incompetente circondato da incompetenti, lodato da incompetenti e sorretto da incompetenti.
 


 Last edited by: XTOL on Domenica 05 Aprile 2020 09:42, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: lmwillys1 on Domenica 05 Aprile 2020 09:29

dopo l'intermezzo del teatrino dell'assurdo torniamo a bomba ... ormai i contagiati nel mondo aumentano di 100.000 unità al giorno 'ufficiali', contando che di posticini tipo India nulla si sa e il dato cinese è esilarante direi almeno il doppio, questo virus sta sul serio diventando un problema sistemico ... e questo è l'unico lato positivo di questo virusaccio


 Last edited by: lmwillys1 on Domenica 05 Aprile 2020 09:29, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: XTOL on Domenica 05 Aprile 2020 09:23

e adesso anche gli ultimi arrivati vogliono la loro parte..

giustizia! onestà!

mavaffanculo

Re: Genesi di un crash  

  By: lmwillys1 on Domenica 05 Aprile 2020 09:21

XTOL, lo sappiamo tutti che capisci na sega .... non c'è bisogno che ce lo dimostri tutti i giorni ... c'è un libricino che racconta che con lo statyo che sborsa miliardi da anni a fondo perduto quelli che si sono riempiti le saccocce sono i capitani coraggiosi privatissimi https://www.amazon.it/Capitani-coraggiosi-cavalieri-privatizzato-lAlitalia-ebook/dp/B006GRYB3I .... è ora di finirla col 'privato è bello', solo un completo deficiente può continuare, MAI nella storia un privato si è dimostrato più efficiente di uno stato


 Last edited by: lmwillys1 on Domenica 05 Aprile 2020 09:23, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: XTOL on Domenica 05 Aprile 2020 09:13

aver nazionalizzato alitaglia è MANGIATOIA

punto

Re: Genesi di un crash  

  By: lmwillys1 on Domenica 05 Aprile 2020 09:11

Quando c'è politica c'è mangiatoia, non si salva nessuno. 

---------

scrive questo e spara quotidianamente contro il M5S, gli UNICI che NON rubano, che tagliano posti politici, ecc. ecc. .... la gente è strana

Morphy, tornando a bomba, un giorno capirai che scrivo solo esclusivamente per il bene, perfino per il tuo bene .... quando leggi che la tua provincia è la più mortifera in assoluto d'Italia per questo virus (4154 contagiati pari all'1,157% della popolazione residente) al posto tuo io farei qualcosa, a te a me a chiunque possono raccontare quello che vogliono ma poi si ha un cervello e si pensa ... a te e a me si racconta che l'inquinamento dell'aria NON conta, io NON ci credo .... tu rompi il cazzo a me per la Raggi e la monnezza (dove mettere la monnezza dipende da zingaretti ma lasciamo perdere), devi  sforzarti di capire che IO se incontro la Raggi la sbaciucchio TUTTA dalla tesla ai talloni scarpe  col tacco comprese perché lei lottando da anni per non avere discariche e inceneritori (quella merda umana di cerroni che da soldi all'intero arco politico M5S ESCLUSO da decenni ha l'inceneritore a malagrotta pronto e Virginia NON GLI DA LA MONNEZZA) sta anche salvando la vita di me e dei miei cari

 

se tieni alla vita tua e dei tuoi cari .... 

Re: Genesi di un crash  

  By: XTOL on Domenica 05 Aprile 2020 09:09

ciuco, visto che elargisci giudizi dall'alto di un tuo (supposto) altissimo qi, direi che è ora che ci dimostri che, quantomeno, hai brillantemente superato il test del Mensa.

resto in trepidante attesa.

 

quanto alle sciocchezze sui cervelli maschili/femminili, dovresti sapere che quelle categorie sono semplificazioni che poco hanno a che fare con la realtà.

nella realtà, dati due ipotetici cervelli, uno 100% maschile e uno 100% femminile, TUTTI i cervelli degli umani mostrano caratteristiche che li pongono su un continuum (la natura non conosce categorie)

quindi può darsi benissimo che una donna abbia caratteristiche che tu scioccamente ritieni esclusive dei maschi, e viceversa

 

Se ho fatto un discorso troppo complesso per il tuo qi, me ne scuso

 


 Last edited by: XTOL on Domenica 05 Aprile 2020 09:11, edited 2 times in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: Bullfin on Domenica 05 Aprile 2020 07:41

te invece, tdc, sei pieno di software?? ma per piacere vergognati di esistere...

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

Re: Genesi di un crash  

  By: Tuco on Domenica 05 Aprile 2020 04:17

Xtol, il tuo argomento è privo di qualsiasi pregio: l’intelligenza è hardware prima di tutto, poi viene il software

ovviamente - che basta sia leggero e stabile.

Keynes era biologicamente un uomo, ed ebbe la fortuna di avere entrambi ai massimi livelli.

Quanto all’essere ‘gay’, quello è stato un errore di gioventù, tanto che, poi si sposò

con la Lopuchova, ed ebbe un matrimonio felice.

 

L’intelligenza altrui è invisibile agli occhi di chi non ne ha alcuna*.

 

 

(*) ed un ‘libertario’ ne può avere veramente poca ( di intelligenza ).

Re: Genesi di un crash  

  By: XTOL on Sabato 04 Aprile 2020 23:41

Le donne non hanno la flessibilità mentale, la brillantezza e la fantasia di una buona mente maschile.

 

e un gay, che cervello ha?

si direbbe femminile, no?

come un certo keynes

 

un genio!

regalava ai politici un potere immenso e si meravigliava che lo accettassero!

un genio