Genesi di un crash

Re: Genesi di un crash  

  By: antitrader on Domenica 22 Dicembre 2019 12:56

Non bisogna prendersela con la manovalanza del pubblico impiego, dopo un decennio

di blocco del turnover si fanno il cul anche loro, per non parlare dei casi davvero vergognosi

quali gli infermieri messi in cooperativa per non assumerli e pagarli 3 cocomeri e un peperone

(e un bel 200k al presidente della cooperativa).

Il pesce puzza dalla testa, e, quando andiamo a chiedere gli eurobond siamo semplicemente

ridicoli, i tedeschi dovrebbero pagare sta roba qui?

Re: Genesi di un crash  

  By: Morphy on Domenica 22 Dicembre 2019 12:38

L'Europa credo non ci abbia mai chiesto austerità, ha sempre chiesto un contenimento del deficit. Nei discorsi che abbiamo fatto ultimamente mi sembra chiaro che il nostro paese non è gestito molto bene e ci sono enormi sprechi in tutto ciò che viene amministrato dallo stato. Vuoi i rubamenti, vuoi l'assenteismo, vuoi le troppe tutele di cui godono i dipendenti pubblici, etc, etc, e comunque stiamo parlando di una bella massa di spreco. Ma è proprio quando ci sono molte inefficienze in un'azienda che va male, che diventa appetibile per l'acquisizione, proprio perchè ci sono punti su cui intervenire, tagliare e risanare.

 

In Italia, probabilmente per una questione di voto di scambio, non si procede nel senso della ristrutturazione e del taglio dei costi inutili. E' inutile girarci attorno, se ci sono settori che possono essere efficientati lo si deve fare e non si deve avere paura di licenziare. Non è possibile in un mondo moderno che ASL non comunichi con INPS per cui mia mamma per ASL non è invalida per cui devo dimostrarlo con documenti cartacei, timbri, code e corse da uno sportello all'altro. Si potrebbe continuare per ore a raccontare un'Italia che non è moderna.

 

Nessun governo del passato ha mai avuto il coraggio di incidere su queste problematiche. E nemmeno questo governo farà nulla di risolutivo se non qualche riforma si necessaria ma non sufficiente. Io non sto chiedendo di fare strage di umani, ma cavolo nel pubblico si vedono cose veramente indecenti, specialmente al sud...

 

 

Re: Genesi di un crash  

  By: antitrader on Domenica 22 Dicembre 2019 12:36

Nessuno lo ha preso sul serio, ci mancherebbe che lo prendevano pure sul serio.

Gli operatori pero' lo hanno preso sul serio (in realta' non e' vero nemmeno quello)

e hanno bombardato seminando il caos al tesoro e in bankitalia.

E qui bisogna sapere come funzionano i mercati, ad es. quando il trumpanaro fa finta

di litigare con XI il DOW si schianta di 4/500 punti nel giro di qualche minuto, come

mai succede visto che gli operatori sanno che e' tutta una finta? Succede perche'

gli operatori sanno anche che, pur essendo tutta una finta, il mercato reagisce in

quel modo.

Quando il cav pronuncio' la fatidica frase era inevitabile lo spread a 500 e lo scompiglio

al tesoro e a bankitalia, pur sapendo che erano solo fregnacce.

 

Re: Genesi di un crash  

  By: Gano di Maganza on Domenica 22 Dicembre 2019 12:22

È vero. Berlusconi non capì una cosa: l'uscita unilaterale dall' Euro di un paese con un'economia della dimensione di quella italiana è praticamente impossibile. Forse lo è sulla carta, ma non nei fatti. Avrebbe creato casini e disastri tali in Italia e in tutta l'Eurozona che chiunque con un po' di sale in zucca lo avrebbe fermato. E infatti così è stato.

 

In tutto questo io mi domando anche una cosa: quanto sia stato serio in quello che diceva e quanto invece piuttosto lo abbiano preso su serio gli interlocutori. Berlusconi avrebbe davvero avviato la manovra per uscire dall'Euro? Ho qualche dubbio.

 

L'uscita dall' Euro può essere solo consensuale tra tutti i paesi (cosa che vedo molto difficile) oppure causata da un disastro inarrestabile dell'Euro ed dell' Eurozona, cosa molto più probabile. Il disastro inarrestabile dell'Euro produrrà disastri enormi in tutta Europa, ma come dice il nome stesso, sarà inarrestabile.   

 

Non c'era bisogno di Armstrong per capire che un'unione monetaria senza un'unione fiscale (e anche politica aggiungo io) è impossibile: o si prendono provvedimenti radicali (siamo sempre in tempo, ma vedo opposizioni sempre più forti da parte dei crescenti partiti nazionalisti in Germania, Francia e Europa del Nord) o sarà destinata a saltare.

 

 

 Last edited by: Gano di Maganza on Domenica 22 Dicembre 2019 12:27, edited 4 times in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: antitrader on Domenica 22 Dicembre 2019 12:13

Bini Smaghi ha detto la verita', il cav per davvero sparo' la bomba (allora io esco dall'euro),

ma quello non sapeva nemmeno cosa vuol dire uscire dall'euro, cosa praticamente impossibile.

Gli inglesi, i quali tra le altre cose hano i numeri dell'economia in ordine, ci hanno messo 4 anni

di feroci battaglie per uscire dall'UE pur non essendo nell'euro.

Dall'euro puoi uscire solo trmite una dittatura che possa gestire col manganello i 10 anni con

le pezze al cul, se ne sono accorti anche gli alfieri del ritorno alla lira, c'e' solo un piccolo

particolare, poi la dittatura te la tieni fino alla catastrofe successiva  a cui, inevitabilmente, porta.

Cio' premesso, fosse per me, uscirei dall'euro, tanto, non ci aggiustiamo piu' senza

riconquistare la piena sovranita' cialtronesca.

P.S. La BCE deve seguire le sue regole, tanto per fare un esempio, i titoli greci non sono mai

stati oggetto del QE, nemmeno adesso che, a giudizio dei mercati, son meno rischiosi di

quelli italiani.

 

 

 

Re: Genesi di un crash  

  By: Gano di Maganza on Domenica 22 Dicembre 2019 12:00

Ho capito. Quindi tutto quello che ha detto fin'ora Bini Smaghi (ex numero due alla BCE) sono tutte cazzate e devo fidarmi invece di Antitrader che mi dice che non è vero e che lo sa meglio lui. Come no...

 

Che poi Berlusconi sia stato un politico da barzelletta come TUTTI quelli che abbiamo avuto dal crollo della DC in poi è vero, ma questo è un altro par di maniche. Berlusconi evidentemente rompeva i coglioni più di qualcun altro oppure più semplicemente metteva (sconsideratamente) in pericolo il sistema.

 

Ma non lo vedi che appena capiscono diventano tutti europeisti a comando? Conte, Primo Ministro di un esecutivo sovranista e populista (si era addirittura auto-proclamato l'Avvocato del Popolo), con una piroetta è diventato oggi Primo Ministro di un governo europeista, e addirittura "fortissimo punto di riferimento" di tutte le forze progressiste. Ha capito sulla propria pelle che se vuol continuare la carriera politica non può mettersi contro certi poteri in Europa. E allora oplà...! Piroetta! Quello stesso oplà...! che mancò a Berlusconi.

 

Berlusconi ora lo ha capito, e si vede, ma lo ha capito troppo tardi.

 

Per altro se ascolti Tremonti quando poi ascolti Di Maio ti sembra di sentir parlare un bambino della V elementare.

 

 

 Last edited by: Gano di Maganza on Domenica 22 Dicembre 2019 12:14, edited 6 times in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: antitrader on Domenica 22 Dicembre 2019 11:42

Ma e' mai possibile che sei proprio un rimbambito? E dire che sei ancora "giovane".

Il cav non ha mai avuto alcuna intenzione di uscire dall'euro, per un motivo banale,

non conviene a lui personalmente e non conviene a mediaset.

La frase "allora io esco dall'euro" e' vero che la pronuncio' ma solo per disperazione

quando lo convocarono a Bruxelles e gli stavano facendo un cul cosi' chiedendogli

di ricomporsi nel governo del paese e di mettere fine a quello spettacolo indecente

(in sostanza di non pensare solo a trombare).

E fu cosi' che parti' la slavina che porto' a Monti.

Cosa sia stata forza italia lo hai visto negli anni, tutte le volte che ha fatto finta

di nominare un sucessore ha sempre scelto qualche personaggio improbabile,

Infine ha sfruttato il partito fino all'ultimo voto (lo ha portato a zero), ad uso esclusivo

de suoi interessi personali.

Poi c'e' ancora qualcuno che si meraviglia se il paese e' andato a mignotte assieme

a chi lo ha governato.

 

 

 

Re: Genesi di un crash  

  By: XTOL on Domenica 22 Dicembre 2019 11:36

secondo qcn meno cretino (armstrong) il non avere debito comune è il peccato originale dell'€.

fare una moneta comune senza mettere in comune il debito è un esperimento cretino, come i fatti hanno ampiamente dimostrato

Re: Genesi di un crash  

  By: Gano di Maganza on Domenica 22 Dicembre 2019 11:28

La bufera dello spread fu provocata dalla BCE e dalla Germania. 

 

Bini Smaghi: "Berlusconi fatto dimettere perché voleva uscire dall'euro"

 

Se è un cretino Bini Smaghi, te Antitrader che cosa sei? 

 

Quello che ho messo è il primo link che ho trovato, non ho tutto il tempo di Gianlini di rovistare internet, ma ricordo benissimo le sue parole.

 

 

Re: Genesi di un crash  

  By: antitrader on Domenica 22 Dicembre 2019 11:12

Tremonti farebbe bene a tacere (invece di andare nei tolk scio').

Intanto ti spara la supercazzola secondo cui, ai suoi tempi, il MES doveva servire a fare

gli eurobond, si si, nellla sua zucca (vuota) forse.

Poi non dovrebbe mai dimenticare che il guai veri per l'Italia iniziarono proprio sotto il

suo governo (la botta del 2008 era stata relativamente assorbita), tra olgettine, culone

inchiavabili, Casoria, Ruby, il governo "bordello"  etc....  che portarono lo spread a 500

e Monti a pzzo Chigi il quale fu COSTRETTO  a fare quel che si doveva fare.

Naturalmente i cretini indottrinati son convinti che la bufera del 2011 fu fatta, ad arte, dai

rettiliani per venire a pigliarsi Finmeccanica (che vale la meta' di Moncler), ma quella

convinzione li' la lasciamo alla loro splendida asineria.

 

 

Re: Genesi di un crash  

  By: Morphy on Domenica 22 Dicembre 2019 01:36

Alla fine Giulio stende il bibitaro del San Polo...

 

https://www.youtube.com/watch?v=zya7UsP5OW8

 


 Last edited by: Morphy on Domenica 22 Dicembre 2019 01:37, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: gianlini on Sabato 21 Dicembre 2019 18:32

E tutti quelli che dicono che i soldi non ci sono sono dei cretini.

---------

Più che cretini mi sono sempre sembrati slogan di parte.

Re: Genesi di un crash  

  By: Gano di Maganza on Sabato 21 Dicembre 2019 18:23

Allora togliamo subito il tetto di deficit, no? E tutti quelli che dicono che i soldi non ci sono sono dei cretini.

 

 

 Last edited by: Gano di Maganza on Sabato 21 Dicembre 2019 18:24, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: gianlini on Sabato 21 Dicembre 2019 18:07

anche Zibordi pensa che il QE sia irreversibile
 
5h
 
la Francia questo mese è arrivata ad un livello di debito/PIL del 100% quanto paga di interessi sugli OAT (10 anni) ? ZERO Perché ? perché il mercato assume che i 500 mld di titoli francesi comprati da BCE e Banque of France SIANO SPARITI cioè non tornino mai più sul mercato
 
e anche che la BCE ci sta già finanziando il deficit pubblico, cioè l'ILVA o il rifacimento dei ponti
 
nessuno ha spiegato ancora a Marattin che da settembre la BCE/Bankitalia ha ripreso a comprare 20 mld al mese di titoli, di cui 3,8 mld di BTP (moltiplica per 12 mesi sono 40 mld l'anno, cioè finanzia il deficit pubbl italiano)

 Last edited by: gianlini on Sabato 21 Dicembre 2019 18:12, edited 2 times in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: gianlini on Venerdì 20 Dicembre 2019 00:27

Accidenti! vuoi vedere che ZH ("se non ci fosse sarebbe da inventare!") si era sbagliato pure su questo! 

 

i credito default swap su Deutsche Bank sono scesi ai minimi degli ultimi 3 anni cioè il rischio di default su Deutsche è calato molto come ho provato a spiegare tante volte, è un mito che Deutsche Bank stia per fallire….