Uscire dall'Euro

 

  By: Gano di Maganza on Giovedì 01 Ottobre 2015 13:55

#i#"per me conta di più l'impressione intuitiva che ho delle cose.... ad ognuno il suo approccio"#/i# L' hai scritto tu Gianlini che raramente hai plusvalenze. Potresti elaborare come questo si concilia con il tuo lavorare con "la panza"?

 

  By: gianlini on Giovedì 01 Ottobre 2015 13:54

Gano, l'impressione di panza sui mercati è quasi sempre corretta poi faccio il contrario, ma questo è un altro problema.... non ricordo una sola volta in cui dopo aver fatto un'operazione sulla base di quello che immaginavo sarebbe successo, ho perso soldi; ma non è capitato molte volte purtroppo....

 

  By: Gano di Maganza on Giovedì 01 Ottobre 2015 13:48

#i#"per me conta di più l'impressione intuitiva che ho delle cose...."#/i# Evviva "la panza". Poi però non ti lamentare se a fine anno fiscale non hai plusvalenze...

 

  By: gianlini on Giovedì 01 Ottobre 2015 13:45

le notizie spicce su aerei e armi o spazi aerei mi interessano poco; per me conta di più l'impressione intuitiva che ho delle cose.... ad ognuno il suo approccio PS vero che Putin ha saputo aspettare, ma penso anche che sia felicissimo di poter scatenare un po' dei suoi topgun in giro per il Mediooriente...sai che noia passare il tempo solo ad esercitarsi? òpoi ovviamente fa la faccia seria come di quello che tirato per la camicia è dovuto intervenire proprio per estrema emergenza....

 

  By: Gano di Maganza on Giovedì 01 Ottobre 2015 13:34

> gli americani fanno solo finta di non essere d'accordo Gianlini, a me piacciono le previsioni, ma quando hanno una logica e non dicono tutto e il contrario di tutto. La tua sicuramente ha una logica, anche se non sono molto d'accordo. Sul fatto che gli americani siano realmente d'accordo con i russi ho infatti qualche dubbio, altrimenti non avrebbero chiesto (e ottenuto) a Bulgaria e Grecia di chiudere il loro spazio aereo agli aerei di Mosca. Piuttosto penso che facciano buon viso a cattivo gioco, che si siano cioè resi conto del completo fallimento della loro politica medio orientale e che siano strategicamente allo sbando. Putin ha infatti aspettato quello che forse è stato il momento migliore per intervenire (*). Dopo i disastri in Medio Oriente, e soprattutto dopo la loro dimostrata incapacità (o mancanza di voglia) di fermare l' ISIS, i falchi di Washington sono ora politicamente molto indeboliti. Militarmente i russi hanno una trentina di aerei sul campo (**), compresi i temibili caccia SU-30 e sono gli unici ad avere ANCHE batterie SAM sul posto. Possono chiudere lo spazio aereo agli USA, gli USA difficilmente possono fare altrettanto. Poi i russi sono lì per combattere il terrorismo, cosa possono avere in contrario gli americani? Che gli USA facciano buon viso a cattivo gioco è evidente. La Siria per loro è persa, ma soprattutto ora rischiano di perdere anche l' Iraq (***), dopo 20 anni di guerre. Sarebbe ironico no? PS Tu Gianlini dici sempre di essere poco informato. Mi stupisce quindi che tu faccia previsioni di questo tipo. Su che basi le fai? Sulla panza? Quelle lasciale fare a quell' altro sul DAX... (*) Adoro i modi russi di "intervenire". Mentre gli americani intervengono come avessero una platea di Hollywood da impressionare (vi ricordate lo ^shock and awe#https://en.wikipedia.org/wiki/Shock_and_awe^ della guerra d' Iraq?) strombazzando sempre ai quattro venti la loro capacità di fuoco, la loro forza distruttiva e i nemici che sono capaci di uccidere in un giorno, i russi agiscono sempre sotto tono. In Crimea erano "forze territoriali formate da educati cittadini in mimetica (i famosi "polite green men). (**) Nessuno se ne è accorto e nessuno sa come abbiano fatto i russi a trasportarli là. (***) Hanno chiesto anche all' Iraq di chiudere il suo spazio aereo ai russi, Baghdad si è rifiutata. probabilmente cominciano a capire chi sono gli alleati che ti abbandonano e quelli che non ti abbandoneranno mai.

 

  By: gianlini on Giovedì 01 Ottobre 2015 10:53

OScar, non fatevi ingannare dalla stampa ieri ho visto la conferenza congiunta Lavrov-Kerry, gli americani fanno solo finta di non essere d'accordo PS visto che a Gano piacciono tanto le previsioni, chissà se ha conservato il mio pezzo di una dozzina di mesi fa quando in risposta ai soliti allarmisti parlavo di una situazione tutt'altro che realmente tesa fra Russia e USA

 

  By: traderosca on Giovedì 01 Ottobre 2015 10:44

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2015/09/29/onu-al-via-incontro-obama-raul-castro_2ff40f40-e6df-455e-9532-34744bad3e61.html

 

  By: pigreco-san on Giovedì 01 Ottobre 2015 10:03

Perchè gli americani non hanno fatto sempre così? in afanistan, come lo pronunciano i nostri intelligenti debutati di forza taglia;in iraq ecc. per gli americani sono tutti terroristi compreso Putin. :) meno male che l'america c'è e ha le armi giuste.

 

  By: pana on Giovedì 01 Ottobre 2015 09:50

si abbiamo infatti visto come la guerra al terrore di Bush abbia esportato molta democrazia e stabilizzato il Medio Oriente, prima avevamo alwaeda e ora abbiamo isis molto piu spetata e ricca con petrolio, e banche http://threetrilliondollarwar.org/

 

  By: Bullfin on Giovedì 01 Ottobre 2015 01:43

MENO MALE CHE PUTIN C'E'!!...

 

  By: Melchior! on Mercoledì 30 Settembre 2015 23:16

#F_START# size=3 color=brown face=Helvetica #F_MID# Chissà perché i pagliacci-pennivendoli "giornalisti" USA e UE non hanno mai dato la notizia del tentativo di accusare falsamente Assad per l'uso delle armi chimiche. Si tratta di un crimine "FALSE FLAG" scoperto dal MIT (Massachussetts Institute of Technology) una delle maggiori università americane! http://21stcenturywire.com/2014/01/20/mit-study-further-destroys-washingtons-syria-chemical-weapons-claim/ https://s3.amazonaws.com/s3.documentcloud.org/documents/1006045/possible-implications-of-bad-intelligence.pdf #F_END# http://www.affaritaliani.it/economia/russia-sanzioni-numeri-370863.html

 

  By: pigreco-san on Mercoledì 30 Settembre 2015 20:51

Jack Ryan: L’iniziazione Jack Ryan (Chris Pine) è un giovane analista finanziario che lavora sotto copertura a Mosca per conto della Cia. Quando scopre che il suo datore di lavoro (Kenneth Branagh) è implicato in un complotto teso a finanziare un attacco terroristico per far collassare l’economia americana, Jack non esita ad affrontarlo, anche a costo di mettere a repentaglio la propria vita. http://www.altadefinizione01.com/jack-ryan-liniziazione/

 

  By: Melchior! on Mercoledì 30 Settembre 2015 19:10

Mentre la UE e gli USA e la NATO stanno a guardare (o peggio): https://www.facebook.com/VladimirPutinItalianFanClub1/posts/795056180606749:0#

 

  By: traderosca on Mercoledì 30 Settembre 2015 14:14

Gano,quando sarai anziano,lo godrai ancora di più quel bellissimo posto dove abiti. Tuttavia devo ammettere che le abitazioni fuori città,hanno avuto un crollo di valore maggiore di quelle di città, perlomeno nella mia città.

 

  By: Gano di Maganza on Mercoledì 30 Settembre 2015 12:49

Io ORA sto troppo meglio in campagna (ma sono a 2 km dalla città), fra gli olivi, il sole, il profumo di rosmarino e con la vigna. Poi magari da vecchietto mi sposterò in un alveare in città, come dice Gianlini. Si vedrà allora... PER ORA non ci penso nemmeno.