Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)

febbraio  

  By: Lmwillysuccio on Venerdì 13 Gennaio 2017 17:40

febbraio è il mese prossimo in questo anno

 

nel frattempo per Rossi concorrenza nucleare ... http://newsroom.nuscalepower.com/press-release/company/nuscale-submits-first-ever-small-modular-reactor-design-certification-applicat

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: ptorr on Venerdì 13 Gennaio 2017 14:17

> "...Ptorr, e chi lo installa? Chi farà manutenzione?..."

Di cosa stai parlando?

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: Schnibble on Venerdì 13 Gennaio 2017 11:34

Come? This year?

Ma non doveva essere febbraio?

 

Ptorr, e chi lo installa? Chi farà manutenzione?

rilassate  

  By: Lmwillysuccio on Venerdì 13 Gennaio 2017 11:16

'Speaking seriously: yes, this year the official presentation should be done.'

rilassate Spinò, ormai ce semo ... (altrimenti se aspetta ancora il micio può metterselo dove raramente picchia il sole)

chissà il trumpone con le sue amate fossili ...

Ancora su Chernobyl  

  By: ptorr on Venerdì 13 Gennaio 2017 07:32

Il noto disastro nucleare del 1986 con la coseguente contaminazione radioattiva di vastissime aree ha generato, com'è noto, l'abbandono forzato di tali aree da parte degli esseri umani.

Un team cinese prevede di iniziare a breve la costruzione su tali aree di un gigantesco impianto solare fotovoltaico da un gigawatt. Dicono che è conveniente in quanto il terreno costa pochissimo, non ci sono esseri umani, e sono ancora esistenti e utilizzabili le infrastrutture per il trasporto dell'energia elettrica.

https://amp.theguardian.com/environment/2017/jan/12/solar-power-to-rise-from-chernobyls-nuclear-ashes

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: Lo_Spinoso on Giovedì 12 Gennaio 2017 01:09

"Rossi è stato replicato per mesi "


"Buffone", in questo caso, rischia di essere perfino un complimento.
"Correo alla Fuffa" - foss'anche solo per trolleria - pare più adeguato.

abbiamo un Regolamento in questo thread

Spinò  

  By: Lmwillysuccio on Mercoledì 11 Gennaio 2017 10:05

Spinò, guarda che Rossi è stato replicato per mesi da SRI, notizia di Melchior di pochi giorni fa, il consiglio di CCCP andrebbe preso in considerazione

intanto la corsa allo sfascio capitalistico procede bene ... metto due dei tanti prodottini interessanti, il primo solare è per l'anno prossimo, il secondo è considerato il Santo Graal delle stampanti 3D da casa

https://www.fundable.com/giant-leap-solar

http://www.3ders.org/articles/20161104-ability3d-brings-metal-3d-printing-to-your-desktop-with-888-3d-printer-and-milling-hybrid.html

poi solare roll-to-roll, perovskite, ecc. ecc. ... bel periodo

:-)

 

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: Lo_Spinoso on Martedì 10 Gennaio 2017 21:18

"suggerisca al Napoleone di Tirrenia la lettura di questo libro nel caso non lo avesse fatto in modo da essere più prudente prima di esprimere giudizi definitivi in particolare nell'uso della parola "truffa". "

 

CCCP, ricomincia?

Era più o meno dalle parti del 2011 quando tra i seguaci si andava strombazzando che lo studio legale di Rossi avrebbe perseguitato penalmente chiunque si fosse azzardato a dire "truffa".

E' da allora che più persone lo hanno ribadito chiaramente: quella di Rossi è una TRUFFA.

Attendiamo tutti da allora l'azione legale dell'ex galeotto.
Invano, aggiungo.

abbiamo un Regolamento in questo thread

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: cccp on Martedì 10 Gennaio 2017 11:12

@Ascoli65

Se ogni tanto fa capolino su questo blog suggerisca al Napoleone di Tirrenia la lettura di questo libro nel caso non lo avesse fatto in modo da essere più prudente prima di esprimere giudizi definitivi in particolare nell'uso della parola "truffa".

https://www.amazon.it/Cat-Nuovo-Fuoco-Biografia-Andrea/dp/8894003280


 Last edited by: cccp on Martedì 10 Gennaio 2017 16:38, edited 1 time in total.

Press Release  

  By: Melchior! on Venerdì 06 Gennaio 2017 16:52

 

Press Release: SRI Successfully Replicated Brillouin’s LENR Technology

 

 

Berkeley Clean Technology Company Announces Breakthrough for LENR Power Devices

 

ot

http://www.prweb.com/releases/2017/01/prweb13961529.htm
https://www.lenr-forum.com/forum/index.php/Thread/4795-Press-Release-BERKELEY-CLEAN-TECHNOLOGY-COMPANY-ANNOUNCES-BREAKTHROUGH-FOR-LENR-/

 Last edited by: Melchior! on Domenica 08 Gennaio 2017 14:32, edited 4 times in total.

buon anno raga  

  By: Lmwillysuccio on Venerdì 06 Gennaio 2017 14:00

sto vedendo le ultime novità, mi pare tutto bene

Elon dopo l'incremento annuale del 50% delle vendite ha avviato la produzione delle nuove celle nella gigafactory, le vetture con la spina (sempre maggior range e sempre più autonome) sono in rampa di lancio per il decollo definitivo perfino tra i peggiori inquinatori del pianeta http://insideevs.com/almost-25000-evs-sold-as-december-2016-crushes-sales-records-in-the-us/ , la gigafactory ha già fatto scuola http://www.emove360.com/wp-content/uploads/2016/11/2016-10-20-Ecartec_BMZ.pdf e tanti altri miliardi nello storage ... insomma l'agognata (almeno da me) morte del capitalismo è sempre più vicina

 

:-)

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: Melchior! on Giovedì 05 Gennaio 2017 22:12

Ascoli65 sul blog Fusione Fredda:

 

"@ Danny Zucco,
– Fatemi capire bene questo punto: Un parlamentare chiede informazioni sulla fusione fredda e invece di ottenere una risposta come quella da me “ipotizzata” in questo blog, viene invitato nelle commissioni scientifiche della Nato ?

Non c’è nulla da capire, per un parlamentare la facoltà di interrogare il Governo e la possibilità di ricevere incarichi di rappresentanza all’estero sono due prerogative entrambe legittime, ma disgiunte.

Per quanto attiene l’argomento trattato in questo blog, il Sen. Scilipoti si era avvalso della prima prerogativa presentando ben 5 interrogazioni sulla FF, e in particolare sui risultati di Bologna:
(1) –14 marzo 2012 – Alla Camera, indirizzata a PdC, MSE, MIUR, MEF;
(2) – 22 maggio 2012 – Alla Camera, indirizzata al MIUR;
(3) – 21 dicembre 2012 – Alla Camera, indirizzata a PdC e MEF;
(4) – 5 giugno 2013 – Al Senato, indirizzata alla PdC;
(5) – 27 giugno 2013 – Al Senato, indirizzata al MIUR.

Per 4 di esse (1,2,4,5) il Sen. Scilipoti è stato l’unico firmatario, mentre per la terza egli risulta come secondo firmatario dell’interrogazione presentata dall’On. Elisabetta Zamparutti.

Trovo tutte queste iniziative ineccepibili e ben formulate. In particolare mi piace l’incipit delle due prime interrogazioni: “si apprende dai giornali che …”. Ciò vuol dire che l’allora deputato On. Scilipoti si è messo dalla parte dei cittadini, da cui è stato eletto, per segnalare al Governo che la stampa raccontava loro determinate cose, provenienti da persone ed ambienti autorevoli e prestigiosi della ricerca italiana. Viene così delineata tutta la catena degli ambiti sociali in cui questa tragica farsa si sta svolgendo a partire dall’ambito accademico (in cui le bufale si generano), passando attraverso quello mediatico (da cui esse vengono diffuse).

I numerosi parlamentari, di qualunque schieramento politico, che in questi anni hanno chiesto ragione al Governo del palese conflitto tra le notizie che vengono raccontate alla gente riguardanti prodigiose scoperte in campo energetico e la mancanza di un supporto finanziario commisurato alla eccezionalità delle prestazioni vantate, non hanno fatto altro che registrare questa evidente incongruenza, segnalandola nella sede opportuna, il Parlamento, in cui essa avrebbe dovuto trovare il giusto chiarimento ad opera del Governo. Chiarimento che purtroppo è mancato.

Per la verità una risposta l’On. Scilipoti l’ha ottenuta. E’ quella ricevuta in aula il 23 maggio 2012 dal Ministro Giarda in risposta alla seconda interrogazione (riproposizione della prima), di cui sono disponibili il resoconto stenografico (2a) e il video (2b). A rispondere è stato il Ministro per i rapporti con il Parlamento, in base ad elementi forniti dal MIUR, e la risposta non poteva essere più vaga ed elusiva. Ne riporto alcune “perle”.

a. “… gli esperimenti condotti da alcuni anni dall’ingegner Andrea Rossi e dal professor Sergio Focardi dell’università di Bologna si inquadrano nella lista dei numerosi tentativi avviati nel recente passato – ed ancora oggi in vita nel nostro Paese – orientati all’estrazione a basso costo di energia dalla materia in condizioni di bassa temperatura.”
Ovvero il MIUR non solo era a conoscenza delle farse andate in scena a Bologna durante tutto il 2011, ma le inquadrava organicamente nei “numerosi tentativi avviati nel recente passato” in campo FF. Resta oscuro cosa intendano al MIUR per “recente passato” dato che la ricerca sulla FF in Italia era stata abbondantemente finanziata a partire da 23 anni prima.

b. “Riguardo alle richieste formulate nel testo dall’interrogante si rappresenta che sarebbe anzitutto necessario avere piena cognizione dei risultati di questa tipologia di ricerche, soprattutto in termini di applicabilità concreta ed economicità, aspetti che allo stato non possono considerarsi univocamente assunti.”
Quindi a 16 mesi di distanza dallo spettacolino di Bologna, di cui sta per ricorrere il 6° anniversario, e a 23 anni dalle prime ricerche nel settore, al MIUR non hanno ancora “piena cognizione” di che cosa si tratta! Sarà forse perchè i tentativi citati venivano solo “avviati” (e finanziati), ma nessuno si preoccupava di verificare come si erano conclusi?

c. “Una volta che saranno conosciuti i suddetti risultati e accertati i conseguenti risvolti in merito alla loro applicazione, potrebbe essere valutata la possibilità di attivare finanziamenti di progetti di ricerca, sviluppati in tale ambito dagli enti pubblici di ricerca, vigilati dal MIUR, anche attraverso le future assegnazioni del Fondo ordinario per gli enti e le istituzioni di ricerca.”
In questa frase la perla sta ovviamente nel “vigilati dal MIUR”. Vigilati o lasciati fare?

Comunque per quanto riguarda la possibilità di futuri finanziamenti la risposta del Ministro Giarda non era affatto negativa e, visti i presupposti, avrebbe potuto essere considerata più che soddisfacente dall’interrogante. Ciononostante l’On. Scilipoti si dichiara insoddisfatto con questa ineccepibile argomentazione: “… mi dispiace ma io non mi ritengo soddisfatto della sua risposta, anche perché la sua risposta è una risposta più di prassi, ma nel contenuto della mia interrogazione francamente non siamo entrati.” Ed aveva ragione da vendere. Come era possibile che il Governo non abbia saputo rispondere nel merito di una faccenda potenzialmente vitale per la sopravvivenza stessa del Paese, dopo ben 23 anni di ricerche?

La risposta giusta noi la conosciamo bene, e la conoscevano anche al MIUR. Secondo me avrebbe dovuto suonare più o meno così:
“Signor Presidente [della Camera], ringrazio l’On. Scilipoti per aver portato all’attenzione del Governo gli importanti temi sulla ricerca nel settore della cosiddetta fusione fredda che così grande eco hanno ricevuto negli ultimi mesi sui media italiani a seguito delle note iniziative pubbliche svoltesi con la partecipazione dei fisici dell’Università di Bologna. Sappiamo che tali iniziative hanno suscitato enormi speranze nell’opinione pubblica circa la possibile soluzione dei maggiori problemi che riguardano il nostro Paese e l’intero pianeta. Purtroppo debbo comunicare in quest’Aula che detta ricerca è considerata dalla comunità scientifica internazionale priva di ogni fondamento scientifico, tanto da poter essere definita una vera e propria bufala scientifica che purtroppo alimenta una corrispondente bufala mediatica. Il MIUR, che ha diligentemente fornito la presente risposta, si rammarica nel constatare che tale bufala si è sviluppata ed ha prosperato nell’ambito degli enti rientranti nel perimetro della sua vigilanza. Detto Ministero si ripromette di accertare le condizioni che hanno consentito il verificarsi di questa incresciosa ed ingiustificabile situazione, di individuare eventuali responsabilità organizzative e personali e di fare in modo che ciò non accada più nel futuro, allo scopo di preservare la credibilità della ricerca italiana.”

Tornando alla realtà, resta solo da aggiungere che le altre 3 interrogazioni (3,4,5) sono rimaste inevase e di questo l’On. Scilipoti si è lamentato al Senato in data 18 dicembre 2014, con un intervento concluso con queste opportune parole (6): “Mi permetto pero` di aggiungere che molte volte i rappresentanti del Governo non danno risposta non solo al senatore Scilipoti Isgro`, ma anche a molti senatori e deputati che fanno il proprio lavoro e che molte volte non si sentono gratificati nelle risposte e non per una risposta sufficiente o insufficiente, ma perche´ non c’e` risposta. E ` un fatto grave.”

Ora, ad anni di distanza da quelle interrogazioni, vediamo, come riportato nel post di apertura, che Rossi e l’Ecat vengono ospitati addirittura nelle pagine del magazine del GSE, società di interesse strategico “controllata” dal MSE. Spero che il Sen. Scilipoti (o qualsiasi altro nostro rappresentante politico) abbia occasione di essere informato su questi fatti e chieda ragione al Ministro competente di come sia possibile che l’ingegnere capo di ITER manifesti (apparentemente) fiducia in quelle stesse persone e ricerche che erano state portate all’attenzione dei Ministri competenti nelle interrogazioni del 2012-13.

Per quanto riguarda il nuovo incarico alla NATO, spero i che il Sen. Scilipoti abbia l’opportunità di manifestare anche lì lo stesso impegno dimostrato in Parlamento sulla FF e che possa con la stessa tenacia chiedere ragione, ad esempio, di alcuni strani fatti riguardanti la nostra FF e l’Ucraina.

Per finire vorrei invitare tutti a valutare i fatti della politica con il proprio giudizio, senza lasciarsi manipolare dal sensazionalismo dei media o dalla satira televisiva.

(1) http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_16/showXhtml.Asp?idAtto=50949&stile=6&highLight=1
(2) http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=3-02282&ramo=C&leg=16
(2a) http://www.camera.it/410?idSeduta=0637&tipo=stenografico#sed0637.stenografico.tit00080.sub00050
(2b) http://www.youtube.com/watch?v=7SqYtuOkMaI
(3) http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4-19306&ramo=CAMERA&leg=16
(4) http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=Sindisp&leg=17&id=702825
(5) http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=Sindisp&leg=17&id=704669
(6) https://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=Resaula&leg=17&id=00813644&part=doc_dc-ressten_rs-gentit_plselrsai&parse=no

"


 Last edited by: Melchior! on Venerdì 06 Gennaio 2017 17:00, edited 4 times in total.

Commento di "Ascoli65" sul blog "Fusione Fredda"  

  By: Melchior! on Mercoledì 04 Gennaio 2017 20:11

 

Fusione Fredda comment-57176

 

 


 Last edited by: Melchior! on Mercoledì 04 Gennaio 2017 20:15, edited 1 time in total.

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: Schnibble on Mercoledì 04 Gennaio 2017 19:04

@antitrader

spariti, ormai la giostra non diverte più, forse si ritroveranno per il nuovo test di febbraio del neonato quarkX di Rossi ma ne dubito fortemente...

Il luna park sta spegnendo progressivamente le sue luci.

Amen


 Last edited by: Schnibble on Mercoledì 04 Gennaio 2017 19:04, edited 1 time in total.

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: antitrader on Mercoledì 04 Gennaio 2017 11:44

Ma Raman e Nevanlinna che fine hanno fatto?