Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)

 

  By: polipolio on Giovedì 15 Febbraio 2007 08:38

L'effetto serra dev'essere un prodotto del socialismo reale: non fai in tempo ad installare l'impianto di riscaldamento nuovo, che dà una prestazione spettacolare e ti si guasta prima di incominciare ....

Causa gelo interrotta la commissione sul riscaldamento - gz  

  By: GZ on Giovedì 15 Febbraio 2007 00:58

La Commissione del Congresso americano sull'"effetto serra e il riscaldamento globale" ha dovuto sospendere i lavori a causa dell'ondata eccezionale di freddo, neve e ghiaccio

 

  By: gianlini on Mercoledì 14 Febbraio 2007 23:05

sorridiamo almeno un po', in questa fredda serata di tragico rialzo USA: SESSIONE SU RISCALDAMENTO PIANETA ANNULLATA PER FREDDO (ANSA) - WASHINGTON, 14 FEB - Una audizione al Congresso dedicata al riscaldamento del pianeta è stata annullata oggi al Congresso a causa del gelo polare. Una commissione del Congresso Usa aveva in programma per oggi una audizione dedicata al problema dei mutamenti climatici e alla responsabilità sull'effetto serra dei gas emessi dalle attività umane. Ma la ondata di freddo intenso che colpito oggi Washington, con montagne di neve e strade ghiacciate, ha indotto i parlamentari a rinviare l'audizione sul riscaldamento del pianeta ad una giornata meno fredda. (ANSA).

 

  By: metetic on Martedì 13 Febbraio 2007 19:33

un interessante link su come la politica entra prepotentemente nelle problematiche scientifiche...molto interessatamente! ^cliccaqui...#http://www.mymovies.it/dizionario/trailer.asp?id=44297&v=250^ forse stavolta funziona

 

  By: metetic on Martedì 13 Febbraio 2007 19:27

correzione ^cliccaqui...#http://www.mymovies.it/dizionario/trailer.asp?id=44297&v=250

 

  By: metetic on Martedì 13 Febbraio 2007 19:15

un interessante link su come la politica entra prepotentemente nelle problematiche scientifiche...molto interessatamente! scienzahttp://www.mymovies.it/dizionario/trailer.asp?id=44297&v=250

 

  By: gianlini on Martedì 13 Febbraio 2007 00:07

più che altro sembra strano che l'uomo, così attento a ripercorrere con la fantasia le varie ere e la sua storia documentandosi e ricercando, per una volta che forse riesce a vivere dei cambiamenti significativi di clima e situazione al suolo vivendoli in prima persona, sia tanto spaventato da questi, e non apprezzi l'opportunità che sembra essergli data non è strano?

il Clima che peggiora - gz  

  By: GZ on Martedì 13 Febbraio 2007 00:01

Il Nordamerica questo mese è ^colpito da tempeste di neve eccezionali#www.breitbart.com/news/2007/02/12/D8N89R7G0.html^ e in Californa i raccolti hanno sofferto quest'anno per le gelate e così in India, fenomeni che i media hanno dimenticare di collegare al riscaldamento globale che minaccia. Intanto nei servizi meterologici americani viene chiesto il ^licenziamento degli scienziati che vi lavorano e professano di essere scettici#http://www.washingtontimes.com/national/20070211-112902-4433r.htm^ della teoria dell'effetto serra (come influenza dominante sul clima) Il Times pubblica ieri un articolo dell'ex editore del New Scientist che spiega come la parte est dell'Antartide stia subendo una mini-glaciazione e gli uccelli vi tornino nei loro nidi primaverili più tardi di 50 anni fa e come il polo sud a differenza del nord abbia un aumento del ghiaccio più altre cose a conferma dell'ipotesi che l'influenza dominante del clima sia quella ^dei raggi cosmici secondo una nuova teoria#http://www.timesonline.co.uk/tol/news/uk/article1363818.ece^ (vedi ^anche qui#http://www.telegraph.co.uk/news/main.jhtml?xml=/news/2007/02/11/warm11.xml^) Sempre questa settimana il presidente della repubblica ceca il bravo Vaclav Havel da una simpatica intervista sul tema che mostra un atteggiamento equilibrato e razionale ---------------------------- ...: IPCC has released its report and you say that the global warming is a false myth. How did you get this idea, Mr President?• A: It's not my idea. Global warming is a false myth and every serious person and scientist says so. It is not fair to refer to the U.N. panel. IPCC is not a scientific institution: it's a political body, a sort of non-government organization of green flavor. It's neither a forum of neutral scientists nor a balanced group of scientists. These people are politicized scientists who arrive there with a one-sided opinion and a one-sided assignment. Also, it's an undignified slapstick that people don't wait for the full report in May 2007 but instead respond, in such a serious way, to the summary for policymakers where all the "but's" are scratched, removed, and replaced by oversimplified theses.• This is clearly such an incredible failure of so many people, from journalists to politicians. If the European Commission is instantly going to buy such a trick, we have another very good reason to think that the countries themselves, not the Commission, should be deciding about similar issues.• Q: How do you explain that there is no other comparably senior statesman in Europe who would advocate this viewpoint? No one else has such strong opinions...• A: My opinions about this issue simply are strong. Other top-level politicians do not express their global warming doubts because a whip of political correctness strangles their voice. • Q: But you're not a climate scientist. Do you have a sufficient knowledge and enough information?• A: Environmentalism as a metaphysical ideology and as a worldview has absolutely nothing to do with natural sciences or with the climate. Sadly, it has nothing to do with social sciences either. Still, it is becoming fashionable and this fact scares me. The second part of the sentence should be: we also have lots of reports, studies, and books of climatologists whose conclusions are diametrally opposite.• Indeed, I never measure the thickness of ice in Antarctica. I really don't know how to do it and don't plan to learn it. However, as a scientifically oriented person, I know how to read science reports about these questions, for example about ice in Antarctica. I don't have to be a climate scientist myself to read them. And inside the papers I have read, the conclusions we may see in the media simply don't appear. But let me promise you something: this topic troubles me which is why I started to write an article about it last Christmas. The article expanded and became a book. In a couple of months, it will be published. One chapter out of seven will organize my opinions about the climate change.• Environmentalism and green ideology is something very different from climate science. Various findings and screams of scientists are abused by this ideology.• Q: How do you explain that conservative media are skeptical while the left-wing media view the global warming as a done deal?• A: It is not quite exactly divided to the left-wingers and right-wingers. Nevertheless it's obvious that environmentalism is a new incarnation of modern leftism.• Q: If you look at all these things, even if you were right ...• A: ...I am right...• Q: Isn't there enough empirical evidence and facts we can see with our eyes that imply that Man is demolishing the planet and himself?• A: It's such a nonsense that I have probably not heard a bigger nonsense yet.• Q: Don't you believe that we're ruining our planet?• A: I will pretend that I haven't heard you. Perhaps only Mr Al Gore may be saying something along these lines: a sane person can't. I don't see any ruining of the planet, I have never seen it, and I don't think that a reasonable and serious person could say such a thing. Look: you represent the economic media so I expect a certain economical erudition from you. My book will answer these questions. For example, we know that there exists a huge correlation between the care we give to the environment on one side and the wealth and technological prowess on the other side. It's clear that the poorer the society is, the more brutally it behaves with respect to Nature, and vice versa.• It's also true that there exist social systems that are damaging Nature - by eliminating private ownership and similar things - much more than the freer societies. These tendencies become important in the long run. They unambiguously imply that today, on February 8th, 2007, Nature is protected uncomparably more than on February 8th ten years ago or fifty years ago or one hundred years ago.• That's why I ask: how can you pronounce the sentence you said? Perhaps if you're unconscious? Or did you mean it as a provocation only? And maybe I am just too naive and I allowed you to provoke me to give you all these answers, am I not? It is more likely that you actually believe what you say.

 

  By: beppe on Venerdì 02 Febbraio 2007 15:37

Benissimo Aci ieri e stamane, ma il mercato mi sembra reagire male...azzz....ora non so che fare. beppe

 

  By: beppe on Venerdì 02 Febbraio 2007 15:36

Benissimo Aci ieri e stamane, ma il mercato mi sembra reagire male...azzz....ora non so che fare. beppe

 

  By: beppe on Venerdì 02 Febbraio 2007 15:34

Benissimo Aci ieri e stamane, ma il mercato mi sembra reagire male...azzz....ora non so che fare. beppe

 

  By: GZ on Martedì 23 Gennaio 2007 12:57

bisogna tenere presente come contesto che il prezzo del carbone in nordamerica è crollato letteralmente, tipo -60% dal massimo non ho ora i link e i numeri, per cui questi titoli hanno sì corretto molto, ma rispetto al prezzo della materia prima in realtà hanno retto bene Inoltre è interessante che tutta l'energia ora sta cedendo (eccetto il nostro gas naturale USA a cui siamo invece affezionati), l'uranio ha perso sia come materia prima che come titoli vedi Cameco e USU, il carbone appunto e il petrolio da 78 a 51 dollari. Sull'etanolo invece vedrei un bagno di sangue perchè è stato sostenuto esclusivamente da una campagna di sussidi statali spinti da lobby varie, ma è anti-economico e si sta tornando alla ragione Un trade interessante è comprare titolo legati al Carbone e vendere titoli legati all'Etanolo che sono tuttora sopravvalutati in modo ridicolo. Solare, vento ed energie alternative, idem si possono vendere a mio avviso sui rimbalzi dopo che hai letto questa settimana che per la prima volta in 25 anni il consumo di petrolio è sceso nei paesi industrializzati e hai carbone e petrolio in caduta verticale (ma solo sui rimbalzi perchè la nuova maggioranza democratica e anche bush metteranno qualche altro sussidio) (ho dimenticato qualcosa ? tutta l'energia in venti righe...)

 

  By: fcoa on Martedì 23 Gennaio 2007 12:19

it's nice chart ACI

 

  By: pastrocchio on Martedì 23 Gennaio 2007 10:48

dai retta GZ solo RTK ha il metodo Fischer-Tropsch originale tedesco/nazista rubato durante l'invasione alleata. qui sotto un ulteriore prova della bontà e della modernità del sistema "Maurizio Blondet 15/11/2006 In una recente data imprecisata, un bombardiere B-52 è decollato dalla base di Edwards in California per un esperimento: due dei suoi otto motori erano alimentati, anziché con kerosene (JT-8), con un carburante sintetico prodotto a partire dal carbone, in sigla F-T. L’esperimento ha avuto un successo insperato: senza bisogno di modifiche ai motori, il carburante sintetico ha funzionato egregiamente, con consumi minori ed emissioni di zolfo e CO2 ridotti rispetto al kerosene. L'Air Force e la Marina USA, enormi divoratrici di carburanti, hanno deciso di comprare ciascuna, dal 2008, 380 milioni di litri del nuovo carburante chimico. Nel 2016 il Pentagono conta di coprire la metà dei bisogni dei suoi aerei militari con questo F-T. Chi si rivede, possiamo dire. La sigla F-T evoca il nome di Fischer e Tropsch, i due geniali chimici tedeschi del Kaiser Wilhlelm Institute che, negli anni ‘20, misero a punto il processo industriale per «liquefare» il carbone, di cui la Germania era ricca, e renderlo così utilizzabile come carburante liquido. Il procedimento era geniale. Il carbone (poteva essere anche di bassa qualità, non utilizzabile in modo diretto) veniva surriscaldato con vapore acqueo a temperatura altissima, in modo da ottenere una miscela di ossido di carbonio e idrogeno; questa miscela, trattata con catalizzatori di basso costo (ferro e cobalto invece della spugna di platino) veniva trasformata in idrocarburi, e raffinata in vario grado, in modo da ottenere prodotti simili alla benzina o al gasolio. E’ la leggendaria benzina sintetica con cui funzionarono i mezzi aerei, navali e terrestri del Terzo Reich."

Bush porterà domani del carbone in regalo - gz  

  By: GZ on Martedì 23 Gennaio 2007 02:53

Stock: BTU Intl

Il discorso del presidente domani sera dovrebbe portare fortuna al carbone perchè dopo la moda dell'etanolo che è stato pesantemente sovvenzionato l'anno scorso ci si sta rendendo conto che si consuma più energia a produrlo di quanta ne fornisca e inoltre ha fatto esplodere il prezzo del mais. Comunque il punto è che gli Stati Uniti hanno più carbone di chiunque altro paese per cui potrebbero anche decidere alla fine di usarlo Peabody Energy (^BTU#^) e Arch Coal (ACI) sono interessanti, ma forse ancora di più la tecnologia per trasformare il carbone in carburante con la small cap Rentech (RTK) da $500 o la nota ^Syntroleum#^ (SYNM) da $200 e poi la big del settore ^Sasol#^ da $20 miliardi, SudAfricana che ha l'ADRs con simbolo SSL.