Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: shera on Venerdì 02 Febbraio 2018 18:00

WILLIS noi siamo avanti anni luce...

Le elettriche vanno molto bene per fare car sharing in città, teniamoci le ibride per chi vuole il mezzo di proprietà ancora qualche anno

a me poi piace molto il progetto toyota dei carrelli dove si lavora e si dorme durante gli spostamenti, se non ti serve guidare devi ripensare il concetto di auto, anzi proprio dimenticarlo

 

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: pana on Venerdì 02 Febbraio 2018 17:38

no noooo manoooo ooo

ho visto il video del flamethrower del muskione, e una cagata pazzesca...al max ti accendi le sigarette...

e solo un accendig as gigante.. noin compratelooo

i veri nerd il lanciafiamme se lo costruiscono

https://flamethrowerplans.com/hall-of-fame/

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: traderosca on Venerdì 02 Febbraio 2018 13:44

I dati a confronto

smart electric drive passion (24.756 euro) | smart 70 urban (15.800 euro) | smart 90 urban (16.989 euro)

 

➤ Anticipo: 3000 euro | 3000 euro | 3000 euro
➤ Rata: 312 euro | 142 euro | 196 euro
➤ Bollo: Gratis per 5 anni | 13 euro | 13 euro
➤ RCA: 54 euro | 83 euro | 83 euro
➤ ZTL: Gratis | 196 euro | 196 euro
➤ Parcheggio: Gratis | 70 euro | 70 euro
➤ Carburante: 50 euro | 100 euro | 100 euro
➤ Manutenzione: 7 euro | 19 euro | 19 euro
➤ Al mese: 433 euro | 623 euro | 677 euro
➤ All'anno: 5.196 euro | 7.476 euro | 8.124 euro

 

Per la comparativa sono stati considerati 15.000 km/annui, un prezzo della benzina di 1,55 euro/litro e 0,30 euro/kW, nonché un utilizzo abituale dell'auto nel centro città e quindi delle Zone a Traffico Limitato.


 Last edited by: traderosca on Venerdì 02 Febbraio 2018 13:46, edited 1 time in total.

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: lmwillys1 on Venerdì 02 Febbraio 2018 11:53

'Vado a piedi!'

parli con uno che la maggior parte dell'anno gira in bici ...

i veicoli autonomi tipo le auto si utilizzeranno più che altro in città, in ambienti circoscritti come superficie non servono investimenti mostruosi per roba tipo la ricarica wireless

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: antitrader on Venerdì 02 Febbraio 2018 11:47

Will,

sono andato ad accendere la macchina e non e' partita, si e' scaricata la batteria e non c'e' nemmeno la colonnina di ricarica nell'arco di 300 Km.

Che faccio? Io sono estremista, non mi vado a comprare l'auto "intelligente", quella, a furia di "pensare" si scarica ancora prima. Vado a piedi!

 

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: lmwillys1 on Venerdì 02 Febbraio 2018 11:08

come ho detto varie volte la differenza tra gli schieramenti è l'hardware e la precisione millimetrica delle mappe utilizzate, da una parte chi sovraccarica (google, gm, ford, navya, ecc.) dall'altra chi non ritiene necessario e magari neanche utilizza mappe (tesla, apple, comma.ai, ecc.), i costi di hardware e mappe sicuramente hanno influito in alcuni approcci iniziali, oggi tali costi sono in via di miniaturizzazione rapidissima e di scarsa influenza in prospettiva a brevissimo termine

race is open, chi primo arriva meglio alloggia

 

ieri sono andato ad euroma2, centro commerciale, e vedevo tutte ste auto parcheggiate e gente che usciva con una busta e pensavo a tutte le iniziative per le consegne dell'ultimo miglio in atto e prossime al decollo ... ma quanti milioni di auto toglieranno dalle strade ?

 

 

Anti, stai diventando un produttore di cazzate mostruoso, ti stai piddinando ? :-)

dunque, le tesla prodotte ... https://docs.google.com/spreadsheets/d/1Vobg29R1t3FphlWjb8dwG4nkAWqyc_qMwkCjUT8SUno/pubhtml?gid=1805961368&single=true&chrome=false ... notoriamente TUTTE le s ed x prodotte sono predisposte (con hardware differenti a volte) alla guida autonoma, con 200.000 dotate dell'hardware necessario mi sono tenuto basso ovviamente ...

gli scenari nevosi apocalittici che anticipi tra manutenzione strade migliorate e nuovi sistemi tipo i tunnel sotterranei non esisteranno

 


 Last edited by: lmwillys1 on Venerdì 02 Febbraio 2018 11:17, edited 2 times in total.

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: antitrader on Venerdì 02 Febbraio 2018 10:59

Will,

come fa Musk ad avere 200.000 auto in giro per il mondo se non le ha mai prodotte?

E adesso andiamo avanti con situtazioni distruttive che si possono verificare:

supponi di essere sull'autostrada, inizia a nevicare, dopo un po' le tue auto "intelligenti" si accorgono che perdono aderenza e decidono di fermarsi, ovviamente si fermano in mezzo alla strada non essendoci spazio per tutte sulle corsie di emergenza (quando ci sono).

La temperatura scende, vuoi che gli occupanti stiano al freddo? Tutti accendono il riscaldamento (vogliono il confort) e, dopo qualche ora, hai milioni di ferraglie immobili che non puoi nemmeno ricaricare con dentro milioni di imbecilli che credevano di scaldarsi aggratis, una visione spettrale, ci vorranno settimane affinche', con i mezzi dell'esercito (i tanto vituperati motori a combustione) si possa liberare la strada tra le proteste dei viaggiatori che poi vanno tutti da Formigli o da Vespa a raccontare che "sono stati lasciati soli".

E fu cosi' che quelli che l'auto autoguidata furono tutti rinchiusi in manicomio.

 

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: ptorr on Venerdì 02 Febbraio 2018 10:29

dal link di lmwillys traggo:

"...Whereas Waymo (and other) systems use highly precise maps, Tesla’s vehicles are reportedly learning to drive like humans learn via the use of “deep neural networks” and artificial intelligence (AI)...."

 

Quindi ci sono due differenti approcci: quale è il migliore?

Waymo e altri usano mappe molto precise, e Tesla usa l'apprendimento umano con reti neurali di intelligenza artificiale.

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: lmwillys1 on Venerdì 02 Febbraio 2018 09:11

checcefamo de tutte ste stazioni di rifornimento nel mondo che fra poco non serviranno ad un tubo ?

una proposta intelligente, 'a network of fitness oases', 'molto meglio di trasformarli in punti 'sell every type of junk food known to humanity'  ... https://www.forbes.com/sites/jimgorzelany/2018/01/30/once-our-cars-go-electric-reebok-wants-to-turn-gas-stations-into-fitness-centers/

 

'il vero problema delle batterie per autotrazione e' che ancora non esistono' ... a volte mi chiedo come mai uno col tuo ottimo cervello possa sparare simili cazzate ... :-)

 

tesla 'told the DMV it conducts its testing “via simulation, in laboratories, on test tracks, and on public roads in various locations around the world.” It refers specifically to the “shadow-testing” it does, in which it records randomized data from all of its cars on the road wirelessly and uses it to design and test its self-driving systems.' quindi, siccome fa così con appena 200.000 auto in circolazione non in un unico posto ma forse in ogni paese del mondo con qualsiasi condizione climatica stradale ecc. per navigant vuol dire che è ULTIMA NELLA CORSA ALL'AUTO AUTONOMA .... mi chiedo come si possa considere una ricerca seria l'ammasso di cazzate che questi genialoni scrivono

https://cleantechnica.com/2018/02/01/annual-autonomous-car-disengagement-report-shows-waymo-gm-leading-pack-tesla-reports-0-autonomous-driving-miles/

 

 


 Last edited by: lmwillys1 on Venerdì 02 Febbraio 2018 09:21, edited 2 times in total.

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: antitrader on Venerdì 02 Febbraio 2018 01:00

E' evidente che o' professore si riferisce alle radiofrequenze emesse dai vari wifi, celle ricetrasmittenti per cellulari etc...

Quando dice che la dose maggiore di campi elettromagnetici a cui ti esponi proviene proprio dal cellulare dice una cosa ovvia, e' evidente visto ce l'hai sulle orecchie (o in tasca).

La cosa nuova che dice e' che loro son riusciti a misurare certi effetti, le misure son sempre una cosa complicatissima (e spesso sbagliate), ne san qualcosa quelli dell'ecat.

Sul fatto che il "danno" dipende dal verso in cui gira l'elettrone non saprei proprio (non ne so una beata mazza).

Infine il Nostro si dimostra un eccellente piazzista quando cita premi nobel e le riviste sulle quali ha pubblicato i suoi "lavori". Come ben si sa, anche sulle riviste piu' serie vengono pubblicate boiate pazzesche.

In ogni caso e' da escludere che le batterie per auto possano provocare quel tipo di problemi, il vero problema delle batterie per autotrazione e' che ancora non esistono.

 

 

 

Risonanza magnetica  

  By: ptorr on Giovedì 01 Febbraio 2018 23:21

Se vogliamo poi parlare di campi magnetici veramente intensi, si dovrebbe parlare di risonanza magnetica. Viene eseguita normalmente e non se ne parla come di una cosa nociva. Io l'ho fatta e l'unico fastidio e' stato il forte rumore pulsante e ritmico prolungato e l'obbligo di restare assolutamente immobili.

Un'altra esperienza, per questioni di lavoro sono stato a lungo in prossimità' di celle elettro!itiche di un impianto industriale di clorosoda. Le celle sono alimentate con una corrente continua altissima, e di conseguenza c'era intorno un elevatissimo campo magnetico. Per stare da quelle parti era indispensabile togliersi tutti gli oggetti di metallo, soprattutto quelli magnetizzabili.

Il rischio non era costituito dai campi magnetici, ma dal cloro che poteva all'improvviso fuoriuscire...

 

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: Morphy on Giovedì 01 Febbraio 2018 22:05

Eccolo qua o professore...

 

 

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: antitrader on Giovedì 01 Febbraio 2018 21:26

Morphy, sarei tentato di dire che quel tizio (il ricercatore) e' un grandissimo somaro, in realta' l'apparente bizzarria si basa su un equivoco.

Che una corrente continua che passa in un conduttore possa generare campi magnetici rilevanti e' una boiata pazzesca, non a caso se vuoi costruire un'elettrocalamita devi prendere del filo di rame smaltato ed avvolgerlo su un nucleo di ferro. Vorra' pur dire qualcosa se il campo magnetico si misura in amperspire/metro, quindi, piu' spire metti e piu' il campo diventa potente a parita' di corrente.

La massima corrente che assorbe un cellulare (quando va a tavoletta) e' sui 3 Ampere e con quella corrente li' in un filo non avvolto, di magnetico non c'e' praticamente niente.

Presumo che l'equivoco sia questo: Quando il tizio tira in ballo la batteria intende comunque riferirsi ai circuiti ad alta frequenza alimentati appunto dalla batteria.

Quanto ai raggi gamma lasciamo perdere, l'umanita' si sarebbe gia' estinta  (tranne qualche tribu' che non usa il cellulare).

 

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: Morphy on Giovedì 01 Febbraio 2018 21:18

Mah, dovrei andare a ritrovare la fonte. Questo fisico sostiene che un elettrone levogiro nel fare il salto quantico genera un fotone di tipo gamma. Che dannegga il DNA se il telefono viene tenuto a contatto con il corpo. C'è da tremare...

 

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 01 Febbraio 2018 21:09

Morphy, che dai telefoni escono raggi gamma non ci credo nemmeno se me lo dice Rubbia ... :)