La politica è morta

 

  By: Orso al Nasdaq on Martedì 27 Novembre 2007 16:00

Cosa ne pensate dello spot Svizzero ,? Contro emigrazione Via lo straniero LINK - ^clicca qui#http://tv.repubblica.it/home_page.php?playmode=player&cont_id=14809^ Caro Napolitano , siamo in un paese democratico , non condivido il tuo pensiero _ Non abbiamo bisogno del RUMENO IN ITALIA _ Prova a dirlo alle mamme & papà ( Italiani )che perdono i figlii per mano Straniera_(ALBANESE & RUMENA) Rispondo con Morte

 

  By: vilcojote on Domenica 18 Novembre 2007 23:30

Oramai Berlusconi sta andando lanciatissimo verso un'ipotesi peronista, come si capisce dal varo del nuovo partito popolare e populista. Cito altri, caro orso, ma la mossa si confà all'uomo, alla sua (sub)cultura ed a quella dei suoi seguaci. E' la mossa adeguata per spiazzare i suoi inetti competitori interni al centro-destra e per lasciare nella polvere il funzionario comunista che fa da segretario della nuova democrazia cristiana che chiamano PD. Ed è anche la mossa adeguata per rispondere agli umori, sempre più confusi e populisti, ed alle paure, sempre più profonde ed oscure, della societa' italiana e, in particolare, dei suoi ceti più deboli e socialmente arretrati. Diventare l'Argentina d'Europa diventa ogni giorno di più la prospettiva a medio termine del Bel Paese.

 

  By: Orso al Nasdaq on Sabato 17 Novembre 2007 18:28

La politica mi fa schifo , il popolo Italiano muore di fame con 500 euro di pensione _\n \nParlamentari vivere nel lusso perverso _\n \nArgentina & vicina \n \nDeputati italiani, i più pagati\nI politici tedeschi guadagnano la metà\nE' l'Italia a detenere il primato degli stipendi dei deputati più alti d'Europa. L'indennità base in euro è di 11.703 contro 7.668 della Germania, 6.865 del Regno Unito e 5.000 circa di Francia, Olanda e Svezia. E' stato calcolato che, aggiungendo rimborsi e indennità varie, lo stipendio complessivo del parlamentare italiano arriva alla ragguardevole somma di circa 15mila euro netti al mese, più del doppio del suo collega tedesco. \n \n \nDue milioni al mese, questa la cifra che il contribuente italiano versa per coprire le spese delle retribuzioni dei 101 membri del governo Prodi, che ha stabilito il record di poltrone nella storia della Repubblica. Lo riporta il settimanale L'Espresso. Nel calcolo rientrano voci quali: stipendi, vitalizi parlamentari, rimborsi, aumenti, assegni di integrazione per il presidente del Consiglio, ministri, viceministri e sottosegretari. \n \nSul gradino più alto c'è Romano Prodi, al quale spettano 26.847,43 euro lordi al mese. Oltre al premier, ci sono ventuno ministri e dieci sottosegreatri con scranno parlamentare che quindi sommano due tipi di stipendio. Tra i ministri con circa 25mila euro da segnalare Barbara Pollastrini, Giulio Santagata, Emma Bonino, Vannino Chiti, Rosy Bindi, Giuliano Amato, Paolo De Castro, Alfonso Pecoraro Scanio e Antonio Di Pietro. Un po' meno pagati, intorno ai 24mila euro, Enrico Letta, Linda Lanzillotta, Massimo D'Alema, Giuseppe Fioroni. I più \"poveri\", intorno ai 16mila euro, Tommaso Padoa-Schioppa e Paolo Ferrero. Sui 22mila euro lo stipendio di Clemente Mastella.