Ragionamenti del nano da giardino

Re: Ragionamenti del nano da giardino  

  By: XTOL on Lunedì 22 Giugno 2020 15:44

ecco, apri il link e verifichi in un attimo cos'è un ... giornalista

quello nella foto infatti non è un parapendio, ma un deltaplano...

la prima esperienza diretta di quanto siano attendibili i giornali la ebbi molti anni fa:

"parapendista precipita e muore sul col rodella" recitava il titolo... il poveretto era sì un parapendista, ma era caduto scendendo di corsa lungo un sentiero che lo riportava a valle perchè il vento non gli aveva permesso il decollo e la funivia nel frattempo aveva chiuso

ma un titolo tipo "muore cadendo lungo un sentiero" non avrebbe fatto effetto...

di episodi come questi, per esperienza diretta, potrei raccontarne almeno una decina

i giornalisti sono ignoranti e in malafede, posso garantirvelo

Re: Ragionamenti del nano da giardino  

  By: lmwillys1 on Lunedì 22 Giugno 2020 15:05

vabbé, acqua o aria io preferisco la terra, se dovevo volare o nuotare nascevo uccello o pesce

https://www.statoquotidiano.it/22/06/2020/precipita-con-il-parapendio-morto-sandro-inghilleri/780261/

:-)

 

io vedo questi , https://www.kitesurfingostia.it/ , ogni tanto penso 'mò vado pure io' , poi tralascio


 Last edited by: lmwillys1 on Lunedì 22 Giugno 2020 15:10, edited 1 time in total.

Re: Ragionamenti del nano da giardino  

  By: XTOL on Lunedì 22 Giugno 2020 14:47

uillie, "para" sta per parapendio, il paracadutismo non mi ha mai attirato.

delta e para sono attività che permettono di tenere ampi margini di sicurezza, se lo si vuole, e danno anche una chance in più (il paracadute di emergenza).

c'è poi una differenza, per me fondamentale: la tua salute dipende per il 99% dalle tue scelte

quando faccio un volo di linea invece niente dipende da me, questo sì che mi fa paura!

chi fa sport estremi come quelli del video di morphy suppongo abbia una dipendenza da adrenalina, non credo ci sia possibilità di godere di quello che stai facendo, solo un lungo brivido e un profluvio di endorfine quando sei atterrato


 Last edited by: XTOL on Lunedì 22 Giugno 2020 15:00, edited 2 times in total.

Re: Ragionamenti del nano da giardino  

  By: Morphy on Lunedì 22 Giugno 2020 12:20

Se volete vedere dei pazzi scatenti, guardate questo video che tra l'altro è stato cancellato più volte da Youtube per via dei diritti. E' il miglio video che c'è sul tema. Non pochi di quelli che vedete sono passati a miglior vita. Non è una visione per deboli di cuore...

 

 

Re: Ragionamenti del nano da giardino  

  By: Tuco on Lunedì 22 Giugno 2020 12:14

Indubbiamente pure io.

Son ragazzi, si divertono.

Comunque sembra 50 incidenti classificati come gravissimi ogni anno solo in Italia,

e non consideriamo gli incidenti e le fratture ordinarie...

Re: Ragionamenti del nano da giardino  

  By: lmwillys1 on Lunedì 22 Giugno 2020 12:06

Io ho un debole per gli urban downhill sudamericani

---------

pure io Tuco ... ma da spettatore

:-)

Re: Ragionamenti del nano da giardino  

  By: Tuco on Lunedì 22 Giugno 2020 12:03

Io ho un debole per gli urban downhill sudamericani

Questa è una ricognizione ad esempio, ti puoi trovare i cani per strada come quello che ha appena scaricato i sacchi di cemento

e i mattoni sul percorso.

 

Re: Ragionamenti del nano da giardino  

  By: lmwillys1 on Lunedì 22 Giugno 2020 11:51

mai stato un esempio di prudenza ma questi sono decisamente su un altro livello, un minimo di istinto di conservazione l'ho sempre avuto, questi passano a 80 km/h in mezzo agli alberi, se prendi un sercio e ti spalmi su un albero non ti fa benissimo ... chissà se le loro mamme vedono i loro video 

:-)

anche XTOL paracadutista (come la metà dei miei parenti maschi) non ha un enorme istinto di conservazione ... puoi essere bravo e coscienzioso quanto vuoi ma se qualcosa va storto non c'è possibilità di rimedio

 

anche quelli che van giù su pendii simili con due assi sotto i piedi non stanno benissimo ... ma se fossi nato lassù a differenza del downhill ci avrei sicuramente provato e mi sarei sicuramente fatto tanto male

 

 


 Last edited by: lmwillys1 on Lunedì 22 Giugno 2020 12:00, edited 2 times in total.

Re: Ragionamenti del nano da giardino  

  By: XTOL on Lunedì 22 Giugno 2020 11:45

un amico con cui a volte pedalo fa mtb da 30 anni

sabato mi raccontava dei suoi amici morti (infarto e cadute) e dei suoi incidenti

io al confronto (con 30 anni di voli in delta e para) sono un prudente saggio e pacifico ragioniere


 Last edited by: XTOL on Lunedì 22 Giugno 2020 11:46, edited 1 time in total.

Re: Ragionamenti del nano da giardino  

  By: antitrader on Lunedì 22 Giugno 2020 11:43

Will,

quegli strambi individui andrebbero associati alle patrie risaie e alle regie miniere.

Poi vedi come gli passa la voglia di andare a fare i cretini su per le montagne.

C'e' una necessita' di rieducazione universale in giro per il mondo.

 

Re: Ragionamenti del nano da giardino  

  By: lmwillys1 on Lunedì 22 Giugno 2020 11:23

superano i 100 km all'ora mentre magari tolgono una mano dal manubrio per pulire la videocamera ... :-)

questa sempre in Francia è un pò più corta ma più pendente

 

qui si parla di una rivista inglese che mette a confronto le due discese ... mi piace il criterio di giudizio 'stupidity level' :-)))

https://ridingthemega.wordpress.com/2015/02/27/megavalanche-versus-mountain-of-hell/

 

 

Re: Ragionamenti del nano da giardino  

  By: XTOL on Lunedì 22 Giugno 2020 10:42

non è facile capire la velocità (cmq impressionante), ma una cosa è certa: quello che ha vinto ha una preparazione fisica molto, ma molto fuori dal comune


 Last edited by: XTOL on Lunedì 22 Giugno 2020 10:44, edited 2 times in total.

Re: Ragionamenti del nano da giardino  

  By: lmwillys1 on Lunedì 22 Giugno 2020 09:38

che ficata, che spettacolo ... che pazzi furiosi :-))

Re: Ragionamenti del nano da giardino  

  By: Morphy on Lunedì 22 Giugno 2020 02:50

La telecamera è quella di chi vice la gara...

 

 

Re: Ragionamenti del nano da giardino  

  By: Tuco on Lunedì 22 Giugno 2020 00:08

Breve viaggio in sud america: