Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)

il Protocollo di Tokio come punto di svolta - gz  

  By: GZ on Mercoledì 16 Febbraio 2005 11:59

Ieri le borse europee hanno segnato un altro massimo (che è anche il massimo degli ultimi due anni e otto mesi) e ieri la Germania, Olanda e l'Italia hanno pubblicato i dati di PIL del quarto trimestre 2004 che mostrano dei -0.3% (recessione ?) e sempre ieri tutti i paesi europei hanno sottoscritto il Protocollo di Kyoto Solamente le ^multe automatiche per l'Italia possono costare 10 miliardi# http://www.agi.it/news.pl?doc=200502151520-1136-RT1-CRO-0-NF10&page=0&id=agionline.oggitalia^ applicando ora l'accordo (la famigerata riduzione delle tasse di berlusconi che tanto faceva discutere è di 4 miliardi tanto per dare un termine di confronto) Dall'accordo rimangono fuori USA, Brasile, Cina, India e la Russia ha una dilazione per cui per un tot di anni non deve fare niente. Di conseguenza non serve e il suo costo sarebbe sproporzionato rispetto ai risultati anche se tutti i paesi industriali aderissero. Se gli USA aderissero comunque il Protocollo non prevederebbe nessun obbligo per paesi come il Brasile, Messico, Cina, India, Indonesia che sono quelli che si stanno industrializzando a rotta di collo e stanno portando via le produzioni manifatturiere a paesi in declino come l'Italia. Da dove venga l'impulso masochistico di imporsi costi e vincoli esentandone i paesi che ci fanno concorrenza, tra 10-20 anni saranno ricchi e inquinano ormai quanto noi non è chiaro (forse dalla stessa mentalità che fa liberare assassini confessi dopo tre o quattro anni: "... tutto quello che danneggia il cittadino comune italiano e suona progressivo lo votiamo...") Se l'accordo venisse applicato l'Italia dovrebbe spendere qualcosa come il 3% del PIL per imporre restrizioni e vincoli vari oppure comprare "crediti di emissione" da paesi che glieli vendono (cioè paesi come quelli scandinavi che hanno un mucchio di foreste e sono più ecologici come parco auto venderanno la loro eccedenza in termini di riduzione delle emissioni all'Italia. Risultato: un trasferimento di reddito dagli italiani agli scandinavi). La sintesi economica è che il Protocollo di Kyoto manderà matematicamente in recessione in ogni caso le economie europee una volta applicato e il bello è che lo si festeggia pure. Dato che occorrono mesi o anni perchè venga applicato l'effetto non è immediato, ma può darsi che tra un anno o due quando saremo in una recessione vera (quella del 2001 non si è quasi sentita) guarderemo a questa data come un punto di svolta

 

  By: XTOL on Venerdì 14 Gennaio 2005 20:26

L'acqua normale (H20)si chiama OSSIDO DI IDROGENO JAJA ------------- uhmmmmmmmm... un messaggio in codice da al acquaeda?

 

  By: jaja on Venerdì 14 Gennaio 2005 18:20

La formula chimica del biossido di idrogeno è H2O2 (acqua OSSIGENATA) L'acqua normale (H20)si chiama OSSIDO DI IDROGENO JAJA jaja

 

  By: Paolo Gavelli on Venerdì 28 Novembre 2003 17:49

gian, per favore... Emissione CO2 pro capite A = Economie a basso reddito pro-capite <$785 B = Economie a medio reddito $786 - $9655 C = Paesi a alto reddito >$ 9656 A = 0.13 B = 0.38 C = 1.00 2ali

 

  By: gianlini on Venerdì 28 Novembre 2003 15:22

PISA COME TUNISI - Durante i mesi estivi del 2003 le temperature medie hanno superato di 2-4 gradi centigradi le medie stagionali: a Pisa ci sono stati 29 gradi di media nell'ultimo agosto, come a Tunisi. Negli ultimi due decenni le emissioni pro-capite di anidride carbonica sono cresciute di oltre l'80% in Libano, Israele e Turchia, del 62% in Marocco, di circa il 50% in Grecia, Siria e a Cipro, del 20% in Tunisia, del 0% in Italia. Le emissioni inquinanti dovute al settore dei trasporti sono aumentate nell'ultimo quarto di secolo del 288% a Cipro, del 285% in Libia, del 283% in Grecia, del 270% in Egitto, del 217% in Giordania, del 208% in Tunisia. --------------- tratto da un rapporto di lega ambiente pubblicato in questi giorni paolo, sei sempre convinto che siano i ricchi ad inquinare?

 

  By: blizzard on Giovedì 27 Novembre 2003 19:40

grazie, certo con un minimo sforzo mentale ci sarei arrivato lo stesso

 

  By: marker on Giovedì 27 Novembre 2003 19:21

http://www.kerio.com/us/kerio.html

 

  By: blizzard on Giovedì 27 Novembre 2003 18:57

Se mi dai l'indirizzo dove scaricarlo...comunque Norton non è male. Infatti anche se è a livello basso il Firewall mi avvisa almeno una decina di volte al giorno sui tentativi d'intrusione TROJAN e poi ti chiede di fare l'aggiornamento elenco virus automatico in media ogni dieci giorni

Kerio, leggero come una piuma - marker  

  By: marker on Giovedì 27 Novembre 2003 18:51

se usi un Firewall e ricevi dati in diretta dai mercati, scegline uno che non ti rallenti la ricezione dei pacchetti. io ne ho provati diversi, da Zone Alarm, disastroso, che su una sessione di 8 ore riusciva ad accumulare un ritardo di un paio di minuti, (subito abbandonato) a molti altri, pesanti e mediocri che non ti sto a dire, a quello integrato in Xp (immagina cosa lascia passare...) fino a trovare il magnifico Kerio, leggero come una piuma, non rallenta nulla neanche di un secondo, è configurabilissimo fino all'ultimo pelo é bidirezionale, cioè filtra sia i pacchetti in entrata che (utilissimo!) il tentativo dei programmi o del OS di collegarsi in rete a tua insaputa e mandare dati all'esterno. in più è free per uso privato. Kerio Technologies è stata scelta dal governo Usa come fornitore di soluzioni per la sicurezza delle sue reti, non sono proprio gli ultimi. altro che Cookies, il vero Spyware si chiama Microsoft, eheheh....

 

  By: blizzard on Giovedì 27 Novembre 2003 18:46

Marker questa operazione, nella modalità che indichi tu, la faccio tutte le sere, non sono così sprovveduto. Ci sono alcuni siti americani che ti mettono dei cookies che non riesci a togliere (ribadito).... e punto, cioè li togli ma (rimangono) tipo spie, non so se rendo l'idea. Comunque mi girano anche a me perchè oggi il dax e il fib hanno ripreso a salire....

 

  By: marker on Giovedì 27 Novembre 2003 18:27

tasto Dx sull'icona di Explorer > Proprietà > Generale > Elimina Cookies, e sei a posto senza scomodare Ad-Aware. altrimenti se vuoi modificare la gestione dei Cookies: tasto Dx sull'icona di Explorer > Proprietà > Privacy > Avanzate e puoi bloccare i Cookies; oppure lasciarli gestire in automatico da Explorer, oppure bloccarli tutti e poi andare sotto su > Modifica e dare il permesso solo ai Cookies dei siti che vuoi tu. comunque sono innoqui, dubito che il browser ti si blocchi per i Cookies.

 

  By: blizzard on Giovedì 27 Novembre 2003 18:06

Si sono proprio cookies Data Miner, altri sconosciuti e lo so che sono (quasi) sempre innocui. Però ti assicuro che un paio di volte a settimana, o mi si scollega l'ADSL o mi blocca Explorer. Quando pulisco torna tutto normale. Comunque il mio Firewall della Norton non li rileva, perchè ho scelto il filtro più basso, altrimenti mi si blocca la piattaforma di TOL. Li elimino solo con AD-Aware

 

  By: rael on Giovedì 27 Novembre 2003 18:00

Mai sentito problemi del tuo tipo, Blizzard. Ma sei sicuro che siano i cookies? Se vuoi verificare il problema, un firewall appena discreto dovrebbe avere una funzione apposta che disabilita la ricezione di cookies. Certo questo può impedire il d/l di alcuni siti. Nel 99% dei casi comunque i cookies sono innocui.

 

  By: Luigi Luccarini on Giovedì 27 Novembre 2003 17:53

Scarica Cookie Pal: è un po' noioso perchè ti chiede ogni volta l'autorizzazione o meno ad accettare cookies, ma elimina il problema. Il problema è che per es. se rifiuti i biscotti di yahoo non entri più nel sito.

 

  By: blizzard on Giovedì 27 Novembre 2003 17:43

Tutti sti cookies. Giri per i siti e ti attaccano sti cookies senza avvisarti. Ma è mai possibile! Certe volte mi si spegne il computer perchè creano conflitti. Così ogni sera o anche nella giornata mi tocca togliermeli dalle scatole con Ad-aware 6.0. Più frequentemente entrano in conflitto con l'ADSL e così s'interrompe il collegamento.. Ma questa non è violazione della privacy (almeno disturbo)? Anche il motore di ricerca della Microsoft o Google te li attacca 1 KB al massimo, ma tanto basta per riavviare il computer