Genesi di un crash

 

  By: Mr.Fog on Mercoledì 05 Settembre 2007 10:53

Troppe le call comprate. In tutta questa fase i traders hanno comprato call; si sono uniti al carro del rimbalzo e...convinti di questo non le hanno ancora scaricate. Mmm...troppo facile; dubito che non tentino di dare una bella scrollatina all'albero...

 

  By: defilstrok on Mercoledì 05 Settembre 2007 10:00

Desolante, Tkopf, ma quella che hai descritto è l'amara verità

 

  By: tkopf on Mercoledì 05 Settembre 2007 03:43

La più grande sconfitta degli orsi (temporaneamente). Non c'è forum di borsa su internet dove non stigmatizzi la tremenda sconfitta subita dalle tesi ribassiste a più riprese ribadite, anche, non solo, ma soprattutto a seguito del crack dei subprime da alcune settimane a questa parte. Ci troviamo di fronte una delle più grandi e marce bolle finanziarie che la storia economica globale ricordi. Bolle immobiliari, mutui spazzatura, spacchettamenti ed elaborazione degli stessi mutui e rivendita sui mercati mondiali con danni giganteschi per istituzioni governative e banche internazionali con crack e fallimenti conseguenti. Le banche centrali che intervengono a più riprese per salvare i mercati da spirali disastrose. L'America, e non solo, indebitata all'interno ed all'esterno come mai era accaduto prima. La banca di Cina con la pancia strapiena di crediti inesigibili. Nazioni europee che fanno a gara per indebitarsi come e più degli americani; vedi Inghilterra. Insomma, siamo di fronte al peggio che si potesse immaginare. E le borse cosa fanno? E gli indici cosa fanno ? Starnutiscono per qualche giorno, perdono, chi più chi meno, un 10 o un 15% e poi che fanno..... recuperano giorno dopo giorno, oggi +2%, domani +1%, poi -0,3%, poi ancora +1,5% e poi un +2% e così via, giorno dopo giorno sempre più su, sempre più su..... A giugno scorso, prima della "tremenda crisi" lo S&P 500 quotava 1,555.90 punti. Oggi siamo tornati a 1,489.42. SIAMO PRATICAMENTE DI NUOVO AI MASSIMI DELL'ANNO !!!!! AI MASSIMI DEL PIU' TREMENDO TREND RIALZISTA CHE SI RICORDI ( mi riferisco a quello che viviamo dal marzo 2003 ad oggi). Il NASDAQ COMPOSITE, nello stesso periodo di giugno 2007 quotava 2,724.74; OGGI, DOPO LO SMALTIMENTO DELLA CRISI, SIAMO TORNATI A 2,630.24 !!!!!!! I problemi ci sono, le bolle pure, le difficoltà bancarie anche, i fallimenti pure, come i salvataggi; le banche centrali prestano i soldi alle istituzioni che non riescono a farseli prestare dal mercato; ci sono le più grandi PUT che si ricordino,...... e chi più ne ha più ne mette..... E il mercato che fa? Compra compra e compra........... O non ci abbiamo capito niente e abbiamo sopravvalutato la crisi, oppure siamo di fronte alla più grande epidemia di stupidità degli operatori di borsa, dai più piccoli ai più grandi. Personalmento penso che ci sveglieremo presto una mattina con gli indici in perdita a -10% e per più giorni.... Però il tarlo che l'infettato sia io comincia a farsi sentire.... Perdonate la locorroicità, ma lo stupore è tanto.

 

  By: Fortunato on Mercoledì 05 Settembre 2007 02:44

Este, mi aspetto quanto scritto tra la seconda e la terza settimana di settembre. Indice S&P 500 1584/1594, Future S&P 500 1594/1608, più o meno. Fortunato

 

  By: Esteban on Mercoledì 05 Settembre 2007 02:21

Ciao Fortunato, a 240' sull'S&P c'è un hanging man da paura ... In teoria con una figura del genere non servirebbe conferma , nella realtà è relativo ... L'RSI però è sull' iperC , ha toccato 1499.25 ed è tornato sotto la dinamica bianca e statica ... Domani è mercoledì ... mi aspetto che scarichino leggermente (haramibullish) e poi ci riprovino o che sparino subito a nord , si devono dar da fare per recuperare i 30% persi ... X salire serve la liquidità che non hanno , per scendere serve il permesso di Bernanke (si fa per dire) , penso si andrà ZIG ZAG lateralmente per spennare il + possibile e compensare le perdite.

 

  By: Fortunato on Mercoledì 05 Settembre 2007 01:46

Caro Esteban, quando noto che lentamente stanno arrivando a ciò che ho postato lo scorso anno (i sintomi erano già evidentissimi dall'inizio del 2006) mi commuovo. Hanno già iniziato con le fanfarre a urlare ai quattro venti che in momenti di difficoltà occorre rimanere lucidi e non liquidare le proprie posizioni, il teatrino di sempre! Penoso davvero. Purtroppo sono convinto che anche questa volta moltissimi risparmiatori ci rimetteranno le penne, anche se spero di sbaglarmi. Per ora godiamoci questa salita; sono curioso da morire di vedere se quanto ho scritto nel mio precedente post corrisponderà al vero! Fortunato

 

  By: Esteban on Martedì 04 Settembre 2007 23:28

Recession 50% probability - Roubini - ^Fed - Too little too late#http://www.bloomberg.com/avp/avp.htm?clipSRC=mms://media2.bloomberg.com/cache/vYzSOEljImjE.asf^

 

  By: Fortunato on Martedì 04 Settembre 2007 20:23

Occorre vedere come sono stati spinti sia i consumi sia l'economia e le motivazioni sottostanti; dai dati ufficiali, quindi taroccati al massimo, pare siano stati spinti da debiti improduttivi sia a livello statali sia a livello privato e questo fenomeno lo chiamo: l'insostenibilità del debito. Comunque personalemnte mi sento di dire che in questo mese probabilmente avremo un doppio massimo per il DJIA, un massimo per lo S&P500 e così via, poi vedremo cosa potrà accadere, tanto nessuno ci sta capendo niente. Fortunato

 

  By: Esteban on Martedì 04 Settembre 2007 20:05

Ciao Fortunato, Hai ragione per i tassi ... ma se non hai soldi mica spingi l'economia ed i consumi . ^MAXED OUT#http://www.youtube.com/watch?v=6borpDebEHc^

 

  By: Fortunato on Martedì 04 Settembre 2007 18:06

Allora mettiamola in chiaro una volta per tutte a livello macro: il valore degli assets a livello mondiale è cresciuto più del PIL nominale a causa della flessione dei tassi di interesse a lunga neglki anni e di una significativa riduzione ( del tutto ingiustificata secondo me) dei premi azionari, pertanto questo fenomeno non può continuare all'infinito. E' difficile stabilire quando potrà terminare, ma accadrà secondo me. Un saluto a tutti. Fortunato

 

  By: Esteban on Martedì 04 Settembre 2007 14:46

- BLACK SWAN CAPITAL - Facts do not cease to exist because they are ignored. Aldous Huxley ^The euro fell on concern the slump in credit markets will erode earnings at European companies and further curb economic growth.#http://www.bloomberg.com/apps/news?pid=20601087&sid=a_Rt5xRw6fPA&refer=home^ ^There are two problems with this argument.#http://www.egoli.com.au/egoli/egoliStoryPage.asp?PageID=%7B5BEA3F34-C19D-423C-A5FC-53E4B5B30EAA%7D&Section=Feature^

 

  By: renzo on Martedì 04 Settembre 2007 12:05

Salve Sir, se leggi bene ho scritto che accanto ad un ribasso generalizzato dei tassi ci dovrebbe essere anche il controllo della liquidità attraverso (ad esempio) la limitazione all'accesso al nuovo credito. I livelli di liquidità del sistema sono, secondo me, in vari modi controllabili dalle banche centrali a prescindere dagli interventi sui livelli dei tassi. Se consideri inoltre che da una parte le nuove spese (che influenzano l'entità dei PIL dei vari paesi) sono normalmente sostenute attraverso operazioni di finanziamento (e tali operazioni dovrebbero essere appunto "controllate o contingentate") e che dall'altra ci sarà sicuramente un ridimensionamento dell'attività immobiliare (che con il proprio indotto pesa notevolmente sui PIL dei vari paesi), puoi comprendere da te che ipotizzare un surriscaldamento dell'economia e quindi eventuali problemi inflazionistici potrebbe essere quantomeno strano.

 

  By: Sir Wildman on Martedì 04 Settembre 2007 07:04

sei garantito fino a una certa cifra sui BOT e altri titoli di stato e un pò meno sulla liquidità in cc e tutto il resto anche se investito. Fondo Nazionale di Garanzia e il Fondo Interbancario di Garanzia non sono la stessa cosa: al primo aderiscono (obbligatoriamente) SIM, agenti di cambio, istituti di credito, mentre al secondo solo le Banche. La Direttiva n. 94/19 CE, prevede un livello minimo di garanzia di 20.000 EURO per singolo depositante. Il legislatore italiano ha recepito la direttiva con il D.L. del 4 Dic 1996 n° 659, in cui si prevede che il limite massimo di rimborso, richiamato dallo Statuto del FITD, non può essere inferiore a 103.291,38 Euro, per depositante. http://www.fitd.it/garanzia_depositanti/garanzia_dep.htm ----------------------- Scusa, ma le azioni sono a nominativo, mica sono titoli al portatore. Come fanno a portartele via ?

 

  By: Sir Wildman on Martedì 04 Settembre 2007 07:02

Renzo, vuoi inondare il mondo di liquidita' e' ti aspetti inflazione fisiologica? :-)

 

  By: Fortunato on Martedì 04 Settembre 2007 00:59

Caro Renzo, magari fosse così semplice come le sue domande e risposte. La realtà di solito è molto più complicata di ciò che apparentemente potrebbe sembrare. Pertanto nmetta di farsi domande così complicate (nessuno le potrà mai rispondere, mi creda!) e pensi soltanto a come fare del buon trading, il resto non conta nulla per i traders, serve solo a far discutere (molte volte inutilmente) gli economisti che è gente completamente diversa da noi. Fortunato